Verona

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Negro nazi-1-
RAZZISMO!

Codesto articolo tratta temi scabrosi, crudeli, fascisti, nazisti, leghisti, kukluxklanesi, nonché di negri, musi gialli, nazicomunisti e simili.

Se non sei Horatio Caine vedi di girare al largo!

KKKoriginal


Quote rosso1 Giulietta è nà zoccola! Quote rosso2

~ La tifoseria del Napoli esprime il suo giudizio critico sull'opera di Shakespeare.


Verona è conosciuta come "la città priva di case", infatti il suolo cittadino è ricoperto da hotel ed antichi e decadenti monumenti. Verona è famosa principalmente per aver dato i natali al più grande filosofo-teologo dei tempi passati, e forse anche futuri: Germano Mosconi.

[modifica] Clima

Verona compare spesso nei reportage meteorologici di Studio Aperto, il telegiornale satirico di Italia uno, dove viene presentata come una delle città più calde d'Italia d'estate e come una delle città più fredde d'inverno. Le temperature estive raggiungono spesso i 42°C, mentre quelle invernali si avvicinano allo Zero Assoluto; l'umidità si aggira per tutto l'arco dell'anno al 666%, motivo per cui d'estate l'aria è irrespirabile ed il cielo è bianco, mentre d'inverno la nebbia fittissima consente una visione massima di pochi centimetri, abbastanza per vedere non oltre la punta del proprio naso, caratteristica che accomuna tutti i cittadini veronesi.

[modifica] Religione

La corrente religiosa maggiormente diffusa a Verona è l'agnosticismo mosconiano: la sua presenza tanto intensa è derivata dalla Missione di convertimento iniziata sulla televisione locale Telenuovo da Sua Eminenza Papa Mosconi. Anche il Sadomasochismo è piuttosto diffuso, mentre l'Islam è stato debellato, grazie principalmente al contributo dei cittadini veronesi, per lo più razzisti e/o leghisti, che hanno provveduto ad eliminare tutti i clandestini ed immigrati presenti nella città.

[modifica] Cultura

Vietato ai negri

Simpatico cartello di benvenuto che accoglie i turisti al loro ingresso a Verona.

I Veronesi odiano l'arte e la pittura. Per questa ragione, hanno fatto il falò più grande del mondo con gli interi musei della città. È una città molto tranquilla, a parte qualche pistola alla tempia ogni tanto, accoltellamenti e pestaggi vari.

A Verona, è stato aperto di recente un museo del chewing gum, accanto al Muro del Rincoglionimento Totale (detto anche "TI AMO CON AMORE, AMORE MIO, CON TANTO AMORE, IL TUO AMORE"). Dal museo si gode anche una visuale meravigliosa sulla tetta lucidata della statua dedicata a Berta Gamba-aperta, la pornodiva più famosa nel XIII secolo, poi erroneamente ribattezzata "Juliet, succhia qua" da un ubriacone inglese con pizzetto e orecchino di nome Guglielmo Scuotilancia.

Verona è famosa in tutto il mondo perché tra le sue cime innevate (la più alta raggiunge i 9000m di altitudine) si trova una popolazione antichissima: i boari, questo popolo(di cui restano solo 500 esemplari) vive ancora allo stato brado, e ha rotto ogni legame con il mondo esterno,infatti i membri del clan hanno sembianze mostruose. Le donne di questa specie sono alte cira 3 metri e sono ricoperte di una folta pelliccia, mentre gli uomini hanno un ciuffo alla Elvis e portano occhiali spessi a causa della loro miopia. Si pensa che Ciccio Graziani sia uno di loro, ma che sia scappato di casa in giovane età perché tutti lo prendevano in giro a causa della sua evidente calvizia. Lo stesso vale per Vittorio Sgarbi che per mimetizzarsi con gli altri boari del nord-est veronese porta un parrucchino per nascondere la sua evidente calvizia. Attualmente i Boari con l'alleanza di San Marino, e sotto il comando di Mignolo e Proff stanno progettando di andare in guerra contro gli USA dopo la riconquista del territorio italiano.

L'ampia cultura linguistica del Veronese tipo comporta anche l'utilizzo di congiunzioni grammaticali più lunghe di due lettere e possibilmente terminanti per "can" "boia" "porco" o "mas-cio" ed ulteriori desinenze atte a specificare lo stato d'animo del soggetto parlante. Inoltre, le 3 parole precedentemente citate tra virgolette sono spesso precedute dal prefisso Dio.

La cultura sportiva è altamente diffusa tant'è che si praticano sport a squadre (ed a squadristi) a tutte le ore, anche fuori dalle strutture sportive specifiche. Particolarmete gettonate le discipline di contatto come, per esempio, il pestaggio di gruppo e la caccia all'immigrato.

[modifica] Storia

Arena verona

Suggestiva inquadratura dall’alto dell’Arena di Verona.

Nel 1900 fu fondata Verona grazie ai fondi raccolti dai concerti di Vasco Rossi. Commento di Vasco: "Si ecco, grazie i miei concerti siamo riusciti a concretizzare questo progetto. Ho sempre pensato di guadagnare cifre stratosferiche ai miei concerti!! Cioè ma tanti soldi quanti ne guadagno io, neanche se vinci al lotto! Eeeeeeeeeeeeeeh" I primi abitanti di Verona furono gli Aztechi, grande civiltà precolombiana. Il settore primario di Verona è infatti l'agricoltura una delle più diffuse fonti di guadagno degli aztechi.
Verona è attualmente governata dal gran marchese Flavio Tosi, feudatario di Verona dal 1266 ed esponente dei Della Scala Antincendio, nota nobile famiglia veronese. Il nobile Tosi è famoso per essere apprezzato dal 103,45% dei veronesi e per la sua parlata simile al rantolo di un bradipo in calore, nonché per il suo spirito animalista, che lo porta spesso a fare dichiarazioni a favore di specie a rischio come i negri o i marocchini.

[modifica] Calcio

Per quanto riguarda il calcio, Verona dispone di due squadre: la prima è l'Hellas Verona, che, quest'anno è tornata in Serie A dopo undici anni trascorsi nel culo tra la Serie B e la terza serie calcistica, grazie alle competenze calcistiche del presidente, conte Maurizio Setti. L'altra squadra è il Chievo: i giocatori vengono remunerati con dei pandori (da non confondere con i volgari panettoni) più o meno dopanti a seconda delle caccole di asino di cui sono farciti.

I cittadini veronesi sono tra l'altro famosi per il loro splendido e civilissimo modo di tifare la loro prima squadra (l'Hellas Verona) allo stadio. Per loro, infatti, sputare addosso ai giornalisti, aggredire i civili, cominciare risse e spargere sangue per una partita di calcio va più che bene.Il loro idolo è Gianfranco Zigoni,detentore del record mondiale di giornate di squalifica.A S.Maria in Stelle si esibisce ogni settimana il Zigo dei poveri,il Maranz,che cerca di mantenerne vive le gesta.

I loro rivali sono in particolare quelli del Vicenza (o più comunemente detti magna gati, vicentino maledetto cos'hai fatto al mio micetto?!?), del Napoli e del Mantova (Dime porco, dime can, ma non dirme Mantoan) e anche (le mejo un morto in casa che un mantoan ala porta); della Salernitana, oltre a loro le altre squadre che il Verona adora per iniziare risse, sono Pescara, Livorno (el cul dei toscani, le la figa del domani), Messina, Udinese, Catania, Palermo e mezzo mondo. Gli alleati del Verona sono invece i fascistoni della Lazio (anche loro sempre molto civili e maturi quando vanno allo stadio), del Chelsea, della Triestina, della Sampdoria e Fiorentina.
L'intelligenza dei veronesi, di gran lunga superiore a quella terrona, si nota soprattutto quando allo stadio insultano tutto il Sud Italia, salvo poi innamorarsi degli ultras della Lazio e trattarli come se fossero persone rispettabili.

[modifica] Trasporti ed infrastrutture

Verona conta le seguenti stazioni ferroviarie:

  • Forza Nuova ehm... Porta Nuova
  • Porta Vescovo
  • Portanna
  • Porta Passiensa
  • Porta anca to mare
  • Porta anca ci te vol
  • Porta un litro de quel bon
  • Porta il tuo culo da un'altra parte
  • Cazzo di Davide
  • Culo di Giulietta

[modifica] La Profezia

A Verona nacque il più grande filofoso-teologo e profeta di tutti i tempi, anche futuri: Germano Mosconi

La profezia che è stata effettuata sulla città di Verona, afferma che un giorno arriverà Germano Mosconi che stanco della loro stupidità, e soprattutto del fatto che sbattono sempre le porte, li ammazzerà tutti, in un super torneo nell' arena, il simbolo della città.

I veronesi sono inoltre conosciuti in tutto il mondo per un altro simbolo della città: la scala della dinastia Scaligera, una delle più possenti in Italia!

Un altro interessante punto è il presidente dell'Hellas Verona che ormai da 5 anni non fa che parlare di serie A, ignaro che la sua squadra dalla A è passata alla B e adesso alla C1. Lui ci crede.

[modifica] Personaggi famosi

A Verona nacque il più grande filofoso-teologo di tutti i tempi, anche futuri: Germano Mosconi.

Verona e la sua provincia onera di aver dato i natali a molti personaggi illustri, i quali, con le loro gesta, hanno dato lustro alla città. Ricordiamo l'imprenditore agricolo di Terrazzo Gianfranco Stevanin che, come don Benzi, si prodigava per "togliere dalla strada" più prostitute possibili, il pur semper noster Pappa Germano Mosconi.

Altro personaggio degno di nota fu Pietro Maso, che divenne famoso grazie alla gelateria di famiglia e le squisite specialità della casa: la "copa to màre" e la "copa to pàre". Un giorno, una coppia di bimbominkia fidanzatini di nome Erika ed Omar in visita alla città, decisero di importare la ricetta delle speciali coppe nel loro paesino Novi Ligure, ma con scarso successo. Legati a questi personaggi illustri, la figura del gelataio veronese ma di origini lumbard Cesare Lombroso.

Tra i nuovi talenti provenienti dalla provincia della città scaligera, trovano posto i Neonaziski, una boyband divenuta famosa col singolo "Codino dammi una sigaretta", interessante esperimento di musica primitiva.

[modifica] Sei di Verona se

  • Usi le bestemmie al posto della punteggiatura.
  • Ogni anno vai a dragare/sboccare al Vinitaly.
  • Consideri feccia ogni altro comune d'Italia.
  • Hai una foto con la mano sulla consumata tetta destra di Giulietta.
  • Fai il bagno nel lago nonostante sia una pozza di liquami.
  • Voti Lega Nord.
  • Non sai usare le preposizioni.
  • Non sai usare le doppie.
  • Non conosci la lettera Z e l'hai rimpiazzata con la S.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia