FANDOM


MegatronMosè
Optimus
ATTENZIONE, ARTICOLO AD ALTO CONTENUTO DI TRANSFORMERS!!!


Ragion per cui trova tutti i Minicon, distruggi l’ Allspark, recupera le Cyber Key, conquista tutti i giacimenti di Energon, riprogramma le protoforme, attiva l’ Omega Lock, apri la Matrice, salva gli Autobot, ferma i Decepticon, fatti un Energon Martini e ILLUMINA LA TUA ORA PIÙ BUIA!!!! …affrettati, cazzo!

OptimusPrimeCosplay

Il temibile Optimus Prime in tutta la sua possanza.

Quote rosso1 Uno di noi resterà in piedi, e l'altro cadrà! Quote rosso2
~ Optimus Prime dopo esser sbattuto per caso contro Megatron mentre attraversava la strada
Quote rosso1 Ora che Megatron è caduto, IO sono il nuovo leader dei Decepticons! Quote rosso2
~ Starscream dopo aver assistito alla scena qua sopra descritta
Quote rosso1 Me Grimlock amare nemici stupidi! Quote rosso2
~ Grimlock in una palese dimostrazione d'ipocrisia

I Transformers sono un franchise Giappo/Americano basato su dei robot spaziali che diventano cose e si picchiano, nato quando dei giocattolai americani guardarono dei giocattoli giapponesi fichissimi e così chiesero ai nipponici:

Quote rosso1 Scusate tanto, possiamo importare in occidente i vostri robot che si trasformano e inventarci una storia figa per smerciarli? Quote rosso2

I Giapponesi acconsentirono ed ecco qua.

Storia modifica

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Transformers.

Robot fatto di macchine parcheggiate

Un tipico Transformer.

Da qualche parte nello spazio, all'incirca all'altezza di Vigevano, si trova un pianeta di nome Cybertron. Tuttavia, quello non è un semplice pianeta: in realtà si tratta di un asteroide dentro al quale un Dio di passaggio ha fatto casa per poi farlo diventare un pianeta che prima o poi sarebbe stato abitato, giusto per avere gente che lo pregasse.

Comunque, gli abitanti di tale pianeta sono robot senzienti noti anche come Transformers, data la loro abilità congenita di trasformarsi in cose, tipo astronavi spaziali, mezzi da cantiere o lampioni. Tale razza visse pacificamente per un milione di anni o giù di lì, fino al giorno in cui un gladiatore mezzo pazzo e i suoi compagni di merende non iniziarono a fare cattivo gioco con il resto della popolazione perché loro sapevano volare anche senza trasformarsi in cose che volano e gli altri no. Inutile dire che quel gladiatore altri non era che Megatron, ex-minatore senza nome che prese in prestito il nome della versione robot di Lucifero che calcò il suolo del pianeta qualche millennio prima.

Così per colpa sua la popolazione di Cybertron si divise in Autobots e Decepticons, dando il via ad una guerra concentrata per lo più sul possesso dell'Energon, una specie di benzina/vodka magica che usciva dal pianeta come fosse acqua. Un bel giorno, dopo aver praticamente fatto esplodere mezzo pianeta, però l'Energon finisce. E che si fa?, si chiedono tutti quanti. Optimus Prime, il capo degli Autobots, se ne esce con una grande genialata: andare su altri pianeti a recuperarlo, usando la tecnologia cybertroniana per poter convertire qualunque fonte energetica in Energon.

Peccato che i Decepticon fossero fuori dalla finestra a origliare tutto il loro piano, così fecero lo stesso e nel frattanto abbordarono pure l'astronave Autobot per ammazzarli prima del tempo. Ma l'astronave va ben presto in avaria e finisce per schiantarsi sulla Terra, lasciando in coma per anni tutti quelli che c'erano dentro. Fortunatamente era ancora il Cretaceo, e ai dinosauri non poteva fregare meno di quella supposta arancione incastrata in mezzo a un vulcano spento.

E così rimase fino al 1984, quando il vulcano si riaccese facendo partire per sbaglio il satellite di perlustrazione dell'astronave, che prese a riparare e risvegliare tutti gli occupanti dando loro trasformazioni più adatte al loro nuovo habitat. E da lì cominciò tutto.

Le serie modifica

I cartoni animatimodifica

  • Transformers Generation 1 - Quello di cui stiamo parlando principalmente qua.
    • Stagioni 1-2 - L'incipit è qua sopra, all'incirca. Autobots e Decepticons arrivano sulla Terra, si picchiano ancora e ancora e ancora, personaggi nuovi saltano fuori di puntata in puntata senza alcuna spiegazione... il tipico cartone anni '80 fatto per vendere giocattoli, insomma.
    • Transformers - Il Film - Il punto di svolta della serie. Metà dei buoni muoiono e vengono sostituiti da nuovi giocattoli, i cattivi pure ma i nuovi giocattoli in realtà sono reincarnazioni di quelli vecchi. Un clone di Galactus cerca di mangiarsi Cybertron, ma il nuovo capo degli Autobot Rodimus Prime gli dice di no e lo fa saltare in aria.
    • Stagione 3 (Transformers 2010 se siete Giappominkia) - La roba che succede dopo il film. La testa mozzata volante di Unicron (il Galactus tarocco di cui sopra) vaga nel vuoto e minaccia di tornare un coso intero, i giudici schizofrenici visti per 10 minuti nel film rivelano di aver costruito i Transformers come loro servi e alla fine di tutto Optimus Prime risorge.
    • Stagione 4 (The Rebirth) - Il finale della serie. Nel giro di 3 puntate arrivano millemila nuovi personaggi col potere di avere l'omino del cervello che fa di testa sua e i Decepticons vengono sconfitti per sempre! O forse no? Non lo sapremo mai perché avevano finito i soldi per disegnare una stagione finale decente. Così arriviamo a...
    • Stagione 5 - Grazie al cielo inedita in Italia, questa stagione è solo un mucchio di repliche di puntate vecchie con materiale aggiunto dove Optimus Prime racconta tutto a un bambino per fargli prendere 10 a scuola col suo tema sulla storia dei Transformers.
    • The Headmasters - Siccome ai Giapponesi quelle 3 puntate scarse descritte qua sopra non piacevano come finale, al loro posto si sono inventati una serie tutta nuova. Gli omini del cervello creati dagli Americani diventano dei Transformers nani che indossano armature da combattimento per fare finta di essere alti come gli altri, mentre Optimus muore di nuovo e il comando torna a Rodimus, che poi si rompe le scatole e lascia tutto a Fortress, che si fonde con la sua astronave dando vita a Fortress Maximus, sconfigge i Decepticons e salva la Terra. In compenso Cybertron salta in aria. Ma tanto Rodimus è andato a cercare un pianeta vuoto da occupare, quindi è tutto OK.
    • Super-God Masterforce (Transformers Pretenders in Italia) - I Transformers se ne sono andati dalla terra da qualche anno, quindi tutto a posto... finché non esce fuori da sottoterra un trio di demoni infernali, che ben presto si rivelano essere Decepticons travestiti. Un gruppo di Autobots travestiti da esseri umani esce allo scoperto per fermarli, ma ben presto entrambe le fazioni si ritrovano a dover rimpolpare le loro fila... arruolando esseri umani dando loro il potere di diventare dei Transformers. Quindi, come avrete capito, questa è una serie dei Power Rangers travestita da serie dei Transformers. Il ruolo di capo degli Autobots ben presto finisce in mano a Ginrai, camionista con la voce di Max Payne che finisce per pilotare il cadavere di Optimus Prime.
    • Transformers Victory - A questo punto i Giapponesi finiscono le idee e riprendono dall'inizio come idea di base: Deathsaurus, il nuovo capo dei Decepticons, attacca la Terra per recuperare l'energia necessaria a tirare fuori la sua macchina esplodipianeti personale dalla prigione interdimensionale dove gliel'hanno rinchiusa. Gli Autobots, guidati da Star Saber, cercano di impedirgli di tirarla fuori. Alla fine la tira fuori, ma gliela distruggono lo stesso.
    • Transformers Zone - Un demone interdimensionale risorge tutti i Decepticon più grossi delle serie precedenti per dominare l'universo. Gli Autobots li combattono e... boh. La serie è finita dopo una puntata perché non avevano più voglia di fare i cartoni dei Transformers. Degna di nota solo per la scena in cui i Decepticon abbattono il World Trade Center, aprendo nuove piste per i complottisti.
  • Transformers Generation 2 - In realtà questo cartone non esiste. Si tratta di repliche della prima serie[1], con transizioni tra una scena e l'altra rifatte in CGI per spacciare il tutto come novità.[2]
  • Beast Wars - Autobot e Decepticons dopo un sacco di anni hanno cambiato nome diventando Maximal e Predacon, si schiantano ancora sulla Terra e stavolta diventano animali. Il resto nella pagina dedicata.
    • Beast Wars II - Sequel solo per i Giapponesi, con altri Maximal e altri Predacon che finiscono anche loro sulla Terra ma in un futuro postapocalittico, dove Galvatron cerca l'energia Angolmois per alimentare la sua astronave della morte e silurare tutto l'universo. Non ci riesce ovviamente, ma i Maximal finiscono bloccati in un wormhole, portando a...
    • Beast Wars Neo - L'ovvio sequel per colmare al cliffhanger succitato. Gli altri Maximal rimasti su Cybertron vanno a liberare quelli chiusi nel wormhole, mentre i Predacon cercano di riprendere l'Angolmois accumulato da Galvatron per farci i porci comodi. Poi però arriva di nuovo Unicron, così devono allearsi tutti insieme per fermarlo. Tra i personaggi di questa serie ricordiamo il Maximal pinguino con la voce di Naruto e il Predacon che diventa un Triceratopo morto.
    • Beast Machines - Il cast del primo Beast Wars torna a casa dopo il finale della loro serie per scoprire che Megatron si è salvato, è arrivato prima e ha imposto una dittatura anti-Maximal con la sua nuova fazione di droni schiavi, i Vehicon. I nostri ottengono nuove forme e gli danno contro, mentre Optimus Primal diventa un guru mezzo fricchettone e mezzo amish che vuole distruggere la tecnologia e rendere Cybertron un pianeta pura crusca 100% senza macchine. Poi si rende conto che sta sparando scemenze. Alla fine, sia lui che Megatron cadono al centro di Cybertron, esplodono e Cybertron diventa pieno di alberi robot.
  • Transformers: Robots in Disguise - Primo reboot del franchise. Per mettere disordine tra le carte in tavola, stavolta la battaglia è tra Autobot e Predacon: Megatron arriva sulla Terra per recuperare le Componenti O, che formeranno la mappa per raggiungere Fortress Maximus, il Transformer gigante nascosto da qualche parte che vuole molto bene ai bambini. Nel corso della serie poi arrivano anche i cari vecchi Decepticons, qua costruiti da Megatron fregandosi un gruppetto di Autobot in stasi e chiavandogli i cervelli. Arriva anche Ultra Magnus, il fratello di Optimus Prime sempre arrabbiato perché papà preferiva Optimus a lui. I due si riappacificano, si combinano in Omega Prime e sconfiggono Megatron armati di Alabarda Spaziale, per poi chiudere lui e gli altri cattivi nella Zona Fantasma insieme al Generale Zod[3]
  • Transformers Armada - Inizio della Trilogia di Unicron. Su Cybertron saltano fuori un mucchio di Transformers formato mignon chiamati Mini-Con, che si incastrano su quelli più grossi per dargli poteri. Dopo che Autobots e Decepticons iniziano a scannarsi per acchiapparli tutti, questi scappano e finiscono sulla Terra. Quando un paio di ragazzini curiosi finiscono per riattivare la loro navetta schiantata, ecco che Optimus Prime, Megatron e compagnia arrivano sul posto e la storia ricomincia da capo. In seguito viene fuori che i Mini-Con non sono altro che la forfora di Unicron, che tramite loro stava assorbendo di nascosto la vita dei Transformers per mangiargli il pianeta indisturbato. Dopo un mucchio di botte, Megatron (nel frattempo divenuto Galvatron) si fa mangiare da Unicron e lo fa esplodere da dentro. Fine.
    • Transformers Energon - 10 anni dopo, un calamaro schizofrenico di nome Alpha Q fa casa dentro il cadavere di Unicron e crea un mucchio di nuovi Decepticons per dare fastidio mentre cerca di far risorgere per intero il Galactus meccanico e anche il suo vecchio pianeta esploso. Gli Autobots ovviamente non ci stanno e lo combattono col loro nuovo potere di fondersi stando uno sopra e uno sotto. Nel frattempo Megatron risorge fottendo tutto il lavoro ad Alfaccù, che se ne va per conto proprio portandosi via la testa di Unicron per ripicca. Da qui in poi è un continuo Unicron risorge - Unicron muore - Unicron risorge ancora - Unicron muore di nuovo fino alla fine, solo con qualche personaggio in pù che arriva più avanti.
    • Transformers Cybertron - Ormai su Cybertron se ne stavano tutti tranquilli, quando dai resti di Unicron esce fuori un buco nero che si avvicina sempre più al pianeta costringendo l'intera popolazione ad evacuare sulla Terra. Viene fuori che sulle colonie Cybertroniane sparse nello spazio ci sono le Cyber Planet Key, che unite con l'Omega Lock nascosto ad Atlantide[4] permettono di risvegliare Primus, il dio dormiente dentro Cybertron, per risolvere tutti i problemi, ma Megatron si frega la mappa costringendo gli Autobots a stalkerarlo per capire da che parte andare. Per la prima volta nella storia del franchise, Starscream riesce a prendere il comando dei Decepticons dopo essersi preso chiavi e lucchetto, ma non dura. Alla fine Starscream viene buttato in un'altra dimensione, Primus chiude il buco, Megatron muore una volta per tutte e gli Autobots se la spassano. FINE.
  • Transformers Animated - Dopo 7 anni col franchise in mano ai Giapponesi, i mangiahamburger riprendono le redini. In questa serie Optimus Prime e soci sono nulla più che una banda di bidelli spaziali che finiscono sulla Terra con l'Allspark (che in pratica è la particella di Dio in versione robotica) per le mani, fanno amicizia con una bambina che va in giro a fare casini armata di un passepartout potenziato dal suddetto Allspark e combattono contro criminali che non hanno passato il provino per diventare nemici di Batman. Megatron muore nella prima puntata, ma il padre della bambina succitata raccatta pezzi del suo cadavere e li usa come arredamento del suo laboratorio, ignaro che quello è un tiranno spaziale che gli sta facendo il lavaggio del cervello per farlo tornare intero. Inutile dire che per la fine della prima stagione Megatron è di nuovo intero. Seguono un sacco di altre avventure, con robot netturbini pazzi, macchine da karaoke senzienti, Starscream che si crea un sacco di cloni e tanto fanservice[5]
  • Transformers Prime - In questa serie gli Autobot stanno già sulla Terra da un pezzo, protetti dal governo mentre aspettano che arrivino i Decepticons dopo che gli hanno fatto un culo così su Cybertron[6]. Quindi stanno a rigirarsi le palle per tre anni in un bunker, finché Megatron un giorno non scopre come evocare gli zombie e manda i suoi sgherri carne da macello a uccidere un Autobot a caso per vedere se funziona. Così gli Autobot escono allo scoperto per fargli il mazzo. Megatron rimane in coma per mezza stagione dopo questo, così Starscream può prendersi il posto di comando. Dopo una serie di eventi vari viene fuori che la Terra in realtà è Unicron[7]: per fermarlo, Optimus Prime apre la sua Matrice del Comando, ma così facendo ne invalida la garanzia e dimentica tutto quello che ha fatto da quando l'ha ricevuta.
    • Stagione 2 - Megatron coglie la palla al balzo e fa credere a Optimus di essere il suo secondo in comando. Gli Autobot vanno a recuperare il backup e lo rimettono a posto. Di lì a poco viene fuori che secoli prima l'anziano saggio Alpha Trion ha nascosto un mucchio di artefatti fichissimi in giro per la Terra, così buona parte della stagione viene occupata da una caccia al tesoro stile Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo per recuperare gli artefatti, specialmente le chiavi per aprire l'Omega Lock e risistemare Cybertron[8]. La stagione finisce con Megatron che cerca di trasformare la Terra in una nuova Cybertron usando il lucchettone al contrario e Optimus Prime che lo sfascia. Per ripicca, Megatron fa saltare in aria la base degli Autobot con Optimus dentro.
    • Stagione 3/Beast Hunters - Ultra Magnus viene giù da Cybertron per comandare gli Autobot finché non riescono a rimettere a posto Optimus Prime, che non è morto ma quasi. Nel frattempo i Decepticon iniziano a creare il loro Jurassic Park personale clonando Predaking, uno degli ormai estinti Predacon[9]. Gli Autobots lo vengono a sapere, riaggiustano Optimus Prime usando un martello magico e un prototipo sperimentale dei M.A.S.K. per farlo trasformare in camion volante e partono in fretta e furia a evitare che ne clonino altri. Intanto Megatron scopre che Predaking è più intelligente del previsto e vuole soppiantarlo, quindi lascia fare gli Autobot mentre torna dall'Omega Lock per rimetterlo a posto e provare di nuovo a farci i suoi comodi. La serie finisce con Bumblebee che uccide Megatron mentre gli altri Autobot prendono il lucchettone e lo usano come si deve per riaggustare Cybertron e tornarsene a casa.
    • Predacons Rising - Mentre gli Autobot si godono una Cybertron rimessa a posto, Unicron va a distruggerla dopo essersi ficcato nel cadavere di Megatron. Segue un mega scontro tutti contro tutti dove alla fine tutti si alleano per distruggere Unicron e Optimus si sacrifica e si fonde con l'Allspark per poter chiudere Unicron nella trappola dei Ghostbusters. Aspetta, cosa?
    • Transformers Go! - Siccome i Giapponesi non avevano voglia di andare oltre le prime due stagioni, hanno tagliato a metà il finale della seconda stagione e creato questa cosa che dovrebbe essere una serie dei Transformers ma in realtà sono palesemente i Power Rangers. Quattro Predacon devono recuperare i cinque Legendisk sparsi nello spaziotempo per liberare il loro padrone Dragotron, ma vengono combattuti dal team degli Autobot Samurai e da quello degli Autobot Ninja. La serie funziona come i giochi dei Pokémon, disponibile in due versioni (Samurai e Ninja) identiche tranne che per chi sono gli Autobot protagonisti, quali dei nemici principali appaiono più spesso e che parti di storia del Giappone si imparano guardandola[citazione necessaria]. Però la versione Ninja non ha i filler, quindi è il male minore.
  • Transformers: Rescue Bots - In contemporanea ai fatti raccontati qua sopra, quattro Autobot vengono mandati nel Maine da Optimus Prime a fare lavori socialmente utili in quanto troppo niubbi per sparare ai Decepticon come fanno tutti gli altri. Seguono quattro anni di avventure dei quattro sfigati alle prese con scienziati pazzi, ricconi megalomani, hacker e allestimenti di feste di paese.
  • Transformers: Robots in Disguise[10] - Tre anni dopo il finale di Prime, Bumblebee diventa tenente della polizia e va sulla Terra ad arrestare i Decepticon casinisti. Esatto: dopo anni di battaglie contro malvagi dittatori smaniosi di potere, gli unici Decepticon rimasti sono i ladri e i vandali. E i mafiosi, ma in quantità minore. Nel frattempo i pochi Decepticon seri rimasti in circolazione rimangono su Cybertron e diventano governatori del pianeta per poter spalare merda sugli Autobot senza che nessuno gli dica nulla, ma Optimus Prime[11] si accorge che qualcosa non va, tutti tornano a casa e li mandano via a calci in culo.

I Fumettimodifica

Di fumetti dei Transformers ce ne sono un fottiliardo, quindi ci limiteremo a riportare l'essenziale.

Marvelmodifica

Ebbene sì, all'inizio i fumetti dei Transformers li facevano proprio a casa degli Avengers[12]. In pratica si tratta di una versione più matura del cartone, con trame completamente diverse e con il viziaccio di uccidere costantemente i personaggi vecchi ogni volta che ne devono introdurre di nuovi.

Dreamwavemodifica

Nei fumetti della Dreamwave i Transformers sono apparentemente tutti morti nel periodo di tempo tra la seconda stagione del cartone e il film, ma poi un tale di nome Lazarus trova Megatron e decide di venderlo a qualche dittatore come Arma di distruzione di massa. Megatron non ci sta, si risveglia e torna a fare casino con gli altri Decepticon. Inutile dirlo, anche gli Autobot sono ancora tutti vivi e interi sparsi per il mondo e così ben presto si ricomincia da capo. Succedono quindi un sacco di cose che non portano a niente perché la casa editrice è andata in bancarotta dopo due anni.

IDWmodifica

La gestione attuale. In questa versione succedono un sacco di cose: Autobot e Decepticon vanno sulla Terra per recuperare il misterioso Minerale 13, scoprono che non sono i primi Transformers ad arrivare lì, il governo gli dà la caccia e poi arrivano i Razziatori e robe così. Sunstreaker si ritrova un umano al posto della testa e la cosa lo disturba parecchio, così se lo fa togliere e va a fare la spia ai Decepticon per aiutare Megatron a fregarsi la Matrice di Optimus Prime e uccidere tutti gli umani. Inutile a dirlo, non ci riesce. Seguono altre scazzottate finché la Matrice non va dispersa e Optimus Prime se ne va in pensione. Rodimus riunisce una cricca di dementi per cercare i Cavalieri di Cybertron nascosti da qualche parte nello spazio vivendo storie assurde[13], mentre su Cybertron Bumblebee e Starscream cercano di rimettere a posto il pianeta che è invaso dagli immigrati mentre Prowl li vuole aiutare a casa loro.

A un certo punto si viene a creare l'universo condiviso delle action figure della Hasbro, così non solo vediamo i Transformers combattere contro i Cobra[14], ma anche aiutare Action Man, fare a gara con i M.A.S.K. a chi ha i veicoli più fighi e scoprire che i Micronauti alla fin fine sono solo dei Mini-Con sfigati che non sanno trasformarsi.

Le produzioni del Transformers Collectors Clubmodifica

In pratica un mucchio di funboy impazziti un giorno ottenne il permesso dalla Hasbro di far diventare canoniche le loro fanfiction e venderle ad altri sfigati pagando un abbonamento annuale di 70 bigliettoni[15]. Così ci troviamo davanti roba tipo:

  • Shattered Glass - L'universo a specchio! Gli Autobot sonno i cattivi e i Decepticon sono buoni! Starscream è un leccaculo e Grimlock un genio!
  • Wings of Honor - Vita, morte e miracoli di Kup, l'Autobot ottuagenario che racconta sempre storie di guerra, completa di risposta quasi completa sulle origini di Ultra Magnus. Diciamo "Quasi" perché all'ultimo secondo gli autori ci fanno un Guarda là! e nascondono il punto fondamentale della faccenda.
  • Transtech - Un mondo dove tutti i Transformers stanno in pace gli uni con gli altri e quelli delle altre serie possono andare per riposarsi, prendere un caffè, scambiare due chiacchere e altre cose da vecchi al bar. In questo mondo, Optimus Prime è Barack Obama e parla con la voce del tizio degli Honest Trailers.
  • Beast Wars: Uprising - Il prequel di Beast Wars, infarcito di politica, depressione e citazioni sparse ovunque.
  • Ask Vector Prime - Uno dei Transformers più antichi del mondo risponde alle domande dei lettori da casa, come scusa per gli sceneggiatori per poter dare nomi a tutte le comparse di sfondo, rendere canoniche le loro seghe mentali e far felici gli utenti di Tumblr rivelando un mucchio di personaggi come gay o transessuali. La serie finisce con Vector Prime che si sposa con uno scorpione meccanico, si trasforma nel Dottore e se ne va.

Mangamodifica

  • Kiss Players - Un Giapponese a caso decide di scioccare il mondo disegnando un manga dove gli Autobot limonano con delle minorenni e combattono contro dei Decepticon con la lingua a forma di pene. E ci riesce.
  • Kiss Players Position - Lo stesso giapponese di prima chiede scusa e scrive storie più innocenti con Transformers e bimbe moe senza contenuti erotici, e già che c'è rimette ordine nella continuity del franchise[16]
  • Transformers Legends - Fumetto demenziale dove il cast di Beast Wars viene reinventato come un mucchio di impiegati di due aziende di spedizioni interdimensionali che finiscono per incastrarsi nelle faccende dei Transformers seri degli altri universi. Ben presto degenera in roba ancor più pornografica di quanto visto qua sopra seppur in maniera meno esplicita[17].

I Filmmodifica

Vedere qua.

Transformers famosi modifica

Buoni modifica

  • Optimus Prime - Celebre generatore casuale di frasi fatte cariche di patriottismo, Optimus Prime è il classico eroe che combatte per la pace e per la libertà e blablabla. Inoltre muore e risorge un sacco di volte, facendo sembrare Crilin e Yamcha un paio di dilettanti[18].
  • Jazz - Il tipico negro tamarro da poliziesco anni '70, è venuto sulla Terra principalmente per godersi la nostra musica e spararla a mille dalle casse che gli escono dai fianchi.
  • Bumblebee - L'amico dei bambini. Il Robin di Optimus Prime. Quello basso ma che ci crede fortissimo. Aspetta un attimo... ma allora in realtà Bumblebee è Scrappy Doo?
  • Skyfire[19] - Un Autobot rimasto ibernato per un sacco di anni, che una volta scongelato non ci capiva più nulla con questa storia di Autobot e Decepticon e ha mandato cordialmente a cagare il suo ex-migliore amico Starscream. Scomparve nel nulla quando si resero conto che era un Valkyrie di Macross in incognito.
  • Grimlock - Il cazzutissimo capo dei Dinobots, fortissimo ma chiaramente ha Windows Vista come sistema operativo, dato che ha l'intelligenza di Fred Flintstone.
  • Wheelie - Introdotto nella terza serie, è un inutile Bimbominkia che parla in rima. Esiste solo come figura di riferimento per i pampini dato che Bumblebee è diventato un adulto responsabile.
  • Omega Supreme - Mezzo di trasporto universale degli Autobot, si trasforma in uno Space Shuttle con un trenino che gira intorno. Nato con un'intelligenza comune, dopo un incidente con dei Decepticon doppiogiochisti è diventato una sorta di Hulk robotico incapace di dire più di due parole per volta. Non ci si spiega come, se lo shuttle di cui sopra va su un altro pianeta, riesce a ritornare un robot intero nonostante abbia dimenticato a casa il resto del corpo.
  • Silverbolt - Da non confondere con l'omonimo figaccione di Beast Wars, è un robot con le labbra rifatte che si trasforma in un Concorde e soffre di vertigini. La quintessenza della sfiga.
  • Perceptor - Un nerd che cerca di intimorire i suoi nemici utilizzando paroloni complessi.
  • Grapple - Il cugino di terzo grado di Renzo Piano che non riesce a costruire nulla di decente: una volta progettò una copia tarocca della Torre Eiffel abusivamente con dei Decepticon in sciopero dopo che Megatron aveva tagliato loro lo stipendio, ma loro la trasformarono in una trappola per imprigionarlo dentro, gli altri Autobots la distrussero per liberarlo e da allora Grapple si limitò a fare roba più semplice.
  • Powerglide - Conosciuto da se stesso come Il vecchio Powerglide, Asso dei Cieli e Sultano della Stratosfera[citazione necessaria], passa tutta la sua vita a fare il narratore di se stesso e a fare battute maschiliste in presenza di ragazze.
  • Brawn - Un nano da circo che distrugge tutto a pugni manco fosse Braccio di Ferro. Nonostante sia presumibilmente indistruttibile, è morto con un solo colpo (tra l'altro alla spalla) della pistola laser di Megatron. Vai a capire.
  • Blaster - Un sedicenne metallaro che si trasforma in una radio che prende una singola stazione che trasmette gli stessi due brani tutto il giorno.
  • Beachcomber - Un fricchettone che si trova in mezzo alla guerra per caso. Un giorno trovò la fonte dell'immortalità mentre si faceva una canna e i Decepticons lo beccarono. Dopodichè distrussero tutta l'oasi intorno, portandolo alla depressione.
  • Cosmos - Un soggetto incomprensibile. Arrivato sulla Terra, per passare inosservato prende le sembianze di un UFO[20], trasformazione che lo rende 3 volte più grande di quanto non sia come robot, ma che nonostante ciò non ci entrano più di due persone dentro[21]. E ogni suo viaggio finisce sempre con uno schianto per terra. Una volta, dopo uno dei suoi incidenti, finì su una luna di Saturno dove lo scambiarono per Dio. Non gli si riconoscono altri meriti.
  • Prowl e Bluestreak - Il primo è lo Spock degli Autobot, il secondo un depresso che cerca di non pensare alla mamma morta. Presumibilmente fratelli gemelli, Prowl e Bluestreak non compaiono in tutti gli episodi della serie e hanno entrambi uno spirito di patata. Siccome gli sceneggiatori s'eran stufati di questi due, Prowl viene fatto morire nel film con una smorfia orrenda dopo essere stato trapassato da un colpo del laser di Scrapper. Bluestreak invece non si capisce che fine fa, però non lo si vede più in giro, quindi è probabile che si sia suicidato.
  • Smokescreen - Il terzo gemello dopo Prowl e Bluestreak, quello venuto male però: tozzo, scorreggione, col doppio mento e privo di visione periferica a causa di un paio di cannoni attaccati ai lati della testa. Ha il vizio del gioco d'azzardo e... no, niente. Talmente inutile che nel film gli sceneggiatori hanno cambiato idea all'ultimo secondo e hanno sostituito la sua morte con quella di Wheeljack.
  • Wreck-Gar - Il leader della banda di mongoli motociclisti robot omosessuali[22] noti come Junkions, che vivono nella spazzatura e passano le loro giornate a guardare la TV terrestre per poi recitare a memoria tutti gli spot pubblicitari che passano mentre fanno zapping. Egli si distingue dalla massa perché sa imitare Eric Idle alla perfezione.
  • Wheeljack - Quello con i fari lampeggianti al posto delle orecchie. Famoso per la creazione continua di invenzioni che gli si ritorcono puntualmente contro.
  • Red Alert - Un robot estremamente paranoico, che quando si guasta nega l'evidenza per paura che invece di ripararlo lo smontino e lo facciano diventare la nuova macchinetta del caffé della base degli Autobot. Dato che non riesce a fidarsi di nessuno, lo hanno messo a capo della sicurezza. Logico!
  • Gears - L'Autobot molesto, che sa solo lamentarsi e offendere. Una volta Megatron lo riprogrammò per farlo diventare uno schiavetto compiacente, e se non avesse insistito lui stesso nel voler tornare come prima gli altri Autobot se lo sarebbero tenuto così. Questo per farvi capire quanto sia apprezzato dai suoi stessi compagni.
  • Warpath - Un soldato KAPOW! estremamente chiassoso BANG! e desideroso di attenzioni POW! che alla fin ZOWIE! fine è una versione vivente SOCK! di una puntata della SPLASH! serie TV di Batman con Adam BOING! West.
  • Trailbreaker - Come sarebbe a dire "Chi è Trailbreaker"? Dai, Trailbreaker! Quello che fa i campi di forza! Quello che smonta i compagni mentre dormono e quando si svegliano si ritrovano col sedere al posto della faccia e gli occhi al contrario e lui se la ride tantissimo! Dai, lui... OK, non è mai importato niente a nessuno di lui, specie da quando sono arrivati altri Autobot che generano campi di forza. Non ci si stupisce che nelle serie a fumetti moderne sia diventato un depresso alcolizzato.
Ambigua scena di Transformers

Una delle più drammatiche scene del cartone.

Cattivi modifica

  • Megatron - Il cattivo cattivissimo e pure mezzo scemo, che usa i metodi più astrusi e improbabili per fare cose semplicissime[23].In battaglia si trasforma in pistola e si fa impugnare dal più vicino nei paraggi[24].
  • Starscream - Il finto leccaculo di Megatron dalla voce molesta, passa la sua esistenza a cercare di fottersi il posto del capo. Una volta ci è riuscito, ma poi Megatron è tornato sotto forma di Galvatron, lo ha ucciso una volta per tutte e ha rimesso le cose a posto. Da quel giorno però il suo fantasma rompe le scatole a tutti gli altri Decepticon cercando di prenderne possesso per ritornare al vecchio tran tran.
  • Soundwave - Il Transformer più figo di tutti. Ancora non si sa, però, come riesca a trasformarsi da un robot alto 10 metri in un mangianastri-con tanto di cassetterobo assistenti-alto quanto Pupo.
  • Shockwave - Un fanboy del Signor Spock di Star Trek, che si comporta in tutto e per tutto come il suo idolo. Pare sia riuscito a perdere la mano destra standosene fermo a far niente.
  • Reflector - Un tizio che in realtà sono tre tizi che si trasforma nell'arma più forte del mondo: una Polaroid.
  • Dirge - Si trasforma in jet ed è capace di fare cose incredibili come schiantarsi, venir tranciato in due, essere mangiato da un T-Rex che passava di lì per caso e farsi sparare addosso tre volte, e il giorno dopo è assolutamente a posto.
  • Gli Stunticons - Un quintetto di Decepticon della peggior specie: uno sborone, un tipo ossessionato dal vincere a tutti i costi, uno che ha paura di tutto, un pazzo che gira ridendo come un folle (appunto) e un emo convinto che oggi morirà. Tutti insieme si uniscono in un gigantesco robot ritardato con palesi squilibri mentali che parla come se fumasse venti canne di erba ed elio al giorno.
  • Skywarp e Thundercracker - Due tizi uguali a Starscream ma di colore diverso. Il primo è un deficiente che sa teletrasportarsi ma usa il suo potere solo per fare scherzi stupidi, il secondo non serve a nulla.
  • Gli Insecticons - Un manipolo di mercenari sfigati. I prncipali sono Bombshell (uno scarafaggio nerd che controlla i cervelli altrui), Kickback (una cavalletta che non sa fare un cazzo a parte prendere a calci le cose) e Shrapnel (un cervo volante che si crede Ener e finisce ogni frase due volte, volte). Il resto del gruppo sono un mucchio di cloni senza cervello dei primi tre che si generano da qualsiasi ferraglia. Per quanto si impegnino, Megatron li paga comunque pochissimo, provocandoli e incitandoli allo sciopero una volta a settimana.
  • Laserbeak - Un avvoltoio che di solito vive nello stomaco di Soundwave, tranne quando lo mandano a spiare in giro con la sua telecamerina del cazzo che gli esce dalla testa, e non lo beccano mai. In questo momento è dietro di te.
  • Thrust - Un jet/terrorista/sadomasochista. Pare che abbia ripetuti orgasmi quando guarda i video dell'11 Settembre.
  • Ramjet - Zinedine Zidane reincarnato in un robot gigante, capo del trio di Decepticon noti come Le teste di cazzo cono con i sopracitati Thrust e Dirge. Come potrete intuire, la sua strategia di combattimento è la raffinatissima tecnica "se si muove, dagli una craniata".
  • Frenzy e Rumble - I due robottini che vivono abusivamente dentro Soundwave. Uno dei due è rosso e nero, l'altro blu e viola. Il problema è che nessuno ha ancora capito chi sia chi, dato che si invertono i colori ogni volta che gli girano le palle.
  • Trypticon - Una città che si trasforma in Godzilla, distrugge le altre città e ne prende il posto. E nessuno ci fa caso.[25]
  • I Constructicons - Gli operai cassaintegrati dei Decepticon. Tendono a sbattersene le palle di Megatron e fare quel che gli pare, e questo deve tenerseli buoni con aumenti di stipendio e lavaggi del cervello. In verità lui li tiene solo perché sono capaci di trasformarsi in Devastator, l'arma definitiva contro gli Autobots... che l'hanno già sconfitto più volte. Viene da chiedersi il significato di tutto ciò.

Curiosità modifica

Prime

Anche Optimus Prime è cattolico, qui in una tela a olio dell'ultimo Natale.

  • Gli umani che stanno coi robot, stranamente, non vengono mai schiacciati.
  • L'altezza di un Transformer in forma robot è inversamente proporzionale alla potenza di calcolo (esempio smaccato: Starscream).
  • Nel doppiaggio Giapponese di qualsiasi serie dei Transformers tutti i personaggi diventano delle macchiette demenziali che sparano battute idiote.
  • I Transformers sono l'unica linea di giocattoli dell'universo capace di vendere lo stesso personaggio due volte con colori diversi spacciandolo per due personaggi distinti. E riuscirci.

Voci correlate modifica

Note modifica

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Ancora?
  2. ^ Tale idea non è mai passata di moda: basti pensare alle varie "Edizioni Speciali" della trilogia classica di Star Wars, oppure all'ultima edizione di Trasformat, che in realtà erano repliche delle edizioni precedenti in cui Francesca Cipriani è stata sostituita in postproduzione con un Enrico Papi in CGI.
  3. ^ Garantiamo al 100% che è assolutamente così che vanno le cose.
  4. ^ Che in realtà è un'astronave Autobot caduta in fondo al mare di botto a cui hanno fatto caso solo gli antichi Greci, a quanto pare
  5. ^ Non di quello sessuale, ci dispiace
  6. ^ Ma non aspettatevi di sapere tutta la faccenda guardando solo il cartone: vi tocca giocare a due videogiochi e leggere due romanzi e un fumetto per avere l'immagine completa di tutto
  7. ^ Del resto questa serie l'hanno scritta gli sceneggiatori di Fringe, non stupitevi
  8. ^ Aspetta, non l'abbiamo già usata questa storia?
  9. ^ Esatto: mentre noi avevamo i dinosauri, i Transformers nella loro preistoria avevano i draghi sputafuoco. Invidiamoli pure.
  10. ^ Ora ricicliamo pure i titoli, eh?
  11. ^ Che nel frattempo era risorto per poter combattere contro Megatronus, il Lucifero robot di cui avevamo accennato in precedenza - storia lunga, cose che succedono quando si taglia corto
  12. ^ Anche se la cosa non è messa eccessivamente in luce - se non vogliamo contare il numero 3 dove l'Uomo Ragno combatte contro Megatron
  13. ^ Come quando uno di loro dopo una full immersion di sitcom terrestri va in coma e crea accidentalmente un pianeta ologramma su cui gira episodi crossover tra Friends e The Big Bang Theory, o quando Megatron diventa un Autobot
  14. ^ Cosa che avveniva già da un pezzo comunque
  15. ^ La somma include pure almeno un giocattolo della linea dedicata a una delle fanfiction in questione. Gli altri si pagano a parte
  16. ^ Tipo che il Fortess Maximus di Headmasters sta usando come corpo il cadavere del Fortress Maximus di Robots in Disguise che è caduto in una falla spaziotemporale schiantandosi sul pianeta dei Transformers nani sfigati, che si sono creati i costumi da Transformer normale copiandolo in taglia ridotta. Davvero
  17. ^ E soprattutto se vi va bene masturbarvi sulle donne robot
  18. ^ Al momento si stima sia morto e risorto 36 volte. Come la mettiamo, eh?
  19. ^ O Jetfire, se non sta scappando dalla polizia
  20. ^ Questo vi fa capire quanto sia intelligente... L'UFO è indubbiamente uno dei mezzi di trasporto più usati dai terrestri, no?
  21. ^ specialmente quando le persone in questione sono altri robot
  22. ^ Si trasformano in moto e si montano a vicenda. ho detto tutto.
  23. ^ Tipo montare un cannone su uno dei suoi soldati, mettere un secondo soldato a cavallo del primo, mandarli nello spazio e fargli usare il cannone per spostare la luna qualche metro più in là mentre con un suo congegno prende il controllo delle maree e ottiene un sacco di energia allagando il Gran Canyon. Chi trova una logica dietro tutto questo vince un sasso
  24. ^ Che quasi sempre è Starscream: davvero si fida a stare in mano al tizio che fa di tutto per ucciderlo e soppiantarlo ogni giorno?
  25. ^
    Signora confusa : Quote rosso1 Tesoro, l'anno scorso Milano non era tutta viola e verde acqua... sbaglio? Quote rosso2
    Marito ignaro : Quote rosso1 No cara, non c'è nulla di strano qua Quote rosso2
Icona cacca argento
Icona cacca argento Questa è una voce di squallidità, una di quelle un po' meno pallose della media.
È stata miracolata come tale il giorno 11 febbraio 2007 col 57.1% di voti (su 7).
Naturalmente sono ben accetti insulti e vandalismi che peggiorino ulteriormente il non-lavoro svolto.

Proponi un contenuto da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni