Telespettatore

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gerrybuddha

In questa immagine potete notare l'incredibile somiglianza tra Buddha e Gerry Scotti, dio dei telespettatori.

Quote rosso1 Che figata! Quote rosso2

~ Telespettatore che vede il Grande Fratello
Quote rosso1 Che figata! Quote rosso2

~ Telespettatore che vede il telegiornale
Quote rosso1 Che figata! Quote rosso2

~ Telespettatore che vede la partita di calcio
Quote rosso1 Che figata! Quote rosso2

~ Telespettatore che vede un documentario sui saprofagi
Quote rosso1 Che faccia da fesso che ha questo! Quote rosso2

~ Telespettatore che vede se stesso in tv
Quote rosso1 Buongiorno a tutti i telespettatori e a tutte le telespettatrici, anzi a tutti i telespettatrici e poi alle telespettatori e poi alle telespettatrici Quote rosso2

~ Luca Giurato su telespettatore
Quote rosso1 Bene, vogliamo chiedere un parere a qualcuno del pubblico? Quote rosso2

Quote rosso1 Cioè, perché la signora tiene figli ma è anche vero che non si buttano i gerani dalla finestra! Quote rosso2

~ Intervento medio di un membro del pubblico televisivo

Il telespettatore è una particolare creatura non ancora perfettamente identificata dal genere umano. È facilissimo trovarla negli studi televisivi, durante gli orari di registrazione di programmi quali Amici, Forum o X-factor. La sua dimensione può variare a seconda del numero di sedie presente in studio, ma il quoziente intellettivo totale del pubblico rimane invariato in ogni caso. I domatori di questo bizzarro animale, i conduttori del programma, sono coraggiosi uomini e donne che, armati di microfono e tanta pazienza, cercano di impedire ai membri del pubblico di scuoiarsi vivi fra loro.

[modifica] Nascita del telespettatore

Il telespettatore nasce nel 1955, da Mike Bongiorno, per partenogenesi. Inizialmente chiamato amico ascoltatore, nel tempo ha mutato nome, fino a chiamarsi telespettatore. Il telespettatore è quell'essere vivente che dalla proprio dimora non esce mai per non perdersi nemmeno un minuto di televisione. I tratti generali di un telespettatore sono i seguenti:

  • muscoli atrofizzati
  • sguardo da ebete
  • linguaggio “televisivo” (esempio: allegria, o ciao alla prossima puntata)

[modifica] Sottocategorie di telespettatori

Brenz tamarro

Un telespettatore pornomalato a un raduno di pornomalati. Si può facilmente notare la faccia da assonnato, essendo una forma di vita notturna.

La categoria “telespettatori” contiene una moltitudine di sottocategorie. Analizziamo le più comuni.

I quizzettari: forme di vita ossessionate dai quiz televisivi. La maggior parte dei quizzettari sono buddisti, in quanto vedono una reincarnazione di Budda in Gerry Scotti. La principale occupazione del quizzettaro è quella di mettersi davanti al televisore e immedesimarsi con il concorrente, fino a soffrire quando magari perde il montepremi di 1000 euro. I cosiddetti quizzettari sono stati i primi telespettatori in assoluto, visto che, come detto sopra, i telespettatori nascono da Mike Bongiorno.

L’ingurgita-reality: esso non ha altri scopi se non vedersi le puntate in diretta, più tutte le strisce giornaliere. L’ingurgita-reality gode quando si verificano due situazioni contrapposte, cioè quando tra i concorrenti subentra l’odio o l’amore. Quando subentra l’odio si finisce sempre in rissa e con minacce, del tipo “ti faccio partecipare alla diretta senza trucco". Quando invece subentra l’amore, si finisce con l’atto sessuale, che puntualmente dopo ogni concorrente, inquadrato dall’occhio delle telecamere, nega. L’ingurgita-reality non si è perso mai un reality, e se li è guardati tutti quanti, dal Grande Fratello 1, fino a La Talpa 3, e in più, conosce vita, morte e miracoli di tutti i concorrenti.

Il tifoso di calcio: si può riconoscere facilmente dal suo abbigliamento, composto da magliette, pantaloncini, calzini, scarpe, cappello, occhiali, bandana, mutande, canottiera, orologio, orecchino, tatuaggio, piercing della propria squadra. Il tifoso di calcio è un essere senza famiglia, in quanto non ha tempo per trovare una moglie, ed eventualmente ingravidarla. Il tifoso di calcio ha come habitat il cosiddetto "baretto", dove guarda le partite con i suoi simili, ossia, altri tifosi che indossano magliette, pantaloncini, calzini, scarpe, cappello, occhiali, bandana, mutande, canottiera, orologio, orecchino, tatuaggio, piercing della propria squadra. Può capitare che per qualche partita i tifosi di calcio abbandonino il loro "posto-al-baretto" per andare direttamente allo stadio per scagliarsi contro i poliziotti. Questo scagliarsi contro le forse dell’ordine provoca la gioia ai telegiornalidipendenti.

I telegiornalidipendenti: sono soggetti mentalmente disturbati e si seguono ogni telegiornale. Seguono attentamente ogni notizia, dal carovita, fino al compleanno di Loredana Lecciso. Il loro unico obiettivo è quello di immagazzinare informazioni che non gli serviranno mai. Non hanno un telegiornale preferito, seguono ogni telegiornale, TG1, TG2, TG3, TG4, TG5, Studio Aperto, TGLa7, TGmobbastaveramenteperò.

I mangiadocumentari: come si intuisce dal nome, sono dei veri e propri divoratori di documentari. Li possiamo trovare sempre e solo in un unico posto: il divano di casa. Essi occupano la giornata facendo zapping tra Discovery Channel, Quark o History Channel, e vantano una vasta gamma di interessi: seguono infatti con lo stesso interesse la vita di Cicciolina o la vita sessuale dell’ornitorinco.

I pornomalati: esseri viventi senza vita diurna. La loro caratteristica principale è l’attività notturna: il pornomalato infatti si alza la sera alle 23, guarda film porno su SKY fino alle 5 di mattina, per poi tornarsene a dormire non prima però di aver agitato un po' il suo arnese da lavoro. Altro nome affibbiato a questa categoria è "pipparoli".

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo