Yu-Gi-Oh! Zexal

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Yugi fanculo.jpg
ATTENZIONE!!!
Questo articolo contiene dosi superiori a quelle consentite dalle normative CEE di Cuore delle Carte. Se assunto da anziani, nerd dai capelli a punta o egiziani può causare allucinazioni, partite a rubamazzetto a bordo di motociclette di grossa cilindrata, istinto compulsivo di giocare il Mago Nero ed esilio eterno nel Regno delle ombre. Leggere attentamente il foglietto illustrativo.


Homer.jpg
Ebbene sì. L'autore di questo articolo dichiara ufficialmente:
Quote rosso1.png Non ce l'ho fatta! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png È impossibile trovare qualcosa da dire su Yu-Gi-Oh! Zexal che sia più demenziale della realtà stessa. Parlarne normalmente genera così tante idiozie da mettere in crisi le fondamenta stesse di Nonciclopedia. Quote rosso2.png

L'autore si scusa e rimane disponibile per chiunque volesse punirlo con il supplizio dello sparticulo.
Yuma Tsukumo.jpg

Yuma prima di qualunque partita.

Quote rosso1.png Energia al massimo! Quote rosso2.png

~ Yuma su qualunque cosa
Quote rosso1.png ASTRAL! Quote rosso2.png

~ Yuma, quando non dice Energia al massimo!
Quote rosso1.png Sono in una stanza magica Quote rosso2.png

~ Yuma, spiegando ad Astral che cos'è il bagno

Yu-Gi-Oh! Zexal è la millemillesima saga del brand nipponico Yu-Gi-Oh!. È stato prodotto sia come manga - a tal proposito si ricorda che la serie di fumetti è tutt'ora in corso - sia come anime e trasmesso in Italia in ben due stagioni differenti: Yu-Gi-Oh! Zexal e Yu-Gi-Oh! Zexal II (fantasia portami via).


[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

Tori Mizuki, Yuma Tsukumo e Bronk Stone.jpg

I tre amichetti del cuore: Tori, Yuma e Bronk.

Corre l'anno 3174856874651374856109098245612946236 d.C. e nella città di Heartland, ossia "Terracuore", un baldo giovine di età compresa tra i dieci e dodici anni bazzica a scuola assieme i suoi due migliori amici. Insomma, un grande classico.

Costui, il cui nome è Yuma Tsukumo, aspira a diventare un grande campione di Scopa. Unico problema: non ha mai vinto un incontro in vita sua. Tuttavia, dal momento che Yuma è il protagonista di questa storia, DEVE realizzare il suo sogno; quindi, che sia per improvviso riversamento di botte di culo a ripetizione dal calice di Tyche o che sia per la venuta di un essere mandatogli dal cielo, il personaggio in questione deve diventare ultramegasuper forte. Nel caso di Yuma, gli capitano entrambe le cose.

Difatti, durante l'incontro contro il bullo della scuola Shark Kastle (il suo vero nome è Reginald, ma si guarda bene di dirlo in giro), a fianco a Yuma appare un alieno azzurro, completamente nudo e invisibile agli occhi di chiunque (eccetto che a Yuma, ovviamente). L'alieno in questione, chiamato Astral, si rivela essere un abilissimo duellante, oltre che a un insopportabile saccente dispotico con seri problemi d'identità. Nonostante ciò, aiuta Yuma a vincere lo scontro.

Da questo momento in poi, Astral seguirà Yuma ovunque: sia perché abita nel ciondolo che Yuma porta al collo, sia perché scopre che l'unico modo che ha per recuperare i suoi ricordi e la coscienza di sé è vincere i duelli rubando le suddette Carte Numero agli avversari che le posseggono.

Yuma Tsukumo Zexal.png

Se questo non è plagio...

Le Carte Numero sono nientemeno che i ricordi di Astral, tramutatisi in sostanza dopo che l'azzurro alieno è sceso in terra e, per buona parte della prima serie, la trama verterà sul recupero di queste carte.

Poi, d'improvviso, questo obiettivo passa in secondo piano, sino a venir addirittura dimenticato, soppiantato da:

  • Sconfiggere Kite Tenjo (non è un aquilone, è solo stato trascritto male il nome, che in giapponese sarebbe Kaito), ovvero il Cacciatore di Numeri al servizio del malvagio dott. Faker
  • Salvare il fratellino di Kite, Hart, perché, nel frattanto, Kite è entrato a far parte della cerchia delle simpatie di Yuma, passando da nemico ad amico
  • Sconfiggere Tron, perché ha rapito il fratellino di Kite
  • Vincere il Carnevale Mondiale dei Duelli travestendosi da Super Sayan
  • Salvare Kite, Hart, Three, Four e Five (questi ultimi sono i figli di Tron, nonostante lui sia un bambino, ma poi si scopre che in realtà Tron era un adulto caduto in una dimensione parallela e tornato sulla Terra sotto forma di bambino, con un buco nero al posto dell'occhio sinistro)
  • Sconfiggere Tron, perché ha mandato in coma Kite, Hart, Three, Four e Five, e perché Yuma e Astral non erano riusciti a sconfiggerlo prima
  • Salvare Tron, perché Yuma deve salvare tutti
  • Sconfiggere il malvagio dott. Faker (che è brutto, assolutamente bruttissimo, eppure è il padre di Kite e Hart.


  • Salvare Hart (la cosa diventa ripetitiva)
  • Salvare il Mondo

E dopo essere riusciti in tutte queste imprese, Yuma e Astral scoprono che un'altra minaccia incombe sulla Terra...


OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi

[modifica] Personaggi (più o meno) Principali

Yuma in quotidiano.jpg

La faccia di Yuma prima di qualunque azione quotidiana.

[modifica] Yuma Tsukumo

Il protagonista di questa storia. Vive con sua nonna e sua sorella maggiore, perché i suoi genitori sono scomparsi durante una spedizione verso un luogo non ben precisato del globo. È oltremodo sbadato, distratto, energico e va male a scuola. Insomma, è il protagonista tipo di una qualunque serie di manga/anime.

Altre sue peculiari caratteristiche:

  • Il suo ciondolo contiene un micro-universo
  • Le sue botte di culo sono direttamente proporzionali alla difficoltà della situazione
  • La sua intelligenza è inversamente proporzionale alla quotidianità dell'azione svolta (per questo si dimostra un inetto nell'andare la mattina a scuola, ma quando si tratta di soccorrere persone in un edificio in crollo, dentro al quale è aperto un portale verso un altro mondo, diventa meglio di Indiana Jones)

Nonostante, nel corso della storia, riesca ad ottenere (rubando) moltissime Carte Numero, ne userà sempre e solo una: n.39 Utopia, per la quale il suo sfintere fabbricherà una serie infinita di potenziamenti, pescati sempre dopo che i Life Points scenderanno sotto i 300. La "pescata" dei potenziamenti è accompagnata dalla celeberrima frase: "Pescata Lucente!"


[modifica] Astral

Alias: Il Numero Originale.

Gemello cattivo: Numero 96.

Astral vestito.jpg

L'unica volta in cui era vestito...

Come già illustrato nella trama, Astral è un alieno proveniente dal Mondo Astrale che ha perso la memoria impattando sulla terra, memoria che è andata disgregandosi e ricomponendosi in 99 carte.

Dovrebbe essere in grado di entrare nelle menti e impossessarsi dei corpi delle persone, ma questo potere non lo userà che una volta soltanto: all'inizio, quando cerca di possedere Yuma (il doppiosenso è ricercato), fallendo. Dopo questa mera figura e dopo aver scoperto che genere di persona è colui del quale avrebbe dovuto prendere il controllo, decide che è molto meglio risiedere nel suo ciondolo, aiutando il proprietario a vincere le partite a carte.

Grande stratega e genio dei duelli[citazione necessaria], nel tempo in cui non duella affianco a Yuma, barando, dal momento che non è consentito un suggeritore nelle partite a Scopa ufficiali. Si diverte a osservare il mondo umano, facendo sfoggio della sua saccenza in ogni buona occasione (nonostante non capisca che cosa sia un bagno e che i cartoni animati alla TV non sono reali).

Astral, assieme a Yuma, è in grado di eseguire la fusione e, come un buon Super Sayan, quando è fuso con Yuma, all'alzarsi del suo livello di potenza, cambia il colore dei capelli.

Tori con pomodori.png

Tori ad una presentazione di pomodori bio a EXPO.


[modifica] Tori Mizuki

Ragazza + compagna di classe del protagonista + amica d'infanzia del protagonista + gonna inguinale censurata in Italia = l'eterna innamorata del protagonista che non se la filerà mai.

Oltre a ciò, Tori passa alla storia per essere l'amica del protagonista con una taglia di reggiseno inferiore alla 1^. - E anche per il fatto che ha dei capelli verdi con una crocchia sola che sta su anche senza fiocchetto, ma questo è meno importante -.


[modifica] Bronk Stone

Il migliore amico di Yuma. Discreto giocatore di Scopa, sconfigge Yuma parecchie volte, prima che arrivi Astral a fare da suggeritore. Tutti si chiedono di che materiale sia fatto il suo skateboard per poter sostenere il suo peso. Un'altra domanda che può sorgere al lettore/auditore: non poteva farsi dare dalla scuola una divisa di una taglia in più? Come mazzo di carte usa quello pieno di giocattoli a molla. Tra qualche anno cambierà idea...


[modifica] Reginald Kastle

Reginald a Parigi.jpg

Reginald viene colto in flagrante dalle nipoti.

Quote rosso1.png Ma, è lo zio Reginaldo?! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Zio Reginaldo?! Quote rosso2.png

~ Adelina e Guendalina Blabla riconoscono Shark davanti un pub di Parigi


Reginald "Shark" Kastle all'inizio è il bullo della scuola, cattivo, cattivissimo. Poi diventa buono e perde fascino.

È il primo duellante ad essere sconfitto da Yuma e per la vergogna lascia la scuola per qualche tempo, entrando a far parte di una banda di teppisti di quartiere. Poi, come ho detto, diventa buono e fa amicizia con Yuma, facendolo anche vincere nella partita di semifinale del Carnevale Mondiale dei Duelli. Ha una sorella, Rio, che è in coma da anni e si trova all'ospedale a causa di un incendio appiccato da Four alla fine del loro duello. Dopo il suo cambio di bandiera, l'unico avvenimento interessante che riguarda Shark è quando, nel palazzo crollante alla fine della serie, un robot netturbino gli squarcia un fianco con uno scopino per la polvere[1]. Ma la scena è stata censurata in Italia.

[modifica] Kite Tenjo

Rivale di Yuma per eccellenza, viene accompagnato in ogni dove da un robottino di nome Orbital, prototipo della Seven di zaino volante (anche reversibile).

Kite è un bravo duellante, e non gli serve barare con un suggeritore per vincere i duelli e fregare l'anima (e le Carte Numero) al perdente. Nel suo primo scontro contro Yuma, Kite sta palesemente vincendo quando, d'un tratto se ne deve andare e abbandona il duello. - Lo sfintere di Yuma ha colpito ancora -.

Kite ha un fratellino, di nome Hart, sempre, perennemente malato. Per aiutarlo, Kite acconsente a diventare Cacciatore di Numeri per conto del dott. Faker (che è suo padre) ed esegue codesto incarico con una certa classe. Un altro suo potere è il poter fermare il tempo per chiunque, tranne che per i possessori di Carte Numero, ma dopo che la ricerca di queste passa in secondo piano, si dimenticherà completamente di poter utilizzare questa sua abilità. Poi diventa amico di Yuma, però non diventa così buono come Shark. Al termine del Carnevale Mondiale dei Duelli... COLPO DI SCENA! Sconfiggerà Yuma, anche se quest'ultimo è aiutato da Astral. Bé, ma tanto non importa più: Yuma non ha niente da perdere e Astral non corre pericoli, quindi Kite può vincere benissimo.


Haruto standard.jpg

Hart durante il 99,9% dell'anime.

[modifica] Hart Tenjo

Fratello minore di Kite. Passa l'intera sua esistenza steso in un letto ammalato o in stato comatoso, ma dietro l'immagine di questo povero ragazzino indifeso, si cela un distruttore in grado di creare sentieri verso mondi paralleli. Questa sua abilità viene sfruttata dal dott. Faker (ricordiamo essere suo padre) per attaccare il Mondo Astrale con la spazzatura prodotta dagli abitanti di TerraCuore. Altra peculiarità di questo grande personaggio: quando suo fratello Kite comincia a sentirsi male, a causa delle nottate insonni, passate a rubare le anime dei giocatori di Scopa, Hart scappa di casa per andare a prendergli la medicina, che si rivela essere una caramella mou, che evoca ben quaranta minuti di flashback[citazione necessaria] sull'infelice infanzia dei due fratelli.

[modifica] Caswell Francis

Il suo vero nome è Takashi Todoroki, ma l'ha cambiato quando ha smarrito il passaporto giapponese: tanto, chi mai avrebbe scambiato per nipponico un ragazzino manga, di età indefinita, coi capelli blu a caschetto? Uno così è sicuramente americano. In ogni caso, cambiare la sua identità è stato davvero facile per il giovane Caswell: un prodigio del computer, che appena accende il calcolatore della biblioteca scolastica, lancia un virus che paralizza l'intera città. Poi fa amicizia con Yuma e di incidenti così non ne capitano più. Viene torturato e massacrato da Four (sì, sia fisicamente che psicologicamente), ma grazie al suo amico Yuma se la cava con un braccio ingessato.


[modifica] Flip Turner

Ovvero Tokunosuke Omoteura, un nome così brutto che, non appena il poverino viene adottato dai genitori di Timmy Turner, lo cambia con Flip. Invidioso del fratello adottivo, che può avere tutti i giocattoli che vuole, per merito dei suoi Fantagenitori, decide di dedicarsi alle partite di Scopa, diventando un incallito imbroglione. Potere speciale: al suo passaggio, gli oggetti si ribaltano sottosopra[2].


Cathy Katherine in piatto.jpg

Cathy sulla parete di Dolores Humbridge.

[modifica] Cathy Katherine

Una Catwoman poco sexy che vive coi gatti, parla coi gatti, si muove come un gatto e usa carte da Scopa con gatti. Innamorata di Yuma, viene presa in considerazione da lui ancor meno di Tori. Che sia perché Cathy ha la coda?

In questo momento, si trova in esposizione sulla parete di Dolores Humbridge, inchiodata ad un enorme piatto rosa ornamentale.


[modifica] Rio Kastle

Rio è la sorella di Reginald. Anche lei è un'incallita giocatrice di Scopa, oltretutto piuttosto brava. Il fato vuole, però, che debba scontrarsi contro Four prima dell'inizio della serie, quindi, Rio parteciperà alla trama come ragazza in stato di incoscienza perenne, con la faccia completamente bendata.


[modifica] Personaggi (che erano) Antagonisti

[modifica] Dott. Faker

Padre degenere di Kite e Hart, l'identità di sua moglie non viene mai rivelata (forse perché lei si vergogna di essere stata con uno così).

È il cattivo, cattivissimo, malvagissimo della storia... poi diventa buono a causa della Buonite trasmessagli da Yuma durante il duello di Scopone Scientifico all'ultimo sangue che disputano in un edificio in crollo, sotto il quale è aperto il varco verso un altro mondo, mentre Hart è incastrato in una macchina distruttrice. Ovviamente suddetto scontro ha una durata pari a tre puntate, ossia più di un'ora, durante il quale la situazione universale, al di fuori del duello, cambia con effetto moviola X7. Scienziato pazzo e traditore di amici e parenti, dopo l'effetto della Buonite, chiederà scusa al mondo... e tutti lo perdoneranno.


Tron, ritratto.jpg

Chiunque vorrebbe un padre così...

[modifica] Byron Arclight

Quote rosso1.png La notte era immutata e lui nudo

se si eccettua la camicia da notte,

senza mutande e senza canottiera

in breve, se non nudo, quasi nudo.

Ma in ansia per la visita spettrale

sedeva in preda a sentimenti strani

(per chi non ha provato certe cose),

crucciato per le gesta del fantasma. Quote rosso2.png

~ Byron/Tron descrive se stesso in una notte buia e tempestosa

Byron Arclight, come si evince dal passo del poema da lui scritto, era un Lord inglese appassionato di avventura. Partito con i suoi due amici Shelley e Keats dott. Faker e Kazuma Tsukumo alla volta di un viaggio verso la scoperta di un nuovo mondo, fu tradito da uno di questi[3] e capitombolò in un universo parallelo. Dopo molti anni di ricerche, riuscì a tornare sulla Terra, con le sembianze di un bambino e con un buco nero al posto dell'occhio sinistro. Insomma, tutto normale. Da allora in avanti, cambiò il suo nome in Tron e cominciò a dedicarsi alle partite di Scopa. Ritrovati i suoi figli, costrinse anche loro a cambiare nome... anzi, annullò la loro umanità trasformandoli in numeri: Five, Four e Three.

Tron è il cattivo, cattivissimo e stronzissimo della storia. Tornato a Terracuore, e sottomessi i figli, comincia a dare la caccia ad Astral (nel poema denominato spettro o fantasma). Rapisce Hart e collega i loro corpi con enormi filamenti di DNA, aspirando buona parte del suo potere. Poi si diverte a mandare in coma un sacco di gente, tra cui: Hart, Droite, Five, Four, Three, Kite.

Durante il Carnevale Mondiale dei Duelli possiede Shark per far sì che Yuma perda contro di lui, ma l'amicizia che li unisce prevale sui poteri di Tron, gettandolo in una rabbia funesta. Poi si scontra con Yuma e diventa buono... mezzo secondo prima di essere risucchiato in un immenso buco nero, decisamente più grande di quello che lui stesso ha sulla faccia. Fa giusto in tempo a liberare le anime dei comatosi e poi svanisce nel nulla. Nell'anime originale in lingua nipponica, appena prima di liberare le anime dei figli, si lancia in un patetico quanto bellissimo discorso poetico, ma in Italia è stato tradotto con una singola frase: sia mai che la dilatazione temporale venga usata per scopi letterari. Nonostante scompaia in un buco nero, non muore, bensì ritorna dai suoi figli e restituisce loro i nomi (in Italia mai menzionati), dopodiché torna a fare il bravo padre e poeta in Britannia assieme i pargoli.


Five, ovvero Christopher Archlight.gif

Five, cattiveria allo stato puro...

[modifica] Christopher Arclight

Primogenito di Byron e appassionato dei fumetti di Rumiko Takahashi, decide sin dalla tenera età di fare di tutto pur di somigliare al suo idolo: Sesshomaru, riuscendo in maniera quasi impeccabile nell'impresa; purtroppo dal suo idolo non riesce a copiare la docile indole da Dobermann, per questo la parte del cattivo gli si addice poco anche quando viene numerizzato Five. Più che Sesshomaru, infatti, Chritopher ricorda più una Sailor Moon. L'azione più empia che riesce a compiere è rapire Hart per consegnarlo a Tron, ma si pente terribilmente dopo poche puntate. Diventa buono (come se non lo fosse sempre stato) dopo essersi scontrato con Kite in una partita di Scopa. Yuma era presente.


Four e il libro.jpg

Four con il suo libro preferito.

[modifica] Thomas Arclight

Quote rosso1.png L'oppressione insopportabile dei polmoni...

le esalazioni soffocanti della terra umida...

le vesti mortuarie strettamente aderenti...

il rigido abbraccio dello spazio angusto...

l'oscurità della Notte assoluta...

il silenzio che sovrasta come un mare...

la presenza invisibile ma palpabile del Verme Vincitore Quote rosso2.png

~ Thomas/Four cita la sua favola preferita: La Sepoltura Prematura


Secondogenito di Byron, ha una vera vocazione per il sadismo, la crudeltà e l'orrore. Ciò è intuibile anche dal suo solo aspetto: capigliatura punk mezza bionda e mezza rossa, una ciocca di capelli davanti agli occhi, una cicatrice sul volto... insomma, è l'archetipo del misterioso e crudele che piace tanto alle ragazzine. Le vittime di Another sono nulla in confronto a quante Thomas ne ha provocate per la sua sete di sangue. Le sue carte da Scopa sono composte da sinistre bambole, o marionette, che resuscitano da bare; una delle sue carte migliori è un angelo caduto che suona il violino con un'enorme spada al posto dell'archetto.

Thomas è un grande baro, che farebbe di tutto per guadagnare il rispetto e il favore del padre, perciò non si lamenta affatto, quando questi lo enumera Four. Anzi, Four gli piace addirittura di più che Thomas. Insomma, il suo nome è troppo signorile, Four è più inquietante. Data la sua reputazione di carnefice, si riserva di torturare Caswell e Bronk e, nonostante Yuma sia presente all'incontro, la Buonite non lo sfiora minimamente. Ne è assolutamente vaccinato. Purtroppo, durante un flashback, rivela il suo lato buono, che piace tanto alle fans: salva una sua vittima da un incendio da lui provocato, portandola tra le braccia sino all'ospedale. La vittima in questione: Rio, la bella (figa) sorellina di Reginald.


Three, il duellante mascolino.jpg

Notare la mascolinità di Three.

[modifica] Mikhail Arclight

L'ultimo bamboccio di Byron. Si distingue dai fratelli sia perché decisamente più giovane, sia perché, nonostante ci provi con tutto se stesso, non riesce ad essere più cattivo di un cuscino di gommapiuma. In più: si veste, parla e si comporta più come una ragazza che come un ragazzo. Nemmeno il cambio di nome in Three sembra apportare qualche cambiamento significativo nel suo carattere. Diventa amante amico di Yuma pressoché subito, se non al loro primo incontro, al secondo. Frequenta casa sua, si interessa dei manufatti storici appartenenti ai genitori di Yuma, probabilmente lo imboccherebbe anche a tavola... ma essendo inglese non ha idea di come si mangi con le bacchette.


[modifica] Signor Heartland

Il sindaco di Terracuore, autoelettosi tale, solo perché il suo cognome è proprio Terracuore. Si vocifera si faccia pagare delle tangenti dal Dott. Faker, per fornirgli la spazzatura da utilizzare come missili nucleari contro il Mondo Astrale. Si vocifera anche che sia il padre di Tori, ma la madre di quest'ultima non ammette nulla. In ogni caso, il gentil sindaco morirà durante la battaglia finale, per poi risorgere, completamente nudo, davanti al cattivissimo della seconda serie.


[modifica] Droite

Destra è il braccio sinistro del sindaco di Terracuore, la sua segretaria, la sua "guardia del corpo", il suo giocattolo serale...

Famosa per essere il personaggio con la taglia di reggiseno più grande di tutto l'anime, non mette mai in mostra le sue doti, dal momento che anche in spiaggia indossa il dolcevita. È innamorata di Kite, ma non può risolvere nulla con lui perché sarebbe pedofilia. Dopo essere stata privata dell'anima da Tron, sparisce dalla saga.


[modifica] Gauche

Sinistro è il braccio destro del sindaco di Terracuore, il suo segretario, la sua "guardia del corpo", il suo giocattolo serale...

Famoso per essere un gran rompiscatole che s'intromette nella storia solo per il puro gusto di farlo. È ossessionato da Yuma, ma lui non ricambia certo le sue attenzioni. Dopo essere stato sconfitto per l'ennesima volta da Yuma a Scopa, sparisce dalla saga.


[modifica] Altri Personaggi Degni di Nota

[modifica] Kari Tsukumo

La sorellona di Yuma, che si intromette in tutti gli affari del fratello, come ogni buona sorella maggiore. In Kari, però, quest'attitudine a ficcanasare, è ancora più radicata, essendo una giornalista. Ha frequentato il liceo linguistico e si è laureata in lingue e letterature straniere; svolge il praticantato giornalistico a TeleTerracuore e scrive per i quotidiani locali. Poi una svolta nella sua vita: scopre che il suo migliore amico è un ladro. Dopo essersi concessa a lui, lo smaschera con uno scoop (con conseguente mandato d'arresto per lui fuggiasco) e approda sulla Rete Televisiva Nazionale. Dulcis in findus: proibisce a Yuma di giocare a Scopa, ma lui fa finta di non sentire, da bravo fratellino.

[modifica] Haru Tzukumo

La nonna di Yuma, sulla quale non si sa nulla, né del suo passato, né del suo presente, né del suo futuro e per questo fatto ha messo in casino anche le Parche, che non trovano più il suo "filo della vita", che vorrebbero tagliare una volta per tutte. È una perenne presenza, dedita a cucinare e scopare il giardino, sino a che non arriva un robot che fa tutto al posto suo.

[modifica] Mr. Kay

Il professore nella classe di Yuma. La sua carta più forte (prima di essere scippata da Astral quando era in coma causato dallo shock anafilattico, conseguenza della sconfitta a Scopa) era il Numero 34, Terron-Byte. Poi, dopo aver perso, ha smesso di giocare a Scopa (forse era la carta Numero che lo spingeva a duellare) e ha iniziato a giocare a Ramino, vincendo la finale del torneo[4] contro Bruno Liegi Bastonliegi, ma il titolo dopo un po' gli venne annullato perché aveva mescolato male le carte, e si dedicò al Burraco giocando contro il telecomando.

[modifica] Anna Kozuki

Ragazza completamente in rosa, che viaggia per il mondo su un cannone rosa che può volare e sparare missili. Dice di essere innamorata di Yuma, ma poi si ricorda che quello che le piace è un altro ragazzo di nome Yuya.

[modifica] Nelson Andrews

Un ragazzino che fa l'attore e gioca a Scopa. Il suo nome d'arte: Il Passero.

L'unico essere umano in grado di attirare su di sè le attenzioni di Astral, il quale, vedendolo in televisione, lo crede davvero un supereroe venuto da un altro mondo. Eppure dal suo nome d'arte, non sembra nasconda qualcosa di Super.

Il Passero.jpg

Nelson, paparazzato in una bella giornata di primavera.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Yu-Gi-Oh! Zexal
  • La serie in italiano è priva di senso a causa degli innumerevoli tagli dovuti alle censure.
  • La serie in lingua originale è priva di senso perché è in giapponese.
  • Five è Sailor Mars a 90 anni.
  • Il passo citato da Tron è tratto dal Don Giovanni di Lord George Gordon Byron, ma a te questo non interessa.
  • Se sulla Terra le persone sono colorate, la Terra è colorata; se nel Mondo Astrale le persone sono azzurre, il Mondo Astrale è azzurro. Quindi, sono gli abitanti a dare colore al pianeta abitato.
  • Questo anime rispetta le leggi della fisica. Quest'affermazione è falsa.
  • Nel ristorantino sotto casa tua potrai trovare il seguente menù: "Oca arrosto, con mele e castagne, e fegato d'oca annaffiato con Madeira".
  • Se nel ristorantino sotto casa tua c'è effettivamente il menù sovra scritto, sappi che hanno cucinato Reginald dopo averlo ubriacato.
  • Ogni anno, il 7 ottobre, Four si reca in pellegrinaggio a Baltimora.
  • Le evocazioni XYZ non vengono mai nominate in questo articolo... eccetto che ora.
  • Astral e Yuma si sposeranno e andranno a vivere felici e contenti nel micro universo contenuto nel ciondolo di Yuma.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Una frullana da due metri che farebbe invidia alla Morte stessa
  2. ^ Tranquilli, le donne ribaltate hanno le gonne antigravitazionali!
  3. ^ Indovina quale
  4. ^ Perché si erano iscritti solo lui e l'avversario

[modifica] Voci correlate

[modifica] Collegamenti esterni


Strumenti personali
wikia