Uncharted

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Non puoi opporti al tuo destino! Quote rosso2.png

~ Lazarevich mentre cerca di ficcarlo nel culo a Drake.
Quote rosso1.png Aspetta un attimo, sono troppo vecchio per queste cose! Quote rosso2.png

~ Sully quando capisce che ora è il suo turno.
Quote rosso1.png Oh merda... Quote rosso2.png

~ Drake su qualunque cosa
Quote rosso1.png Wow, non ho mai visto una grafica cosi realistica!Guarda le tette di Cloe sono così reali.. Quote rosso2.png

~ Un nerd molto vicino all'orgasmo.
Quote rosso1.png Il Miglior Video-Gioco di sempre, anche di notte. Quote rosso2.png

~ Dalla nota rivista video-ludica Foldamelo Snakychris.

Uncharted è una sfortunata serie videoludica per Sony Plaistascion 3©. Svillupato dal team "Naughty dog", letteralmente "squadra cane arrapato", il gioco è considerato il più grande, sfrontato e palese plagio di Indiana Jones e scopiazzatura di Tomb Raider successo commerciale della console Giappa! Diviso in tre capitoli, il gioco ci porterà nel mondo di Nathan Drake popolato da tesori, nazisti, cannabis, uomini tanto ricchi da assoldare un'intera nazione per fare fuori un tizio solitamente armato di una beretta a salve e di massacri paragonabili solo all'esplosione di una bomba atomica.


[modifica] Trama Uncharted: Drake's Fortune (La fortuna di Drake[1])

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Il primo capitolo comincia su una nave sperduta nell'Atlantico, priva di equipaggio a parte il protagonista, Nathan Drake e una giovane ambiziosa e arrivista giornalista, Elena. I due, intenti a filmare un ennesimo palloso documentario pomeridiano su sassi e fondali marini per Rai Due, incappano casualmente nella bara del nonnino morto 400 anni prima di Nathan. All'interno della cassa da morto però i due non trovano un cadavere in stadio di avanzata putrefazione, bensì un diario, rimasto nascosto lì sotto l'oceano per quattro secoli.

Ragazza che lucida la sbarra.gif

Elena si rivelerà utile sin da subito nell'aiutare Natalino nei momenti più difficili del gioco

Combinazione del caso, nell'attimo in cui Drake sfiora quel diario[2] frotte di motoscafi lordi di mercenari appaiono dal nulla, versando sui due malcapitati badilate di piombo. Pistola alla mano, Drake mette fuori uso l'intero convoglio e se la svigna, facendo un salto dal suo amico tombarolo tardone Sully, e cerca di convincerlo a partire per una impresa suicida di routine.

Da questo momento per Drake non ci sarà un momento di pace, verrà abbordato, abbattutto, affondato, fucilato, sepolto vivo e chiuso in una base nazista piena di "spagnoli". Ma la perizia del giocatore e il saltuario utilizzo di trucchi e soluzioni, permetteranno a Drake di ritrovare El Dorado, una enorme, pacchiana bara d'oro. Naturalmente la nobiltà d'animo del protagonista gli impedirà di prendere questa anche se per arrivarci ha dovuto causare un secondo olocausto.

I nerd si sarebbero abbastanza incazzati se questo fosse stato il finale del gioco, per questo nell'ultima scena avrete l'occasione di riempire con un chilo di piombo Navarro, spaccargli la testa e infine gettarlo fuori bordo legato ad una statua di bronzo di Gesù. A dimenticavo Elena ve la da' e il buon Sally dopo una ricca rapina ai Parioli torna con qualche chilo d'oro, un televisore LCD, argenteria e un cesso di platino!

Finisce così? Drake vivrà la sua vita da ricco trombando felicemente con Elena?

[modifica] Trama Uncharted 2: Il covo dei ladri

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Naturalmente no, nel secondo capitolo della serie infatti vi ritroverete appesi a testa giù per un treno in bilico su una montagna a suo volta in bilico su un ghiacciaio, in bilico su un paese di tibetani cannibali. Dopo aver scalato 7 vagoni, sfidato la forza di gravità, e ucciso a testate un soldato che passava di lì per caso Nathan riesce finalmente ad iniettarsi l'ultima pera e va in overdose.

Uncharted 2.jpg

Una scena tipica del gioco. Non illudetevi potrete anche prendere il trofeo di platino, non vedrete mai le tette di Cloe!

A questo punto inizierà una serie di flash back che comporteranno la prematura caduta dei bulbi oculari del giocare in cui viene spiegato che Nathan si fosse accordato con un suo amico cocainomane, Henry Flynn, per rapinare il museo di Abbiategrasso armati solo di pistole giocattolo e buona volontà. Poco prima di accorgerti che stai per essere fregato da Flynn hai la brillante idea di dare fuoco al museo. L'incendio vi rivelerà la località in cui Marco Polo ha nascosto la pietra filosofale, un sacro cimelio in grado di trasformare ciò che tocca in coca purissima e di donare l'erezione eterna.

Nathan quindi si rende conto che il vero cattivo lì si chiama Lazzaronevich un pedofilo intenzionato a perpetrare il più grande stupro di bambini mai pensato utilizzando il potere della pietra. A questo punto il gioco prosegue in salti, esplosioni, giungle, e saltuarie pomiciate con una certa Cloe, alter ego digitale di Mara Carfagna.

Il gioco vero e proprio riprende quando Drake sale su un treno diretto chissà dove per salvare Cloe, arrivato indisturbato al vagone di coda viene sorpreso senza biglietto dal controllore. I passeggeri del treno insorgeranno quindi armati con AK 47 e M4 per buttarti fuori. Un elicottero delle ferrovie dello stato inviato per porre fine allo scontro si schianterà sulla locomotiva uccidento tutti. Tranne Nathan.

Facendoci largo a colpi di lanciarazzi Nathan distruggerà prima un villaggio, poi una colonna di camion della protezione civile, poi un monastero Tibetano uccidendo anche il dalahi lama e infine un'intera città incantata abitata da esseri simili agli umanoidi blu creati dalla mente perversa di James Cameron. La pietra filosofale in realtà si rivela essere una fonte di Viagra liquido in grado di donare a Lazzaronevic l'erezione eterna. Nathan però lo uccide mandadolo in overdose da Viagra, a ve l'ho detto che alla fine Drake sceglie Elena la biondina invece che Carfagna dal culo perfetto? Il gioco si conclude allora con una battuta patetica di Nathan sui pagliacci e la solita canzoncina alla Indiana Jones.

[modifica] Trama Uncharted 3: L'inganno di Drake

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Nel terzo capitolo della serie vi ritroverete a tentare di vendere uno stupido anello per una valigia piena di soldi, ma non appena Natalino sarà pronto a prendere la valigia, il vostro compare affermerà che i soldi sono originali come una banconota da tre dollari. Dopo aver fatto a pugni con una ventina di uomini e un uomo grande il triplo di Natalino uscirete dal bar, dove vi aspetterà la vostra prossima nemica: Katherine Marlowe, la quale vi ruberà l'anello in questione. Ma Natalino aveva già pensato a tutto e si era fatto fare una falsa copia dell'anello e, nascondendo quello originale, darà a Marlowe quello falso. Da qui inziarà una serie di viaggi prima in Francia per trovare un indizio per il ritrovamento della sacra bottiglia di viagra (ormai Natalino non è più così giovane) dove vi ritroverete a scappare da un castello in fiamme e, nonostante non gliene vada una giusta, Natalino si salverà ancora. Dopo andrete in Siria per un altro indizio sulla sacra bottiglia di viagra, poi nello Yemen per un altro indizo, dove Natalino verrà drogato di nascosto per dire tutti i suoi segreti e infine nel deserto del Rub'al-Khali, dove sopravviverete per diversi giorni senza una goccia d'acqua. Nel Rub'al-Khali troverete "Ubar", dove dovrete impedire a Marlowe di rubare la scara bottiglia di viagra o tutto il mondo finirebbe. Natalino per impedire tutto questo sparerà tre razzi e così impedirà il furto ma distruggerà anche tutto "Ubar" e come sempre dopo aver fatto un altro olocausto per la terza volta non riuscirà a guadagnare niente.

[modifica] Trama Uncharted: L'abisso d'oro

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Quote rosso1.png Dante, brutto traditore! Quote rosso2.png

~ Nathan riflette sul significato della Divina Commedia.
Quote rosso1.png Cristo Drake, non sono un mostro! Quote rosso2.png

~ Dante mentre ruba i denti d'oro a Perez.
Quote rosso1.png Non ho bisogno di Sully. Quote rosso2.png

~ La più grande bugia che Drake abbia mai detto.

Nathan Drake stavolta è alla ricerca di una relazione (già, ha combinato un disastro e si è fatto lasciare da Elena Pescatore). Quindi decide di partire per il Panama insieme al suo amico Jason Dante, si l'amico che porta scarpe di tartaruga di mare ai piedi, l'ideale per uscire con una Tartarughina di mare, portaci anche tuo fratello ai tuoi piedi e il gioco è fatto. Il loro antagonista ora è un certo Roberto Guerro, che con la sua ciurma di 17enni vuole conquistare il mondo con un paio di pezzettini d'oro. Dopo che Nate scopre i piani di Guerro, riflette sul fatto che un paio di $$$ in più avrebbe trovato un po' di ragazze in più. Infatti ne incontra una, purtroppo è più brutta della fame. Ma mai lasciarsi scappare delle opportunità. Alla fine, dopo aver ucciso millemila soldati, un branco di invertebrati assoldati da Dante per togliere di mezzo Nathan, dopo aver chiamato Sully per chiedergli se lo aiuta a traslocare l'oro dall'abisso a casa sua si sente dire da Chase (si, si chiama così) che i soldi non fanno la felicità. Quindi Nate è costretto a distruggere tutto, anche Dante, che non la pensava come Marisa. Poi lei si spacca la gamba e lascia Nathan a fronteggiare Guerro da solo, uno scontro alla pari direi! Uno con un RPG con munizioni infinite, l'altro armati di forza di volontà. Ovviamente si sa chi vince! Ovviamente Nate che disarma Guerro, che farà crollare un ponte, era lui che non voleva seguire la dieta impostatagli dal medico. Alla fine Nathan Drake sta per compiere il suo più grande errore, baciare Chase. Per fortuna Sully li ferma tutti! Come al solito non manca la sua battutina finale. Tutti vissero felici e contenti tranne Chase, che verrà dimenticata da tutti.

[modifica] Personaggi

Uncharted2 drake.jpg

Drake ai tempi della disintossicazione. Peraltro mai riuscita.

Nathan Drake: L'eroe della storia, ex tossico ha come unica fonte di sostentamento le rapine e i furti di beni archeologici. Va in giro armato fino ai denti e ammazza gente come se nulla fosse, in fondo, un lavoro vale l'altro. L'eroina che continua a ignettarsi nelle vene oltre a logorare il suo sistema nervoso gli da' anche la capacità di compiere salti sovrannaturali, correre all'infinito e incassare proiettili senza provare dolore. Drake è anche capace di rotolare su e giù sulle scale,

Elena Fisher: L'inviata di Voyager , che arrotonda il magro stipendio con video di scarsa qualità da pubblicare su You Porn. Nota anche come "Elena Pescatore" figlia di Sam Fisher ha infatti una grande somiglianza con il padre. Durante tutto il gioco romperà le palle a Nate perché, essendo inviata di Voyager, deve riprendere tutte le cazzate che vede. E nel secondo episodio del gioco aiuta Natalino ad inseguire Lazarevic, rivelando che il russo gli deve ancora pagare un vecchio servizio che gli fece.

Victor Sullivan: Vecchio amico di Natalino, non farà un cazzo per tutto il gioco perché viene rapito nel terzo capitolo. Nonostante l'età Victor dimostra un coraggio unico, infatti è sempre lì pronto ad aiutare Nathan, solo un po più dietro magari nascosto dietro un sasso, in fondo il ragazzo se la cava no?. Vittorio è il personaggio che più si distingue in eleganza e finezza con frasi tipo: "È come cercare una suora in un bordello" e "Sto sudando come una ninfomane in chiesa". Nel secondo episodio si rivela molto utile invece, aiutando Natalino ad ammazzare qualche zanzara nel Borneo e cadendo sopra un detonatore che fa scoppiare tutti i campi di marjuana di Lazarevic.

Cloe Freazer: È la gnocca ex fiamma di Natalino che lo accompagna durante tutto il viaggio facendo il doppio, triplo, quadruplo gioco per migliaia di volte con tutti i personaggi del gioco. È molto romantica e gentile, di fatti non ha mai nessuna pietà nei confronti di amici e nemici, la dà facilmente ed ha un abilità in guerra pari a Lara Croft. Alla fine viene scaricata da Natalino (ma prima se la fa) che in verità ama Elena.

Charlie Cutter: Per gli amici Bruce Willis, è il miglior amico di Natalino, esperto trafficante di droga nonché maestro del triplogiochismo. Passa la sua infanzia facendo lo schiavo sessuale di un certo talbotto, che lo inizia al traffico di stupefacenti di cui diventa dipendente. Fa tutto il lavoro sporco al posto di Natalino Drago, ma poi decide di buttarsi inspiegabilmente da una torre e si rompe una gamba. Attualmente è disperso.

[modifica] Modalità On-line

A differenza del suo predecessore Uncharted 2 dispone di una divertente modalità on-line. Divertente per gli altri naturalmente. Le particolari scelte della Naughy Dog infatti rendono le partite online ad Uncharted un vero e proprio tempio della bestemmia. Infatti oltre alle normali regole metafisiche di uno sparatutto è stato aggiunta una simpatica novità, chiamata: postulato di Drake.

On line Uncharted.jpg

Il postulato di Drake all'opera, il giocatore che è stato appena calcio rotato giù da una scogliera rappresenta il nabbo medio che cerca di afferare alle spalle un nerd con 2 anni di esperienza di gioco, ininterrotta.

Il postulato di Drake si divide in quattro principi che sono alla base dell'interno comparto on line:

  • Un normale caricatore di Ak 47 non sarà mai sufficiente ad uccidere un nemico, solo a ferirlo gravemente dandogli la possibilità di uccidervi con un cazzotto ben assestato sul naso mentre tentate di ricaricare.
  • Le granate sono automaticamente attirate sul vostro personaggio e non cadono mai dietro il muro dove vi state riparando, ma sempre sul bordo, proprio a fianco al votro orecchio o al vostro piede, dandovi quindi solamente il tempo di maledire Dio e tutta la sua stirpe.
  • Nella modalità "Saccheggio" ogni volta che penserete solamente di raccogliere il tesoro l'intera squadra avversaria farà fuoco su di voi. Nell'improbabile caso in cui riusciate ad arrivare sani e salvi alla base dopo aver attraversato schiere di giapponesi e indonesiani armati solamente di una pistola a piombini, il compagno di sqadra che sembrava così determinato a pararvi il culo vi lancerà una granata sotto ai piedi per il solo gusto di rubarvi la cattura.
  • Le skin di Marco Polo o Gengis Khan sono invulnerabili ai proiettili della maggior parte delle armi del gioco, se doveste incontrate uno di quei fottuti scheletri potrete già iniziare a bestemmiare.

A chiudere in bellezza questo già ricco panorama di bastardate, gli sviluppatori hanno ideato un simpatico sitema per cui con la sola presione del tasto x è possibile mimare un' inchiappetamenteo del giocatore ucciso. Naturalmente voi nabbi potrete solo essere presi a calci come in figura in questa modalità.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Durante l'avventura, i giocatori più curiosi potrebbero trovarsi d'innanzi il seguente messaggio in lingua spagnola: "Si usted está leyendo esta piedra sepulcral usted es un nerd enorme. Consiga por favor una vida y consiga una novia". Tradotto in italiano, il messaggio recita: "Se sta leggendo questa pietra tombale, lei è un grandissimo 'nerd'. È pregato di farsi una vita e di trovarsi una ragazza."
  • Mentre giochi puoi stare 27 minuti sotto il fuoco di un mitra di un elicottero senza morire, nei filmati una pallottola ti fa correre come una bertuccia per 4 capitoli.
  • Drake salta 50 metri con un fianco squartato, appeso per i mignoli ad una sbarra che si sta per staccare verso un appiglio di 2 centimetri, in mezzo a una tempesta di neve e con sotto un baratro di cui non si vede il fondo.
  • Drake durante il gioco non ha sangue.
  • Sully dice sempre di essere troppo vecchio ma dopo che Drake, giovane bello e dotato, fa le peggiori acrobazie per arrampicarsi in cima a una parete troverà sempre Sully lì in cima.
  • Mentre Drake si fa un mazzo così per raggiungere tombe, stanze segrete, risolvere misteri ed ammazzare degli zombi superdotati, i nemici e gli amici di Drake fanno il percorso senza mai avere problemi e facedo la stessa fatica che fanno bevendo un bicchiere d'acqua.
  • Drake si fa un mazzo così per una ventina di capitoli, per poi non guadagnarci un cazzo!
  • Uncharted è l'unico gioco che richiede un tempo di installazione di circa 4 giorni e 4 notti, richiedendo in seguito una serie di aggiornamenti per corregere i bug inseriti dai soliti nerd, come per esempio giocare con Elena nuda.
  • la principale ambientazione di uncharted 2, ovvero Shangrila, è una creazione originalissima(= palese copia del set della mummia 3)

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ E su questo punto viene spontanea una domanda: quale fortuna, se alla fine resta a mani vuote ?
  2. ^ Perfettamente leggibile dopo quattro secoli passati in salamoia in fondo al mare.


Sony logo.svg
Strumenti personali
wikia