Vuvuzela

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Strombus vuvuzela

Vuvuzela verde

Vuvuzela in stato di riposo.

Stato di conservazione

Basso rischio di estinzione
In stadi del Sudafrica e dintorni.

Classificazione scientifica
Regno: Animalia
Phylum: Trombe da Stadio
Famiglia: Proboscidea
Genere: Iper-sonico
Scopritore: Ajeje Ajeje
Logo ADS Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 28 giugno 2010 al 5 luglio 2010.
Zidane e Materazzi vuvuzela

Utilizzo sbagliato della Strombus vuvuzela

Quote rosso1 WUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU. Quote rosso2

~ Vuvuzela in cattività
Quote rosso1 WUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU. Quote rosso2

~ Vuvuzela addomesticata
Quote rosso1 WUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU.
WUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU. Quote rosso2

~ Coppia di vuvuzelas nel periodo degli amori.

Con il termine Vuvuzela (Strombus vuvuzelus) si intende uno degli animali più pericolosi dell'Africa sub-sahariana. Reso inoffensivo in tutta Europa, se ne possono trovare esemplari in cattività nel Sudafrica.

Le vuvuzelas, dopo l'intervento dell'uomo africano, hanno rischiato l'estinzione, a causa del sovrannumero di predatori quali gli Zakumi. Nelson Mandela ha tuttavia operato una politica di salvataggio affinché le vuvuzela continuassero a prosperare. Furono quindi ammucchiati in riserve naturali verdi e rigogliose: gli stadi.

Nel 2010 è stato registrato un miracoloso recupero della specie. Attualmente questi animali prosperano felicemente e sono diventati il simbolo dei mondiali in Africa.

Diverse anche le critiche nei confronti di queste "vuvuzela", in particolare le vuvuzela addomesticate (Domus vuvuzelus):

Wikiquote
«Il popolo africano, con le sue colorazioni e il suo folklore mi ha da sempre affascinato: sono persone allegre e gioiose, rendono i mondiali una festa. Però quelle vuvuzela gliele ficcherei su per il culo
(Joseph Blatter)
Wikiquote
«Una delle cose più difficili di questo mondiale è dover parare con le mani attaccate alle orecchie.»
Wikiquote
«Io ooodio le vuvuzela!»
(Puffo brontolone)

Il suono prodotto da questo animale è: WUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU.

Una delle caratteristiche delle Domus vuvuzelus è che, una volta "azionate" con un leggero soffio nell'ano, la vuvuzela non smette mai di produrre quel fastidioso suono.

Fra le altre caratteristiche, questi coloratissimi animali, tromberebbero moltissimo. La stagione degli amori va dall'11 giugno all'11 luglio e, al raggiungimento dell'orgasmo, emettono il suono WUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU.

[modifica] L'evoluzione della vuvuzela

La vuvuzela ha subito una lenta ma incessante evoluzione. Il processo di formazione è evidenziato nel grafico sottostante, a cura del naturalista Ajeje Ajeje (1850-1944). Durante il '900 i suoi studi non vennero presi in considerazione perché era negro, ma possiamo attualmente attestarne la veridicità grazie a un equipe di biologi ariani che hanno dovuto, loro malgrado, confermare le tesi di Ajeje Ajeje.

Evoluzione Vuvuzela
Maradona suona la Vuvuzela

Dove c'è una vuvuzela, c'è festa!

[modifica] Etimologia

L'etimologia della parola è ancora incerta. "Vuvuzela" potrebbe derivare dall'afrikaans ("vuvuo", rompo + "zelei", zebedei) o dal latino ("vuvo", dativo, alla razza africana + "zelus", divertimento, goliardia).

Convalidando la seconda ipotesi, che vede le vuvuzelas già presenti nell'antica Roma, si accerterebbe quali siano stati gli strambi animali che utilizzarono i Cartaginesi per irritare i romani.

[modifica] Il fenomeno ai mondiali 2010

Durante i mondiali in Sudafrica le vuvuzela sono diventate un fenomeno calcistico e mediatico. Ospiti a mattino 5, argomento di discussione fra tuttologi internazionali e oggetto di bestemmie da parte di tutti i tifosi europei, le vuvuzelas non guadagnano popolarità.

Infatti, in ogni partita, le vuvuzelas vengono utilizzate per disturbare coloro che assistono pacificamente[citazione necessaria] alla partita. Il motivo è presto detto: gli africani non hanno interesse per la partita e credono che tutti siano concentrati in quel luogo esclusivamente per una grande ammucchiata, tanto da ignorare totalmente ciò che avviene nel rettangolo verde.

Le vuvuzela sono il loro strumento di festa nonché una droga: si riscontrano spacciatori di vuvuzela soprattutto nei sobborghi di Johannesburg e nel centro di Città del Capo.

In molti, dopo aver acquistato una vuvuzela, non sono riusciti a smettere. La vuvuzela non solo ha un legame molto stretto con il proprio padrone, ma provoca anche una forma di eccitazione.


[modifica] Vuvuzela King

Paradiso vuvuzela angeli

Spalti del Mbombela Stadium durante l'attesissimo match "Angeli vs Demoni".

Durante i mondiali 2010, ogni settimana, è stato eletto un Vuvuzela King, ovvero l'uomo che ha saputo sfruttare a pieno le qualità della vuvuzela. In gara anche Nelson Mandela, che, per aggiudicarsi il premio finale di 300.000$ in vuvuzela d'oro, è sembrato disposto a cedere il Nobel.

Garante della competizione Buba Ajeje, nipote del naturalista Ajeje Ajeje e autore del best-seller "Il Vuvuzela come trombetta, come cappello e come preservativo".

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Contributo multimediale

Lasciamo come dulcis in fundo un piccolo contributo multimediale che esplica degnamente le potenzialità delle Vuvuzela:

Original video
I Signori della Coppa - La compagnia della Vuvuzela

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • È il boss finale del gioco Mario & Luigi: Vuvuzele nel Tempo.



Gatto Bobob Ianco
Gatto Bobob
Strumenti musicali
Strumenti personali
wikia