YouTube Poop

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Because Nonci is where the Encyclopedia is

Homer.jpg
Ebbene sì. L'autore di questo articolo dichiara ufficialmente:
Quote rosso1.png Non ce l'ho fatta! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png È impossibile trovare qualcosa da dire su YouTube Poop che sia più demenziale della realtà stessa. Parlarne normalmente genera così tante idiozie da mettere in crisi le fondamenta stesse di Nonciclopedia. Quote rosso2.png

L'autore si scusa e rimane disponibile per chiunque volesse punirlo con il supplizio dello sparticulo.
Re con calice.gif

A quei tempi, questa sarebbe stata considerata una forma d'arte.

La Youtube Poop, altrimenti detta Youtube Merda, o in corto YTP, è una corrente artistica dadaista pseudo-originale che coinvolge esclusivamente la settima arte.

[modifica] Storia

Tutto iniziò, a detta degli scritti apocrifi di Charles Darwin, dal momento in cui un ominide parlante, ai tempi in cui lo svago migliore per gli utenti di computer era il Solitario con carte pornografiche, giocherellando con Windows Movie Maker, si accorse che unire spezzoni di video a cacchio di cane causava alternativamente inspiegabili convulsioni di risa oppure odio del tutto inutile verso i suddetti video, nei cervelli dei suoi simili con QI inferiore a 50.

Questa scoperta restò incognita al mondo, finché il video raggiunse Youtube, e centinaia di altri ominidi tentarono d'imitarlo, usando filmini scrausi non coperti da copyright per ordire video scalcinati con trame inesistenti.

[modifica] L'era CD-I

Qualche mese dopo, Internet giunse a conoscenza dell'esistenza di tre aborti della Nintendo prodotti dalla Philips, le cui cutscenes vennero rese disponibili in infima qualità. Le scene includevano situazioni a dir poco illogiche, come Link che viaggia su un tappeto volante insieme a un terrorista musulmano, Mario che causa un incidente industriale con una batteria di tostapane, o un obeso monarca che si chiede cosa ci fosse per cena. Coloro che sarebbero successivamente diventati la prima feccia degli Youtube Poopers cominciarono a montare e smontare i video, inserendo oscenità e parole casuali ogni dieci secondi e remixando le varie scene, dando il via a un'epoca buia in cui su Youtube proliferarono questi merdosi video.

[modifica] Primi cenni di merda italiana

La Youtube Poop rimase per tutti, inclusi gli italiani, un'insipida accozzaglia di video rimpastati con una miriade di "Mah Boi","Gay Luigi" , ""TESTOH!!"" e ""Risotto con le erbette"" finché non apparvero le prime sources (chiamate da molti salse o sus) esclusivamente italiane: precisamente un video ove il sommo Marco Bartucci esprimeva il proprio odio contro ogni singolo giocatore, pagante e non, di Metin2, un filmato dove un ignoto teologo esprimeva perplessità riguardanti le interazioni tra la Bibbia e la classificazione delle specie dei mammiferi, e la più nota scena del discorso del Sergente Maggiore Hartman di Full Metal Jacket e il famosissimo grido "corri, scappa, c'è il Nemesis!".

Intorno a quel periodo i pochi "poopers" italiani con più di qualche neurone cominciarono a radunarsi dapprima intorno a totem fallici, e in seguito in un forum in Canadafrica che è tutt'ora attivo, anche se (salvo alcuni eventi di produzione di massa) in genere esce una nuova "poop" decente ogni luna blu.

Oltre a questi, gli "Youtube Poopers" o presunti tali italiani sono molteplici, ma in genere rinunciano non appena si accorgono che i loro video rovesciati e ripetuti alla cazzo di cane non li hanno istantaneamente portati da zero a millemila iscritti in 10 minuti.

[modifica] Merda oggi

Al giorno d'oggi, i poopers italiani decenti sono poco più di due dozzine, anche se il campo di competenze si è espanso toccando anche tormentoni come lo Sparta Remix o lo stupro mentale auricolare e in qualche modo "elevandoli" al rango di disciplina artistica, anche se in realtà passano gran parte del tempo a tirarsela per il proprio numero di iscritti e tentare di allestire un proprio fan club personale.

[modifica] Il filmato da cui è iniziato tutto

Original video
Tutubo.png


Strumenti personali
Altre lingue
wikia