Tipi di metallaro

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Avete problemi nell'orientarvi nel vasto e variopinto mondo dei metallari? Siete stati derisi perché ascoltate i Metallica solo dal Black Album in poi e vi siete definiti thrash metaller? Volete distinguere un death da un black metaller? Niente paura, Nonciclopedia vi mette a disposizione un comodo e pratico prontuario.

[modifica] Le tipologie

[modifica] Heavy metaller

Hevy Metaller.jpg

Un Heavy Metaller in magic

Il più generico: la sua vita è fatta di heavy metal, birra e il sogno della gnocca[1]. Adora pogare ed è particolarmente predisposto ad accoltellare emo, truzzi, poser, rapper, popper, gay, numetaller e punk. Si veste di chiodo[2], pantaloni di pelle, maglietta nera, e ha tatuaggi ovunque. Un heavy metaller non è tale se non è in possesso, oltre all'inseparabile chiodo, di un' Harley Davidson, o meglio ancora di una Indian, chopperizzata peggio di Easy Rider e Ghost Rider messi insieme. Il mezzo si caratterizza per l'assordante suono che fuoriesce dagli scarichi del suo motore a peto infiammato, ovviamente bicilindrico e col silenziatore bucato.

[modifica] Thrash metaller

Hippie con bandana.jpg

Tipico thrasher in ciabatte

Un metallaro appassionato di alcolici, armi da fuoco, esplosioni ed headbanging; tende a cantare ruttando e a sbattere in continuazione qualsiasi oggetto verso tutto e tutti. Sono a capo del commercio mondiale degli alcolici pesanti e hanno l'innata capacità di bere anche attraverso i pori della pelle, per poter assimilare la maggior parte di alcool presente nell' ambiente. Adorano fare casino e rompere oggetti e spesso anche i maroni. Un loro rutto fatto bene potrebbe accentuare il fenomeno della deriva dei continenti. Da maneggiare con cura!

[modifica] Doom metaller

Depresso e pessimista non aspetta altro che sentire i rintocchi delle campane che annunciano la propria morte o quella di tutto il mondo. Se fidanzato (cosa più unica che rara), usa fare le serenate con le canzoni dei Tiamat, dei Thergothon o degli Skepticism. Da perfetto misantropo quale è, cerca di stringere meno relazioni umane possibili. Di solito il suo battito cardiaco va veloce come una canzone dei Sunn0))). I puristi si rifugiano in vecchi campanili o castelli in disfacimento, dove conducono una vita spartana e dedita al culto della morte.

[modifica] Power metaller

Il power metaller è un metallaro amante delle cose belle, dei colori, della vita, degli Avantasia, degli Stratovarius, dei Sonata Artica, degli Helloween, dei Gamma Ray e dei Blind Guardian; si confonde tra la gente ed individuarlo diventa un' impresa ardua. I cantanti Power Metallers ricorrono spesso all'asportazione dei testicoli in tenera età, mentre altri preferiscono strizzarsi i cosidetti solo mentre fanno gli acuti. Un power metaller non è un vero power metaller se:

  • Non ha mai provato a infrangere un bicchiere di vetro con un acuto;
  • Non si è masturbato almeno una volta pensando a una principessa;
  • Non va alla disperata ricerca di nuove (misere & banali) band power metal ogni giorno;
  • Non sbava a ogni assolo di chitarra dove in una battuta vengono eseguiti i 64esimi a 200 bpm di metronomo;
  • Non ritiene l'unico ritmo degno di esistere il 4/4 (ovviamente 16esimi a 180 bpm di cassa);
  • Non tiene un santino di san Micheal Kiske nel portafoglio (in pelle di drago).
  • Non conosce a menadito tutte le canzoni degli Stratovarius e del loro leader maximo, Timo Kotipelto.
  • Non si fa le seghe quando ascolta la voce di Tobias Sammet, l'imitatore per eccellenza di Bruce Dickinson e suo amante segreto.

[modifica] Gothic metaller

Edward-Mani-di-Forbice.jpg

Edward-mani di forbice, noto goth metaller

Un metallaro perennemente depresso che continua a voler morire con in sottofondo i Nightwish.

[modifica] Glam metaller

Inuyaso.jpg

Tipico glam metaller

Un atipico metallaro appassionato di tutto ciò che riguarda anni '80 e Motley Crue. Porta i capelli cotonati, ama truccarsi come un finocchio e indossa colori come il rosa shocking, oppure lo zebrato-leopardato-pitonato; emette acuti impressionanti e si contorce in preda a crisi mistiche ascoltando i Poison, Van Halen o i Twisted Sister.

[modifica] Death metaller

Un pericoloso metallaro che ama i film splatter e si fa i cadaveri ascoltando i Cannibal Corpse. Parla grugnendo e mangia volentieri carne umana, meglio se di emo. Solitamente lo si può incontrare in chiese abbandonate intento a uccidere qualcuno per divorarlo[3]. Non ha dimora fissa, dorme dove gli capita cercando di trovarsi dei ripari di fortuna; non è raro trovarlo ad esempio all'interno di un cavallo sventrato con le sue stesse unghie o sotto cumuli di preti morti (uccisi da lui, ovviamente).

[modifica] Melodic death metaller

È un po' più tranquillo del suo simile sopracitato, ma fa comunque parte della categoria delle persone da evitare. Se dovesse capitarvi di sentire un vomitevole urlo, in una oscura foresta, non allarmatevi: è sicuramente un/a melodeather che cerca di imitare Angela Gossow. Il suo habitat è costituito principalmente da cimiteri abbandonati, dove, in preda a chissà quali droghe, crede di sentire qualcuno con la voce grossa che gli ordina di bruciare vivi tutti i cristiani in un sottofondo misticheggiante di portentose melodie. Poi si ricorda di avere l'Mp3 acceso.

[modifica] Deathcore metaller

Lo scenester indossa solitamente i pantaloni della sorella, si trucca e nonostante quello si crede figo, fa finta di ascoltare Technical Death Metal o Brutal Death Metal ma conosce solo Necrophagist e Cannibal Corpse e possiede un cappellino con visiera con scritto "brutal".

[modifica] Black metaller

Black metaller.jpg

Ecco la magic di un blackster

Il black metaller pretende di essere norvegese a prescindere da quello che attesta la propria carta d'identità. Ama bestemmiare, far piangere i bambini facendo scoppiar loro i palloncini con uno spillone e indossare pentacoli e simboli satanici, oltre che adornarsi di borchie. Veste sempre di nero e il suo colorito è simile a quello di un cadavere. Odia tutti, soprattutto se stesso.

[modifica] Symphonic black metaller

Simile al black metaller, con la variante della passione per la "musica classica" (per lui rappresentata unicamente dalla figura di Richard Wagner). Solitamente nelle canzoni Symponic Black Metal compaiono parti in scream con nevrotici blast beat con la batteria, alternati talvolta a parti melodiche cantante con voce "pulita" [4] e batteria meno martellante. Il SBM è riconoscibile dalla grande quantità di borchie che indossa, talvolta superiore a quella di un black metaller medio; per il resto, l'unica differenza rilevante è che ascolta musica meno incomprensibile.

[modifica] Epic metaller

Zelda.jpg

Tipico epic metaller

Amante del fantasy e, in particolare, del Signore degli Anelli, l' epic metaller si convince di essere un elfo dopo qualche mese di Epic. Se ne avesse la possibilità, andrebbe in giro con un bastone della luce durante tutti i week-end con gnomi delle caverne al suo seguito. Fa dei Rhapsody of Fire o dei Manowar i suoi maestri di vita. Odia i preservativi e non sopporta la vista del rosa.

[modifica] Prog metaller

Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche Riccardone


Prog Metaller.jpg

Prog metaller su magic

Ogni genitore che vede inquieto il proprio figlio avvicinarsi al metallo spera almeno che il risultato finale sia questo. Il metallaro Prog, a differenza degli altri metallari, non bestemmia, non si ubriaca e non rutta e scoreggia; è l'idolo di mamma, di papà, del Papa e del Presidente del Consiglio. Non pecca mai e sa a memoria vita, morte e miracoli dei Dream Theater. Tra le varie categorie di metallari, è quello che ucciderebbe meno truzzi perché il suono delle loro grida non emetterebbe assoli gradevoli al suo orecchio.

[modifica] Metalcorer/Moshcorer

Incrocio tra hardcorer e metallaro. Riconoscibile dal suo tipico modo di growlare,che differisce da quello dei classici metallari per la tecnica dello speech; è spesso possibile infatti osservare gruppi di giovani metalcorer/moshcorer che growlano anche per dirsi "Ciao, come stai?" o "Che ore sono?". Odiano gli emo metalcorer non ritenendoli degni di questo epiteto. Ascoltano gruppi come Hatebreed e Avenged Sevenfold. In un potenziale rituale di corteggiamento verso una loro simile, è presumibile che utilizzino i poetici versi dei brani degli All That Remains. Inoltre, parte dei metalcorer è anche straight edge.[5]

[modifica] Defender metaller

Defender metaller warhammer donna verde.jpg

Tipico defender che gioca a warhammer

Detto "Il metallaro della leggenda", è un' unione incredibile di tutti i tipi di metallaro finora elencati. Ha un aspetto degno del miglior Demonzozz, ma è gentile verso chiunque sia metallaro. Per quanto riguarda i non metallari invece, si limita a pronuncia la frase "DEATH TO FALSE METAL!!" prima di ucciderli. Fa parte dell'esercito degli Space Marines ed è un fan dei Manowar e dei Virgin Steele. Soffre di elevata schizofrenia maniacale e sindrome narcisistica con improvvise crisi di rabbia violenta. Fortunatamente ne esistono molti pochi esemplari: più o meno uno a regione italiana.

[modifica] Nu metaller

Passano gran parte della loro vita a sfidare altri nu metaller in battaglie di rap ; i nu metaller sono principalmente bianchi[6] ma indossano la maschera di un componente degli Slipknot. Non sono considerati dei metallari a tutti gli effetti.

[modifica] Mimetic metaller

Carletto.jpg

Tipico mimetic metaller

Si presenta come una persona normalissima, con voti nella media a scuola e un aspetto non sciatto ma nemmeno troppo appariscente; è amico di tutti e ha la fama di "ragazzo tranquillo". Appena entra nella sua cameretta però, si straccia i vestiti di dosso svelando un completo di borchie e punte, si toglie la parrucca rivelando una folta chioma e accende lo stereo o il computer sparando musica ad un volume 10 volte maggiore a quello necessario a spaccare i timpani a un sordo.

[modifica] True metaller

Atroci2.jpg

Gli Atroci Celebre gruppo True metal

Metallaro abbastanza comune, se non per la variante di divertirsi a fare parodie ridicole su canzoni famose oppure a comporre brani definiti solitamente "metal demenziale". È una categoria per il momento esclusivamente italiana o brasiliana.

[modifica] Oriental metaller

Estremamente religioso. Pensa e agisce come un Death o un Doom Metaller, ma usa la sua musica per convertire il mondo alla religione ebraica.

[modifica] Christian metaller

Fratello metallo.jpg

Ecco un fratello Christian metaller

È un metallaro cristiano. La cosa non è un controsenso solo all'apparenza, ma anche nella sostanza. Vive malissimo la sua condizione, sia con gli altri che con sé stesso. Può ascoltare esclusivamente gruppi che non bestemmiano (principalmente, il power più flaccido). La sua filosofia di vita stride fortemente con la sua passione, dato che un metallaro che non bestemmia per cinque minuti o sta dormendo[7] o è morto. Essendo cristiano, non può fare sesso, non può ubriacarsi, non può fumare. Non potendo fare sostanzialmente un cazzo di niente, vorrebbe suicidarsi. Ma essendo cristiano, non può nemmeno fare quello.

[modifica] Folk metaller

Nato da madre irlandese e da padre norvegese, con una serie di innumerevoli zii e parenti di varia provenienza (principalmente Russia, Gaelizia, Bretagna, Normandia, Padania, Elvezia, Scozia, Galles e Lussemburro), il Folk Metaller suona strumenti antiquati e obsoleti (come banjo, mandolino, cornamusa, dulcimer, ghironda, pifferi internazionali, bonghi, maracas, violino, uccelli impagliati, pelli di cinghiale e ukulele). È impossibile vederlo girare in città, se non nei parchi comunali o sotto certi cespugli che i negozianti mettono davanti alle vetrine. È impossibile incontrarlo in una foresta o in montagna, in quanto tende a infrattarsi su qualche albero a mangiar ghiande e a bere birra/vino/idromele/liquori (assolutamente artigianali) oppure si presta a qualche rito druidico con Panoramix nei pressi di antiche pietre erette dalle precedenti incarnazioni dei Korpiklaani o dei Finntroll. Veste in pelle scamosciata, con corpetto di foglie e inserti di rametti e aghi di pino; raccoglie i capelli in treccioline e lascia crescere incolta la barba senza mai lavarla per acconciare anch'essa con trecce o dred. Non si lava, non si spulcia e fuma solo sigarette arrotolate con corteccia. Ama ballare, ma è goffo e scordinatissimo perché impedito dalla panza prominente, suo punto d'orgoglio. Si esprime con grugniti o attraverso l'uso di lingue ormai dimenticate, come il gaelico; si sente realizzato a incidere rune dappertutto e piscia sulle macchine alzando la gamba come i cani, in quanto (affetto da grave luddismo) vuole ritornare all'età della pietra.

[modifica] Viking metaller

Guerriero medioevale nerd.jpg

Tipico viking metaller.

È spesso riconoscibile per la sua tendenza ad andare in giro armato di una grossa ascia bipenne. Ha sempre con sé un corno per richiamare i rinforzi e il Mjølner, il martello di Thor, in bella mostra. A prescindere dalla nazionalità tende a parlare in lingua scandinava. Beve birra a fiumi e mangia quantità enormi di arrosto di cinghiale (cacciato a mani nude o con l'ascia bipenne nelle Alpi Norvegesi). Il Viking metaller si trova spesso nei campi aperti in mezzo alla natura in attesa che le Valchirie lo portino nel Valhalla. Ha una forte predilezione per Gods Of War che ritiene il migliore della discografia dei Manowar. I più cattivi tra loro si avventurano nel pericoloso mondo del Melodeath, guidati dai ferocissimi Amon Amarth, probabilmente gli unici che hanno unito qualcosa che somiglia a un rutto (melodic death metal) a qualcosa di incredibilmente stupido (Viking Metal).

[modifica] Emo metalcorer

Finley00.jpg

Una tipica band del genere.

Già dal nome si capisce che non rientra nella categoria del metallaro accettabile. Nelle rarissime occasioni in cui si presenta ai concerti heavy o death metal si fa riconoscere immediatamente, perché è l'unico nella mischia vestito con i jeans stretti da truzzo e una camicia bianca firmata o, in alternativa, la maglietta "stile emo". L'emo metalcorer è fermamente convinto che egli sia l'unico metallaro capace di provare dei sentimenti e lo esprime tramite riff di dubbia qualità[8], e ritornelli decantati con la soavità di una gatta morente. Nell'eventualità di un incontro casuale con un metalcorer tradizionale, la sua esistenza è ufficialmente terminata; il metalcorer aiuta infatti l'emo a raggiungere lo scopo della sua vita: morire.

[modifica] Vampyric metaller

Il Vampyric metaller vive in un castello e si nutre esclusivamente di sangue (solitamente di glam metaller); invece di parlare, comunica con degli scream acuti o con dei growl a voce rauca, si tinge la faccia e si atteggia come Dani Filth. La notte lo si sente urlare, dalle 200 e le 400 volte all'ora, "Pleasure is pain ... pain ... pain!!!!". Ogni vampyric metaller è convinto di essere fidanzato con Sonya Scarlet.

[modifica] Shred metaller

Tipologia rarissima, lo Shred metaller forgia il suo credo nell'ascolto continuo di Yngwie Malmsteen, Michael Angelo Batio, Rusty Cooley, Michael Romeo, Jason Becker e John Petrucci, Joe Satriani, Steve Vai. Il suo unico scopo nella vita è focalizzarsi sulla sua adorata chitarra, che suona meglio dei guitar hero, suoi idoli. Va molto d'accordo con i progster, con cui si diverte a fare gare di assoli in tempi dispari (31/16).

[modifica] Supermetaller

Una antica leggenda narra che ogni 1000 anni nasca un metallaro speciale, dalla forza incredibile. Il Supermetaller possiede muscoli poderosi, un caschetto nero stile Beatles, gli occhi azzurri ed è circondato da un'aura dorata. Ha sempre le cuffie con la musica a palla nelle orecchie e usa i suoi 200 mp3 come audioteca personale. Ascolta tutti i tipi di metal, dai dream theater ai metallica, dagli anthrax ai korn. Il suo modo di vestire è peculiare: non possiede nulla che sia di marca o che vada di moda. Solitamente porta un cappello o i ray-ban[9] e un polsino solo, perché comprarne due è un'inutile spreco di soldi.

[modifica] Il capo

I metallari fanno vita di branco; ogni metallaro appartiene ad un gruppo "autosufficiente" dal punto di vista antropologico. Sono restii ad interagire con il mondo dei non-metallari per evitare di conoscere gente che sa cosa vuol dire divertirsi, vivere felice e quant'altro: se un metallaro venisse messo di fronte a questa realtà, sarebbe la sua rovina e smetterebbe di essere un metallaro.

Ogni gruppo è o ostile o fraterno rispetto agli altri. O si odiano e si fanno un guerra senza fine o si considerano della stessa scuola di pensiero. Ognuno di questi clan si ritrova ad avere un boss tirannico. Per entrare nel gruppo ed essere quindi ritenuto una buona recluta metallara, si devono prima superare le prove da lui imposte:

  • Ruttare (il rutto deve essere poderoso, ma meno di quello del capo, o riterrà la recluta una potenziale minaccia!).
  • Interrogazione sull'intera discografia di tutti i gruppi che ascolta.
  • Evocazione di un demone.

Il capo è l'unico metallaro che riesce a rimorchiare nella compagnia; le ragazze, assetate di potere, diventano il suo personale harem. Il capo risulta magnifico, bellissimo e onnipotente, anche se è brutto come Gollum e analfabeta come Trapattoni. Se il capo non sa qualcosa non è un suo errore; lui trova sempre il modo di convincere i suoi seguaci che la colpa è di qualcun' altro o di qualcos'altro. Ovviamente il clan dovrà inveire e imprecare contro il "qualcun' altro/qualcos'altro" in questione.

Il capo viene spesso chiamato con soprannomi come "messia" e "profeta", anche per le sembianze mistiche che ha sviluppato a causa della mancanza di sonno e igiene personale: capelli lunghi, pizzetto e occhiaie. Il capo è sempre incazzato. Il capo ha sempre ragione. Tu adori il capo. Se il capo ti dice che Burzum è una merda e che devi ascoltare Cristina d'Avena devi fare come dice il capo. capo:dio=tu:merda


[modifica] Diversi approcci dei diversi tipi di metallaro in una situazione comune

Un drago tiene prigioniera una principessa all'interno del suo castello. Vediamo come reagiscono i diversi tipi di metallaro nella veste del tipico protagonista fiabesco.

  • POWER METAL: il protagonista arriva cavalcando un bianco unicorno, evita il drago (non per paura ma perché è animalista), salva la principessa e fa l'amore con lei in una foresta incantata.
  • GOTHIC METAL: il protagonista arriva sotto forma di un lupo nero, uccide il drago con una falce, quindi raggiunge la principessa e le racconta la sua vita, che mossa a pietà si concede ripetutamente e senza fiatare. Consumato l'amplesso i due cenano con i resti tumescenti del drago ed il protagonista, felice che qualcuna finalmente gliela dia, torna a scoparsi la principessa.
  • THRASH METAL: il protagonista arriva, tramortisce il drago a sprangate urlando insulti, salva la principessa e se la scopa. Poi si fa una cassa di birra insieme a lei.
  • HEAVY METAL: il protagonista arriva su una Harley Davidson, uccide il drago, si beve un paio di birre e si scopa la principessa.
  • FOLK METAL: il protagonista arriva con i suoi amici e si mette a suonare violini, flauti, e altri strani strumenti, mentre altri ballano. Il drago casca addormentato, per tutte le danze tradizionali che si è sorbito. Dopodiché se ne vanno, senza la principessa.
  • VIKING METAL: il protagonista arriva su una nave, uccide il drago con la sua pesante ascia, scuoia il drago e lo mangia, stupra la principessa a morte, le prende i gioielli, e prima di andarsene brucia il castello.
  • DEATH METAL: il protagonista arriva, uccide il drago, stupra la principessa e la uccide. Poi se ne va.
  • BLACK METAL: il protagonista arriva a mezzanotte, uccide il drago e lo impala di fronte al castello. Poi sodomizza la principessa e beve il suo sangue prima di ucciderla in un rituale oscuro. Poi impala la principessa di fianco al drago.
  • SYMPHONIC BLACK METAL: il protagonista arriva in un periodo di tempo che varia dalle 11 all'una di notte, e inizia a parlare di come il metal derivi direttamente dalla musica classica, di come Wagner abbia creato realmente il metal. Ma il drago, ricordandosi il black metaller e notando l'abbigliamento quasi identico, per evitare la noia si impala da solo. La principessa verrà poi costretta ad ascoltare wagner per 8-10 ore, per poi venir stuprata, prosciugata del sangue (il povero SBM dovrà anche bere qualcosa no?) e in seguito sacrificata in un rituale che dovrebbe sembrare satanista. Ma la principessa fa notare al SBM alcune imperfezioni. Al che il SBM si incazza pesantemente, la ristupra (questa volta analmente) e la impala direttamente accanto al drago, senza rituale.
  • GORE METAL: il protagonista arriva, ammazza il drago e sparge le sue budella di fronte al castello. Stupra la principessa e poi la uccide. Poi si scopa ancora il cadavere, le squarcia la pancia e divora le budella. Poi scopa la carcassa per la terza volta, la brucia e se la scopa per l'ultima volta.
  • EPIC METAL: il protagonista arriva sopra a un cavallo bianco, uccide il drago con una spada di smeraldo e fa della principessa la sua schiava. Dopodiché si inginocchia e ringrazia Manowar, Rhapsody e ovviamente Thor per avergli dato la forza.
  • GRIND METAL: il protagonista arriva, urla qualcosa di completamente indecifrabile per 45 secondi, poi se ne va.
  • DOOM METAL: il protagonista arriva, vede le dimensioni del drago e si rende conto che non potrà mai sconfiggerlo, quindi si deprime e si suicida. Il drago si mangia il suo cadavere, e la principessa come dessert. Questa è la fine della triste storia.
  • FUNERAL DOOM METAL: il protagonista arriva di notte al rintocco della campana funebre in mezzo al campo nebbioso dove sta il drago. Inizia a growlare qualcosa di incomprensibile per 6 ore tanto che il drago, ormai depresso, si suicida. La principessa, visto l'andazzo, fa la stessa fine. Il protagonista, rimasto da solo come un pirla, decide di scavarsi una tomba dentro cui stare per la notte.
  • PROGRESSIVE METAL: il protagonista arriva con una Ibanez e comincia a suonare tutto il repertorio di assoli di John Petrucci e il brano A change of Seasons dei Dream Theater . Il drago si uccide per la noia. Il protagonista quindi arriva nella camera da letto della principessa e suona un altro assolo con tutte le tecniche che ha imparato nell'ultimo anno di conservatorio. La principessa scappa e se ne va a cercare il protagonista HEAVY METAL
  • INDUSTRIAL METAL: il protagonista arriva indossando un giaccone unto, fa gestacci al drago e viene scortato fuori dal reame incantato dagli uomini della security.
  • SPEED METAL: appena arrivato, assolo fulmineo alla Herman Li. Il drago è confuso, qualcuno grida della roba strana, la principessa realizza di essere stata deflorata. Sia il drago che la principessa stanno ancora cercando di capire cosa è successo; nel frattempo, un boato assordante simile a quello prodotto dal passaggio di un caccia in volo radente a Mach 2 riecheggia in tutto il castello, e l'onda d'urto prodotta dall'immenso spostamento d'aria uccide sia il drago che la principessa.
  • METALCORER/MOSHCORER: il protagonista, appena arrivato dal drago, inizia a growlare, così forte da farlo volare via dalla paura. A quel punto salva la principessa e se la scopa violentemente, costringendola a growlare insieme a lui durante gli orgasmi.
  • CHRISTIAN METAL: il protagonista arriva al castello per caso, tornando verso casa dalla chiesa. Quindi accortosi della situazione, canta una ballata power al drago su quanto Gesù in fondo lo ami e quindi il drago deve rivolgersi a lui. Il drago si converte immediatamente e libera la principessa. Quando questa vuole ringraziare il protagonista, questo risponde "Mi dispiace, ma sono contrario al sesso prematrimoniale"
  • GLAM METAL: il protagonista arriva, il drago si piscia sotto dalle risate appena vede i suoi capelli e lo lascia entrare. Va in camera della principessa, le ruba il make-up dalla borsetta e prova con questo a dipingere il castello di un bellissimo rosa-shocking.
  • NU METAL: il protagonista arriva sgommando su una Honda Civic. Prova a combattere il drago, ma muore bruciato perché i suoi stupidi vestiti larghi hanno preso fuoco.
  • BRUTAL DEATH METAL: il protagonista arriva con vari attrezzi da macellaio, uccide il drago e lo divora. La principessa farà la stessa fine subito dopo essere stata stuprata a morte.
  • TECHNICAL DEATH METAL: il protagonista arriva con vari attrezzi da macellaio, ma invece di fare come sopra, si ferma improvvisamente, tira fuori una chitarra elettrica e incomincia a suonare un assolo. Il drago e la principessa, dopo un breve momento di stupore, scappano via spaventati.
  • EMO METALCORE: il protagonista appena vede il drago, si pone una domanda esistenziale: se tagliarsi le vene o spararsi in bocca, dopodiché decide di farsi uccidere dal drago bruciato a fuoco lento.
  • MIMETIC METAL: il protagonista arriva travestito da truzzo e il drago e tutte le creature viventi nella zona lo deridono per il suo ritardo mentale. A questo punto si leva il travestimento rivelandosi degno del migliore (o del peggiore dipende dai punti di vista) demonzozz e massacra il drago in un modo troppo orribile da descrivere. La principessa, terrorizzata dal modo in cui lui ha ucciso il drago, prova a scappare, ma lui si materializza davanti a lei e dopo averla stuprata le divora le interiora mentre è ancora viva. Dopodichè brucia il castello e se ne va non ricordandosi più il motivo per cui era andato lì.
  • SHRED METAL: il protagonista arriva volando alla velocità del suono, grazie all'onda d'urto generata dalla sua chitarra mentre sta suonando a raffica decine di migliaia di note al secondo o tutto il repertorio di Yngwie Malmsteen. Spazza via il drago e la principessa con un'onda supersonica degna di DragonBall prima di arrivare a destinazione...
  • SUPER METAL: il protagonista passa casualmente di lì, si rende conto della situazione. A questo punto valuta le possibilità, calcolando soprattutto che il drago potrebbe rovinargli il chiodo e, soprattutto, che gli pesa il culo. Allora opta per girare al largo e prendere principesse più alla mano.
  • TANZ METALL: il protagonista arriva con tanto di armatura (in amianto), arrostisce il drago con un lanciafiamme e se lo mangia. Poi se ne torna a casa tutto contento dimenticandosi della principessa.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Note

  1. ^ nonostante cerchino di convincere tutti di scopare di brutto, soprattutto loro stessi
  2. ^ quello per appendere i quadri
  3. ^ niente di personale quindi.
  4. ^ intesa come né growl né scream, mica veramente pulita, cosa credete mai?
  5. ^ Strano ma vero, dei metallari che non bevono birra
  6. ^ Come Eminem
  7. ^ Anche se recenti studi hanno dimostrato che in alcuni casi rari bestemmiano anche nel sonno
  8. ^ Spesso rubati agli In Flames
  9. ^ Ovviamente tarocchi
Strumenti personali
wikia