Teoria delle stringhe

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Stringhe

Il principale soggetto della Teoria delle Stringhe: le Stringhe, appunto.

Quote rosso1 Argh... uff.. mbunga! Quote rosso2

~ Costantino Vitagliano su allacciarsi le scarpe
Quote rosso1 Questa cambierà la vita a milioni di podisti! Quote rosso2

La Teoria delle Stringhe (slacciate) è una delle più complesse teorie della Fisica, e cerca di essere una teoria sistematica inerente a tutti i problemi riguardanti alle nostre amiche scarpe. La difficile comprensione di questa luminare teoria nasce dal semplice fatto che si sviluppa in un universo a 64323 dimensioni spaziali (e non vi dico le temporali).

[modifica] Storia

[modifica] Werner Heisenberg

Nel 1919, un bel giorno di Ottembre, il giovane ortopedico Werner Heisenberg, tornato a casa dal lavoro, non riuscì a togliersi la scarpa sinistra a causa di un nodo troppo stretto e decise di tagliare la stringa con le forbici. Purtroppo oltre alla stringa rovinò anche la sua scarpa di velluto da 266 marchi tedeschi. Da quel giorno giurò al mondo che avrebbe realizzato una teoria fisica in grado di analizzare tutti i nodi realizzabili con una stringa che permettesse di scioglierli senza dover ricorrere al Black&Decker.

Scarpa nostringhe

Di fronte a questo, la Teoria delle Stringhe alza le mani.

[modifica] La Matrice S

Laureatosi in fisica nel 1926 con una tesi sui "Plantari anatomici nelle persone di età compresa tra 65 e 67 anni", si mise subito al lavoro, in contatto costante con svariati colleghi in tutto il mondo. Il suo maggiore risultato fu la creazione della Matrice S, dove S può stare per Stringa, Scarpa, Senziente o anche Subliminale. È attualmente accreditata anche l'Ipotesi, poi Tesi, quindi Sintesi che la S stia per SuperCazzola, termine generalmente attribuito a ogni scoperta effettuata da Fisici dediti al consumo di strane erbette e allegri funghetti.

[modifica] L'evoluzione

La Matrice S permette di sciogliere qualunque nodo delle scarpe entro 4.23 secondi, ma non include i nodi da marinaio. Per questo negli anni '80 fu sviluppata la Teoria delle Stringhe propriamente detta, basata su una raffinata modellizzazione matematica in 264689 dimensioni (più quelle di scorta, che si possono bucare): questa teoria effettivamente riesce a sciogliere ogni nodo a cui viene applicata.

Molti condannati a morte per impiccagione si sono salvati la vita grazie a un ripassino di fisica prima dell'ultimo pasto. E chi ha detto che la Fisica è inutile?

[modifica] La Teoria delle Superstringhe

Un'ulteriore generalizzazione della teoria, proposta dallo stringhista Edward Witten, usa delle stringhe immaginarie per risolvere un gran numero di problemi inerenti alle scarpe con i tacchi, i sandali e le ciabatte. La teoria è ancora incompleta, ma presto sarà verificabile. Una delle maggiori conseguenze della Teoria delle Superstringhe è la seguente:

Entro il 2012 almeno il 20% dei negozi di scarpe esporrà il 3x2 sulle ciabatte anatomiche.

Anfibipara

La Teoria delle Stringhe ripugna questo banale accostamento di colore.

[modifica] Curiosità

  • Il mondo scientifico freme nell'attesa di sapere se gran parte della popolazione mondiale vorrà una ciabatta anatomica anche per la terza gamba.
  • L'inventore del velcro vive da 24 anni sotto un ponte, disperandosi per il successo della Teoria delle Stringhe. Viene regolarmente picchiato dai passanti, che lo definiscono "nemico della scienza", "oscurantista" e "reazionario".
  • La Teoria delle Stringhe consiglia: stringhe arancioni con scarpe da ginnastica, mentre con quelle in pelle stringhe fucsia a righe verde Chernobyl.
Strumenti personali
wikia