Stigmate

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia piena di buchi

Scomunicaimminente.png

Questa pagina offende il Signore ed i suoi seguaci!
Smetti di leggerla, o sarai scomunicato, arso vivo
e messo sotto sale per compiacere il Signore.

Gesudice.JPG
Gesùcompagnone2.jpg
Ragazzuoli! Se proprio vi dovete bucare, fatelo con stile!
Sono anche ballerino!
Gesù ballerino.gif
Quote rosso1.png Guardate! Sto piangendo sangue! Quote rosso2.png

~ Fanatico che ha scambiato involontariamente il collirio con una fialetta di acido cloridrico
Quote rosso1.png Trovo insopportabile la tua mancanza di fede! Quote rosso2.png

~ Padre Pio mentre soffoca uno scettico col pensiero
Berlusconi con stigmate.jpg

Prima o poi spuntano a ogni sant'uomo.

Le stigmate, o stimmate, o stimate o stica sono un segno divino (o di qualsiasi altro alcolico). Il termine deriva dal greco στίγμα, stigma, il marchio a fuoco col quale si bollavano le pecore. Da Gesù in poi si iniziò a segnare così i pastori. Le stigmate sono indice di forte instabilità mentale o di santità, ma della seconda non siamo sicuri. Rappresentano il supplizio riservato a Gesù e ad ogni altro condannato da Roma, ma sopratutto da Gesù che ha sofferto più degli altri perché era più sensibile, e fortunatamente per lui non visse nel Medioevo. Le stigmate si manifestano spontaneamente[Fonte:Famiglia cristiana] nei fedeli più accaniti. Nonostante le stigmate di Gesù siano per la chiesa 5 in tutto, una per arto più quella nel costato, in alcuni soggetti particolarmente predisposti si possono sviluppare alche altri segni come ferite da corona di spine, squarci da flagellazione, emorragie oculari o culari, vaginiti, croci insanguinate, o dolorosi giradito. Le stigmate possono essere anche invisibili, ma pare che siano ugualmente dolorose. Le stigmate sono una piaga che colpisce solo determinate aree geografiche, in Italia sono frequenti al Sud e quasi inesistenti al Nord dove sono notoriamente tutti più cattivi. Altre zone ad alta densità di stigmatizzati si trovano nell'Est Europa, in Sud America e negli Stati Uniti.

Logo ADS.png Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 4 agosto 2014 al 11 agosto 2014.

[modifica] Mistero della fede

Stigmate sugli stinchi di Natuzza Evola.jpg

Natuzza Evola giurerebbe che Cristo sia stato graffettato alla croce.

Premettendo che ognuno è liberissimo di usare il proprio corpo per farne quel che gli aggrada, permane un dubbio piuttosto legittimo a proposito delle stigmate sulle mani: come mai questi segni appaiono sui palmi ove nessun centurione sano di mente pianterebbe un chiodo, consapevole di strappare le carni e far piombare il condannato a terra, invece che nei polsi come mostra chiaramente la sacra Sindone? Per cosa l'ha fatta allora Gesù? Ma vogliamo stare un po' attenti?

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Stigmate

[modifica] Dinamica del miracolo

Prima di tutto bisogna essere cristiani, perché Dio non farebbe di certo un dono simile a un buddista o a un musulmano, un ebreo e nemmeno a un agnostico. In secondo luogo si deve essere cristiani cattolici perché le stigmate sono negate persino agli ortodossi. Tutto il processo inizia con alcune visioni: solitamente Gesù, o anche un'apparizione mariana tra una nube di azoto liquido annuncia la lieta novella, se dovesse apparire l'arcangelo Gabriele la stigmate potrebbe essere più impegnativa del previsto. In ogni caso la visione sbucherà dal nulla mentre non c'è nessuno in giro che possa testimoniare e darà istruzioni al prescelto su come salvare il mondo dalla perdizione. Nel giro di pochi giorni, in un modo o nell'altro, le stigmate si svilupperanno sul corpo dell'aspirante santo. Il bello è che non ci sarà bisogno di medicarle poiché le ferite miracolose non si infettano mai. Se il soggetto dovesse morire di gangrena potremmo essere moderatamente certi che non si trattasse di un santo. Qualora il soggetto dovesse risorgere... se ne potrebbe riparlare. Se le ferite non si infettano, il sangue non si coagula e continua a sgorgare saremo di fronte ad un santo molto, molto pallido.

[modifica] Superclassifica stigmate

La top ten dei più cliccati santi emo della storia

  • 10º classificato: Gesù Cristo
    Motivazione: Pur essendo stato ampiamente surclassato dai suoi successori rimane il merito dell'invenzione, peraltro involontaria, della specialità.
    Gesù e San Tommaso.jpg

    Se non ci credi ancora puoi infilare anche la mano!

  • 9º classificato: San Pietro Apostolo
    Motivazione: Per aver sfruttato per primo l'idea di Gesù con l'intento di adescare nuovi proseliti.
    San Pietro con stigmate.jpg

    Dopo questa trovata Dio lo schiaffò a fare il portinaio

  • 8ºclassificato: San Francesco
    Motivazione: Per aver capito che non c'era bisogno di torturarsi per tutta la vita per avvicinarsi al Paradiso e per essersi fatto spuntare le stigmate giusto un poco prima di morire.
    San Francesco con stigmate.jpg

    Franceso fu il primo a ricevere il dono tramite laser a fascio, una avveniristica tecnologia del Paradiso.

  • 7º classificato: Myrna Nazzour
    Motivazione: La prima ad aver intuito la potenza scenica e drammatica delle stigmate da corona di spine.
    Myrna Nazzour con stigmate.jpg

    Con un paio di buchi in più si poteva posizionare più in alto in classifica, peccato! O meglio: Miracolo!

  • 6º classificato: Santa Caterina
    Motivazione: Per aver accettato umilmente le stigmate ed aver chiesto a Cristo in persona di fargliele invisibili per non sporcare troppa biancheria.
    Santa caterina.jpg

    La Santa ordina dal Catalogo di Dio le stigmate invisibili.

  • 5º classificato: Padre Pio
    Un purista. 5 stigmate perfettamente ispirate ai canoni dell'iconografia classica, nonché il fascino irresistibile dei polsi merlettati stile Vedo- Non vedo.
    Padre Pio con stigmate.jpg

    Ma non si era detto "niente coaguli"?


  • 4º classificato: Elizabeth Sànchez
    Motivazione: Cura dei particolari e sangue sempre fresco. Nonostante ciò Elizabeth non fu mai santificata, tra lo stupore dei discepoli, a causa di alcuni brogli della giuria.
    Elizabeth Sanchez.jpg

    Ok, hai il dono. Cacchio vuoi, anche dei soldi?

  • 3º classificato: Giorgio Bongiovanni
    Motivazione: Eleganza e fascino per questo stigmatizzato New Age, che ha introdotto i rettiliani e altri alieni al cristianesimo.
    Giorgio Bongiovanni.jpg

    Il maestro sfodera una posa plastica con la quale cerca umilmente di nascondere le piaghe

  • 2º classificato: Natuzza Evola
    Motivazione: Estrema devozione e fantasia a fiumi per questa calabrese, che ci rende orgogliosi ancora una volta della nostra terra.
(1/?)

Caricamento delle immagini in corso...
  • 1º classificato: Teresa Neumann
    Motivazione: Qualcuno la potrebbe crederla una megalomane, ma Teresa era veramente convinta che Gesù fosse morto durante la seconda guerra mondiale maciullato da 152 proiettili di M16.
    Teresa Neumann.jpg

    Che dire? Una vera fuoriclasse!

[modifica] La posizione della scienza

La medicina considera le stigmate una malattia psicogenica (o sindrome di Gardner e Diamond), che compare in soggetti affetti da personalità isterica. La porpora psicogenica è ben nota infatti anche alla medicina psicosomatica e ai manicomi in generale. Tuttavia esiste anche la possibilità che il santo esibizionista si procuri le ferite con un punteruolo o con qualche acido, ma che nessuno si azzardi a raccontarlo in ambienti fondamentalisti, pena la crocifissione.

[modifica] La posizione della chiesa

Gli addetti ai lavori faticano, per loro stessa ammissione, a distinguere tra miracolati e posseduti. Per questo i processi di sanifica santificazione sono lunghi e ostici. Ma a volte come si può rischiare di deludere una valanga di fedeli devotissimi e pure gratis?

[modifica] Articoli correlati

Strumenti personali
wikia