Strabismo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Lo strabismo è una particolare tendenza sessuale (vedi anche lesbismo, buddhismo, fascismo e comunismo). È diventata col tempo una sorta di loggia, peggio addirittura della P2, della RAI e della Juventus[citazione necessaria]. I loro affiliati sono completamente devoti a un essere supremo, Jimmy il Fenomeno.
Jimmy Fenomeno.jpg

Il dio supremo venerato dagli strabici, in un'espressione di misericordia.


[modifica] Diffusione dello Strabismo in Italia

La spaventosa diffusione fu a livello mediatico, soprattutto negli anni '80 grazie a "Colpo Grosso", leggendario programma in cui delle soubrette dalle misere tettine[1] (sempre inferiori alla 2a di seno) incollavano alla tele milioni di morti di fica, che altrimenti non l'avrebbero mai vista se non in quelle due ore di tv, nemmeno a Superquark. L'evidente carestia di gnocca ipnotizzava le vittime davanti la tv, rendendole strabiche e soggette a misteriosi messaggi subliminali a sfondo politico, spiegando così molti misteri degli anni '80, come la vittoria della Democrazia Cristiana con il 103,6% dei voti nell'87 e le copie vendute dei dischi di Sabrina Salerno. Tutto questo mentre tanti altri stronzi, invece, restavano a guardare Giucas Casella che intrecciava le dita. Lo strabismo si è poi rivelato come la vera conseguenza negativa della masturbazione, che per anni veniva attribuita alla cecità.


[modifica] Abilità, caratteristiche tecniche e eventi storici

Guzzanti Annunziata.jpeg

Lucia Annunziata e il suo sguardo da seduttrice.

Senza dubbio, l'aspetto più interessante dello strabismo è il poter guardare in due direzioni diverse allo stesso tempo, più o meno come fanno i camaleonti (l'animale, non il gruppo musicale) e Lello Arena.


Ampie dimostrazioni di questa abilità sono state date in diretta tv dalla giornalista Lucia Annunziata, una delle poche persone al mondo capaci di guardare negli occhi il proprio ospite in studio e contemporaneamente fissare dritto la telecamera.
Carletto Il Re Dei Mostri.jpeg

Lucia Annunziata con il Consiglio d'Amministrazione della RAI. A sinistra, Fabrizio Del Noce

Notevoli anche gli inconvenienti, però. Fu infatti memorabile la sfuriata di Silvio Berlusconi, ospite di un suo programma, che abbandonò polemicamente lo studio, offeso perché la Annunziata non lo guardava mai in volto mentre lo intervistava. In realtà, l'innocente poveraccia, cercava in tutti i modi di guardarlo con almeno un'occhio, ma per ovvi problemi di "convergenza" finiva per fissare l'addetto alle pulizie in fondo allo studio (il 63enne Arturo Stucazzo, ben più giovane di Silvio di circa 45 anni e una manciata di mesi), scatenando così la gelosia e la delusione amorosa del re Berlusca I, che già ipotizzava la Annunziata come nuova Velina castana di Striscia, o al massimo pensava di portarsela dietro in uno dei suoi tanti goliardici festini zozzoneschi a base di mignotte. Berlusconi ha sempre nascosto il suo amore per Lucia Annunziata; per orgoglio e per paraculaggine, incolpò della lite gli immancabili comunisti[2]. Del resto anche ad Arcore, come a Roma, si è soliti dire "In tempo de guèra, nun se butta via gniente". Manco Lucia Annunziata.


[modifica] Strabismo di Venere

Due tette.jpg

Particolare esempio di Strabismo di Venere.

Viene usato per indicare ragazze e donne strabiche, non necessariamente belle, ma dotate di due zinne fuori dal comune (dalla 5a abbondante in su), per cui si è troppo occupati a guardare le loro pere per poter notare gli occhi storti ed eventualmente accorgersi di avere davanti un autentico cesso a catena.


Esiste una rara forma di Strabismo di Venere, in cui sono i capezzoli a essere strabici. Si vocifera che ne sia affetta Rosy Bindi, ma nessuno speleologo ha avuto il coraggio di andare a smontarle il reggiseno e verificare[3].


[modifica] Strabismo tecnologico

Gli strabici sono spesso capaci di intercettare e creare onde elettromagnetiche attraverso il loro sguardo "bipartisan" e fare cose che noi poveri umani non riusciamo a combinare, come vedere le mutandine attraverso i pantaloni della propria compagna di banco, otturare lo scarico del bidet con il loro sguardo, far girare al contrario i dischi di Mino Reitano per poterne ascoltare i messaggi satanici nascosti. Come nei famosi cartoni animati di robot, dai loro occhi possono inviare anche potenti raggi laser, con cui tagliano materiali come il ferro, il plutonio, l'acqua minerale e le pizze in 6 spicchi (sembra anche che il celebre fascio di luce che richiama Batman sia creato da Robin, inaspettatamente strabico, grazie a un pipistrello disegnato sulle lentine a contatto).


Dal settembre 2009, tutti gli strabici sono dotati anche di digitale terrestre per la loro ricezione di interessanti canali scientifici come Sexo Channel, Sexo Trasgression e molti altri canali dove trasmettono tanta bella passerina[4].
Igor.jpg

Uno strabico ha appena captato le onde di Radio Maria. O forse è viceversa. Boh.

Superman 10.jpg

Uno strabico cerca di spiare nel cesso delle donne dal buco della serratura col suo sguardo laser.


[modifica] Strabici famosi

[modifica] Note

  1. ^ Certo che ai quei tempi ci si arrapava proprio con poco...
  2. ^ Per l'occasione, presero le sue difese anche il cardinale Ruini e il dottor Stranaminchia
  3. ^ Occhio non vede, cuore non duole, stomaco non vomita
  4. ^ Non è dato sapere da che parte del corpo si inserisce la scheda pay-per-view
Strumenti personali
wikia