Uccellacci e uccellini

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Logo Portale Pasolini.png
FILM DI CUL...TO

Qualcuno ha definito questa pellicola "capolavoro inarrivabile".
Qualcun altro ha pensato che fosse "spazzatura intollerabile".
È il momento di agire! Rendi il Cinema migliore: accoppa un critico!

Logo Portale Pasolini.png


Uccellacci e uccellini
Film Uccellacci e uccellini locandina.jpg
Grossi, piccoli e amari!
Paese: Italia
Regista: Pier Pablo Pisolini
Casa produttrice: Padulo Production™
Sceneggiatura: Pier Paolo Facciotuttoio
Anno: 1966
Genere: Grottesco (ma girato all'aperto)
Colore: No, troppo costoso
Suono: Con parsimonia
Interpreti e personaggi
Totò, Ninetto Davoli, Rocco Siffredi e un Corvo Assassino dell'Himalaya
Quote rosso1.png Ho lavorato con molti cani, un corvo mi mancava. Quote rosso2.png

~ Totò
Quote rosso1.png Ho lavorato con molti uccelli, un corvo mi mancava. Quote rosso2.png

~ Eufemia “Femi” Benussi
Quote rosso1.png Ho lavorato in molti cantieri, un film mi mancava. Quote rosso2.png

~ Ninetto Davoli

Uccellacci e uccellini è un film del 1966 diretto da Pier Paolo Pasolini, interpretato da Totò, Ninetto Davoli ed Eufemia “Femi” Benussi, un'attrice italo-jugoslava che destò enorme scalpore quando girò il suo primo film vestita. La pellicola fu prodotta da Alfredo Bini, in collaborazione con l'Arci Caccia di Viterbo e la Fabbrica d'Armi e Salumi F.lli Beretta S.p.A.[1].
È la storia di Totò e Ninetto Innocenti, rispettivamente padre e figlio, e del loro incontro con un corvo che rappresenta un intellettuale di sinistra, uno scassacazzi di proporzioni colossali, l'estrema evoluzione del Grillo Parlante di Pinocchio. Se quell'insetto sollecitava l'utilizzo di una ciabatta di ghisa, questo maledetto uccellaccio nero induce lo spettatore al subitaneo acquisto di un fucile a pompa. Il fatto che nella produzione fossero entrati i fabbricanti di armi diede da pensare, molti sospettarono che un messaggio subliminale fosse stato inserito nei fotogrammi, invece è solo colpa di quella versione con le ali di Sgarbi. Il corvo narra loro il racconto di Ciccillo e Ninetto (anch'essi interpretati dai due attori), due frati cui san Francesco ordina d'evangelizzare i falchi e i passeri.

Frate Ciccillo : Quote rosso1.png Frate Francesco, noi i falchi li abbiamo convertiti, adesso adorano il Signore. Poi abbiamo convertito i passeretti, pure a loro je stà bbene il Signore. Ma il fatto è che fra di loro se sgrugnano, s'ammazzano. Tra la classe dei falchi e la classe dei passeretti non c'è verso de annà d'accordo. Che ce posso fà? Quote rosso2.png
San Francesco : Quote rosso1.png Come sarebbe a dì?! Ma tutto ce poi fà! Con l'aiuto del Signore! Quote rosso2.png
Frate Ciccillo : Quote rosso1.png Spiegate mejo, santo fratello. Quote rosso2.png
Frate Ninetto : Quote rosso1.png Già, spiegace pure a noi! Quote rosso2.png
San Francesco : Quote rosso1.png Bisogna cambiallo 'sto mondo! La disuguaglianza tra classe e classe, tra nazione e nazione, tra romanisti e laziali, è la più grave minaccia della pace! Il ricco deve condividere col povero, altrimenti ce pensate voi a levajeli. Andate e ricominciate tutto daccapo, in lode del Signore. Quote rosso2.png
Frate Ciccillo : Quote rosso1.png Annamo Niné, questo c'ha preso per Robin Hood e Little John! Quote rosso2.png

Il regista palesa in questo modo un'aspra critica all'esistenza di classi sociali diverse, alla mancanza di uguaglianza tra gli uomini, alla presenza della casta politica, senza però spiegare come potersi liberare di questi parassiti. Se avesse almeno inserito nei titoli di coda la mail della Beretta S.p.A. ci avrebbe fatto un favore.
Dopo altri incontri, in un contesto fortemente visionario, i due personaggi finiscono per uccidere e mangiare il corvo, stanchi delle sue sterili chiacchiere.

[modifica] Trama illustrata

[modifica] La critica

Il Giornale - Fini ce l'ha piccolo.jpg

La polemica scatenata dagli "uccellini" è durata anni.

Quote rosso1.png Ancora molto attuale. Un vero sballo! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Da vedere assolutamente! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Non siamo andati nemmeno a vederlo. Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Troppi uccelli! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png L'interpretazione di Femi Benussi restituisce alla donna il suo naturale ruolo di ornamento! Quote rosso2.png

~ Donna inferioreDonna inferiore.jpg
Quote rosso1.png Bello! stop Quote rosso2.png

[modifica] Riconoscimenti

  • Al Festival di Cannes Totò ricevette un Nastro d'Argento e una minzione speciale, perché durante la proiezione gli spettatori andavano continuamente al cesso.
  • Il film è stato inserito nella lista dei 100 film italiani da salvare se si trova posto da qualche parte.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

Corvo nel piatto.jpg

Uno dei corvi mangiati nel film.

  • La produzione fu costretta più volte a cambiare il corvo, perché ogni volta l'animale tentava di cavare gli occhi a Totò. Subito dopo, l'artista pretendeva di girare nuovamente la scena finale per renderla più realistica, variando anche i condimenti.
  • Il film ebbe un ottimo successo di critica, ma il risultato commerciale fu piuttosto deludente. Dei film con Totò fu quello che registrò meno incassi in assoluto, superato anche da La banda degli onesti, ma solo perché una buona metà erano soldi falsi.
  • Nel 2017 sarà girato un remake intitolato "Uccellacci e uccelloni", diretto da Rocco Siffredi.


Quote rosso1.png Con questo film ebbi la gioia di dirigere Totò e Ninetto: uno stradivario e uno zuffoletto. Che bel concertino! Quote rosso2.png

~ Pier Paolo Pasolini

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ non saranno mica davvero parenti?!

[modifica] Voci correlate

Pasolinate logo.jpg
Strumenti personali
wikia