Vacca da monta

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Donna nuda con manubrio
Una vacca da monta ergonomica, nella sua posizione preferita.
Qualcuno : Quote rosso1 Il tuo culo è come un uovo... Quote rosso2
Vacca da monta : Quote rosso1 (risolino) Sodo? Quote rosso2
Qualcuno : Quote rosso1 No: sbattuto. Quote rosso2


Fenotipo femminile da sempre associato al fenotipo truzzo, la vacca da monta (Mulier Ornamentalis) è un termine usato per indicare una femmina adulta (mentre gli esemplari più giovani sono indicati col termine Bratz). Tale classificazione viene spesso utilizzata per identificare donne attempate disposte a tutto pur di rivedere un pene qualunque, comunque e dovunque, purchè si rizzi e non abbia superato la data di scadenza.

[modifica] Caratteristiche visibili

Sovrappeso, panza con piercing sempre ben in vista (non ci sono Cristi, temperature polari o rotoli di adipe che tengano), finezza degna di un raduno di camionisti (analoga a quella di un piastrellista di alto rango o di uno scaricatore del porto di Livorno), look da apocalisse del kitsch, occhiali da sole parabolici, push-up a effetto parossistico stile Goodyear da fuoristrada, perenne uso di chewing gum ruminato stile Scecco. La vacca da monta è nota inoltre per il profuso utilizzo di coloriti vocalizzi come minchia, cisti, sti cazzi, mbare cu ccu sta parannu, ou!!

Oltre al caratteristico risparmio sulle taglie già accennato, è facile vedere la Vacca da Monta abbigliata con pantaloni a filo pelo (amesso che esso esista davvero) e orribili stivali di pelliccia ottenuti scuoiando diversi "piccoli" animali quali le zoccole di fogna, le mucche della Milka, le marmotte pusher e le iguane domestiche. Veste spesso disgustose gonne a pieghette e fuseaux con le scarpe 4US. In via di sparizione ma ancora in uso presso le enclavi più isolate e arretrate è l'uso di perizoma in vista, meglio se visibile anche da sotto i pantaloni (strategicamente bianchi tendenti alla ectoplasmocromia).

[modifica] La cubista

Bambola gonfiabile a pecora
Cubista impegnata in una sessione di stretching pre-esibizione.

Una cubista, o ragazza immagine, è una donna o una ragazza che viene pagata per attirare l'attenzione (e svuotare il portafogli) dei malcapitati uomini che passino nelle sue immediate vicinanze. Sempre più frequentemente le tr... ehm, vacche da monta, prediligono questa professione in quanto le loro forme, generalmente prosperose, sono in grado di garantire grosse rendite senza affaticarsi troppo. Di solito riescono molto bene in questo compito, essendo provviste di enormi quantità di micro-vestiti, tali da far impallidire anche Tua madre. Tutta via, uno sguardo più ravvicinato può far ravvedere anche il più spavaldo, in quanto queste putt... ehm, vacche da monta, possono essere viste nella loro reale forma, baffi da pubertà, rotoli di grasso in procinto di esplosione, quintali di trucco atto a coprire ogni brufolo esploso.

[modifica] Etologia

Fortemente possessiva, e inquadrata in una rigidissima struttura sociale di stampo Fascistoide e Matriarcale, la Vacca da Monta tende a creare una piramide etologica volta all'organizzazione del branco. Di forti tendenze dominanti sulle sue compagne, è spesso in lotta per la supremazia nell'Harem. Le armi usate nel perenne tentativo di difendere/conquistare la leadership sono emulate da quelle del truzzo medio, generando un Abominio comportamentale a metà tra un bufalo incazzato e una matrona romana.

La vacca da monta allo stato brado tende a circondarsi di un gruppo di due o più femmine della stessa specie, ma dal profilo comportamentale non dominante. Tali individui, alla pari degli sciacalli e delle iene, puliscono il territorio delle loro protettrici, accalappiando i truzzi meno appetibili e considerati non degni di accoppiamento selvaggio o limonata d'amicizia.

Ragazza provocante cammuffata da mucca
Una vacca da monta pronta per essere munta.

Di forte interesse è il fatto che in presenza di truzzi non appartenenti al sottofenotipo truzzo sfigato, la Vacca da monta abbandona ogni attivismo etologico, trasformandosi in mero ornamento delle processioni di tamarri per le vie del centro, limitandosi a ridere sguaiatamente nelle occasioni in cui lo farebbe anche il maschio, e a proferire parola solo se interrogata.

Altro punto di raccordo tra la gerarchia sociale delle vacche da monta e quella dei truzzi è costituito dal fatto che una vacca da monta dominante è spessissimo La donna del capo, senza per questo godere di migliorie nella considerazione della sua persona da parte del resto del branco.

[modifica] Curiosità

  • L'unica differenza tra un prato e un tanga è che nel tanga può starci una sola vacca per volta
  • La vacca per rendere la propria pelle liscia e morbida spesso la spalma di panna. È per questo che spesso si ha panna montata.
  • L'unica differenza tra una palla da bowling e la VdM è che nella palla da bowling metti 3 dita, mentre nella vacca tutta la mano/braccio et cetera...

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo