Sturmtruppen

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Homer.jpg
Ebbene sì. L'autore di questo articolo dichiara ufficialmente:
Quote rosso1.png Non ce l'ho fatta! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png È impossibile trovare qualcosa da dire su Sturmtruppen che sia più demenziale della realtà stessa. Parlarne normalmente genera così tante idiozie da mettere in crisi le fondamenta stesse di Nonciclopedia. Quote rosso2.png

L'autore si scusa e rimane disponibile per chiunque volesse punirlo con il supplizio dello sparticulo.
Hitler dà un morso a una fetta di cocomero durante un comizio.gif
Atolf Hitler approfa kvesto artikolo.

Kvesta pacina è ztata lodata dal Krante Dittatore, in kvanto il testo zottoriportato riflette ezattamente il zuo penziero. Mohrte a nemici ti Krante Cermania!!!

卐 Sieg Heil!!! 卐
Paperino nazista saluta i foto-ritratti di Hitler .jpg
Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Sturmtruppen
Giovanardi.jpg

Il supremo capo delle sturm, Joachim von Giuvanardim

Quote rosso1.png Afanti miei proden! Per gli immortali valoren che rendono degna la vita di un uomen, all'assalteeeeen!!!! Quote rosso2.png

~ Biondo soldato liceale und diciassettenne slanciantesi in un eroico assalten poco prima di inciampare in una mina amica.
Quote rosso1.png Senti un po', Franz, ma se noi non andiamo all'assalten ci fucilano, giusto? Invece se noi andiamo all'assalten muoriamo lo stessen. Allora cosa diamine facciamen? Quote rosso2.png

~ Hans soldaten di fanteria.
Quote rosso1.png Secondo me dovremmo avvertire la Ghestapo.... Quote rosso2.png

~ Sturmtruppen dopo aver scoperto una colonia di formiche comuniste.
Quote rosso1.png Problemi morali? Figliolen, l'unico problema morale sarà trovare qualche idiota che crede lo si sia fatto per ordini superioren!! Quote rosso2.png

~ Sturm-delinquenten a un novellinen dopo aver falcidiaten una ventina di ebrei.
Quote rosso1.png Andiamo all'assalten per far saltare in aria i nostri carri armaten, in modo che l'industria possa arricchirsi costruendone di nuovi! Quindi, muoriamo per la patrien Quote rosso2.png

~ Un carrista delle sturm.
Quote rosso1.png A parte i topen, le cimicen, i bombardamenten, il tifo, il colera, il rancio schifosen, il freddo, il caldo e il fanghen in questo battaglionen si sta piuttosto benen! Quote rosso2.png

~ Strumtruppen, prima di ammalarsi di colera.
Sturmtruppen mondo.jpg

Ekko una prode Sturmtruppen intenta a segnalare la sua posizionen

Gli Sturmtruppen eranen telle micidialen truppen d'assalten teteske della seconda mondialen guerren. Facevano parte delle Sheissenstaffeluberprofitterollenburgerautobahn. Il grante storicken italianen Bonvi li ha studiaten con grande accuratezzen. La loro obbedienza era cieka, pronta unt assoluten.

Parlano in linkua teteska.

[modifica] Testimonianze

Quasi tutte le sturmtruppen sono morte per mano di cecchini, di bombardamenti, dei loro comandanti, ma soprattutto di Galeazzo Musolesi. Abbiamo la testimonianza di Hans, che ci racconta del celebre episodio di "Messia Heinz"


Quote rosso1.png Ach, So! Come potrei io scortare cvesto episodien! Il fecchio Heinz già prima afeva accusaten crisi mistiken quali il credersi un certo numero di profeti bibliken. Afeva già spakkato le pallen a tutti, quando se ne uscì con kvesta cosa. Iniziò coll'ingraziarsi i nostri favori per paura di Erode, convinten kom'era di essere in continuazionen spiato da lui. Poi spacciò per mirakolen l'essere un brafo prestigiatore, o il trasformare l'aqqua in birra ranciden, o il camminaren su e giù per la buken di Fritz. Dof'è lo strano, direte foi? Che la buken di Friz era completamenten allagata! Poi gli spuntò un'aureola in testen, e cominciò con i favori alla truppen: ci moltiplicava le tartine e i paninen, rendefa le nostre viste acute come qwelle di tanti falchen. Ma esagerò: prese ad apparire in sogno ai pekkatoren, e a scegliersi apostolen tra i soldati semplici.

Naturalmente intervenne qwel figlio di mignotten dell'alleato italiano Galeazzo Musolesi, che divenne suo manager. Difenne suo primo apostolo e ci fece un pel po' di marchi, tra vendere aureolen ai graduati e raccogliere offerte per la chiesa che avrebbe fondato. Non se ne fece comunque più nullen, poiché ad Heinz passò la krisi mistichen e lui se la prese dofe dico ien. Proprio il giornen della crocifissione!

Heinz ebbe una nuofa Krisi mistiken, stavolta però si spacciafa per Maometto. Fu internato e fucilaten, nonostante afesse proposto di fornire petrolien a tutto il reggimenten. Quote rosso2.png

~ Hans Krupp sul diciassettesimo reggimento di fanteria sturmtruppen

[modifica] Gerarchia

  • Generalen: musone vecchiaccio e odiato. Finisce sempre su un campo minato per evitare che riferisca i disastrosi esiti della sua ispezione, o ricoverato per intossicazione alimentare, o si becca una fucilata destinata a un ebreo a venti metri di distanza, o rimane sotto osservazione delle ore per il singhiozzo.
  • Maggioren: uguale al capitanen.
  • Capitanen: o Kapitanen ne esistono due tipi: vicino alla truppa, ubriacone e irrispettoso dei superiori, o idiota ambizioso che non esita a far massacrare la truppen per avanzare di grado. Ve ne è un'alta moria. In genere durante gli eroici assalten.
  • Sottotenente di complementen: raccomandato nonché campione di raffinatezza, è l'ultimo gradino della scala degli ufficiali. La sua figura è associata al fallimento di qualsiasi operazione da lui comandata. Odia il sergente e ha più volte tentato il suicidio, fallendo miseramente.
Sergente sturmtruppen.jpg

Ed ekko il sergenten, prode veteranen di molte battaglien

  • Sergenten: grassone, inetto, sadico e veterano, in perenne guerra con il cuoco. Odia ed è odiato dalla truppa, probabilmente perché trasmette gli ordini già crudeli dei superiori mettendoci anche del suo. Sfoga i suoi istinti sessuali repressi massacrando le reclute con addestramenti dai quali raramente escono vivi, mai senza almeno un'infarto coronarico in corso. Mangia come un porken, e non si sa quello che fa per presentarsi decente alle parate. Puzza, è sporco; una volta si è lavato e ha perso circa venti chili.
  • Soldaten semplice: carne da macello, nonché protagonista coi nomi Hans, Otto, Fritz, Shulz, Franz, rarissimamente Humbert o Herbert. Ne muoiono a migliaia per motivi già citati, anche se sarebbe impossibile menzionarli tutti. Più della metà muoiono di fuoco amico, il che è tutto dire. Sono tutti uguali, le uniche variazioni sono nell'elmetto (mimetico, standard o con retina).
  • Kuoken o Cuoken: sosia del sergente con cappello da cuoco e abiti civili. Prepara delle zozzerie inaudite, serve carcasse di cavallo, copertoni bolliti, acqua della biancheria o quella in cui si è appena fatto il bagno il sergenten, esche fritte, frittata con gusci d'uovo, minestra alla colla, con la variante minestra al cemento e resti umani; una volta è riuscito a dare vita al rancio, che successivamente ha iniziato a spargere il terrore tra le truppe. In genere quando prepara qualcosa di decente una bomba fa fuori la cucina da campo.
  • Abilissimi esploratoren: uomini dal gran coraggio e dallo spiccato senso dell'orientamento: infatti sono capaci di perdersi nella propria trincea e di seguire un freccia disegnata su un cartoncino che tengono in mano, convinti che indichi il nord. Non notano un cartello di indicazioni anche avendolo a 20 centimetri di distanza e per risposta alla domanda "afete trofato l'uscita del campo minaten?", uno indica la destra e l'altro la sinistra. In poche parole, esploratori nati!
  • Mediken: altro serio schizzato, con la sua mania della formula per l'invisibilità che l'ha portato alla pazzia e ad andare in giro nudo, nonché la sua perversione per gli zombie. Un'altro era convinto che il kapitanen fosse un vampiro. Tranne questo, è una persona quasi normale.
  • Plotone di esecuzione: gruppo di incapaci che non riescono a far fuori un ebreo nemmeno sparando con i fucili appoggiati sul suo petto.
S musolesi.jpg

Il prode alleaten Galeazzo Musolesi in missionen per la sua patrien

  • Battaglionen corazzaten (di disciplinen): due balordi veterani usciti non si sa da dove, che ogni tanto compaiono, fanno fuori una decina di ufficiali per poi sparire nel nulla. Sono gli unici che tengono a bada il sergente, minacciandolo di morte e facendo giustizia ai soldati semplici.
  • Galeazzo Musolesi: fascista per eccellenza: pavido, opportunista, doppiogiochista, falso, infido, traditore, esaltato. Il mito nonché il flagello delle Sturmtruppen. Probabilmente una delle figure meglio riuscite al compagno Bonvi, che Dio l'abbia in gloria!
  • L'alleato del sol levante: se Musolesi è il perfetto fascista, egli è il perfetto giapponese. Nano, giallo, erotomane, maniaco della fotografia, con preoccupanti istinti suicidi e kamikaze e in perenne conflitto con l'alleato italiano.

[modifica] Figuren degne di noten

  • Eroiken portaferiten: il terrore dell'esercito. Sono una coppia di feroci tagliagole dal cuore puro (anche se si fanno pagare il trasporto dai feriti), ma semplicemente incapaci di portare a termine le loro umanitarie missioni. Sono più temuti dei bombardamenti a tappeto.
  • Soldato Humbert: recluta dimenticata per anni in una desolata postazione montana. Questo essere è la perfetta reincarnazione della ributtanza, capace di far germogliare l'insalata nella massa di pelo di cui è costituito. È l'unico a essere così vorace da apprezzare gli intrugli del cuoken e così resistente da rimanere illeso al passaggio di una nube radioattiva. Svanirà in un titanico tentativo dei suoi kameraten di tosarlo, rivelando la sua essenza eterea.
  • Otto il sopravvissuten: soldato che ha resistito per oltre un mese sotto delle macerie in compagnia di un cadavere, poi diventato mezzo cadavere per "motivi di sopravvivenza". Ama cucinare arti amputati e offrirli ai sui inconsapevoli compagni.
  • Indemoniaten Franz: sentinella destinata alla postazione n° 666. Dopo un incontro ravvicinato con dei simpatici spiriti spiritosi, si ritroverà suo malgrado posseduto, costringendo il fiero alleaten a un drastico esorcismo a suon di legnate.
  • Sergente Olga, caporale Helga, soldato semplice Tilda: tre predatrici sessuali imboscate nell'esercito con l'unico obiettivo di passarsi un reggimento dopo l'altro. Dovranno arrendersi quando scopriranno che la maggior parte dei soldati è formata da maniaci.
  • Piccola fedetta Prussianen: altra triste sentinella condannata a scrutare qualcosa di non ben specificato su un albero e a nutrirsi di solo miglio. Il suo fragile equilibrio mentale lo porta ad accoppiarsi con un gorilla e a rincarare le razioni di cibo con vermi e mele selvatiche.
  • La sussistenzen: bastardo approfittatore che cerca sempre di spremere i combattenti con incredibili offerte speciali, che comprendono ciarpame di ogni genere. Propone inoltre un giro di avvenenti dimostratrici per la propaganda a domicilio.
  • La mignotten pubbliken:
- Kapitanen: “Ehm, quale presissima professionista. Accetterebbe la mia compagnia per il compensen di 50 marchi?”
- Mignotten: “Ma certamente, her Kapitanen!”
- Kapitanen: “Compagnia, afantiiiii... marsh!”
  • Azzarden Franz: Abilissimo spennatore di polli nonché mago del poker, questo temuto giocatore guadagna da vivere vincendo le decadi dei suoi commilitoni. Anche il sergenten verrà inghiottito dalla sua trappola infernale, giocandosi pure i gradi e la dignità. Solo il fiero alleaten gli darà del filo da torcere, con il passivo aiuto di "gorillen Franz", indebitandolo a tal punto da costringerlo a prostituirsi.
  • Heinz l'autoriduktoren: un rompiballe che cerca di convincere i soldati a ribellarsi al sistema gerarchico, ottenendo solo suicidi e richieste di trasferimento per la prima linea.
  • Heinz il galvanizzatoren: un altro e ancor più rompiballe, maniaco della baldanza mentale e fisica. Sonnecchiare nelle sue vicinanze risulta pericoloso come giocolare con delle granate al fosforo. Fortunatamente salterà in aria per sua stessa mano, per la gioia delle Sturmtruppen.
  • Soldato Sigfrid Von Nibelunghen: rappresenta l'apoteosi della stupidità umana. Si è infatti arruolato falsificando "furbescamente" i suoi dati anagrafici, inebriato dalle favole di guerra del professore di liceo. La sua presenza è sinonimo di svacco totale da parte dei camerati, i quali gli concedono generosamente di fare anche i loro turni di sentinella, corvè o stesura di potente campo minato a difesa dei sacri confini della patrien. Finisce sbriciolato durante un impeto di eroismo da una mina da lui stesso piazzata, costringendo i suoi compagni a raccoglierlo con un cucchiaino. Ridotto a un tronchetto umano, cieco-sordo-muto, sul suo letto d'ospedale si renderà finalmente conto di essere stato preso per il culo con degli ideali idioti.
  • Messia Heinz: recluta in preda a crisi mistiche, suole apparire in sogno ai soldati peccatori, moltiplicare tartine e fare il segno di Croce dicendo nel nome del Padre, di Me e dello Spirito Santen. Dopo essere stato tradito da Musolesi, si covertirà all'Islamismo.

[modifica] Artikolen correlaten


Strumenti personali
wikia