Terra dei Fuochi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Terra dei Fuochi
Terra dei fuochi bandiera.jpg Terra dei fuochi stemma.jpg
(Bandiera) (Stemma)

Motto: Si tiene sulo amice, vo' dicere ca si 'nu povero strunzo!
Inno: I' te vurria 'nvasà
Terra dei fuochi triangolo della morte.jpg
Il triangolo Acerra-Nola-Marigliano: più letale di quello delle Bermuda
Capitale Gomorra
Maggiori città

Napoli e Caserta


Lingua ufficiale

Napoletano


Governo Oligarchia dei clan
Capo di stato Genny Savastano
Area

Popolazione

In costante diminuzione


Moneta Soldi (tanti assai)
Religione

Luridesimo, Credismo, Opportunesimo


Sport nazionale

Raccolta differenziata



Quote rosso1.png Il nostro stato è in grado di smaltire tutti i rifiuti che la sua fabbrica produce in un anno.
Ottocento tonnellate?! Non è un problema. Quote rosso2.png

~ Raffaele "o Paciere" Tatonno (Ministro degli Affari Esteri Poco Puliti)

La Terra dei Fuochi, conosciuta anche come Serenissima Repubblica di Camorra, o Cancrolandia, è un piccolo stato dell'Europa meridionale[1] situato in Italia, più precisamente in Campania.
Il nome è dovuto all'antica tradizione popolare di bruciare a cielo aperto, in omaggio al Dio Ssina, immondizia e scarti industriali.
Diversamente dalla quasi omonima Terra del Fuoco, nella quale il suolo cede il passo ai ghiacci scintillanti, qui è la terra stessa a scintillare, anche di notte. Ciò è dovuto alla presenza di grandi giacimenti di materiale radioattivo dei quali, paradossalmente, il governo sembra vergognarsi. Questa enorme fonte di ricchezza non viene infatti sfruttata, come invece avviene nel Katanga con l'uranio, e lo stato si ostina a mantenere un'economia prettamente agricola.
Per ragioni che le autorità sanitarie non riescono a spiegare, magari perché ci tengono alla pelle, si registra in quelle zone un forte aumento della mortalità per cancro nella popolazione locale.
La Terra dei Fuochi Non ha sbocchi sul mare, in compenso gli abitanti hanno spesso sbocchi di sangue dalla bocca.

[modifica] Cenni storici

Bassorilievo alpini persiani.jpg

La pace di Acerra: che sancì la nascita della nazione.

I primi insediamenti umani risalgono al tardo camorritico, periodo in cui si sviluppò l'organizzazione sociale divisa in clan. Nei dintorni di Somma Vesuviana sono stati rinvenuti dei graffiti che ritraggono, a detta dello storiografo Cutolo Vangone, la feroce faida tra i clan Nuvoletta e Polverino, facenti riferimento alla battaglia di Pomigliano d'Arco. Dopo quel sanguinoso episodio, che rischiò seriamente di far finire la zona sotto il dominio di Capua, tutti i clan decisero di spartirsi il territorio ed essere solidali tra loro.
Forti di questa unione, conservarono la loro indipendenza durante l'Età imperiale di Roma, sotto il Regno delle Due Sicilie e nel corso dell'unificazione d'Italia. Ancora oggi, checché ne dicano i libri di storia, da quelle parti esiste uno "Stato nello Stato", che garantisce per il suo popolo privilegi non riscontrabili altrove:

  • ampie prospettive d'impiego nel settore della manovalanza criminale;
  • immunità diplomatica con esenzione dalle tasse e dalle angherie di Equitalia;
  • doppie pensioni, una italiana e una dell'organizzazione.

A queste ultime possiamo aggiungere quella da falso invalido, ma il più delle volte si ha diritto a quella vera.

Paziente : Quote rosso1.png Pronto dottore, sono Scanturlo. Non ricordo bene, aveva detto Gemelli? Quote rosso2.png
Dottore : Quote rosso1.png No signor Scanturlo, ho detto cancro! Quote rosso2.png

Nel paese si registra un forte interesse verso le forme di energia alternativa, che ha portato il governo a puntare sul geotermico. Tuttavia, l'assenza di attività vulcanica secondaria, quindi di geyser, ha indirizzato la ricerca verso modi innovativi di produrre calore dal terreno. Aldo "o Smunto" Maddaloni, figura di spicco nell'elite scientifica del Clan dei Casalesi, ha avuto il classico lampo di genio: scaldare la terra seppellendoci scorie nucleari.

[modifica] Economia

La principale attività economica del Paese è l'Import-Export, in particolare:

  • importazione di bidoni metallici pieni di roba tossica;
  • esportazione di generi alimentari pieni di roba tossica.

Entrambe favoriscono un notevole indotto, per lo più generato dalle mazzette sulle cure chemioterapiche, che si estende nei Paesi confinanti.
Quello della logistica è il settore che registra il maggior numero di impiegati: il 36% lavora come autista di camion, il 28% come manovratore di ruspa nelle cave e il 7% come autista di carro funebre. Tutti gli altri sono facchini, in genere extracomunitari, addetti al carico e scarico del materiale. Finché non vengono sepolti assieme ai bidoni. Se mai un giorno fossimo invasi dagli zombie: sarebbero di colore e procederebbero incitandosi con Jamme, jamme 'ncoppa, jamme jà!
Altri settori trainanti sono l'allevamento e l'agricoltura.

[modifica] Allevamento

Bufale morte e mozzarella nera.jpg

È l'unico paese al mondo che produce la mozzarella per negri.

Con l'avvento nei mercati delle mozzarelle cinesi, uno dei prodotti di punta dell'economia locale ne ha risentito pesantemente. Occorreva rendere più accattivante la mozzarella di bufala DOP, dandogli un'immagine giovane e trendy. La vendita di mozzarelle blu non ha riscosso però il successo auspicato, tanto che alcuni paesi (tra cui Corea del Sud e Giappone) ne hanno bloccato l'importazione, incuranti peraltro dell'enorme sforzo che era stato necessario per procurare abbastanza cobalto.
Oggi, il crescente numero di consumatori di colore ha indirizzato la scelta verso il nero, quindi vengono bruciati sul terreno degli pneumatici. Le sostanze prodotte dalla combustione, che finiscono nel terreno ed assurgono a nuova gloria attraverso l'erba, si introducono così nella catena alimentare degli animali da allevamento. La maggior parte di essi muoiono, ma questa selezione naturale favorisce la comparsa di veri e propri campioni come Gelsomina, una bufala muschiata che ha trionfato al Gran Premio di Agnano del 2005 galoppando a 37 km/h.
Qualcuno osserverà che l'uomo si nutre di carne bovina, anche se sarebbe fondamentalmente giusto farsi i cazzi propri, ciò rappresenta dunque un potenziale pericolo?
Risponde Ciro "o Professore" Cutoloni, titolare della cattedra in Scienze della piromania abusiva presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale".

Quote rosso1.png Durante la crisi della mucca pazza era facile scansare l'insidia, perché l'animale era solito girare imitando Napoleone. La mucca tossica è invece più subdola e schiva: pur essendo palesemente sciupata, è pronta a giurare sui vitelli che è così perché sta a dieta. Quote rosso2.png

~ Antonio Cutoloni, Meglio un uovo oggi che un tumore domani, Napoli (2003), Ed. Lo Turco

In effetti, l'aumento dei casi di tumore in quelle zone ha preoccupato[2] le autorità, perché ancora dovevano accordarsi sulle mazzette con le case farmaceutiche. Nel frattempo, alcuni casi sono balzati all'onore delle cronache: Gennaro Ammuntadore, un allevatore di conigli di Marigliano, riesce ad accendere e spegnere il televisore sbattendo le palpebre.
Le indagini degli inquirenti hanno evidenziato la presenza di materiali tossici, che hanno inquinato le falde acquifere. Tra essi: piombo, scorie nucleari e materiale acido, che danno alla carne un apprezzato sapore di scaldabagno arruginito.

[modifica] Agricoltura

La produzione di frutta e verdura rende la popolazione giustamente[citazione necessaria] orgogliosa, perché rappresenta un felice connubio tra ecatombe industriale e tradizione agricola millenaria.

Coltivazione nella terra dei fuochi.jpg

Un luogo dove l'agricoltura incontra l'industria.

  1. Il terreno viene preparato per la coltivazione. L'utilizzo della motozappa sarebbe insufficiente a garantire la necessaria profondità, quindi si scava con la ruspa.
  2. Vengono depositati sul fondo i fertilizzanti. Il giusto livello di acidità, azoto e particelle radioattive, è garantito dai bidoni pieni di scarti industriali provenienti dai paesi vicini.
  3. Si verifica, grazie alla consulenza di un tecnico di radiologia, che le condizioni del terreno siano ottimali, ossia: simili a quelle di Černobyl' all'indomani del botto.
  4. Il terreno viene concimato. Il letame è una risorsa oramai del passato, che oggi ha costi proibitivi. L'unico paese in cui abbonda la merda è l'Italia, ma invece di esportarla preferiscono eleggerla. Meglio usare l'immondizia.
  5. Per eliminare le erbacce infestanti, e garantire al concime una penetrazione adeguata, la stessa viene data alle fiamme.
  6. Quando il terreno è pronto, ossia quando è possibile sentirne la puzza a 17 km, si procede con la semina.
  7. Purtroppo, quello dei parassiti è un problema che esiste da sempre. Alcuni di essi se ne sbattono di un livello di tossicità che stenderebbe un coccodrillo. Per fortuna, un buon pesticida è quello che ci vuole.
  8. Sotto lo sguardo attento del caporale, la manodopera specializzata raccoglie il prodotto. Molti di essi, forse per ingordigia, magari per fame, non resistono alla tentazione di assaggiare quelle prelibatezze. Purtroppo non vivranno abbastanza per mandare la paga ai propri familiari.
  9. L'allettante frutto di tanto impegno e dedizione.
Pomodoro mutante attacca immigrato.jpg

Gli attacchi dei pomodori mutanti sono purtroppo frequenti.

Uno degli effetti collaterali più comuni, che nel 2015 aveva raggiunto dimensioni preoccupanti, sono gli attacchi dei pomodori assassini. Sul posto fu convocato all'epoca James "Rope" Craddock, massimo esperto internazionale di Estinzione forzata di forme di vita che rompono i maroni, che rassicurò tutti con la sua competenza e determinazione.

Quote rosso1.png Quando nel '92, ancora ragazzo, mi trovai faccia a faccia con un ananas malefico omicida, ho capito tre cose:
1, che sarebbe stato meglio non pastrugnare con la genetica;
2, che sarebbe stato meglio pastrugnare le tette di Bo Derek;
3, che lasciare in vita Bo Derek è stata una stronzata.
La pietà è sempre un errore. Potreste sopravvivere all'attacco di un fagiolo vampiro, ma domani potrebbe essere un cocomero killer e allora sareste fottuti. Ora vado, che ho lasciato il cannone a rotaia parcheggiato in doppia fila. Quote rosso2.png

~ James "Rope" Craddock durante l'annuale Assemblea dei boss, tenutasi quell'anno a Scafrogliano (Boh).

Purtroppo, da fervido seguace di un predicatore americano che sviene la gente, sottovalutò l'importanza di rivolgere una preghiera a San Marzano per invocare la sua protezione. Di lui si persero le tracce e la piaga non fu più contenuta.
Nel gennaio del 2000, a causa dell'errore di un corriere espresso, una partita di pomodori prodotti ad Acerra finirono nel Benin. La popolazione di quel paese subì più perdite che con l'Ebola.

[modifica] Turismo

Quote rosso1.png AHAHAH!!! Oddio, mi scompiscio! Quote rosso2.png

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

Protesta nella terra dei fuochi.jpg

Le solite proteste pilotate politicamente.

  • Nell'agosto 2004, la prestigiosa rivista scientifica internazionale The Lancet Oncology ha pubblicato uno studio dal titolo: "Italian triangle of death: jatevenne!" Purtroppo, la maggior parte dei contadini nella zona non erano abbonati alla rivista e hanno continuato a morire.
  • Un ulteriore studio del 2007, patrocinato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, ha evidenziato che "...la mortalità è risultata in eccesso significativo dal 19% al 43% dei casi analizzati". Il governo del Paese ha ribadito che il territorio è sicuro, sono gli abitanti ad essere troppo cagionevoli. L'eccesso di malformazioni congenite è stato invece attribuito alla pessima abitudine, da parte delle numerose coppie sterili, di adottare bambini provenienti dall'Ucraina.
  • Roberto Saviano ha denunciato tali avvenimenti e, da allora, è costretto a vivere sotto scorta.
  • L'autore di questo articolo non ha abbastanza soldi per pagarsi una scorta.
  • L'autore di questo articolo è un noto estimatore di droghe, quindi è probabile che si sia inventato tutto.
  • Questo articolo potrebbe essere l'ultimo scritto dall'autore di questo articolo.
Tony ciccione.jpg
COMUNICATO STAMPA

L'autore di questo articolo si dissocia completamente da quanto scritto fin qui, ed è indignato che le sue parole siano state distorte da questo sito di chiaro stampo giustizialista. Quello che voleva dire non è quello che intendeva dire, quello che voleva far intendere è possibile che sia stato inteso in malo modo e comunque, anche se a buon intenditor poche parole, lo negherà a prescindere. Il fatto che la sua casa sia bruciata non ha alcun rapporto con questa dichiarazione spontanea.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ molto meridionale
  2. ^ a chiacchiere

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia