Tipica giornata di Silvio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Silviopedia, l'enciclopedia senza l'IMU sulla prima casa

  • Ore 7.00: Rita Dalla Chiesa mi sveglia. Poggio i piedi su Minzolini in attesa di trovare le pantofole.
  • Ore 7.05: Emilio Fede mi fa il bidet e dopo non si lava più la mano dicendo che porta bene.
  • Ore 7.30: Emilio Fede mi prepara la colazione e mi pettina leccandomi i capelli.
  • Ore 7.35: Sandro Bondi mi legge il giornale "Il Giornale" nella mia Limousine blu guidata dal mio autista, Renato Schifani.
  • Ore 7.36: Mi chiedo cosa mi ero fumato quando ho comprato un giornale che si chiama "Il Giornale"
  • Ore 7.45: Scrivo una lettera di scuse anticipate a mia moglie e la mando a Panorama. Non ricordo cos'ho fatto ieri sera, meglio essere prudenti.
  • Ore 8.00: Incontro col Papa e i papaboy, a cui racconto qualche barzelletta del mio repertorio.
  • Ore 8.30: Seduta in Parlamento e solita sclerata con Pierluigi Bersani. Menomale che c'è Massimo D'Alema che mi fa segno di non starlo a sentire.
  • Ore 8.31: Sandro Bondi mi fa complimenti espliciti.
  • Ore 8.35: Pennichella in una delle salette del Parlamento, Schifani fa da palo.
  • Ore 9.00: Vladimir Luxuria entra nel bagno degli uomini mentre sto ultimando la minzione. Non mi fido di quell'individuo per cui accelero le pratiche e dopo che Sallusti me l'ha sgrullato lo ripongo rapidamente nelle mutande, abbandonando di corsa i bagni.
  • Ore 9.01: Gianfranco Fini in Transatlantico non mi saluta. Stronzo!
  • Ore 9.02: Rientro in Parlamento e provo a lavorare da vero operaio, ma la Mara Carfagna oggi ha un completino davvero sexy. Vorrei incontrarla per un po' nel pomeriggio ma le salette di Montecitorio hanno tutte le scrivanie di vetro.
  • Ore 9.03: Videochiamata al responsabile che controlla lo stato dei restauri. Il mio chirurgo plastico.
  • Ore 10.30: Ricreazione. Insieme a La Russa minaccio quell'idiota di Bertinotti e mi faccio dare i suoi soldi per la merenda.
  • Ore 10.35: Corrompo Fabrizio Corona per non far pubblicare quelle foto in cui ballo sui tavoli con le mutandine della D'Addario in testa. Poi mi telefona Bertolaso che mi chiede una mano anche per lui, l'altra sera con la scusa della visita ai terremotati c'erano preservativi dappertutto.
  • Ore 12.00: Ritorno a casa con Emilio Fede che mi salta addosso e mi fa le fusa.
  • Ore 12.30: Ottimo pranzo preparatomi da Gabriella Carlucci.
  • Ore 12.31: Discussione del dopo pranzo con Fini, Casini e Bossi. Fini rifiuta il dessert, come se sapesse che nel suo c'ho messo dentro il lassativo. Maledetto!
  • Ore 12.32: Bossi mi invita per l'ennesima volta a quelle manifestazioni idiote dove lui si fa i gargarismi con l'acqua del Po, ma io rifiuto.
  • Ore 13.00: Pennichella pomeridiana.
  • Ore 14.00: Scritta e cantata una nuova canzone in napoletano con il fido Mariano Apicella.
  • Ore 15.00: Invitate tre cubiste brasiliane mentre mia moglie è in giro a fare compere.
  • Ore 15.05: Rientro inaspettato di mia moglie, spaccio le cubiste per sottosegretarie.
  • Ore 15.06: Comizio con la Destra Giovanile.
  • Ore 15.07: Mi sento male.
  • Ore 15.07: Trasporto in ospedale, ma prima concedo qualche foto di me sulla barella, per il mio pubblico.
  • Ore 15.08: Emilio Fede mi sostituisce al comizio insieme a Cicchitto e Verdini.
  • Ore 17.00: Dimesso dall'ospedale, era un intossicazione da peperoni rossi. In viaggio verso gli USA per una cena diplomatica con Obama.
  • Ore 17.05: Durante la cena intrattengo gli altri premier con qualche barzelletta, qualcuno di loro vorrebbe affittarmi per farmi venire come animatore alle feste dei loro bambini.
  • Ore 22.00: Rientro a casa accompagnato da Schifani, Fede, Bondi e Capezzone, che insiste per farmi la respirazione bocca a bocca.
  • Ore 22.06: Apro la mia agendina delle mignotte, tutte catalogate per nome, colore della pelle e tariffa.
  • Ore 22:30: Arrivo delle ragazze. Durante la cena gli faccio vedere Baaria e gli faccio bere Sanbitter e Cocacola light. È nel dopocena che le faccio ubriacare come delle spugne.
  • Ore 22:40: Scatta l'ora del bunga bunga. Metto le ragazze tutte in fila fuori dalla mia porta e faccio sesso con ognuna di loro. Per tre volte sono costretto a cacciare Emilio Fede, che si mette in fila con le ragazze.
  • Ore 00:40: Sono sfinito. Poi la sinistra dice che il governo è immobile, se sapessero quante posizioni ho cambiato solo stanotte...!
  • Ore 00:50: Bacino della buonanotte da Fede.
  • Ore 00:51: Bacino della buonanotte da Bondi.
  • Ore 00:52: Bacino della buonanotte da Schifani.
  • Ore 00:53: Pompino della buonanotte dalla Carfagna.
  • Ore 01:00: Nanna.


[modifica] Occasioni particolari

  • Il sabato Silvio passa tutto il giorno a caccia di comunisti.
  • La domenica dalla sua reggia da indicazioni a tutti i suoi credenti dediti al Berlusconesimo
Strumenti personali
wikia