Stronzio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Vomito1.jpg
Attenzione!
Il contenuto del seguente articolo può provocare vomito, nausea,
emorragie intestinali ed eiaculazione precoce.
Si raccomanda pertanto all'utente sensibile di non continuare la lettura.
Generalità
Nome, Simbolo stronzio, Sr
Serie chimica metalli Alcalino-Merdosi
Densità, Durezza Dipende dall'alimentazione
Aspetto Tutte le gamme di marrone aspetto dello stronzio
Proprietà atomiche
Raggio Puzzifico 300,69 pm
Struttura cristallina Stronziforme a stronzi centrati
Proprietà fisiche
Stato a temperatura ambiente solido
Punto di fusione 666°C
Punto di ebollizione 6666°C
Isotopi
Isotopi più stabili Merdio, Diarreio, Sterchio


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Stronzio

Lo stronz(i)o è l'elemento costitutivo della merd(i)a (cfr: merda).

[modifica] Storia

Frederich Bonamnurdeh (nome di fantasia) dopo aver classificato almeno 80 elementi chimici non riusciva più a dormire la notte (per citare le sue parole "mi sono stracciato i maroni con questi elementi") e allora per svagarsi un po' decise di giocare una burla al Comitato Della Chimica Mondiale (ente di fantasia) è si inventò un elemento chimico con un nome simpatico. Quando però cercò di spiegare che si trattava di uno scherzo, una cazzata, non venne creduto e mentre tutti ormai lo chiamavono Frederich Strunzen, lo Stronzio entrò ufficialmente nella Tavole degli Elementi e da allora vi rimase per la gioia degli studenti e dei doppiosensisti. Solo 20 anni dopo, quando Werner Heisenberg si mise a studiare le sue feci, si scoprì che effettivamente esisteva un elemento adatto a ricevere il nome di Stronzio. Da allora lo Stronzio non esiste più solo per fare le battute nelle ore di chimica, ma esiste in quanto esiste e basta.

[modifica] Caratteristiche Macroscopiche

Stronzo gigante.jpg

Un campione di Stronzio gelosamente custodito nel museo della scienza e della tecnica di Fanculo.

Di forma generalmente stronziforme, può assumere varie lunghezze e diametri diversi.

A causa del suo elevato potere puzzifico e della sua forte merdoattività questo elemento emana un forte odore di merda che tende a impregnare capelli e vestiti. Può assumere tutte le tonalità di marrone, dal più scuro tendente al nero, al più chiaro tendente al giallo. Queste differenze di colori dipendono dalle diverse concentrazioni dei vari isotopi (Merdio, Diarreio e Sterchio).

Al tatto è molliccio, flessibile e adatto per costruire formine come con il pongo.

Si presenta bene a processi di bichilurizzazione.

[modifica] Caratteristiche subatomiche

Cessi Traboccanti.jpg

Rappresentazione artistica del nucleo di Stronzio: notare gli stronzoni strettamente impacchettati con i cessoni. Dalla foto, purtroppo, non è possibile apprezzare l'odore dei puzzoni.

Lo stronzio è un elemento molto particolare perché è formato da particelle subatomiche uniche che non si trovano in nessun altro elemento se non nei suoi isotopi.

Il nucleo è formato da Stronzoni (carichi positivamente) e Cessoni (neutri): gli stronzoni aderiscono ai cessoni per via della forza dello sciacquone forte. Il nucleo vibra intensamente ed emette i Puzzoni, particelle dotate sia di natura ondulatoria che corpuscolare e sono quelle radiazioni che conferiscono allo stronzio il tipico olezzo di merda.

Attorno al nucleo si trovano distribuiti i Culoni (carichi negativamente).

Gli studiosi non hanno ancora compreso il motivo di tale differenza tra lo Stronzio e gli altri elementi, ma i ricercatori Oral-B stanno continuando gli studi analizzando quintali di merda.

[modifica] Derivati chimici

Fisting.jpg

Un ricercatore Oral-B nell'atto di estrarre un campione di Stronzio.

L'Ossido di Stronzio e il Solfato di Stronzio sono i più diffusi in natura. C'è anche il permanganato solforoso bisodico sbiliguda di Stronzio con il suo caratteristico colore cremisi, del tutto inutile.

Inoltre, lo Stronzio è l' elemento principale della sostanza comunemente chiamata "merda". L' utilizzo pìù comune di questa sostanza è la fabbricazione di certi elementi, chiamati "digos", accerrimi nemici del più famoso scienziato del mondo: Albert Hoffman.

Lo Stronzio può anche essere usato su alcuni individui, comunemente detti stronzi, tramite ingerimento e/o inalazione. Non si sa ancora se questo trattamento provochi qualche miglioramento al soggetto...... egli però avrà come minimo tre settimane di cacarella.

Grazie alle scoperte di Strunzen è stato appurato che lo Stronzio è la componente principale di alcuni oggetti presenti nella vita di tutti i giorni: lo Stronzio superconcentrato dà vita alle suocere, alle zie vecchie, al matrimonio e alla cagna poliziotto; lo Stronzio in quantità media dà origine alla Nonciclopedia, ai gruppi heavy metal e ai bimbiminkia; lo Stronzio in blanda quantità dà origine agli Stronzi (tra i quali quelli con la quantità meno bassa sono i stronzi da cagarella).

[modifica] Utilizzo industriale

Lo Stronzio viene utilizzato da decenni nell'industria alimentare come ingrediente per prodotti quali la Nutella, il Nesquik, il Mars e il Toblerone.

Si è spesso discusso della pericolosità di questo elemento, ma le multinazionali hanno sempre insabbiato e negato eventuali ripercussioni negative sull'uomo. Studi di settore dei Ricercatori Oral-B hanno dimostrato che le vendite aumentano in modo direttamente proporzionale alla percentuale di Stronzio presente nei prodotti sopracitati.

Le scarsissime qualità meccaniche e l'elevata merdosità dello Stronzio ha indotto l'IKEA ad adottarlo come elemento principale per la fabbricazione dei loro duraturi prodotti.

Nella cosmesi viene utilizzato molto per via del suo grande potere puzzifico. L'essenza più prodotta è lEau De Merde particolarmente apprezzata dai pezzi di merda.

[modifica] Aurificazione dello stronzio

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi E se la merda fosse oro?

Il noto fisico Albert Einstein dimostrò che se una massa di Stronzio viaggia alla velocità della luce può trasformarsi in Oro. Da qui la famosa teoria de Se la merda fosse oro.

In una prospettiva futura non molto remota lo Stronzio potrebbe diventare l'elemento più prezioso della Terra.

[modifica] Effetti

[modifica] Sull'uomo

Se ingerito, lo Stronzio provoca nell'essere più o meno umano vomito a reazione e/o scariche di cacarella (più nota come merda lenta o squaquarhaus), per via dell'elevatissima merdoattività dell'elemento. Nondimeno, se strofinato con insistenza sulla pelle, provoca un soave profumo di feci fresche, che può essere eliminato solo usando Borotalco scaduto.

Esistono tuttavia delle eccezioni: alcuni individui, chiamati mangia merda o più volgarmente coprofagi, sembrano gradire lo stronzio e lo includono nella loro dieta quotidiana. Questo però causa alitosi pestilenziale e sudorazione merdifera che intaccano gravemente la vita sociale dell'individuo.

[modifica] Sugli animali

Dopo averlo testato su elefanti, iene, ghepardi, serpenti e politici, gli studiosi sono riusciti a vedere che lo Stronzio non ha particolari effetti sugli animali, poiché hanno dei selvaggi anticorpi in grado di eliminare defecando ogni molecola di tale elemento. Si certifica però una certa merdoattività negli scarabei stercorari e nella Cagosa di Merd, rettile antartico scoperto dallo stesso Strunzen.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia