Vanquish

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Pukinattable.jpg
SЦA ЭCCЭLLЭИZA LO ZAЯ PЦTIИ I

approva questo articolo e
OЯДIИA
a tutti i suoi fedeli sudditi di leggerlo e farlo leggere, inoltre
COMAИДA
a tutti gli agenti del КГБ in missione all'estero
di diffondere questo articolo tra la popolazione del luogo.


Sonic.jpg
Attenzione!

Questo articolo è stato giudicato, calpestato ed approvato da Sonic

Quindi non cercare di insultare lui o i suoi amici della SEGA, o lui approfitterà dei suoi 5 minuti di pausa per venire a casa tua, distruggerti, obbligare l'uovo umano a farti diventare un Robot, distruggerti di nuovo, bere un caffè e mettere un palloncino che scorreggia sulla tua sedia, con 6 minuti di scarto.

Ma dice anche che se l'articolo fa schifo non è colpa sua. In ogni caso, convertiti alla SEGA.

Sonic mannaro.jpg
Drogato Faccia strana.jpg

L'espressione media di un giocatore dopo aver finito la trama.

Quote rosso1.png Abbiamo evitato la bancarotta grazie a lui. Quote rosso2.png

~ Il presidente della Marlboro su Sam.
Quote rosso1.png Ehi, ridammi il braccio! Quote rosso2.png

~ Nathan Spencer a Burns.
Quote rosso1.png Ma dov'è il multiplayer? Quote rosso2.png

~ Casualone che non ha capito niente del gioco.
Quote rosso1.png Dove sono le tette? Quote rosso2.png

~ Giocatore arrapato che dopo aver finito Bayonetta pensava di aver trovato un gioco identico.
Quote rosso1.png VERGOGNA! Siete ancora, oggi come sempre, dei poveri COMUNISTI!!! Quote rosso2.png

~ La presidentessa Winters ai terroristi della Stella Rossa.

Vanquish è il terzo titolone dei Platinum Games realizzato nel 2010 per conto della SEGA con l'idea di stabilire nuove serie e franchise che sarebbero continuati a lungo.[citazione necessaria] Visto che in quel periodo andava di moda avere degli sparatutto ambientati nello spazio con armi improponibili, anche la banda di Shinji Mikami provò a fare qualcosa di simile, integrandolo però con il loro stile pazzoide e improponibile da film d'azione anni '80.

Il risultato può essere descritto nel migliore dei casi come una cisterna di adrenalina iniettata costantemente per ore e ore di fila, al punto che molti giocatori sono morti sul colpo una volta finito il gioco per lo sbalzo improvviso d'intensità.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

Sulla Terra, all'inizio del XXI secolo, l'umanità aveva deciso improvvisamente di procreare come conigli aumentando la popolazione mondiale a livelli ridicoli; a causa di questo non c'erano abbastanza onlus per sfamare tutti, e nel frattempo gli Stati Uniti e la Russia avevano ripreso le ostilità per un disguido alle Nazioni Unite che più o meno è andato così:

Barack Obama : Quote rosso1.png Siamo convinti che distribuire la crema abbronzante ai paesi in stato critico sia più vitale del cibo: una persona non può mangiare se a causa del sole diventa troppo rossa. Quote rosso2.png
Vladimir Putin : Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png
Obama : Quote rosso1.png ...ops. Quote rosso2.png
Putin : Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png
Obama : Quote rosso1.png Scusi, Vladimir, non volevo offenderla. Quote rosso2.png
Putin : Quote rosso1.png Non importa; del resto, compagno, vedo che lei ne ha fatto buon uso di quella crema. Quote rosso2.png
Obama : Quote rosso1.png ...mi sa che il suo paese ha bisogno di una bella esportazione di democrazia. Quote rosso2.png
Putin : Quote rosso1.png Stavo quasi pensando la stessa cosa di lei. Quote rosso2.png
Boba con ficometro.jpg

Il protagonista mentre calibra l'armatura prima di gettarsi in battaglia.

E così, la guerra fredda è ricominciata per la gioia dei mercanti d'armi che rischiavano di andare in fallimento per la troppa pace. Dopo qualche decina di anni, la gente continuava a figliare come conigli, quindi il genere umano dovette rivolgere i propri occhi allo spazio, costruendo una gigantesca colonia in cui far vivere americani ed europei; per qualche motivo però, nella suddetta colonia venne installato anche un gigantesco forno a microonde, quindi ovviamente alla prima occasione, un gruppo di terroristi russi noti come "La Stella Rossa" se ne impossessò per cuocere San Francisco in quella che è una replica esatta della sua distruzione in The Core.

E questo porta al presente: la colonia è in mano ai comunisti, quindi tocca ai gloriosi e prodi soldati americani (ri)portare un po' di democrazia sulla colonia. Assieme a loro c'è anche il protagonista, un agente della DARPA con l'armatura di Isaac Clarke presagli in prestito[citazione necessaria] e con qualche modifica leggera applicata.
Assieme a un battaglione di marines quindi fa irruzione nella stazione spaziale e inizia a sterminare i robot sovietici spediti dai terroristi in ogni dove: ciò che segue sono circa 4-5 ore di follia pura dove l'agente non fa altro che correre e saltare senza un attimo di riposo, e consumando pure un fottio di pacchetti di sigarette nel processo.
Verso la fine si scopre che in realtà tutto era una congiura dell'attuale presidente americano assieme ai terroristi per distruggere il mondo o qualcosa di simile: arrivato a quel punto, qualunque giocatore è così pieno di adrenalina che non gli importa più un tubo della trama. Ed è forse meglio così, visto che il finale è letteralmente un cliffhanger grande come una casa che non porterà mai da nessuna parte perché SEGA ha licenziato i Platinum Games.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi

Confronto tra Sam Gideon e Jetstream Sam.jpg

A sinistra, Sam, a destra un altro Sam; due persone completamente diverse, vero?

Sam Gideon

Il protagonista della vivace avventura spaziale, equipaggiato con l'armatura sperimentale DARPA rigorosamente di colore bianco così che sia ben visibile ai nemici; non sia mai che abbia bisogno di mimetizzarsi qualche volta. Nonostante questo, è sopravvissuto per raccontare delle orribili congiure degli americani e dei russi, per la gioia di Europa, Cina e Giappone.
Oltre a permettergli di aprire e chiudere l'elmetto quando vuole per fumare come un turco, l'ammasso di metallo e plastica permette a Sam di compiere azioni fuori dal comune, come un power-slide estremo usando dei reattori sul culo o il rallentare il tempo grazie all'essenza delle sabbie di Prince of Persia; inoltre gli basta pensare alla forma di un'arma e questa si materializza nelle sue mani, anche se tristemente non ottiene le munizioni infinite.

Elena Ivanova

Unico essere dotato di patata del gioco e scusa per avere un paio di inquadrature sotto la sua minigonna ogni tanto, Elena è l'incarnazione più pura della paraculaggine vista in un videogioco: mentre Sam e i militari devono fare tutto il lavoro sporco e sparare agli automi sovietici, lei se ne sta bella tranquilla in una nave spaziale a distanza di sicurezza dalla colonia a sbloccare ogni tanto delle porte con le sue abilità da hacker selvaggia.

L'unico merito che può avere è il fatto di non essere sessualizzata in nessun modo, un passo avanti viste le miriadi di inquadrature porno di Bayonetta; alla fine comunque, diventa obbligatoriamente l'interesse amoroso di Sam e tornerà con lui sulla Terra per spiegare al mondo che piovono detriti spaziali, quindi i governi son ladri.

Dottor Francois Candide

Novello Nikola Tesla futuristico, è lui ad aver progettato e costruito tutto quello che si vede nel gioco: l'armatura di Sam, la colonia, il forno a microonde, i costrutti cibernetici russi e anche le sigarette che si fuma il protagonista ogni 5 secondi. Purtroppo la sua utilità c'è solo nel tutorial del gioco, visto che lo si vede giusto qualche minuto e poi ricompare alla fine morendo come un pirla senza dire niente di importante. Pace alla sua anima da baguettaro.

Colonnello Robert Burns
Nonno di Heidi.jpg

Burns prima di ricevere gli innesti bionici.

Visto i Platinum Games hanno il feticismo della gente con innesti bionici anche nel culo, hanno pensato bene di prendere un marine alcolizzato da whisky in pensione e di dargli un'armatura alla Gears of War assieme a un braccio metallico modello "Masturbazione estrema 4.0".
In teoria Burns dovrebbe occuparsi del comando dei marines durante l'assalto alla colonia, ma il più delle volte lascia a Sam il compito di ripulire le varie zone, e alla fine pensa pure di rivelarsi come traditore in una congiura degna dei sogni bagnati di un complottista.

Presidentessa Elizabeth Winters

Quando si era detto che Elena era l'unica femmina del gioco, non si stava scherzando: questa fusione tra Hillary Clinton e Angela Merkel infatti è tutto fuorché femminile, e governa gli Stati Uniti con un pugno di ferro che solo un dittatore distopico senza interessi sessuali potrebbe avere.
E infatti a metà gioco si scopre che le sue intenzioni sono riprendere il controllo del forno a microonde gigante e incenerire Mosca per portare un po' di caldo ai freddolosi russi. Purtroppo Sam ha rovinato tutto, quindi la presidentessa fa l'unica cosa logica possibile: il suicidio. Cosa sensatissima.

Victor Zaitsev

Il cattivo ufficiale del gioco, e per una volta uno che ha letto il manuale apposito prendendolo alla lettera: infatti lascia che le sue forze conquistino la colonia per conto loro, mentre lui scopiazza Elena comandando tutto da una navicella a distanza, anche se in questo caso lui pensa bene di occultarsi. Inoltre fa credere a Sam e compagnia di essere lì a dirigere le operazioni con dei robot sospettosamente mascherati e rivelando la cosa solo alla fine.
E dulcis in fondo, anche quando il protagonista ha distrutto i suoi giocattoli e fatto esplodere la stazione, Victor è comunque contento perché così può passare alla fase successiva del suo piano. Ironicamente, l'unica cosa ad averlo sconfitto è stato il licenziamento dei Platinum Games.

[modifica] Armi utilizzabili

  • Fucile d'assalto: arma primaria di Sam e quella a cui rimarrà più affezionato, visto che sarà l'unica che non rimarrà mai a secco. Questo però significa che le sue munizioni sono così inutili che perfino uno spara patate fatto in casa sarebbe più efficace.
  • Mitragliatrice pesante: ovvero una versione con meno munizioni ma più figaggine dell'arma precedente. Ed è rossa perché le dona più stile.
  • Fucile a pompa: perfetto per le esecuzioni sommarie dei nemici automi, nonostante sia grande neanche quanto un braccio di Sam. Da notare l'effetto dei nemici sbalzati via quando un secondo prima stavano per caricare la posizione del giocatore.
  • Lanciadischi: direttamente da Toy Story, l'arma preferita di Buzz Lightyear, con la sola differenza che questa taglia davvero tutto ciò che incontra. L'animazione dell'attacco corpo a corpo è ancora meglio, con Sam che rotea su sé stesso usandola come un taglialegna canadese eccitato.
Gatto mitragliatrice.gif

Sam mentre si esercita nelle sale di addestramento virtuale della DARPA con una delle armi DLC.

  • Pistola LFE: arma improponibile in quanto ha l'aspetto di una comune Desert Eagle, ma quando spara emette dei buchi gravitazionali che spingono via tutto ciò che incontrano in modo ilare come se fossero modelli movibili in Garry's Mod. Purtroppo non infligge danno effettivo, quindi quando i suddetti si rialzano sono comprensibilmente incazzati.
  • Lanciarazzi: dato che i nemici umani sono scarsi e solo alla fine, questa si rivela forse l'arma più utile di tutto il gioco. E ovviamente, per compensare ciò, ha sempre e solo 3 munizioni in croce, indipendentemente dai potenziamenti.
  • Fucile di precisione: ideale per camperare in scioltezza senza rischio di essere bannati vista la mancanza di multiplayer. Il gioco stesso incoraggia fortemente l'uso di quest'arma, anche se con tutta l'azione frenetica non c'è modo di fare noscope o quickscope.
  • Laser ad aggancio: l'arma più inutile del gioco, serve solo ad avere un trofeo/obbiettivo extra se si riesce a usarla in una combinazione che ha come unico effetto collaterale di distruggere il controller del giocatore.
  • Bomba a mano: classica granata a frammentazione che però contro i robot sovietici è utile quanto gettare dei sassolini su un trattore in corsa. Per questo di solito non è mai usata ed è tenuta solo per bellezza estetica alla cintola dell'armatura di Sam.
  • Trasmettitore IEM: altra granata, anche se stavolta il suo scopo è stordire i nemici inviando dosi massicce di messaggi spam nei sistemi dei robot, mandandoli in corto circuito. Incredibilmente funziona pure sugli umani, anche se non sono ancora note le implicazioni del caso.
  • Armi DLC: un bel pack di armi extra colorate, consistenti nella mitragliatrice del Grosso di Team Fortress 2, una pistola vera e propria e un cannone laser che ciuccia energia all'armatura ma spiazza i campi di battaglia che è un piacere. Ciascun pack costa il modico prezzo di 575 anelli di Sonic più IVA.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Per la gioia di tutti, in mezzo a qualche cutscene ci sono anche dei QTE a sorpresa che ottengono solo l'effetto di sbagliare per la fretta e di far fare a Sam una figura da peracottaro.
  • Per qualche motivo, i titoli di coda del gioco usano della musica presa in prestito a Ratchet & Clank.
  • Visto che i Platinum Games ogni tanto staccano la spina al cervello durante la programmazione, c'è la stanza in un livello isolato in cui i ferocissimi e implacabili robot comunisti ballano la Disco Music con tanto di sfera stroboscopica. E peggio ancora, a Sam tocca fare per forza il guastafeste per andare avanti.

[modifica] Voci correlate


SEGA logo piccolo.png
Strumenti personali
wikia