Uma Thurman

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Stop hand.png Persone rapite oggi dalla Thurman per vendetta: Counter.GIF


Uma Thurman.jpg

Uma Thurman sfila sul tappeto rosso dei vip Non vedi? Io sono più figa di te!

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Uma Thurman.

Uma Thurman-Pulp Fiction.jpg

Uma Thurman da Burger King.

Quote rosso1.png Uma Thurman ha gli occhi talmente distanti che con uno recita a Hollywood e con l'altro a Cinecittà. Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Una sigaretta! Quote rosso2.png

~ Uma Thurman in Pulp Fiction appena vede un tabaccaio nei paraggi
Quote rosso1.png Ahi, il culo! Quote rosso2.png

~ Uma Thurman su duro lavoro
Quote rosso1.png Ma fottiti! Quote rosso2.png

~ Maestro di arti marziali su Uma Thurman


Uma Karuna Thurman, meglio conosciuta come Coca pulp-Girl (Boston, 12 Maggio 1970, ma abbiamo messo una data a caso) è una famosa attrice psicopatica statunitense di adozione tibetana dai capelli biondo radioattivo.

Figlia del Dalai Lama e concepita durante gli anni in cui se la spassò con una modella tedesca senza usare alcun tipo di precauzione, Uma viene da piccola emarginata dai compagni per il suo carattere ribelle e per la sua indole anticonformista. Ma perché, di quel nome del cazzo ne vogliamo parlare?
I genitori, per farle imparare almeno le tabelline la iscrivono alla Very very Professional Children's School for Children di New York, ma dopo l'ennesima bocciatura all'esame di quinta elementare comincia ad intuire che la scuola non fa per lei, e manda a cagare Suor Germana che voleva insegnarle come applicarsi nel voto di castità.
All'età di 15 anni abbandona la scuola per inseguire il sogno della recitazione. Il successo arriva nel 1988 con il film Le relazioni pericolose, con John Malkovich, Glenn Close e Rupert Sciamenna nella parte della relazione pericolosa. Nel 1991 si imbattè in un produttore di passaggio e in cerca di nuovi talenti, che non trovandone nessuno si rassegnò a ciò che passava il convento, e scelse Uma per il film Robin Hood la leggenda. Nello stesso anno però esce un nuovo megapolpettone hollywoodiano su Robin Hood interpretato da quel bonazzo di Kevin Costner e il film della Thurman incassa al botteghino non più di 15 dollari, abbattendo così definitivamente ogni sogno di successo per lo speranzoso produttore, che investì le sue ultime forze per vendere i propri organi al mercato nero di Chinatown.
Nel 1994 arriva la botta di culo tanto attesa: Quentin Tarantino, scambiandola per un'altra attrice le propone un ruolo nel film Pulp Fiction e la Thurman accetta. Catapultata nella Los Angeles degli anni '90, dove due boss, un viso pallido identico a Tony Manero con l'anemia e un negro con la parrucca di Riccardo Cocciante sfrecciano per le strade della città sterminando i clan e spacciatori rivali e incontrando il loro acerrimo nemico, l'altissimo pallavolista Danny De Vito, che ha come obbiettivo quello di fottersi la Thurman, ma che morirà in una sparatoria dentro un Burger King con la testa dentro un panino al sesamo.

Uma Thurman senza trucco.jpg

La Thurman in uno dei suoi scatti migliori.

La pellicola gli vale una nomination all'Oscar, un MTV Award e un posacenere di marmo al Film Festival di Borgoprugnano, un premio che però l'attrice non andrà mai a ritirare.
Successivamente nel 2003 giunge nella civiltà umana con la sua nuova opera cinematografica: la serie di Kill Bill 1 e 2, tratto da una storia vera, che vede Uma una perfida killer seriale che mirava all'eliminazione fisica dei più famosi Bill del globo specialmente Bill Kaulitz, il cantante emo-tedescofono ha dovuto da allora arruolare guardie del corpo 48 ore su 24.

La serie riscuoterà enorme successo, dopo la pubblicità ricevuta dalle denunce per aver deliberatamente rubato la stessa tuta gialla usata da Bruce Lee, in uno dei suoi film. Questa storia colpì particolarmente al cuore degli spettatori, che si scoprirono inteneriti dal tentativo di risparmiare, tagliando sui costumi. Il ricavato del film, salvò letteralmente il culo della Thurman, che non riuscendo a pagare i risarcimenti danni, dovette "impegnarlo".

Entro il 2020 l'ONU ha votato la scelta di inviare la Thurman sul pianeta dei Visitors per provocarne la totale estinzione.

Secondo un indagine più accurata, risulta però che l'estinzione dei Visitors, sia solamente una scusa per toglierci una volta per tutte Uma Thurman dalle balle, prima che possa fare il terzo film della serie "Kill Bill" che la vedrà nel ruolo di una settantenne incallita, nell'obbiettivo di riscuotere la pensione, a colpi di Katana, in pura plastica ecologica.

[modifica] Vita privata

Uma Thurman senza trucco 2.JPG

La Femme Fatale

L'attrice è stata sposata con Meryl Streep da cui ha avuto 2 figli. Per il concepimento è stato usato il seme dell'ex marito Gary Oldman, infatti già alla nascita i bambini avevano un'alcolemia di 1,5 gr/litro.

Strumenti personali
wikia