Università

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

La scuola uccide
NonIstruzione

Ambra guadagna un sacco di soldi:
perché io devo studiare?

Giuseppe-garibaldi-2-sized
Quote rosso1 Di medici e avvocati c'è sempre bisogno. Ma anche di farmacisti, ingegneri, architetti, commercialisti, insegnanti... ma soprattutto di FANCAZZISTI! Quote rosso2

~ A che serve l'Università
Quote rosso1 Senza istruzione voi non siete nessuno, guardate me, io sono istruito e non sono comunque nessuno! Quote rosso2

~ Docente universitario ai suoi alunni
Quote rosso1 Volete dirmi che mi sono sorbito undici anni d'Università per diventare un disoccupato? Quote rosso2

~ Neo-laureato sull'utilità dell'Università
Quote rosso1 Sì. Quote rosso2

~ Chiunque sulla domanda di cui sopra


ROMA

L'Università di Roma. Ancora oggi uno dei test di ingresso è lottare contro gli animali feroci nell'arena.

Logo ADS Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 15 ottobre 2007 al 22 ottobre 2007.
LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Università.

L'Università, croce e delizia di tutti i neodiplomati che credono che le loro fatiche siano finite con il liceo, è una nobile istituzione che serve per rimandare di qualche anno la disoccupazione; come dice la parola stessa, si contrappone alla multiversità risultando molto più noiosa di quest'ultima. Nata lo stesso anno in cui Giulio Andreotti ottenne la patente di guida, attrae stormi di giovani studentesse vogliose di laurearsi e di giovani rampolli vogliosi di giovani studentesse. Di tanto in tanto fornisce anche insegnamenti utili su come confezionare aeroplanini di carta, rollarsi una canna o farsi dei palloncini soffiando nei preservativi.

[modifica] Storia

L'Università, chiamata inizialmente Garden, nacque a Galbadia subito dopo le guerre puniche. Principalmente si occupava di formare giovani SeeD e prepararli alla guerra contro quella troia della strega Edea. Successivamente all'invenzione del sesso le università si trasformarono da tranquilli luoghi di cazzeggio per giovani neodiplomati a grossi agglomerati pornografici. Finché, raggiunta la soglia massima di esseri umani che le sale potevano contenere durante le ammucchiate, vennero introdotti i test di ingresso che riportarono la situazione alla normalità.

Nel 1999, con la riorganizzazione dell'istruzione pubblica, nacquero in Italia centinaia di nuove sedi che dettero inizio alla rivoluzione culturale che infine portò alla nascita delle facoltà. Questo perché fino al 1999 l'unica materia, come detto, era il sesso. Da quell'anno le persone non interessate al sesso poterono finalmente applicarsi in tutti i possibili campi dello scibile umano senza venire etichettati come omosessuali. Nacque così l'università come la conosciamo oggi.

[modifica] Professori

Catacomba

Il dormitorio dell'Università di Bari

Nelle università esercitano diversi individui chiamati professori, ognuno di questi incaricato di spiegare agli studenti una singola materia (che di solito bisogna studiare su libri che loro stessi hanno scritto). Fatto curioso se pensate che il livello medio di istruzione dei professori universitari non arriva a quello di Luca Giurato.

I professori si dividono nelle seguenti categorie:

  • 70% - professore che esige prestazioni sessuali in cambio di voti alti. Tipicamente, se over 60, oltre che essere dei pervertiti sono anche immensamente stronzi.
  • 20% - parenti di professori che posseggono già una cattedra.
  • 10% - casta di anziani rincoglioniti incollati al proprio posto di lavoro. Spesso sono ricercatori: ricercano la verginità persa anni or sono tra i banchi di scuola.

[modifica] Percorso di laurea

Uno studente è spinto a iscriversi a una università per potersi accaparrare una laurea, ovvero un pezzo di carta privo sì di valore ma che ripaga i sacrifici di mamma e papà, che si sono venduti le mutande per farvi studiare. Per ottenere la laurea lo studente deve guadagnare PE (Punti Esperienza) sotto forma di gettoni d'oro della valuta universitaria, ovvero il CFU (un CFU alla borsa di Milano vale circa un euro). I più furbi però ottengono la laurea o facendosela regalare, o vendendo il proprio corpo a professori senza scrupoli, proprio come hanno fatto tutte le amiche di tua sorella.

[modifica] Test di ingresso

Cavallo vs Angelina Jolie

Le meraviglie della facoltà di Agraria.

Il problema delle facoltà è che possono accogliere in media 10 studenti l'una. Ma l'università è così fantastica che attira milioni e milioni di studenti foruncolosi da ogni buco abitato del Belpaese e questo ha spinto i rettori a creare un metodo di selezione dei possibili candidati tramite alcuni test di natura discutibile, che ogni anno provocano come reazione centinaia di suicidi, decine di denunce e altrettanti vaffanculo.

Il primo test d'ingresso è piuttosto semplice e si compone di una semplice affermazione: se mi dai il culo/vagina ti faccio passare. Barrando la casella No si viene costretti ad affrontare diverse prove, tra test a crocette con domande elaborate da astrofisici nucleari per i propri colleghi, a prove fisiche sfiancanti e giudicate unanimemente inumane, come la lotta nel fango o il peeling estremo con l'uso di castori.

Spesso, viene utilizzato il metodo di selezione noto come "Fight Club", in cui solo i migliori sopravvivono dopo una lotta in un'arena per gladiatori. Massimo Decimo Meridio voleva solo entrare alla facoltà di Scienze motorie...

[modifica] Laurea breve

Perché studiare cinque anni quando si può frequentare l'università solo per tre e portarsi a casa il tanto agognato pezzo di carta? Forse perché la laurea triennale non vale un cazzo. Non vale neanche quanto Beppe Bigazzi. E infatti tutti quelli che hanno soltanto la laurea triennale finiscono a fare il bidello o la parrucchiera. Oppure i fisioterapisti di attempate signore ultranovantenni ultramiliardarie.

[modifica] Laurea specialistica

Non fatelo! Non provateci, è solo tempo perso! Un mio amico lo ha fatto e l'unica cosa che ha ottenuto è stato un estratto conto della banca con 20.000 euro in meno spesi in tasse, libri e mazzette ai professori.

[modifica] Laurea magistrale

È solo un trucco ulteriore per creare confusione e farvi spendere di più tra carta da bollo, domande alla segreteria, pompini ai professori e mazzette casualmente suddivise ai vari burocrati e intermediari.

[modifica] Pensione

Scordatevela. Se volete laurearvi, non arriverete mai alla pensione. Di questo passo infatti l'età per ottenere la pensione verrà continuamente dilazionata, finché, nell'anno in cui vi laureerete raggiungerà i novanta anni. E voi sarete già morti da tempo.

[modifica] Lauree speciali

Le lauree speciali sono per quelli che non hanno proprio la voglia di sprecare dai tre ai dieci anni della loro vita e quindi decidono o di comprare il pezzo di carta o di farselo regalare da rettori amici.

[modifica] Laurea a pagamento

Molto facili da trovare nei supermercati o nei discount (qui verso luglio-agosto ci sono i saldi e potrete imbattervi anche in offerte 3x2), possono venire ordinate per posta o ritirate di persona. Il pagamento avviene solitamente tramite bonifico, ma c'è chi chiede anche un pagamento in natura, specialmente se la laureanda è giovane e carina. A questo scopo nelle salette private di ricevimento dei professori si trovano comodi divani rossi multiuso che agevolano il pagamento.

[modifica] Laurea honoris causa

Siete un cantante analfabeta drogato? Siete un ex-sssiatore incapace di articolare concetti in una lingua conosciuta all'uomo?Siete un imprenditore-politico colluso con la mafia? Siete un motociclista evasore fiscale? Siete un presentatore televisivo rincoglionito? o più semplicemente annunciate documentari televisivi di cui ignorate totalmente il contenuto? Molto bene! allora verrete sicuramente insigniti della Laurea honoris causa, che viene assegnata in base al reddito, alle apparizioni in televisione e alle cazzate divulgate spacciandole per scienza.

[modifica] Facoltà

La fantastica scoperta in una grotta di Gerusalemme delle facoltà, aprì al mondo degli studentelli un'infinità di possibili campi in cui specializzarsi. Le facoltà sono suddivise per materia, anche se alcune di queste insegnano tutt'altro rispetto a quanto invece viene riportato nel foglietto illustrativo e nelle pubblicità su internet. Come non citare ad esempio il DAMS che invece di cinema, musica, teatro si occupa nientemeno che di cazzeggio allo stato puro (che poi è la stessa cosa, ma non ditelo a uno del DAMS altrimenti verrete linciati dai suoi amichetti). D'altra parte esistono anche facoltà più cazzute, sicuramente in numero più limitato, che forniscono solide fondamenta per il mondo del lavoro in cui si affaccerà il laureando, come ad esempio "Scienze delle scienze" o "Sciemenze della castrazione".

[modifica] Curiosità

  • Il Magnifico Rettore dell'università di solito vive al sicuro in una campana di vetro a Parigi, di fianco al metro e al kilogrammo.
  • Nei disegni elaborati che incorniciano la laurea si nascondono diverse immagini sessuali e simboli massonici.
  • Un laureato su due muore(di vecchiaia!) prima di riuscire a trovare un lavoro nel campo dei suoi studi.
  • Uno studente su due muore prima di riuscire a laurearsi; nel caso di ingegneria, solo uno studente su sei riesce ad arrivare sano di mente alla laurea
  • I rettori delle università sono Angeli in cerca dell'ADAM.
  • Originariamente le università erano rosticcerie, e si distinguevano per l'usanza di guarnire i polli a fine cottura con delle foglie d'alloro - una tradizione che si è mantenuta.
  • Quella di Cosenza non è una università ma un universificio.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Altri progetti

Le Fuckoltà dell'università Nonciclopedica

Applicabili e pratiche Teoriche e disoccupabili Inutili
Clicca su una categoria per espanderla.



[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia