Vi presento Joe Black

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Locandina Vi presento Joe Black.jpg

La locandina del film che la critica ha all'unanimità definito "Una pippa madornale"


Quote rosso1.png Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, be', equivale a non vivere. Ma devi tentare perché se non hai tentato non hai mai vissuto Quote rosso2.png

~ Bill spacciandosi per Oscar Wilde
Quote rosso1.png Tre ore di film? Ai miei tempi non si facevano pippe così lunghe! Quote rosso2.png

~ Recensione della critica



Mi presenti Joe Black? è un film drammatico, nel senso che è drammatico che esista, uscito qualche annetto fa.

La trama del film è avvincente e piena di coerenza logica e si può riassumere in poche parole:
La Morte scende di persona sulla terra per imparare che cosa sia la vita e sceglie un malcapitato che glielo spieghi. E chi potrebbe mai scegliere per questa impresa? Si è lasciata sfuggire Socrate, Nietzsche, Napoleone, Krishna e Gesù Cristo perciò a chi lo chiede?
A un professore di filosofia di Cambridge? A un asceta indiano? A un monaco arrivato all'illuminazione?
Ma nooo! È ovvio che lo chieda a Bill, un miliardario americano con il livello culturale di un giornalista del Tg4, perché il film è americano! Chi è più intelligente di un americano nel mondo?


[modifica] Parte romantica del film

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Il tale malcapitato protagonista[1] ha due figlie, una gnocca e una insignificante. La gnocca è l'altra protagonista e a inizio film si reca in un bar qualunque dove un tale con la faccia di Brad Pitt ci prova gentilmente con lei. Il che è molto simpatico e rilassante, ecco, siamo esattamente in quel momento della vita in cui tu hai portato lei al cinema e Brad Pitt ci prova con la gnocca, che dice di no, ma poi ci ripensa e i due si pensano.... Insomma sono quei momenti "che quando sei fidanzato lei si fa più vicina a te sul divano e appoggia la testa sulla tua spalla..." e "quando sei al cinema lei inizia a pensare che sei un tipo romantico se l'hai portata a vedere questo film".

Ma tutto questo viene interrotto e Brad Pitt muore brutalmente investito da due auto: il suo corpo si sfracella sulla prima, poi rimbalza e si schianta anche sulla seconda. Gli sceneggiatori avevano pensato anche di ampliare la scena con schizzi di sangue più evidenti che sporcavano le macchine investitrici e che uno schizzo arrivasse anche a sporcare la telecamera, ma purtroppo la produzione li ha fermati lasciandoli geni incompresi dei film d'amore

[modifica] Presentazione di Joe Black

A quel punto Brad Pitt, naturalmente senza un graffio perché è lui, diventa il corpo che la morte prende in prestito e si intrufola a casa del miliardario americano. Quest'ultimo, per renderci consapevoli del suo quoziente intellettivo e della sua capacità celebrale impiega ben dieci minuti del film per inventare davanti ai suoi amici che lo sconosciuto si chiama Joe Black; in quel momento in televisione stavano proiettando "Banana Joe" con Bud Spencer e lì ha avuto il lampo di genio. Insomma la morte ha proprio scelto bene chi gli farà da guida!

[modifica] Parte filosofico-romantica del film

Quindi Joe Black impara cose interessantissime della vita che riempiono il film di sequenze filosofiche; ad esempio mangia burro di noccioline. Bisogna considerare che per gli americani mangiare burro di noccioline è un segno di massima civiltà, come da noi aver letto tutta la Divina Commedia. Questo perché sono un popolo ricco di cultura ma soprattutto ricco di noccioline.

[modifica] Seconda parte romantica del film

A quel punto, indovinate un po'? La gnocca si rivede Brad Pitt a casa propria. Quale migliore occasione per riprendere il discorso da dove hanno interrotto, approfondire i discorsi con un ragazzo carino e simpatico, vedere che cosa abbiamo in comune, quali sono i suoi gusti e... Ah, no scusate: il film l'ha scritto un maschio.

Trombano subito.

Sicché la Morte non impara cosa sia l'amore, ma impara cosa vuol dire scopare come fanno nei film americani. Ah, no: scusate ancora. Siamo in un film romantico americano. La gente non "tromba".

Fanno subito l'amore.

[modifica] Colpo di scena finale

La cosa che assolutamente nessuno si aspettava, che arriva solo a fine film perché gli americani e solo loro sanno cos'è il pathos, è che lei è fidanzata con un fighetto inutile. Ma il colpo di scena è che questi in realtà voleva solo i soldi e il potere perché lei è la figlia di un miliardario. Persino la Morte in persona dice che ne ha viste di cose nella sua "vita", ma un tale ingannatore non l'aveva mai visto. Eh, già. Che sono a confronto le strategie di Machiavelli, Napoleone, Richelieu quando hai dinnanzi un fighetto che sta insieme a una donna per i soldi? Va detto a sua discolpa che quando hanno girato il film la morte non aveva ancora conosciuto Andreotti. Almeno non personalmente, di sicuro gliene hanno parlato in tanti.

A quel punto circa muoiono tutti nel film. O almeno questo è quello che gli spettatori desiderano visto che il film parla di morte, ma anche in questo la produzione non li ha accontentati.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Per questo film Brad Pitt non ha vinto l'Oscar
  • Vi presento Joe Black è la causa del 90% delle frasi smielate presenti nei diari delle sedicenni


[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Era veramente un ruolo del cazzo con una sceneggiatura campata per aria... chi potevano prendere a interpretarlo? Anthony Hopkins ovviamente!




Strumenti personali
wikia