FANDOM


Puzzle-papocchio
Questa voce è solo un abbozzo (stub).
È probabile che il suo autore abbia fumato troppa erba e sia svenuto prima di completarla.
Se puoi contribuisci adesso a migliorarla secondo le convenzioni di Nonciclopedia.

Per l'elenco completo degli stub, vedi la relativa categoria.

Puzzle-papocchio

Gli studi sui traumi infantili sono una branca della psicanalisi portati avanti principalmente da uno dei suoi esponenti maggiori, ovvero quel vecchio porco di Sigmund Freud. Freud aveva studiato che la maggior parte delle cazzate che noi quotidianamente compiamo hanno un perché che risiede nel nostro intimo, nel nostro più profondo e oscuro antro personale, nel punto di disgregazione del proprio Io in numerosissime sfaccettature, nel più buio, sconosciuto, tetro anfratto del nostro corpo: l'intestino crasso il subconscio.
Dal momento che il subconscio comincia a formarsi nell'infanzia, quello che noi abbiamo vissuto nella nostra infanzia si ripercuote necessariamente sul nostro presente; e dal momento che per Freud ogni cosa era riconducibile a qualche causa congiunturale inconscia attinente al sesso, ecco spiegato perché tu, lettore di questo articolo, sei visibilmente omosessuale.

Diagnosimodifica

Se qualcuno fin da piccolo assume comportamenti strani tipo istinti omicidi, violenza gratuita, oppressione, istigazione allo stupro, attrazione sessuale con mamma/babbo/alberi/morti/animali/assassini/tua sorella/tua nonna in carriola (o a carriola), allora probabilmente la colpa è di un trauma infantile.

Prognosimodifica

Si può guarire da un trauma infantile.
No, non è vero, volevo illuderti. Rimarrai così a vita.
Scherzavo.
Per guarire da un trauma infantile, il più delle volte basta riviverlo. Il casino viene a crearsi quando il trauma infantile è dettato da una situazione complicata come la visione dei propri genitori che fanno sesso.

Voci correlatemodifica