Truzzologia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Cilno.jpg
ATTENZIONE: CONTENUTO ALTAMENTE TRUZZO!
Quest'articolo è impregnato di truzzità.
Se sei un frequentatore di discoteche e pensi che le frecce della tua macchina abbiano un ritmo irresistibile c'è la possibilità che tu possa riconoscerti in una o più frasi del seguente testo e persino offenderti. Ovviamente, tutto ciò è possibile solo se sei o è presente il membro del branco in grado di leggere (o leggere ad alta voce).
Insomma, consultate ciò che segue a vostro rischio e pericolo.
Post-it tunx.PNG

Tutto il sapere truzzo raccolto in un unico manoscritto. I truzzologi hanno impiegato anni per decifrarne il significato

Ecco il corso di laurea in Truzzologia, ossia la dottrina del truzzo.

[modifica] 1° Anno

  • Concetti tamarri fondamentali (I semestre)
  • Economia del sabato sera o moda Truzzo Fashion (I semestre)
  • Istituzioni di musica Dance (I semestre)
  • Lingua taura di base (II semestre)
  • Storia del tamarro italiano (II semestre)
  • Teoria generale della Figa (II semestre)
  • Epistemologia della pasticca I (II semestre)

[modifica] 2° Anno

  • Musica House (I semestre)
  • Lineamenti di Spacconeria (I semestre)
  • Istituzioni di Musica Techno II (I semestre)
  • Logica del “tromba tromba” o deontologia della Bestemmia (I semestre)
  • Fenomenologia del sub-woofer: il tunz-tunz (II semestre)
  • Costitutivi essenziali del rimorchio veloce (II semestre)
  • Elementi di musica Hardcore (II semestre)

[modifica] 3° Anno

  • Ontologia del corpo femminile come “oggetto” (I semestre)
  • Dinamica del Luna-Park (I semestre)
  • Fondamenti di musica Hardstyle (I semestre)
  • Storia della Dance europea (I semestre)
  • Gergo tauro avanzato (II semestre)
  • Architettura del linguaggio e delle funzioni discotecare (II semestre)
  • Teorie applicate del pestaggio e delle sboronate in 10 contro 1 (II semestre)
  • Teodicea del rimorchio fallito (I semestre)

[modifica] Insegnamenti e programmi del corso di laurea in Truzzologia

  • Storia della Dance europea (12 cfu - I semestre): Il corso intende individuare e illustrare i temi e i momenti di maggiore rilevanza nella progressiva formazione della musica Dance nell’età post 70’s, allo scopo di fornire allo studente impegnato nella conoscenza e nel graduale approfondimento delle strutture tamarre contemporanee gli strumenti critici e interpretativi atti a conseguire una percezione fondata su solide basi storiche e concettuali del continuo divenire dell’esperienza marella. Per l’anno accademico 2007-2008 il corso ha taglio monografico e viene dedicato all’evoluzione storica della Tribal-Dance, con particolare riguardo ai modelli di riferimento, all’età della disco music, all’esperienza paninara e alle vicende che si svolgono in Italia nel quadro più generale della codificazione della Dance moderna e contemporanea.
  • Lingua truzza di base (5 cfu - II semestre): Il corso si propone di fornire agli studenti le competenze di base che consentiranno loro l’uso della lingua taura orale e scritta, oltre che su argomenti specificamente riguardanti il linguaggio tamarro, anche su argomenti di carattere generale. Il corso è suddiviso in lezioni tenute dal docente. Le lezioni saranno volte a dare agli studenti i primi rudimenti riguardanti il linguaggio tauro, mentre le esercitazioni verteranno sulla pratica linguistica zarra. L’esame consiste in una prova orale, alla quale gli studenti sono ammessi dopo il superamento di una prova scritta. NB: le fighe sono di diritto ammesse alla prova orale, nell’ufficio del docente.
  • Teoria generale della figa (9 cfu - II semestre): Il corso è dedicato all’analisi e alla contestualizzazione dei principali concetti attraverso cui la figa è pensata ed esperita (es.: soggetto e persona femminile; rapporto sessuale; validità del trombone e validità delle MILF; norme di approccio e norme di sottomissione; coerenza e completezza dell’arrapamento maschile; erotismi fondamentali; principî generali nell’amplesso). Il corso si svolge prevalentemente attraverso la lettura e il commento di alcuni testi-chiave sia di marpioni, sia di teorici della figa, sia di altri studiosi che hanno tematizzato il sesso femminile come dimensione centrale e peculiare dell’agire umano in senso oggettivistico. Il corso è integrato da un seminario monografico dedicato a: Pensiero della donna come bicicletta del paese.
  • Fondamenti di musica Hardstyle (10 cfu - I semestre): Il corso ha per obiettivo la conoscenza di base della musica e del processo di creazione dell’Hardstyle. L’insegnamento è tecnico e storicamente orientato, nel senso che impiega linguaggio e concetti tecnico-tauri, di cui trasmette e affina la padronanza; al tempo stesso promuove la consapevolezza della storicità del macello casinaro discotecaro, quale fenomeno intellettuale e sociale. Quanto all’oggetto, il corso verte sui principali istituti della musica in generale, nei suoi aspetti sostanziali (i vari DJ, teoria dei beat, rumori stridenti, consolle, vocalist,) e creativi (il computer e il generatore elettronico). Quanto al metodo, l’esperienza taura Hardstyle è affrontata ponendo in primo piano due caratteristiche: il fatto che la creazione delle melodie è mediata da una riflessione scientifica (che è alla base del nostro modo di ballare in discoteca) e la coesistenza di una pluralità di subgenera (Hard Dance Style, Trance-go, Hands up…).
  • Gergo truzzo avanzato: formazione, uso, comunicazione (18 cfu - II semestre): Il corso si propone di aiutare lo studente ad apprendere e padroneggiare il linguaggio tecnico-truzzo e a dominare i mezzi espressivi, con speciale attenzione alle esigenze dell’argomentazione e della comunicazione cafona e coatta. In particolare, saranno mostrate le caratteristiche (in positivo e in negativo) che fanno della lingua taura - cioè della lingua usata dal tamarro doc e dai profani - una lingua speciale all’interno dell’italiano, e si studierà il lessico tauro italiano, nei suoi debiti verso il passato e gli altri gerghi. Sarà indagata la funzione e la tecnica della presa per il culo. Saranno individuate le caratteristiche che rendono “taurissima” una proposizione. Le esemplificazioni verteranno principalmente sul corpo femminile.
  • Fenomenologia del sub-woofer: il “tunz tunz” (15 cfu - II semestre): Il corso indaga le relazioni tra bassi e comportamento umano attraverso l’analisi critica di alcune canzoni taure (di DJ e produttori) caratterizzati una forte base tunza (regime di bass-beat). Nel corso verranno trattati, in particolare, i seguenti cinque argomenti: il rischio dell’infra-suono, le funzioni sociali della musica taura, il rapporto tra beat al minuto e sballo mentale, il rapporto causale tra distorsione sonora e danza taura, l’effettività e l’efficacia dei bassi in macchina.
Strumenti personali
wikia