Youtuber

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Figlio intraprendente : Quote rosso1.png Mamma! Mamma! Sono uno youtuber! Quote rosso2.png
Madre comprensiva : Quote rosso1.png Leopoldo, brutto figlio della merda, perché non puoi drogarti come tutti i ragazzi normali? Quote rosso2.png
Quote rosso1.png Io non so come si combatterà la terza guerra mondiale, ma so che la quarta verrà combattuta tra youtuber e fashion bloggers. Quote rosso2.png

Uno youtuber è una creatura virtuale creata da Youtube allo scopo di intrattenere gli internauti che vagano senza una meta sul web. Oggigiorno se ne trovano a centinaia, tant'è che dal fenomeno deriva anche il suo più acerrimo nemico nonché rivale in affari: il fashion blogger.

[modifica] Cos'è uno youtuber

Si narra che un tempo uno youtuber fosse una persona in carne e ossa che passando ore, giorni, mesi, addirittura anni davanti allo schermo è stato lentamente e inesorabilmente trasformato in petabyte da Youtube stesso. Per quel che ne sanno gli scienziati uno youtuber potrebbe essere qualsiasi cosa. In particolare, tra le ipotesi più accreditate, vi sono:

Agente picchia ladro.gif

Questo succede quando provi a parlare di cose serie su Youtube: una volta entri in un negozio, e ABRACADABRA ti risvegli all'obitorio.

[modifica] Di cosa parlano gli youtubers

Solitamente uno youtuber si presenta con un argomento specifico per i primi 3000 video; roba facile per i neofiti del web che spesso riguardano bug dei videogiochi, canzoni assurde di cantanti improbabili o complottismo generico. Dopodiché, se nell'arco di questi video ha racimolato almeno 20-25 utenti iscritti e un centinaio di visualizzazioni, sentendosi una pseudo-star del web comincerà a prendere posizioni drastiche anche sulle cose più idiote: per esempio potrebbe mostrarsi favorevole all' essere vegano e definire assassino ogni povero Cristo che gli passa davanti, oppure cominciare a parlare degli omosessuali, diventare xenofobo e poi osannare il DVCE. In genere comunque il meccanismo funziona se si riesce a trovare un compromesso fra contenuti e idiozie, mixandoli bene e spammandoli ovunque come se non ci fosse un domani. Ma se lo youtuber è una persona seria che parla di cose serie, argomenta in modo serio le sue idee e le sue motivazioni e propone quesiti interessanti, in poco tempo vedrà cancellarsi il suo account, la sua e-mail, il suo contatto Facebook, il suo computer (fisicamente, che tipo sbatti le palpebre e ABRACADABRA il computer non c'è più!) e prenderà una multa per divieto di sosta, perché attaccare un cartellino con scritto "Sono uno youtuber, carico il video e torno" non ti consente di parcheggiare sui marciapiedi. In alternativa alle idiozie, dato che non tutti sono capaci di trasformarle in cose divertenti, si usa la violenza: la maggior parte dei video sulla violenza ritraggono episodi di bullismo a danni di bambini, clochard, vecchietti, orsi, cani e Bugatti.

[modifica] Vantaggi di essere uno youtuber

Per prima cosa non esisti. Per cui anche se ti trovassero, entrassero in casa e cercassero di ucciderti, non potrebbero farti niente perché in realtà non esisti o sei già esistito e quindi troppo tardi per loro! Dovevano ucciderti prima. Potresti fomentare l'odio e la violenza, seguire tutorial su come montare bombe atomiche e trollare tutti gli altri utenti presenti sul web con gli spoiler, tanto non sarai mai rintracciabile. Youtube protegge sempre i suoi clienti, specie se non leggono i termini di accordo e le condizioni previste dal contratto.

Barbone chiede cibo in cambio di codice HTML.jpg

Questo youtuber ha preso molto sul serio il suo lavoro. Perdendo invece quello per cui veniva retribuito e di conseguenza e tutto il resto. Join the Youtube!

In secondo luogo la libertà di parola. Non importa che tu sia un pezzente di periferia o un plurilaureato che ha scoperto il ghiaccio bollente: su Youtube puoi esprimere le tue idee. Poi verranno censurate, bloccate, cancellate, ti minacceranno la famiglia e la macchina, ma puoi sempre provarci. Che ti costa? Come già scritto all'inizio per essere uno Youtuber di successo è meglio se si parla per cominciare di cose semplici o della moda del momento. Di' quello che ti pare, parlane malissimo o benissimo, sei libero di dire quello che vuoi, tanto poi ti cancellano i video!

Infine, i soldi. Se riesci a dimostrare di essere un umano e non un bot, dando in pasto al pubblico il tuo nome, l'indirizzo, la carta d'identità, la carta di credito e il relativo PIN, potrai richiedere un speciale bonus estremamente sostanzioso in denaro e chiedere di farti assegnare una stella a Hollywood o di ottenere il monopolio dei file in formato *.flv (per i nabbi, formato cellulare scaricato da Youtube). Verrai invitato a tutti gli eventi mondani più importanti per farti pubblicità. La visibilità è tutto, specie se parli di argomenti scomodi e diffamatori nei confronti di istituzioni benefiche private.

[modifica] Compiti dello youtuber

Ovvero: come si fa a caricare il proprio lavoro pubblicamente e beccarsi elogi e insulti pubblici? Il primo passo per uno youtuber è creare un account Youtube sottoscrivendo un accordo con la società con cui vincola la propria anima in cambio della facoltà di caricare video. Ma come creare il proprio video? Semplicemente lo youtuber scarica dal web programmi freeware che utilizzano effetti tecniche di montaggio tanto fighe e tamarre da applicare quanto inutili e fastidiose da vedere. A seconda di quel che lui vuol parlare, si ascolta l'intera discografia di uno o due gruppi musicali, gioca una ventina di videogiochi o guarda dai trenta ai quaranta film al giorno, in modo da diventare esperto da un giorno all'altro, in barba all'università e a quelle anime dannate che pagano per studiare. Ci si inserisce a cazzo qualche scritta con qualche effetto ancora più idiota, è consigliabile ogni tanto mostrare qualche frame con qualche scemenza (tipo cani che cantano, bambini che vomitano e negri che si sbiancano) che avranno sicuramente l'effetto ilare, anche perché saranno la cosa più divertente di tutto il video. Uno youtuber poi si arma di tanta pazienza: a seconda di quanto è lungo il video, ci vogliono dalle 2 ore ai 28 giorni per caricare il video sul server. Nel frattempo, lo youtuber si dedica ad altre attività e passatempi, tipo lavorare o studiare, oppure fare la spesa o pagare le bollette della luce. Una volta che il video è caricato, se lo youtuber è stato attento a non violare alcun copyright, il video sopravviverà alla censura o all'eliminazione, al che lo youtuber può godere dei suoi frutti del suo duro lavoro dopo che è diventato il nuovo leader mondiale dell'utenza del web, oppure l'ennesimo fenomeno da baraccone perculato in ogni social network, e persino in televisione.

Lo youtuber con questo gesto, compie una scelta, fa una promessa con sé stesso, insomma butta via la sua vita sociale o quel che ne era rimasta, per dedicare anima e corpo a Youtube. Semplicemente perché una volta caricato il primo video, lo youtuber diviene soggetto a copyright ed è vincolato dalla legge, ergo non può sottrarsi all'obbligo di caricare un video al giorno.

[modifica] Voci correlate

Tutubo.png
Strumenti personali
wikia