Verità (Fullmetal alchemist)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi quella che non saprai mai?
Verità di Fullmetal Alchemist.png

La Verità ti guarda mentre pensa a cosa sia meglio amputarti.

Quote rosso1.png Preferisco non conoscere la verità Quote rosso2.png

~ Tutti dopo aver visto Fullmetal Alchemist
Quote rosso1.png La verità è difficile da mandare giù Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Io sono colui che voi chiamate Dio ma sono anche il mondo, la verità, tutto, uno e, infine, sono anche te! Quote rosso2.png

~ La Verità su modestia

La Verità è, in poche parole, tutto tutto niente niente nonché la divinità assoluta dell'universo di Fullmetal Alchemist. Usa trascorrere la sua vita in uno spazio indefinito al quale si può accedere attraversando il Portale della Verità, un cancello che si trova all'interno di ogni persona, e dietro il quale si trova il gigantesco database dello scibile alchemico. La Verità può downloadare in un petosecondo tutto l'alchemico database nel cervello di coloro che si ritrovano al suo cospetto ed essi ottengono così la capacità di trasmutare senza fare inutili, complicati ed imbarazzanti scarabocchi al modico prezzo di un organo o due. Ovviamente a patto che abbiano un cervello sufficientemente capiente e che l'improvvisa enorme mole di informazioni non faccia scoppiare la loro testa come un botto di Capodanno.

[modifica] Ruolo nella storia del Fagiolino e del Barattolo

È stata/o ella/egli/esso a fottere il corpo di Alphonse e la gamba di Edward quando, ancora piccoli e inesperti, i due hanno cercato di riportare in vita la madre con una trasmutazione umana. Inoltre si è fregata anche il braccio di Edward in cambio dell'anima del fratello chiusa in una scatoletta/armatura. Anche Izumi Curtis, la donna cazzuta, anni prima aveva fatto la sua conoscenza: il risultato è stato che ha perso circa la metà dei propri organi interni (e anche quelli rimasti pare che non se la passino troppo bene) e che in seguito all'incontro con l'omino bianco la povera alchimista ha passato anni in analisi, spendendo un mucchio di verdoni. Durante lo sviluppo della storia appare saltuariamente per sfottere Edward. Si è scoperto, in seguito, che si è rivestita con gli arti di Ed che ha adottato il corpo di Al come animaletto da compagnia. Tuttavia, data la vocetta acuta e stridula di quest'ultimo, ha creduto che si trattasse di una specie esotica di canarino e lo ha alimentato per anni con specifici mangimi per uccellini stonati e crusca, riducendolo a un ritratto della fame nel mondo[1]. Più avanti incontra anche Roy Mustang che passava di lì per caso è stato spedito a calci ad attraversare il cancello: lo priva della vista, lo traumatizza e lo rincoglionisce di informazioni alchemiche, rendendolo così inutile per gran parte della battaglia contro il Padre.

Gira che ti rigira, la Verità per una volta rischia di fare la fine del topo quando Il Padre, desideroso di poter emulare Neo in Matrix, decide di diventare un Dio in Terra e mangiarsela per cena. Tuttavia avendo già ingurgitato circa 50 milioni di anime non è riuscito a digerirla: messo sotto pressione, si è agitato troppo e ha vomitato tutto (comprese le millemila anime e la Verità)[2]. La Verità a questo punto lo fagocita e poi lo dà in pasto al proprio polipetto.

Nel frattempo Al decide di infilarsi nel portale e si riappiccica al proprio corpo.

Wikiquote.png
«L'ho cercato per un sacco di tempo, adesso gli resto appiccicato come una cozza e non lo mollo più!»
(Anima di Al su corpo di Al)

Ed, dopo aver finito di cazziare il Padre, si autotrasmuta per andare a raccattare il fratello e proprio mentre la Verità affila le sue lame e pensa a cosa tagliare, il fagiolino le offre il proprio portale senza il quale non è possibile usare l'alchimia. La Verità ritiene che il pregiato cancello possa bastare per riscattare il fratellino. Ed quindi riottiene braccio e fratello in carne e ossa e paga ritornando ad essere un comune giovane disoccupato senza prospettive alchemiche e senza gamba. Sempre meglio che rischiare di rivedere il brutto muso della Verità.

[modifica] A che serve?

Il suo scopo è ufficialmente quello di infliggere la giusta punizione a coloro che diventano troppo superbi e giocano a fare dio provando a realizzare la trasmutazione umana, pratica assolutamente vietata che, naturalmente, tutti tentano. Adempie al suo divertente compito tramite una personalissima variante della famosa legge del contrappasso. Qualche esempio:

  • Amputa Ed: così impara.
  • Fa sì che l'anima del puccioso Al finisca in una scatoletta: così impara ad essere così coccoloso. Con questo corpo è decisamente improbabile che a qualcuno venga ancora voglia di coccolarlo[3].
  • Priva Izumi della possibilità di diventare mamma: così impara a cercare di trasmutare suo figlio. Che le serva da lezione per la prossima volta. Ops, peccato che non ci sarà una prossima volta...
  • Acceca Roy Mustang: così impara a guardare solo al futuro e a darci giù troppo di manovella.
  • Si beve il Nano dell'Ampolla: «Così impari a cercare di mangiarmi per fregarmi il posto, stronzo!»

Per il resto, molto verosimilmente passa tutta la propria esistenza a ciondolare nel vuoto e a fissare il cancello. Chiuso.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

FMA poker face.jpg

La Verità mentre intrattiene i propri ospiti.

  • Quando ti chiede se puoi dargli una mano non è una richiesta d'aiuto.
  • Ha un simpatico polipo da compagnia che tiene dietro al cancello.
  • È terribilmente indigesta. Peggio che mangiarsi un paiolo di peperonata dieci minuti prima di andare a dormire.
  • Da tutta questa storia la Verità ha guadagnato un'armatura storica e un pregiato cancello, ma non è un tipo sentimentale e perciò non li ha tenuti per ricordo. Li ha rivenduti su e-Bay e ci ha fatto un sacco di quattrini.

[modifica] Note

  1. ^ Ed è riuscito a tirarlo fuori e a fargli mangiare qualcosa di commestibile appena prima che iniziasse ad autodigerirsi.
  2. ^ Sì, proprio come è successo a te prima della recita di Natale della terza elementare, quando eri agitato perché dovevi fare l'asinello.
  3. ^ Tranne che alle Fungirl, ma vabbè loro sono casi disperati, coccolerebbero qualunque cosa.
Strumenti personali
wikia