Teoria della relatività

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Computer 14
Questo articolo è stato scritto da nerd!
Quindi tranquillo, non sei l'unico povero Cristo che non ha capito un'acca di quello che c'è scritto, mettiti il cuore in pace, hai ancora una vita sociale e non puoi capire il nerdiano.

Provvederemo a farti diventare uno di loro.

Nerdissimi
Quote rosso1 Cazzo sono già le 7, mi aspettano al lavoro! Quote rosso2
~ Pendolare sulla Teoria della Relatività
Quote rosso1 Se sei con una gran figa il tempo scorre in un attimo; se invece sei al lavoro un'ora equivale a un eone Quote rosso2
~ Albert Einstein sulla teoria della relatività
Quote rosso1 Questo è un rosso, relativo Quote rosso2
~ Tiziano Ferro sulla relatività
Quote rosso1 La poteva scoprire chiunque Quote rosso2
~ Un noto nerd sulla teoria della relatività


La Teoria della Relatività è una delle principali teorie della figa Fisica.

[modifica] Corso di Relatività for dummies

Questo breve corso inerente la Teoria della Relatività è stato ideato per niubbi, bimbiminkia, insomma per gente come te. Alla fine del corso puoi passare a prendere i palloncini colorati e gli sticker per la macchina inclusi nella tassa d'iscrizione, non ti preoccupare, si salda alla fine, tanto so dove abiti.

Albert Einstein

La faccia di Albert Einstein dopo aver scoperto il vero utilizzo della sua teoria.

La Teoria della Relatività così come la conosciamo oggi è stata creata nel 1905 da Albert Einstein, e si basa su alcuni semplici postulati, validi in sistemi di riferimento inerziali. Per intenderci i sistemi di riferimento inerziali non sono le macchine che inchiodano, le giostre del luna pork, i missili intercontinentali all'apogeo della traiettoria. Se ti butti dall'ultimo piano di un grattacielo non sei in un sistema di riferimento inerziale: se vuoi calcolare il punto di impatto del tuo cranio con l'asfalto devi perciò usare la Relatività generale. Segue una piccola descrizione delle conseguenze.

  1. Noia e velocità temporale sono inversamente proporzionali.
  2. Il tempo impiegato per andare tra due punti è direttamente proporzionale all'urgenza che si ha.

[modifica] Prove a supporto della teoria

Wikiquote
«Ecco perché Piero Angela non invecchia: viaggia alla velocità della luce»
  1. Il primo postulato è in realtà noto sin dall'istituzione della scuola: ogni studente sa benissimo che le lezioni durano ciascuna almeno un'ora, mentre la ricreazione solo un quarto d'ora. Inoltre tutti ricorderanno le interminabili ore di letteratura inglese in cui per mezzo di una curvatura dello spazio-tempo, tali lezioni duravano il doppio di una normale. Ne conseguiva che:
    • Durante le ore di inglese si invecchia in maniera più veloce
    • Se guardi fuori dalla porta/finestra puoi notare il mondo muoversi a rallentatore.
    • Se il tempo è denaro allora durante le ore di inglese in teoria gli studenti dovrebbero arricchirsi. Ma tutti noi sappiamo che la teoria non ha nulla a che fare con la realtà, perlomeno in fisica.
  2. Esistono svariate prove sperimentali del secondo postulato: anche tu puoi verificarne la correttezza con questo piccolo esperimento:
  1. Cerca un lavoro. Se ce l'hai già, licenziati e cerca un altro lavoro.
  2. Compra una rivista specializzata in annunci lavorativi e scegli l'impiego che più ti aggrada.
  3. Fatti fissare un'appuntamento.
  4. La sera prima di andare al colloquio di lavoro inserisci delle pile AA completamente scariche nella tua radiosveglia.

Mentre starai nella tua macchina in fila assieme ad altri 4000 pendolari, bestemmiando come un turco, ti stupirai di quanto tempo ci metterai per giungere sul luogo del colloquio, per scoprire che il lavoro è già stato affidato a un altro! Non è meravigliosa la scienza?!

[modifica] La Teoria della relatività e la figa

Bagno-1-

Tutto è relativo!

Tutti sanno che se esci con una figa e poi alla fine non te la dà, pensi subito che se avessi avuto più tempo SICURAMENTE te la saresti scopata. È qui che entra in gioco la teoria della relatività: infatti, sapendo che quando esci con una figa il tempo ti sembra sempre troppo poco, applicando leggi fisiche è possibile far sì che il tempo ti sembri più che sufficiente per usufruire largamente della vagina della tua partner. Vediamo come:

[modifica] Incontro

Naturalmente quando si va a un appuntamento, lei arriva sempre in ritardo (nel dettaglio: secondo la legge di Vin Diesel, il ritardo è direttamente proporzionale a quanto è figa). Ciò rappresenta certamente uno spreco inutile di tempo. Dunque sarà sufficiente muoversi alla velocità della luce in direzione casuale e in questo modo incasinare il tempo per un po', che non potrà così scorrere liberamente, impegnato nel districare sé stesso.

[modifica] La cenetta romantica (e simili)

Naturalmente una volta incontrati ci si dirige in qualche luogo più o meno romantico dove trascorrere la serata (generalmente digrumando un po'). Anche qui il tempo è tiranno: una volta ordinato da mangiare, è certo che ci metteranno tempi biblici a portarlo in tavola, e voi sarete impegnati a lungo in qualche conversazione pericolosamente intelligente riguardo il cinema, l'arte e simili. Così, per ridurre il tempo, dovrete portare un buco nero (utilizzando come esca un corpo che si muove alla velocità della luce ma sta fermo) nelle cucine del ristorante, così da risucchiare le ordinazioni degli altri e permettere ai cuochi di dedicarsi subito ai vostri manicaretti.

[modifica] Come portarla a letto

Finita la cena la dovrete portare in un posto ancora più romantico, dove lei spera di poter conversare tutta la notte abbracciati, mentre voi sperate di poterglielo infilare nel maggior numero di buchi/fessure/cavità/orifizi/crepe più e più volte. Chiaramente non potete aspettare che lei si stufi di parlare, perché sarebbe un'attesa rischiosa e inutile (il tempo potrebbe finire e allora fareste game over). In questo caso si applica il postulato segreto della Teoria della Relatività, che dice che sparando un sacco di stronzate alla velocità della luce la gente ti considera intelligente, senza aver capito una mazza. Dunque vi sarà sufficiente dire tutto ciò che vi viene in mente a una velocità assurda per convincerla che siete l'uomo giusto al momento giusto e così per soddisfare ogni vostro capriccio erotico.

[modifica] La Teoria della relatività al principio

Albert Einstein quando ancora era alle elementari, alle domande dei maestri formulo dei prototipi del teorema di relatività come ad esempio:

Alla domande del maestro "Quanti sono i comandamenti di Dio?"

Albert rispose "È relativo, signor maestro, per gli uomini sono 10 ma per le donne sono 9 perché non possono desiderare la donna d'altri, a meno che non siano lesbiche!"

A quella risposta il maestro replicò "Albert sei un figlio di puttana!"

Albert rispose "È relativo: se sono figlio di mia madre... NO, ma se sono figlio di TUA madre SÌ!"

[modifica] Relatività generale

La Relatività Generale è una teoria fisica della gravitazione proposta nel 1919 dal buon vecchio Alberto ricciolino una pietra così complicata che quando fu proposta - si diceva - solo dodici persone al mondo erano in grado di capirala. Nessuna di queste era il povero Alberto e per questo non gli venne conferito il Nobel ma solo qualche pacca sulla spalla ed un "bravo lo stesso"... Al giorno d'oggi le cose non vanno granché meglio quindi ogni tentativo di spiegarla e di impararla è del tutto inutile; l'unica cosa sensata è quindi specularci sopra! A tal proposito si consideri il fiorire di romanzi, saghe e seghe da parte di nerd, a partire dagli anni '70, aventi come linee guida il telefilm Star Trek ed i romanzi di Isaac Asimov. Oggigiorno tali teorie sono tornate alla ribalta grazie a cartoni animati come Futurama e serie TV come the Big Bang Theory.

[modifica] Derivazione matematica

La materia T_{\mu\nu}(x) curva lo spazio, lo spazio curvo g_{\mu\nu}(x) muove la materia quindi

R_{\mu\nu}-\frac{1}{2}g_{\mu\nu}R=8\pi\,G\, T_{\mu\nu}+\Lambda\,g_{\mu\nu}

implica particolari equazioni geodetiche in ogni punto dello spazio-tempo. Questo descrive i moti dei corpi massivi nello spazio. c.v.d.


[modifica] Implicazioni fisiche (e non...)

Moltissime implicazioni, paradossi e giochi di prestigio derivano dalle predizioni della Relatività Generale. Tra le più affascinanti vi sono l'origine dell'Universo dal Big Bang o, come viene chiamato in gergo, la "Grande Scoreggia", la possibilità di viaggi nello spazio-tempo, l'esistenza dei buchi neri e anche il Sudoku.

[modifica] Se ti è interessato questo articolo sicuramente fotterà sega di

L'Universo è bello perché è vario!
Apecarsolare
SuperHawking
Astronomia - Astrofisica - Astrologia - Universo - Centro dell'universo - Destino dell'universo - Big Bang - Big Cumshot - Puff, eccolo qua - Teoria della relatività - Forza di gravidanza - Figacentrismo - UFO - Galassia - Buco nero - Pulsar - Quasar - Parsec - Starcraft - Luce - Via Lattea - Alpha Centauri - Sistema solare - Stella - Stella Polare - Iperspazio - Aria fritta - Carta stagnola - Radiazione comica di fondo - Anno luce- Galileo Galilei - Giovanni Keplero - Margherita Hack - Laika - Neil Armstrong - NASA - ESA - SETI - Programma spaziale sovietico - Programma Sputnik - Programma Apollo - Programma spaziale austro-ungarico - Shuttle - Apollo 13 - Sonda anale - Stazione cadente MIR - Teoria del complotto lunare - Orizzonte degli eventi - Extraterrestre - Placca del Pioneer - (65407) 2002 RP120 - Orione - Eclissi lunare - Eclissi solare - Eclissi culare

E se anche a te piacciono le palle, guardati i pianeti!


Strumenti personali