Troppo belli

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Troppo Belli)


ATTENZIONE!
DISTACCAMENTO DEI BULBI OCULARI!

Gli incauti spettatori che decidono di vedere il seguente film sappiano che esso è stato VIETATO dalla Convenzione di Ginevra per la sua inguardabilità!

Quote rosso1 Per me... È UNA CAGATA PAZZESCA! Quote rosso2
Quote rosso1 L'orrore... l'orrore... Quote rosso2
Quote rosso1 Un capolavoro assoluto, sono commosso Quote rosso2
Quote rosso1 Mi devono un'ora e mezza della mia vita. Quote rosso2
~ Chiunque abbia visto il film
Quote rosso1 Il film che ha sostituito la pena di morte in 27 stati americani. Quote rosso2
~ Frase di lancio del film "Troppo Belli"
Quote rosso1 Io mi Costantino ao! Quote rosso2
~ Costantino in un suo monologo altamente drammatico
Quote rosso1 Putain! Questo film fa veramente cagare, è girato col culo e interpretato da due coglioni. Quote rosso2
~ Jean-Luc Godard su Troppo Belli
Quote rosso1 Io sono molto più bravo di lui! Quote rosso2
~ Uwe Boll sul regista del film


Troppo Belli è uno dei film più belli e coinvolgenti del cinema italiano, secondo forse solo ad "Alex l'ariete".

[modifica] Trama

Costantino e Andrea in troppo belli

Questa è l'unica scena del film, che vi aspettavate?

Costantino Vitagliano e il suo amico semisconosciuto restano con espressione assente davanti alla macchina da presa che li riprende da ogni angolazione per circa due ore.
Da ricordare nei secoli a venire la scena della doccia, nella quale i due adoni mostrano i muscoli in ipertensione mentre si passano lo shampoo a vicenda. Altra scena cult del film è quando la sfigatella di turno ruba le mutande sgommate di merda di Costantino. Si tratta in sostanza di un porno gay con una sceneggiatura che sembra scritta da Topo Gigio.

[modifica] Gestazione di un capolavoro

Inizialmente l'idea di girare questo film venne al grande Cecil B. DeMille, che però non si ritenne degno di poter dirigere un mostro sacro come Costantino Vitagliano; il soggetto passò quindi per mano di Orson Welles, Stanley Kubrick, Luchino Visconti, Federico Fellini, Akira Kurosawa e Pier Paolo Pasolini, ma nessuno si sentì all'altezza di girare un film del genere.

Finalmente l'attore più sottovalutato al mondo trovò ciò che cercava in Mario De Filippi, che successivamente lo dirigerà anche in Uomini e Donne sottraendo l'idea a Claude Lelouch.

Come atteso, sbancò i botteghini e utilizzando il suo successo come biglietto da visita il grande Costantino partecipa tuttora alla serie tv Teletubbies.

Nessuno voleva lavorare con il grande Costantino Vitagliano perché si sentivano tutti inferiori: Gian Maria Volonté, Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi, Robert De Niro, Marlon Brando, Alain Delon e Rocco Siffredi.

[modifica] Recensioni del film

Proponiamo qui tre recensioni del film. La prima é di Maurizio Costanzo, la seconda é di Beppe Grillo, la terza è di Vincenzo Mollusco Mollica, l'Emilio Fede della RAI.

[modifica] Maurizio Costanzo

Dopo aver visto questo piccolo gioiello di cinematografia Italiana, non posso che definire Troppo Belli IL FILM. Intenso, sentimentale, rude, duro, crudo, comico e drammatico allo stesso tempo. IL FILM, spazia da un capo all'altro del grande insieme delle emozioni e ce le propone tutte in un modo sempre eccelso. La trama é a dir poco incredibile, non sai mai cosa ti puoi aspettare. IL FILM riesce a buttarti in faccia la cruda realtà della società Italiana in un modo complesso, portandoti a riflettere. È una delle poche pellicole che ti portano al ragionamento, é una delle poche produzioni Italiane capaci di trasportarti in un turbine dal quale vorresti non uscire mai. Chiamare questa epopea un'orgia di emozioni per la mente, é riduttivo, specie se gli attori del Film sono talentuosi come Costantino e Daniele, che già dalla prima battuta riescono a entrare dentro di te, e portano lo spettatore a un immedesimazione massima. In conclusione, il secondo film Italiano più bello di sempre, preceduto solo da Natale In India.

Voto: 10

[modifica] Beppe Grillo

L'altro giorno c'era mia figlia, che sai come sono le ragazzine, che lei ha 17 anni e allora mi fa Papà, stasera mi porti a vedere il film di Costantino?. Io gli ho detto, e chi cazzo è 'sto Costantino?...mhhph... no fe-fermi! STATE ZITTI! ...mmhph... E allora mi spiega che questo è uno che andava dalla De Filippi, quella lì che c'ha la voce di un uomo, che con tutti i soldi che prende potrebbe farsi un bell'intervento alle corde vocali.. FERMI.. Fatemi parlare... mhhph... E io che non avevo niente da fare quella sera, la porto... L'avessi mai fatto! ZITTTTTTTI! ...mhpph... ci son sti due coglioni che stanno lì sempre con quell'espressione uguale, che quando recitano sembra che stanno parlando a un malato terminale... mhhph... che son sempre uguali! C'è, metti che a uno gli muore sua madre oppure metti che vince 55 milioni di euro al Superenalotto... È sempre uguale! No.. Non é possibile, che poi, c'è una scena addirittura, di una che ruba le mutande di questo qui e le vende per 50 euro! O bella mia... mmhph... ma anzi che comprarti le mutande di quello lì, se hai dei problemi sessuali così ampi, comprati anzi un bel vibratore e non se ne parla più... mhhph... No, non é possibile... e quella botte con due gambe ambulante di Costanzo... ZITTI.. mhhph... Che ha pagato pure due milioni di euro (assume un'espressione minacciosa e punta il dito contro la telecamera) PER QUESTO SCEMPIO NEI CONFRONTI DELLA CINEMATOGRAFIA CHE SE LO VEDESSE STEPHEN SPIELBERG LO PRENDEREBBE A CALCI IN QUEL CULO LARDOSO CHE SI RITROVA! Io non ho parole.. c'è gente che muore di fame.. e questi pagano soldi per far rubare per finta a una ragazza le mutande sporche di merda di uno... Non ho parole. TOH! (Fà il dito medio contro il cielo) (Risate e applausi da parte del pubblico).

[modifica] Vincenzo Mollica

Troppo Belli è un vero capolavoro. Una drammatica denuncia dell'Italia odierna interpretato da straordinari attori quali Costantino Vitagliano e Daniele Interrante candidati a 12 premi Oscarrafone, diretto dal Premio Mongolino d'oro il Maestro Ugo Prepuzio Giordani, distribuito in tutto il mondo, campione di incassi a Secondigliano e provincia... no ragazzi, 'sto film fa cagare perfino me!

Voto: 10 (ruffianeria)

[modifica] Curiosità

  • Questo film non ha vinto un cazzo, è talmente brutto che nemmeno i pirati informatici hanno avuto voglia di metterlo in condivisione su Internet. Questo lo rende il film che ha subito (o guadagnato) meno danni dalla pirateria.
  • Lars von Trier ancor'oggi piange, per non aver accettato la direzione del capolavoro sommo.
  • Si dice che Michelangelo Antonioni sul letto di morte abbia fatto il nome di Costantino.
  • Le musiche sono di Gigi D'Alessio. Davvero!!!Controllate su Wikipedia.
  • Il film è utilizzato come video motivazionale sia dai Marine che da Al Qaeda. I primi lo usano come addestramento per resistere alla tortura, i secondi come esempio della perversione degli infedeli.
  • È imminente un'uscita negli USA, in lingua originale con i sottotitoli, dato che nessuno ha osato doppiare il drammatico monologo di Costantino noto come Io mi Costantino ao. Il film si chiamerà Two Jerks (Due emeriti coglioni) e avrà grande pubblicità grazie anche alla dichiarazione di Robert De Niro che ha fatto vedere più volte questo film ai suoi allievi dell'Actors' Studio per far capire come NON SI DEVE RECITARE. Lo stesso DeNiro ha confessato che è il suo film preferito e lo proietta spesso quando è al bagno e soffre di stipsi.
  • Scamarcio vede spesso questo film per autostima: esistono attori peggiori di lui.
  • Ingmar Bergman lo annoverava tra i suoi tre film preferiti, insieme a Parentesi Tonde e Alex l'ariete
  • Pochi sanno che il film è stato diretto dallo stesso Bergman, con lo pseudonimo di Ugo Fabrizio Giordani.

[modifica] Collegamenti esterni



Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo