Tangenziale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Bomb
! Attenzione !

Questo articolo contiene informazioni che potrebbero innescare un'esplosione!
Maneggiare con cura e in caso di modifica servirsi di maschera da saldatore e forbici dalla punta arrotondata.

Esplosione animata
Quote rosso1 Un battito d'ali di una farfalla in Australia può causare 7km di fila sulla tangenziale ovest di Milano Quote rosso2

Quote rosso1 Ma perché non prendiamo la Tangenziale? Facciamo prima. Quote rosso2

~ Inguaribile ottimista su Leggende Metropolitane
Quote rosso1 Le corsie sono uguali per tutti, ma non necessariamente il loro utilizzo. Quote rosso2

~ Niccolò Ghedini su Uso delle corsie
Quote rosso1 Chi siete? Dove andate? Quanti siete? Un fiorino! Quote rosso2

~ Casellante della Tangenziale.
Carrarmati Tienamen

Una giornata tipo in Tangenziale.


La Tangenziale è il luogo dove è possibile l'impossibile. Se siete dei tipi incazzosi, sadici, stitici, masochisti, elettricisti insomma, se siete automobilisti autolesiosisti la Tangenziale è il posto che fa per voi.
Sulle gioiose e rubiconde superfici asfaltate delle Tangenziali d'Italia potrete trovare pane per i vostri denti. Siccome il coefficiente di incazzosità delle persone che utilizzano siffatti strumenti di morte aumenta del 136‰ si suppone che l'asfalto delle tangenziali venga creato a partire da resti carbonizzati di S.S., sangue di Gargoyle e sputo di nonno Simpson.

[modifica] Utenza media

Per raggiungere ogni giorno il luogo dove ci si fa il mazzo quadrato per una scodella di piscio caldo[citazione necessaria] non c'è niente di più comodo e rapido della Tangenziale. O almeno è quello che pensano i millemila niubbi che ogni mattino si svegliano prestissimo per cercare di partire ancora prima, i quali rappresentano gli utenti privilegiati delle Tangenziali. Non arriveranno mai. Perdere minuti preziosi nell'esplicare la toilette mattutina o indugiare nel piacere di una colazione che non sia un "Ingozzati e scappa" è un lusso che possono permettersi solo quelli che hanno un SUV blindato o ancor meglio un carro armato russo T-47 comprato al mercatino delle pulci. Gli utenti più esperti o semplicemente più paranoici, profondi conoscitori delle tangenziali, si attrezzano con quello che possono per rendere il loro veicolo più sicuro:

  1. Rostro frontale stile galea da guerra romana.
  2. Cerchioni con puntali di acciaio temprato stile biga Persiana.
  3. Blindatura e vetri antiproiettile.
  4. Megafoni per sparare insulti a raffica e/o il meglio di Wagner (per i più megalomani).
  5. Carico infinito di chiodi a quattro punte.

Questi gli orpelli più gettonati. Chi preparato e consapevole decide di immettersi in Tangenziale lo fa a proprio rischio e pericolo. Tutti coloro i quali pensano ad esempio:

Wikiquote
«Sono solo 10 Km di Tangenziale.»
( Tipico esempio di niubbo della Tangenziale)

sono destinati a diventare l'equivalente umano dei manichini da crash test. Per riuscire a rimanere indenni (o almeno a sopravvivere) ognuno di loro dovrà dimostrare di aver imparato qualcosa giocando a Super Mario Kart durante la propria infanzia. Ma elenchiamo gli squilibrati frequentatori delle Tangenziali in ordine di pericolosità.

A Team

Ecco un tipico esempio di possessori di SUV...da notare il sigaro simbolo di virilità.

[modifica] Possessori di SUV

Sono i più spavaldi e bastardi. Tendono a fottersene allegramente della vostra esistenza e nonostante i loro enormi e ipermassivi veicoli impediscano manovre azzardate puntualmente li trovate in corsia di sorpasso a 270 chilometri orari costanti mentre parlano al cellulare. Quando conoscono l'ubicazione di un Autovelox lo usano come macchinetta per le fototessere e sono più che convinti che il sistema elettronico Tutor per il controllo della velocità sia un corso di educazione stradale offerto dal CEPU. Ovviamente i SUV, già abbastanza letali se lasciati come sono, sono i primi a venire modificati come sopra descritto, con evidente sadismo da parte dei proprietari. Se viaggiate troppo lenti rappresenterete per il tipo umano in questione degli ostacoli da distruggere e rischierete di trovarvi il rostro di queste possenti macchine da guerra su per l'antro anale. Se viaggiate troppo veloci rappresenterete degli sfidanti da annientare e vi ritroverete grattugiati dalle punte d'acciaio come il proverbiale Cacio. La soluzione è una sola: comprare un SUV più potente e pesante. Oppure rimanete a casa cazzo! (E ci tengo a sottolineare che non è colpa mia[citazione necessaria] se c'è più di una soluzione e voi credete alle palle che vado dicendo).

Sumo

Due camionisti in lotta nel tentativo di aggiudicarsi l'ultimo panino in Autogrill.

[modifica] Camionisti

Vengono immediatamente dopo i possessori di SUV per pericolosità. Costoro si considerano i padroni incontrastati della sede stradale e non temono nulla. Sono religiosissimi ma si drogano, hanno paura del loro navigatore satellitare ma non temono sbronze e abusi di psico-farmaci. I camionisti non hanno alcuna idea di cosa sia una corsia privilegiata difatti tendono a distribuirsi omogeneamente su tutta la strada occupando ogni singolo metro quadrato di superficie e ovviamente, i più lenti si dispongono ordinatamente nella corsia di sorpasso producendo quel fenomeno che i Ricercatori Oral-B chiamano "Implosione arteriosa" negli automobilisti che seguono dietro di loro. Sebbene in Europa siano in vigore le famose leggi Euro4, Euro5, EuroMillemila ed Euro+∞ per le emissioni inquinanti, i mezzi usati da questi luridi tripponi con cappellino e gilet dai colori sgargianti inquinano più di tutti i peti bovini e di tutte le industrie della Terra dei Mandarini (e tutti voi sapete benissimo che non mi riferisco alla nostra Sicilia...). È risaputo che, sebbene sui loro camion compaiano dei led luminosi con scritte come "I love u Mum" e simili, picchiano le proprie madri con enormi crick di ferro.

Bambina su macchina giocattolo

Non lasciatevi ingannare dal suo visino innocente...scappate finché siete in tempo!

[modifica] Donne

Come non dedicare una voce a parte per quello che viene definito il sesso debole. Questi esemplari di iene dalla sardonica risata si aggirano per la Tangenziale apparentemente inoffensive, in cerca di sangue umano. Dietro quel loro imbellettato viso dolce e gentile, si cela una mente perversa che gode nel sentirsi circondata da rabbia e frustrazione o, più semplicemente, nel fare cazziatoni a qualunque essere vivente capace di guidare un mezzo motorizzato (e non) come solo il primatista mondiale Vittorio Sgarbi è capace di fare. Sono acerrime nemiche dei camionisti perché li ritengono dei maiali maschilisti che comprano calendari (una delle poche pensate coerenti della loro mente) e anche perché, come loro, hanno la stessa tendenza megalomane a spadroneggiare per strada. Il Gentil Sesso se davvero era gentile, e non è detto che lo fosse, prima di entrare in Tangenziale, una volta in carreggiata è capace di litigare praticamente con ogni automobilista, anche senza alcun motivo apparente, riuscendo contemporaneamente a tagliare la strada sorpassando a destra in corsia d'emergenza parlando a telefono con un amica pensando all'incontro col proprio amante/capo ufficio con ancora abbastanza memoria RAM per potersi ricordare due liste della spesa e calcolare la velocità di ricrescita dei propri peli delle gambe tra una depilazione e l'altra. È dimostrato che le donne non usano mai la freccia per segnalare l'atto di svoltare e/o cambiare corsia perché la ritengono un allusione fallica e temono di passare per bagasce agli occhi degli altri. Inoltre, mentre percorrono la Tangenziale si sentono in diritto di fare praticamente qualsiasi cosa e se anche la polizia stradale osa fermare una di queste arpie motorizzate, i poveri agenti colpevoli di un tale delitto saranno denunciati per molestie sessuali e costretti, dopo aver speso miliardi per la propria difesa in tribunale, a pagare un cospicuo risarcimento e ad essere appesi nudi nella bottega di un macellaio per le palle come dei capponi. E io che pensavo di non essere misogino...

[modifica] Donne col ciclo

Come sopra con in più gli assorbenti e un chilo e mezzo di Oki in corpo.

Cinque persone su una moto

Un piccolo gruppo di motociclisti ripresi mentre si recano in tangenziale per praticare il loro sport preferito: rompere il cazzo.

[modifica] Motociclisti e affini

Avete presente quando in estate vi sdraiate finalmente sul letto cercando rifugio dall'afa pensando ai cazzi vostri e mentre siete sul punto di trovare le motivazioni ultime della vostra esistenza (anche se vi hanno fatto più volte presente che la vostra esistenza è inutile) in quel preciso momento vi entra una zanzara nelle orecchie che distrugge tutti i vostri vaneggiamenti? La sensazione appena descritta è simile se non uguale a quella di viaggiare su una qualsivoglia Tangenziale d'Italia senza dare fastidio a nessuno e venire ad un tratto assaliti da uno sciame di coglioni in sella ai loro motorini che si cimentano in sorpassi acrobatici. Questi centauri sono gli unici capaci di far bestemmiare un democristiano, sempre in competizione fra loro per scalare la classifica delle persone più odiate al Mondo, da anni dominata da Mr. Lui. Alcuni fra i più giocherelloni si divertono eseguendo evoluzioni da freestyler, saltando da un motorino all'altro nel mezzo di una carreggiata solo per vedere la tua faccia da pirla mentre li osservi volteggiare. Rispettosi dell'ambiente, al contrario dei camionisti che disprezzano (ma a pensarci bene un po' tutti li disprezzano...), viaggiano in ventordici sullo stesso mezzo. Sono convintissimi di poter passare in ogni interstizio che si venga a creare fra i veicoli e viaggiano praticamente col pollice sul clacson per tutto il tragitto che percorrono. Ciò causa un istinto del tutto inconscio nell'automobilista medio: schiacciarli contro lo sparti traffico come mosche schifose durante le loro folli manovre.

[modifica] Automobilisti

Gioele Dix

Lui è un automobilista e ti odia.

Costoro sono la classe umana più frustrata della Terra. Devono ogni giorno lottare per la propria esistenza, uccidendo per non venire uccisi. Temprati dalle ingiustizie della vita, fondamentalmente sono una manica di stronzi indisciplinati che hanno preso la patente per una botta di culo (alias: corruzione). Tutti gli automobilisti soffrono di problemi di memoria; è per loro estremamente difficile ricordare le norme del codice stradale e le norme di comportamento civico al volante, ma sembra che queste stranissime forme di amnesia tendano a scomparire in presenza delle forze dell'ordine. Ad oggi comunque, studi statistici hanno dimostrato che gli unici automobilisti disciplinati della storia umana si trovano solo nel videogioco, per Playstation e PC, Driver e nonostante ciò sono capaci di generare da soli, senza il vandalico contributo del giocatore, un fottio di incidenti. Gli automobilisti sono costantemente incazzati e se la prendono con gente come te[citazione necessaria] che oltre a non saper guidare, sei convintissimo di essere la reincarnazione di Gilles Villeneuve. È del tutto inutile e velleitario precisare che ogni automobilista è sempre, qualsiasi cosa accada, convintissimo di essere nel giusto e che contraddirlo significa diventare fra i primi a donare gli organi da vivi.

[modifica] Manovre Standard

Auto appesa

O impari le manovre standard o finirai presto come lui.

Se amate il rischio oppure provate un irrefrenabile voglia di morire in auto, almeno fatelo con stile in Tangenziale. Una conoscenza di base delle manovre standard vi permetterà di sopravvivere, di prolungare la vostra esistenza per qualche attimo in più oppure di portare nella fossa con voi qualche stronzo rosicone. Ne illustriamo di seguito alcune fra le più diffuse. Consigliamo, a chi poi metterà in pratica i nostri consigli (e con nostri intendo miei), di avere sempre con voi almeno un paio di complici in auto in caso di ritorsioni violente nei vostri confronti, meglio se dei vostri cugini camionisti armati di crick.

[modifica] Sorpasso a destra

Il sorpasso a destra è un vero classico che tuttavia non smette mai di sorprendere. In Italia è particolarmente diffuso, probabilmente perché la maggior parte degli italiani ha un rigurgito fascista. La manovra consiste nello sfruttare il punto cieco dell'automobilista che vi precede per celarsi ai suoi occhi per poi sbucare fuori all'improvviso e sverniciarlo senza pietà; sarà per voi un vero spasso vedere la sua faccia tramutarsi in una maschera di odio. Durante la manovra non dovrete mai curarvi degli insulti, delle bestemmie, dell'uso continuato del clacson da parte del tipo che state sorpassando. È del tutto normale. Solo se tenta di stringervi contro il guard rail sparategli alle gomme e/o imbrattategli il parabrezza di uova marce.

[modifica] Sorpasso a sinistra

Qualche volta sarete costretti a farlo, soprattutto in Inghilterra, dove è particolarmente apprezzato. Quando eseguite questa manovra, monopolizzate la corsia di sorpasso spargendo chiodi a quattro punte dietro di voi. Non sia mai che qualcuno corra più veloce di voi!

[modifica] Slalom

Lo Slalom è consigliato quando vi trovate in una situazione di traffico sostenuto ma notate che fra una macchina e l'altra c'è spazio in abbondanza. Perché rimanere quindi fermi nelle retrovie quando potete causare danni in giro? Procedete quindi senza indugio nel combinare insieme il sorpasso a destra e a sinistra per generare traiettorie a "S" fra le altre auto, infilandovi nei pertugi incautamente lasciati dagli altri con prepotenza ogni volta che potete, causando lo scompiglio intorno a voi. Più gente muore negli svariati incidenti di cui sarete la causa meglio è. Ci sarà meno fila al Casello. Attenzione! Questa è una manovra da pro. Sconsigliata a chi, come voi, ha le mani come i piedi.

[modifica] Tagliare la strada

Vigilante 8

Le Tangenziali d'Italia sono anche su Playstation ora!

Un altro evergreen dell'automobilismo italiano. Si tratta di una famosa, quanto difficile manovra utilizzata dai più per confondere e mandare fuori strada l'inseguitore. Tagliare la strada è un arte tutta nostrana; nasce nell'antica Roma quando si costruivano le strade con enormi lastroni di basalto che dovevano essere appunto "tagliati" a dovere per far in modo che si incastrassero fra di loro. Tale operazione veniva definita dagli ingegneri del tempo Tagliare la strada. Da questo possiamo avere la conferma che, in qualsiasi epoca, agli ingegneri è sempre piaciuto bucarsi col vinavil. Per praticare questa manovra basta unire una considerevole dose di cattiveria al tempismo giusto, con quattro semplici passi:

  1. Posizionatevi qualche metro più avanti rispetto ad un automobilista ignaro di tutto.
  2. Non segnalate assolutamente le vostre intenzioni tramite le frecce.
  3. Sterzate violentemente a destra o a sinistra a seconda della posizione della vittima.
  4. Completate la manovra sorridendo in maniera ebete in risposta alle bestemmie della vittima.

Se la manovra è stata eseguita correttamente potrete divertirvi nell'osservare la vostra vittima perdere il controllo del mezzo e finire, per il vostro diletto, la sua esistenza fra le lamiere della sua auto.

[modifica] La manovra del Corsaro

Burger King uccide Ronald McDonald

Una manovra del Corsaro riuscita perfettamente. Notate il fantasioso utilizzo di un fucile a canne mozze.

La manovra del Corsaro consiste sostanzialmente nell'affiancare un auto qualsiasi e ricoprirne di insulti gli occupanti. È una sorta di abbordaggio che serve per distrarre la vittima mentre dei vostri complici vandalizzano la sua auto. Ne esistono diverse varianti:

  1. La Classica: Come ai tempi di Alberto Sordi, accennate con garbo al catafalco osseo che spunta dalla calotta cranica del balengo alla guida.
  2. La Danese: Quando riempite di rifiuti organici in putrefazione la macchina dello sfigato di turno.
  3. La Posteggia: Quando oggetto della manovra sono delle belle automobiliste.
  4. La Genovese: Quando rendete il viso della vostra vittima pesto.
  5. La Diavola: Quando vi divertite a gettare nell'abitacolo del malcapitato una busta piena di peperoncino in polvere.

Ovviamente potete inventarne mille altre, basta avere un pizzico di fantasia e tanta voglia di sperimentare (insomma non è detto che debba fare tutto io).

[modifica] Ore di punta

Percorrere la Tangenziale è sempre come farsi il bagno con una radio accesa in mano, ma ci sono alcuni momenti del giorno in cui imboccare la via che conduce verso questi luoghi demoniaci è particolarmente sbagliato. I notiziari radio riguardanti il traffico non servono a molto, anche perché spesso parlano di tutto, tranne della situazione del traffico nel luogo che dovete raggiungere. Per cui basta evitare di percorrere la Tangenziale in due momenti critici del dì:

  • Di Mattina
  • Alla sera

Vediamo insieme perché.

[modifica] Mattina

Apocalypse Now -scena elicotteri2

Ecco come si presenta un tratto di Tangenziale di mattina. Buongiorno Mondo!

La mattina è il momento più difficile di tutto il giorno, che copre un arco di tempo compreso fra le 7:00 A.M. e le 10:00 A.M. ma che di solito si estende a tutto il dì. Tutti escono alla stessa, identica, dannata ora. E non è detto che torneranno a casa per via di strani eventi incomprensibili, che vengono chiamati dai più, incidenti stradali. Ma questo a nessuno importa. Frequenti a quest'ora sono gli ingorghi e il traffico, con lunghezze delle code commisurabili con la lunghezza del diametro terrestre (o del pene di Rocco). Non è raro osservare, in una di queste immani distese di auto immobili, feste di compleanno, matrimoni, funerali, feste di laurea e nuove nascite. Se il traffico è invece scorrevole, questo è il momento della giornata in cui l'animalità e la rabbia contenuta nei cuori degli uomini viene canalizzata al fine di adempiere un solo scopo: evitare di fare tardi al lavoro. Per cui se non siete abbastanza assatanati, siete carne da macello. In effetti, nei pressi delle Tangenziali c'è sempre un mercato nero di carne umana, che fornisce approvigionamenti per le cucine di ospedali e riformatori a basso costo. Data la mancanza di sonno, la poca auto-stima, il bisogno d'amore, l'indole violenta, chi percorre la Tangenziale di mattina la rende praticamente un inferno di lamiere in fiamme, cadaveri sanguinolenti e bossoli di M60. Praticamente è il Vietnam come ce lo hanno raccontato registi di fama internazionale quali Oliver Stone (Platoon), Stanley Kubrick (Full Metal Jacket) e Francis Ford Coppola (Apocalypse Now).

[modifica] Alla sera

Ugo Foscolo2

No, non si parla di lui...malato.

Apparentemente uguale alla Mattina, vi sono delle notevoli differenze. In primo luogo tutti escono alla stessa, identica, dannata ora, ma vanno nella direzione opposta rispetto alla mattina. In secondo luogo a causa della scarsa visibilità gli incidenti aumentano esponenzialmente. È vero, esiste l'illuminazione pubblica e gli auto-veicoli hanno i fari alogeni o al tungsteno, ma entrambe le cose si rivelano del tutto inutili quando colpite da raffiche di mitra. Alcuni poi, discendenti da famiglie scozzesi dal sangue blu, viaggiano perennemente con i fari spenti per paura di una possibile bolletta dell'Enel, per cui dovrete muovervi prendendo come punto di riferimento le luci delle fiamme emesse dai veicoli incidentati e/o colpiti da RPG. Se l'ora è abbastanza tarda, è possibile incontrare sulla Tangenziale durante la percorrenza notturna, alcune creature della notte da evitare con circospezione:

  • Giampiero Galeazzi che si ciba dei cadaveri.
  • Wanna Marchi che vende armi di contrabbando fetecchiose.
  • Gollum.
  • Lapo Elcan che si ciula Gollum.

[modifica] Conclusioni

Total Recall. Cohaagen esplode

Conseguenze di un uso continuato nel tempo della Tangenziale.

Concludiamo infine dicendo che, se ancora non si è capito, la Tangenziale nuoce gravemente alla salute tua e di chi ti sta intorno. Un uso prolungato di quest'ultima può portare a gravi conseguenze, specialmente per le donne incinte. Le Associazioni sanitarie locali hanno rilevato, su tutto il territorio italiano, la diffusione di varie patologie causate da questa piaga asfaltata; ne elenchiamo qui di seguito le più diffuse:

  • Autocombustione della Zona Cesarini.
  • Bruciore e irritazioni cutanee.
  • Colpo della strega.
  • Colpo della sega.
  • Colpo del palafreniere.
  • Dilatazione dei lobi delle orecchie.
  • Intossicazione da Agente Arancio.
  • Intossicazione da gas Nervino.
  • Intossicazione alimentare (nel caso tu sia Galeazzi).
  • Morte senza che si possa passare dal Via.
  • Otite vaginale.
  • Rigonfiamento scrotale.
  • Sindrome del coniglio ingrifato.
  • Sindrome di Rambo.
  • Sindrome del Casellante pazzo.
  • Stomatite anale.
  • Vortici intestinali.
  • Vasectomia spontanea.

Se comunque, vi aggrada lasciare questo Mondo o siete come Tamerlano e trovate sia piuttosto divertente impalare un uomo, le Tangenziali rimarranno sempre pronte ad accogliere tipi come voi.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • La Tangenziale non tange un cazzo di niente.
  • La Tangenziale viola le Convenzioni di Ginevra.
  • Il Bianconiglio in Alice nel Paese delle Meraviglie è sempre in ritardo perché, pirla com'è, è solito utilizzare la Tangenziale per i suoi spostamenti.
  • Capezzone utilizza la Tangenziale tutti i giorni. E si ritiene soddisfatto dal servizio.
  • In questo articolo non si fa menzione alcuna di Tua madre. Questo fino all'elemento precedente di questo elenco. Strano eh??
  • In questo articolo non ci sono inutili eccessi di colore. Ops.
  • In questo articolo non si fa menzione alcuna di Gioele Dix. Questo perché nessuno se lo caga.
  • In Tangenziale, anche Carla sa darla.

[modifica] Voci Correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo