Struzzo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi un altro animale dal nome simile?


Wwf.jpg
Attenzione
Il WWF ha dichiarato questo articolo politicamente scorretto nei confronti della natura.
Se non vuoi diventare tu stesso una specie a rischio corri ad adottare un Panda!
Struzzo che scia.gif

Gli struzzi sono famosi per il loro talento di sciatori.

Lo struzzo (Strutzus Settantakilometriallorus) è l'animale più brutto, stupido - nonché inutile - esistente sul nostro pianeta; non a caso Zio Tobia (ia ia oh) non gli concede di entrare a far parte della rinomata gang degli Animali della fattoria. Scherzi a parte, è il più grande uccello vivente, se si esclude quello di Rocco Siffredi.

[modifica] Descrizione

Struzzo.jpg

Un sensualissimo struzzo dà sfoggio di sé e di tutta la sua straordinaria bellezza; da sottolineare il vispo sguardo da seduttore.

Lo struzzo è indubbiamente l'animale più picassiano del creato: le gambe - robuste, muscolose e salde quanto quelle di una lumaca zoppa - sono simili a quelle di una gallina... solamente un metro più alte; il corpo, snello e slanciato, è una palla di peli e grasso, sovrastata da un collo oblungo con una testa minuscola sulla cima.

Sebbene possa sembrare creato dall'accostamento delle parti peggiori di tutti gli animali, lo struzzo riesce a correre veloce quanto una gazzella drogata, talvolta spiccando incredibili salti fino a 40 centimetri. Anche controvento!

Dal suo corpo spuntano delle appendici pelose che, teoricamente, dovrebbero permettergli il volo; tuttavia, a causa di un grave difetto di progettazione - le dimensioni del suo posteriore sono tutt'altro che esigue: insomma gli sporge il culo - rendono lo struzzo l'unico uccello incapace a volare. È un po' come i pinguini, con la sola differenza che questi ultimi sono carini, coccolosi e praticano karate.

Le particolarità di questo goffo scherzo della natura sono, tuttavia, nelle sue capacità intellettive: sebbene il suo cervello sia vistosamente più piccolo del suo occhio, lo struzzo riesce persino a distinguere un uomo da una pietra... a meno che sulla pietra non ci siano disegnati gli occhi e la bocca.

[modifica] Habitat

Struzzo 3.jpg

L'epico inseguimento: uno struzzo in fuga dalla giustizia.

Lo struzzo pare sia nato in Africa, probabilmente dopo l'uovo e la gallina; qui gli uomini si resero conto dell'effettiva inutilità di questo bislacco pennuto, che cominciava a starnazzare alle 6:00, svegliando l'intero continente. Così, decisero di spostarlo di forza nei luoghi meno popolati della Terra; attualmente, alcuni esemplari di struzzo sono stati rinvenuti nel Circolo Polare Artico, in Groenlandia e nei deserti afgani.

Ad ogni modo, sembra che alcuni esemplari siano tornati a vivere in Africa, disturbando volontariamente la quiete pubblica con i loro versi notturni e compiendo rapine a penna armata nelle città più popolose. Un tempo una sottospecie viveva in Arabia, ma si estinse durante la seconda guerra mondiale, precisamente nel 1941. Sarebbero potuti sopravvivere se a quei tempi non ci fosse stato il servizio militare obbligatorio.

[modifica] Comportamento

Struzzo con testa sotto la sabbia.jpg

So cosa state pensando: Che cosa ci sta a fare su quest'articolo l'immagine di una landa completamente desolata?. La risposta potrebbe sembrarvi surreale, ma la verità è che lì, da qualche parte, si nasconde uno struzzo dalle straordinarie capacità mimetiche.

Lo struzzo non si contradditingue dai suoi colleghi animali solo per il suo insolito aspetto fisico, ma anche per alcuni suoi piuttosto ambigui comportamenti.

[modifica] Abitudini alimentari

Lo struzzo è capace di prepararsi dei pasti a base solo di sassi, che riesce a frantumare grazie alla sua dentatura perfetta; il periodo di digestione è piuttosto lungo, ma la parte più dolorosa è probabilmente la defecazione.

Nonostante la notevole difficoltà di espellere roccia dall'apparato anale, gli struzzi persistono nella loro inusuale alimentazione, affermando che i sassi, oltre che succulenti, sono anche ricchi di fibre e vitamine.

[modifica] Il mistero della testa sotto terra

È noto a tutti che gli struzzi mettono la testa sotto la terra, ma solo in pochi possono vantarsi di conoscerne il motivo.

Molto probabilmente tentano di nascondersi dagli altri animali (un reperto fotografico, sulla destra, mostra come lo struzzo sia praticamente diventato tuttuno con lo spazio circostante); un po' lo fanno per vergogna del proprio, terribile, aspetto fisico; ma soprattutto per paura di essere aggrediti, dato che per lo struzzo, non avendo braccia, è ovviamente molto difficile difendersi o contrattaccare. In realtà si è scoperto che gli struzzi non mettono la testa sotto la sabbia.

[modifica] Lo struzzo nella comunità odierna

Lo struzzo è uno di quegli animali di cui l'umanità potrebbe fare volentieri a meno. Sfortunatamente, non è ancora una specie a rischio, ma al contempo non è neanche una specie protetta: ciò significa che nessuno vi impedisce di ucciderli per farne pellicce; difatti, la caccia allo struzzo è già aperta da anni, e uomini, donne, bambini e struzzi cannibali, si divertono a impugnare fucili a pallettoni da usare contro un indifeso branco, o stormo, di struzzi infami.

Nonostante tutto, anche gli struzzi hanno una loro importanza nella vita di tutti i giorni: benché noi non ce ne accorgiamo, veniamo a contatto con uno struzzo circa quindici volte al giorno: ti sei mai chiesto, ad esempio, con cosa è fatto il dentifricio?

[modifica] Utilizzi

Hamburger 1.jpg

Uno struzzo, proprio lì, sotto il Ketchup.

Qui di seguito sono riportati alcuni dei numerosissimi utilizzi di uno struzzo:

  • Bastano solo 27 struzzi per poter rifare gli interni della vostra automobile.
  • Lo struzzo, adeguatamente spennato, può diventare un efficacissimo spolverino.
  • La bistecca e il frappè di struzzo sono varietà culinarie molto ricercate per le rinomate capacità lassative.
  • Gli struzzi possono raggiungere velocità fino ai 70 km/h: compratene uno e divertitevi a gareggiare con i vostri amici come fanno i nativi dell'Africa.
  • Negli anni Venti, andavano di moda i cappelli di penne di struzzo. Ormai è un tormentone caduto abbastanza in disuso, ma sono comunque un ottimo metodo per sembrare trasgressivi.
  • Il loro cuoio è ottimo per la fabbricazione di struzzi.
  • Lo struzzo può essere usato al posto dei cani guida per ciechi.
  • Gli struzzi sono morbidosi e per nulla aggressivi: regalane uno ai tuoi figli!
  • Gli omogeneizati Mellin di struzzo fanno crescere i bambini sani, forti e paraplegici.
  • Con l'avanzamento tecnologico, è molto probabile che degli struzzi condurranno le unità militari pesanti nelle future guerre; ci sono già casi documentati di operazioni balistiche USA, con a capo questi sanguinosi pennuti che, non avendo nulla da perdere, si gettavano sui nemici con una notevole furia omicida.

[modifica] Varietà

FotoSpecieDescrizione
Struzzo2.jpg Grande struzzo (struzzugrossu) Il grande struzzo è il capo del branco ed ha il diritto di fecondare più femmine.
Struzzo2.jpg Piccolo struzzo (struzzupicculittu) Il piccolo struzzo è snobbato dai suoi simili a causa della sua bassa statura.
Struzzo con cappello e sigaretta.jpg Struzzo di gran classe (struzzufigu) Lo struzzo figu, bello come il sole, ha un gran gusto nel vestirsi e ricopre generalmente il compito di capo malavitoso degli struzzi.
Emu3.jpg Struzzo mangiauomini (struzzozozzo) Lo struzzo assassino è solito girovagare per l'Africa in cerca di succulente prede... come gli esseri umani e i leoni, parte integrante della sua dieta.
Persona che cavalca uno struzzo.jpg Struzzo da corsa (struzzovelociu) Una tipologia di struzzo molto rara, usata dagli africani e dai cinesi, in un buffo tentativo di imitare l'equitazione (che, tra l'altro, fa già schifo di suo).
S-truzzo2.jpg S-Truzzo È frequente vedere questa specie nelle discoteche di tutta Italia. Essendo una specie stupida, gli antropologi auspicano che non durerà a lungo, uccisa dai suoi simili più feroci (incazzati per le ballate e la musica House) e con un tasso di riproduzione relativamente basso.


Strumenti personali
wikia