Vento

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Bonsai.jpg
Questo articolo è uno scherzo della natura! Prova ad innaffiarlo e vedi se riesci a farlo crescere.
Chihuahua incazzato.JPG

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che va via col vento

Bianco.gif

Una rara immagine del vento in un momento di relax

Quote rosso1.png UUUUUUUUU Quote rosso2.png

~ Il vento su se stesso
Quote rosso1.png UUUUUUUUU Quote rosso2.png

~ Il vento rivelando la risposta sulla vita, l'universo e tutto quanto [1]
Quote rosso1.png Tento di prendere Trento nonostante il vento Quote rosso2.png

~ Garibaldi in una dei suoi rari momenti poetici

Il vento altro non è che l'aria quando è in ritardo per un appuntamento. Se l'aria in questione per sbaglio imbocca una rotonda si possono formare dei tornadi, mentre se riesce a immettersi nella superstrada può raggiungere anche i quarantacento Km\h.

Vento è anche una città del Veneto, sorta perché Trento in Trentino stava avendo troppo successo.

[modifica] La formazione del vento

Il vento si forma seguendo le leggi della dinamica dei fluidi imbarazzanti: per esperienza personale sappiamo tutti che sulla piccola scala, un puzza di origine intestinale tende a salire verso l'alto, vicino ai nasi delle persone, spingendo per forza di cose l'aria fresca e pulita verso il basso. La stessa cosa avviene su grande scala grazie alle così dette flatulenze vulcaniche, le quali spostandosi verso l'altro, muovo l'aria fredda e creano il vento. Ho finito di spiegare come funziona, potete anche svegliarvi ora.

[modifica] Il vento nella cultura popolare

Il vento ha in ruolo controverso nella vita di tutti giorni: alcuni maschi lo considerano proprio amico e gli sono grati per tutte le gonne alzate e

[modifica] La scala di Beaufort

Numero di Beaufort Nome Velocità del vento Condizioni del mare Condizioni a terra
0 Calma 0 Assenza totale di onde, superficie completamente piatta, probabilmente non sei ancora entrato nella vasca da bagno. Assenza totale di vento, e forse anche di aria.
1 Bava di vento Forse L'acqua assume un aspetto simile a quelle delle bave delle lumache. Comincia a sentirsi la presenza di aria, ma la bava potrebbe bloccarti le vie respiratorie.
2 Brezza leggera Pochissima Il mare comincia ad assumere un aspetto simile a quello di un mare Ti accorgi delle presenza del vento, e quindi dell'aria, le foglie eseguono un balletto vittorioso.
3 Brezza tesa Poca Si formano pecorelle grazie alla spuma marina ed in alcuni casi adirittura dei maglioni di lana. I rami più piccoli si aggiungono al balletto delle foglie.
4 Vento moderato Abbastanza Onde più lunghe, maggiore produzione di pecorelle e maglioni di lana I rami sono agitati per i saldi dei maglioni di lana, polvere e carta decidono di muoversi.
5 Vento teso Ho detto che era abbastanza Tante onde, abbondanza di maglioni di lana. Ballano interi arbusti, si muove l'acqua anche dove non c'è l'acqua.
6 Vento fresco Forte Le pecorelle se ne vanno e si crea una mandria di cavalli che potrebbe spruzzarti. I rami degli alberi sono agitati perché sono finiti i maglioni. Rottura istantanea dell'ombrello.
7 Vento forte Molto forte I cavalli si ingrossano e diventano cavalloni, spruzzano striscie in direzione del vento. Interi alberi agitati ed in sciopero. Difficoltà a pisciare contro vento.
8 Burrasca Cazzo se è forte Onde alte. I cavalli si rompono e formano spruzzi vorticosi che vengono risucchiati dal vento creando così un varco spaziotemporale. La polizia del vento ferma lo sciopero degli alberi strappando i loro rami. Impossibilità di pisciare contro vento.
9 Burrasca forte SCAPPAAAAA! Le onde si arrotolano per qualche strana ragione e sparano schiuma. Camini e tegole si chiedono come fanno le onde ad arrotolarsi e scappano dai tetti.
10 Tempesta IT'S OVER 90!! Il mare diventa tutto bianco, la visibilità e ridotta ed i marinai iniziano a correre in cerchio facendo urli acuti e alzando le braccia in alto. Secondo Wikipedia non esiste.
11 Tempesta Violenta o Fortunale OH MY GOOOOOOOOD! Le onde sono talmente alte da nascondere le navi alla vista, mucchi di marinai morti suicidi si materializzano sul ponte delle navi. Tutti si chiedono perché è stata chiamata fortunale. Vasti danni, mucchi di assicuratori morti suicidi
12 Uragano Il contatore è morto Onde altissime, l'aria diventa acqua, navi spacciate, mare completamente caucasico, siamo tutti fottuti La terra non esiste più, è spazzata via dal vento

[modifica] Note

UUUUUUU?UUUUU!
  1. ^ Indizio: non è 42
Strumenti personali
wikia