Twitter

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Social media.jpg
Social Network in agguato!!!
Questo articolo tratta di Social Network!!
Fai attenzione o potresti trovarti assediato da una mandria di Emo colpiti in massa
dalla Sindrome dei sentimenti offesi. Diffidane con cautela o potresti diventare anche tu un erotomane in cerca di facili prede.
Piccione attacco.jpg

L'ira di twitter si abbatte sulle dichiarazioni scomode dell'ennesimo politico.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Twitter
Quote rosso1.png Volete sapere il programma del mio governo? Seguitemi su Twitter. Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Finalmente mi sento realizzato. Quote rosso2.png

~ Maurizio Gasparri su Twitter, dove tutti lo sfottono
Quote rosso1.png Adoro twitter, almeno qua girano zinne non censurate, mica come su Facebook! Quote rosso2.png

~ Utente medio di twitter
Quote rosso1.png L'ironia della rete si scatena. Quote rosso2.png

~ Pagina rito di qualsiasi giornale riempita a gratis con commenti di twitter
Quote rosso1.png Meglio non twittare e sembrare stupidi che twittare e fugare ogni dubbio. Quote rosso2.png

~ Un proverbio purtroppo molto poco conosciuto

Twitter è il social network mordi e fuggi dove la caratteristica principale dei social network, la distruzione di qualsiasi vera interazione sociale e del contatto umano, è estremizzata in quanto lo scopo di ogni utente è quello di lanciare il suo messaggino di 140 caratteri nel vuoto, sperando che qualcuno lo apprezzi con like e retweet. Sostanzialmente parla da solo.

[modifica] Descrizione

Twitter è un sito dalla grafica minimalista, molto minimalista. Così minimalista che a stento si riesce a scriverci. Si è infatti costretti ad usare massimo 140 lettere per esprimere i propri pensieri più profondi. Per fortuna non c'è nessuno che abbia qualcosa di davvero profondo da dire, così il problema non si pone.
Lo scopo di Twitter è... Oscuro. Il CICAP ci sta ancora lavorando. Sicuramente non serve a socializzare.

[modifica] Utenti

  • Il fan accanito: noto anche come "persona costantemente informata sui fatti", questo personaggio approfitta della pagina Twitter del suo beniamino per sapere sempre ciò che fa, con chi sta, se ha fatto colazione, se ha messo la maglia della salute e via dicendo. Generalmente, per nascondere le sue abitudini da stalker, non accetta come amici le persone che conosce, per evitare ricoveri coatti o camicie di forza.
  • L'alternativo: colui che si iscrive a Twitter perché tutti si iscrivono su Facebook. Lo scopo fondamentale dell'utente alternativo Twitteriano è andare alla ricerca di altri utenti alternativi Twitteriani per condividere il loro essere alternativi. Bello, no?
  • L'inopportuno: vagamente impedito nella navigazione web, è ben contento di mostrare al mondo tutto ciò che guarda su Internet. I contenuti sono tra i più svariati, da richieste su come rubare password a video di dubbia origine.
  • Il Twittroll: il businnes del trollare è ormai in larga diffusione nel web e di certo Twitter non ne è privo, generalmente attacca persone il cui QI è troppo basso per rendersi conto della trollata, quali fan di Justin Bieber e Giorgia Meloni.

[modifica] Le fantastiche funzionalità di Twitter

Tra le notevoli peculiarità che questo social network offre ai suoi utenti, possiamo elencare:

  • Hashtag: quando scrivi un messaggio, inserisci #qualcosa e finirà nella categoria qualcosa, dove tutti potranno ignorarlo meglio,
  • Retweet: noto anche come: "La nobile arte del copia e incolla",
  • Mention: per chi vuole sempre tenersi in contatto con i propri beniamini, che risponderanno senza ombra di dubbio,
  • Following e Followers (Rispettivamente "Chi segui" e "Chi ti segue"), modo rapido ed efficace per quantificare la tua fama online e nutrire il tuo triste ego di sociopatico,
  • Trending, per essere sempre informato sulle tendenze del momento,
  • Remove account, l'unico vero tasto utile dell'intera piattaforma.

[modifica] Perché Twitter è meglio di Facebook

  • Nessun tag, nessuna figura di merda,
  • Nessun amico/conoscente, possibilità di crearsi una vita parallela,
  • Sapere cosa succede nel mondo prima dei telegiornali,
  • Nessuno si lamenterà se cambi stato ogni dieci minuti,
  • I pensieri lunghi come la Divina Commedia verranno bloccati in tronco dal limite dei caratteri,
  • Assenza quasi totale della censura: gnocca e antisemitismo a volontà!

[modifica] Voci correlate

Inizia una discussione Discussioni su Twitter

  • Linee guida del progetto social network

    266 messaggi
    • Certo mi dispiace che "i collettivi di satira importanti" non siano neanche in classifica. Provaci ancora Pediatra.
    • <div class="quote"> Aiutateci ad allungare la lista! Il 2016 è agli sgoccioli, manca meno di un mese alla sua fine. Vogli...
Strumenti personali
Altre lingue
wikia