WWE

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Wwe-edge

Terribile, fa paura proprio a tutti...

Quote rosso1 Suck it! Quote rosso2

~ D-Generation X su qualsiasi cosa
Quote rosso1 SAMOA! Quote rosso2

~ Umaga su qualcosa
Quote rosso1 Senti l'odore... di cosa George... sta cucinando?! Quote rosso2

~ George W. Bush su invasione in Iraq
Quote rosso1 WAAAAAAAAAAAAAA! Quote rosso2

~ Umaga in un momento di relax
Quote rosso1 RUUMEEN REIIGNS! THE GUY WITH THE BIGGEST PECS! RUUMEN REIIGNS! THE GUY WHO HAS A LOT OF SEX! Quote rosso2

~ La musica di entrata di Romano Regni
Quote rosso1 È un aereo? No. È un uccello? No. È... Quote rosso2

~ Speaker che annuncia l'entrata di John Cena

La WWE nota anche come "DabliùDabliùEsticazzi" o "Dabliù Dabliù ì" è una federazione di breslin professionistico, o perlomeno lo era dato che negli anni è diventata sempre più una commercialata per bambini. I principali programmi di wrestling sono Rou e SmerDown, ma talvolta vengono aggiunti alcuni roster pippa che non si caga nessuno come ECW (Extreme Crappy Wrestling) e Enneicstìcazzi. Nella federazione ci sono vari bresler che fanno finta di menarsi e competere per titoli che invece vengono semplicemente regalati a tavolino non ai bresler più talentuosi, ma a quelli più popolari presso i bimbiminkia e quindi vengono perlopiù affibbiati sempre ai soliti raccomandati dal capo della federazione Vincenzo McDonald. Oltre al presidente noto come uomo sedia Vince McMahon, a dirigere la federazione ci sono anche quella milf di sua figlia Stephanie, quel bamboccione di suo figlio Shane e il suo genero Paolo Michele Levalcazzodaqua.

[modifica] All'inizio...

Wwf

Originariamente il logo conteneva una F

Il logo della WWE senza una "e", quindi WW = World War, era nulla. Poi Vince Mcmahon creò Dio e per far sì che questa creazione durasse fu data una serie di comandamenti:

  1. Non dovete uccidere se vi trovate in un arena WWE. A meno che l' avversario non ti chiami. O possa sembrare divertente.
  2. Non devi avere nessun Dio al di fuori di me.
  3. Fai sempre sempre, sempre in modo di apparire migliore del tuo intero parco atleti.
  4. Scatena una rissa sempre quando sei in maggioranza contro i buoni o quando sei un enorme montagna ultra pompata di muscoli contro il piccolo stecchino di turno.
  5. Vincerai sempre i titoli che meriti anche se si tratta della cintura della compagnia che hai comprato.
  6. Compra sempre i tuoi match e distruggi l'industria del bresling con stupide e bambinesche trame.
  7. Non rubare, a meno che tu non sia in una faida con l'urna delle ceneri.
  8. Non sconfiggere mio genero Triple H.
  9. Fai quello che è "Best for Business".
  10. Trova sempre i peggiori commentatori italiani possibili!
  11. Non desiderare di essere al posto di quello steso sul ring.

[modifica] Storia: parte prima

All'insaputa di Vince McMahon Dio crea sempre qualcuno che si opponga a lui perché lo trova divertente. Questo qualcuno, conosciuto ai più come l'orsetto Knut, è sempre potente quanto il sacro McMahon. Attraverso i loro conflitti abbiamo assistito a battaglie quali WWII e WWXXIV, ma andiamo con ordine.[citazione necessaria]

[modifica] Golden Age Era

L'epoca d'oro della federazione si ebbe intorno agli anni ottanta e novanta, quando ancora si chiamava WWF (come la protezione animale ma anche no) e McMahon mise sotto contratto Hulk Hogan. Hogan vinse subito il titolo contro il Marocchino di Ferro, che tentò di sconfiggerlo usando un cammello, ma Hogan con la sua celebre "Caduta di gamba della rovina" lo sconfisse. Nonostante la mossa fosse così innocua e semplice che attualmente viene usata con scarsissimo effetto praticamente da chiunque nella WWE, a quei tempi era considerata una mossa così terribile che Hogan la usò per battere ogni persona esistente sulla Terra, grazie al fatto che allora qualcuno ancora credeva che il breslin fosse vero. Dopo circa quattrocento anni Hogan perse finalmente il titolo contro un certo becchino che lo batté con una pietra tombale; Hogan si ricoverò in un ospedale, fece una cura a base di steroidi e dopo solo una settimana sconfisse il becchino e rivinse il suo titolo.

Tuttavia all'orizzonte comparve un personaggio chiamato Teodoro Giratore, il quale offrì a Hogan un quintilione di dollari per passare alla sua federazione, la WCW. Hogan accetta per amore (dei soldi) e fu così che iniziò la guerra tra le due federazioni.

[modifica] Storia: parte poi...

[modifica] Monday Night Bitches

Con l'arrivo della federazione cesso nota come WC W, la WWWWWWWF si ritrovò in competizione per gli ascolti riguardanti gli spettacoli di breslin. Fu allora che per aumentare gli ascolti la WWF iniziò a mettere in scena nei propri spettacoli in cui, oltre ai match, tette e culi delle bresler femminili; con questi superarono gli ascolti della WCWCWCWCWCW, i cui fan si grattavano ormai lo scroto per la mancanza d'inventiva della federazione che continuava a proporre ormai da anni l'nWo che faceva sempre le stesse cose senza permettere a wrestler più talentuosi di fare strada.

[modifica] Attitude Era

Agli inizi del 2000, ormai reduce dal successo ottenuto nella Monday Night Bitches, la WWF decise di continuare su quella strada e di dare il via al periodo noto come era Attitude, ovvero il periodo in cui nella federazione vennero aumentati sangue, violenza e tette e culi delle bresler per attrarre il pubblico adulto. Protagonista di quest'era fu senza dubbio Stone Cold Steve Austin, che entrò nel meraviglioso mondo del breslin quando il suo [pub] di fiducia chiuse i battenti. Non potendo più affogare la disperazione nell'alcool egli decise di sfogarsi sul ring. La sua natura pacata, mite, riflessiva e soprattutto sobria lo rese subito un idolo delle folle, tanto che in breve tempo divenne l'uomo di punta della DabliùDabliùEsticazzi, nonché un esempio per gli spettatori più giovani. Pur essendo molto più scarso degli altri bresler, Austin affrontò e sconfisse praticamente chiunque, vincendo 720 titoli mondiali, 860 titoli interregionali, 415 titoli di coppia, 345 titoli di cose a tre (threesome) e persino 15 titoli femminili. Ebbe due rivalità particolarmente importanti: quella con The Rock e quella con Vince McMahon. Con il primo disputò circa 1.456 incontri, mentre massacrò il secondo in ogni situazione possibile e immaginabile, anche mentre stava al cesso.

[modifica] Aggressione Sputata Era

In questo periodo il WWF (la protezione animale) fece causa a Vince McMahon per aver dato alla sua federazione di breslin la loro stessa sigla. Così McMahon decise di stringere un gemellaggio con il WWF facendo un accordo: far divertire i panda durante i match. Purtroppo i panda non si divertivano affatto e visto che allora c'erano solo trecentomila panda e dopo i match cominciavano pure a estinguersi il WWF cercò di cacciare la federazione di breslin dalla programmazione con lo slogan "Get the F out". Per evitare ciò la World Wrestling Federation cambiò nome in World Wrestling Entertaiment, ossia WWE.

Divenuta ormai nota come la DabliùDabliùEsticazzi, iniziò per la federazione l'era dell'Aggressione Sputata. Per tenere alti gli ascolti durante quest'era Hulk Hogan riceve un'offerta da Vincenzo di nove bilioni dollari per combattere cique match in tre anni, ma dopo due anni Hogan rompe ancora con la WWE perché il suo compenso per il PPPPV WrestlerManiaci 19° è troppo basso: bastava appena per comprare l'Europa. Così si optò per la consacrazione di nuovi bresler a capi supremi della federazioni, tra i quali il più temibile di tutti: John Cena, altresì noto come John "yo-yo Iuchensimi! Can't wrestle" Cena. Dopo aver vinto il titolo mise in ombra tutti gli altri bresler, sconfiggendo praticamente chiunque nella federazione sempre con la stessa tattica: prenderle per tutto il match e poi schienare l'avversario dopo che quest'ultimo, stanco di essere l'unico a fare qualcosa, si butta a terra disperato. In questo modo Cena difese il suo titolo in 37356 match consecutivi contro wrestler importanti, leggende, ciccioni samoani, giganti indiani, King Kong, Goku Super Saiyan 3, Superman e Hulk e divenne così il nuovo idolo dei bambini, più osannato e amato di Mary Poppins. Purtroppo i fan adulti non apprezzarono e per risolvere il problema la WWE decise di iniziare a fregarsene completamente del pubblico adulto e passò all'era più stupida e inutile della federazione: l'era PG.

[modifica] Oggi: l'era PG

Nella federazione attuale tutto ciò che c'era di bello nel wrestling, come la violenza, le mosse spettacolari, il sangue, le parolacce, la figa, ecc. è stato bandito e rimpiazzato da spettacoli per bambini con tanto di Muppets e Ninja Turtles, coi bresler costretti a comportarsi come bimbiminchia. Recentemente è stata introdotta una nuova politica atta anche a eliminare il termine "breslin" da tutti i programmi WWE: il programma televisivo principale da Monday Night Raw diverrà Monday Night Rubamazzo e il nome della federazione nei prossimi mesi sarà World Gente Che Fa Finta Di Menarsi Sul Ring Entertainment. Ovviamente capo indiscusso di questa era è senza dubbio Gion Sina, il quale continua a vincere ormai da anni contro qualsiasi cosa gli si pari davanti.

[modifica] Bresler

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche bresler della WWE

I bresler sono pseudo lottatori che fanno finta di menarsi sul ring per compiacere il pubblico.

Ogni incontro tra di loro è già deciso in partenza e circa il 99% delle botte che si danno sono finte, quindi per quanto un bresler possa essere forte, grosso, incazzato o talentuoso alla fine non gli servirà a niente dato che deve comunque perdere per contratto contro mezze seghe idoli di bambini.

[modifica] La WWE in pillole

Programmi televisivi
  • SmerDown
  • Rou
  • Enneicstì
Titoli
  • DabliùDabliùEsticazzi Championship
  • Universal Studios Championship (uguale al precedente titolo in tutto e per tutto ma colorato in modo diverso)
  • Intercontinent-anale Championship
  • URSS Championship
  • Tagadà Team Championship
  • Mezze Seghe Championship
Titoli dati in passato
  • WWWWWWWWWWWWWWWWWWWF Championship
  • W.C. W Championship
  • World Fatweight Championship
  • Coppa del Nonno Championship
  • Hardcore Fuck Championship
  • Chair in the Ass Championship
Titoli femminili

[modifica] Logica della WWE

La WWE è nota per avere una logica tutta sua, riguardante soprattutto l'originalissima gestione dei bresler:

  • Qualsiasi wrestler anche se scarso a combattere può diventare campione mondiale basta che sia uno steroidi dipendente o che ci sappia fare al microfono.
  • Di contro alcuni wrestler più talentuosi possono rimanere nella federazione trent'anni senza vincere nemmeno un titolo mondiale solo perché non sono abbastanza muscolosi o non ci sanno fare al microfono.
  • Non importa quanto un bresler cattivo sia grosso e spaventoso: a metà match contro un buono deve sempre e comunque defilarsi uscendo dal ring impaurito dalle capacità dell'eroe di turno.
  • I bresler barbuti sono quasi tutti cattivi e i buoni con la barba si convertono al lato oscuro prima o poi.
  • Per aumentare la credibilità di un bresler grosso e cattivo è moralmente giusto permettergli di massacrare gente grande quanto il suo dito indice in emozionanti match che durano massimo venti secondi.
  • Anche se un leggendario bresler ha superato i sessant'anni e non sta nemmeno più in piedi sul ring bisogna necessariamente farlo tornare in scena per poi coinvolgerlo in improbabili faide con i nuovi e giovani bresler.
  • I bresler samoani, per quanto scarsi e incapaci siano, sono i prediletti di McMahon, il quale si ostina a far vincere loro ogni titolo possibile e immaginabile.
  • I match femminili sono composti per l'80% da tirate reciproche di capelli, nel restante 20% le bresler cercano di strapparsi il costume a vicenda.
  • Se un bresler non è americano gli vengono affibbiati degli stereotipi tipici della nazionalità a cui appartiene.
  • Gli arbitri vanno KO per delle mezze ore anche a seguito di una spintarella o di un semplice sputo e il più delle volte non sono mai in piedi nel momento cruciale.
  • La maggior parte delle interviste di un bresler durano minimo dodici ore, lasciando lo spettatore indeciso tra farla finita con la lametta o (nel caso guardi il programma da casa) prendere il televisore e scagliarlo fuori dalla finestra in testa alla prima vecchietta che passa. In rari casi durante i segmenti al microfono vi è l'intervento di un altro bresler, solitamente il nemico di colui che fa il proprio discorso, che minaccia quest'ultimo lasciando trasparire cattive intenzioni e mettendosi pure in posa minacciosa, creando scalpore nel pubblico ormai in procinto di abbandonare l'arena dalla disperazione, salvo poi non fare nulla e andarsene!
  • Nella attuale WWE a causa della politica PG (creata dal MOIGE) pure un calcio sullo stinco è considerato una manovra estremamente pericolosa che può portare infortuni gravissimi e disfunzione erettile; infatti è ormai difficile distinguere un match da una partita a bocce tra novantenni.


Gli eroi, i cattivi e tutti i personaggi del breslin, scelti per voi dai più grandi esperti del mondo!

WWE - Oggi WWE - Quando faceva su Italia 1 WWF - Dan Peterson e co.
a TNA WCW Altro
Clicca su una categoria per espanderla.
Strumenti personali
FANDOM