FANDOM


Stegosaurus dementis

Stegosauro

Uno stegosauro di 56 anni che ha dimenticato come si fa a camminare

Stato di conservazione

Stato di conservazione estinto
Mucchieto d'ossa

Classificazione scientifica
Regno: Animale
Phylum: vertebrato
Famiglia: decerebrati
Genere: Dinosauri con dei cosi sulla schiena
Scopritore: Un tizio con una pala in mano
Quote rosso1 Eeeeehhhhhh... Quote rosso2
~ Uno stegosauro nell'atto di parlare
Quote rosso1 No! Un altro fottuto stegosauro no! Quote rosso2
~ Othniel Charles Marsh dopo aver riesumato uno stegosauro


Lo stegosauro era un dinosauro erbivoro famosissimo vissuto in U.S.A. durante il Giurassico, la stessa formazione che ha portato alla luce altri dinosauri famosi, come Brontosauro, Diplodoco, Brachiosauro, Allosauro e Andreottisauro, ma sono stati trovati resti anche in Portogallo e in Cina, evidentemente questi esemplari devono essere morti durante l'erasmus.

È uno dei dinosauri più riconoscibili; anche un totale idiota, infatti, può facilmente riconoscere il profilo di questo dinosauro.

Il nome significa "lucertola tetto", perché i dinosauri carnivori erano soliti usare le placche della sua schiena al posto delle tegole.

Descrizione modifica

Stegosauro giocattolo

Uno stegosauro nel suo ambiente naturale.

Non dovrebbe esserci bisogno di descrivere l'aspetto dello stegosauro, in quanto, come già detto, la sua identificazione è a prova di idiota, ma per dovere enciclopedico e consideranto l'immane massa di idioti che ci sono in giro, provvederemo di seguito a dare una descrizione quanto più chiara ed esaustiva possibile.

Placche dorsali modifica

Fondamentalmente lo stegosauro era una grossa lucertola lunga dai 6 ai 9 metri con delle assurde placche dorsali alte fino a un metro, disposte in maniera tale da formare una linea alternata lungo la colonna vertebrale. La disposizione asimmetrica delle placche era oltremodo fastidiosa alla vista, questo rendeva lo stegosauro oltremodo insopportabile, motivo per cui i grandi predatori della sua epoca (come l'Allosauro) erano soliti ammazzarli appena li vedevano. Ancora oggi molti paleontologi si interrogano su come sia stata possibile un'aberrazione visiva simile.

Il "thagomizer" modifica

Sulla punta della coda dello stegosauro erano presenti quattro aculei; questa struttura prende il nome di thagomizer e prende il nome dal cavernicolo Thag Simmons, accidentalmente ucciso da uno stegosauro mentre stava defecando dietro a un cespuglio. Il thagomizer serviva come arma contro i predatori e all'occorrenza veniva usata come antenna per cellulari.

Comportamento modifica

Sistema nervoso modifica

Lo stegosauro aveva un collo relativamente lungo, che terminava con una testa piccola, al cui interno ara contenuto un cervello grosso quanto il testicolo di un neonato. Le ridotte dimensioni del cervello hanno portato i paleontologi a ritenere questo dinosauro uno dei più stupidi, se non il più stupido, talmente tanto stupido da rischiare la vita ad ogni respiro. Impossibilitati a credere che un essere vivente possa avere il cervello più piccolo di un qualsiasi elettore del PD o del PDL (o ancora peggio del Leu), i paleontologi hanno iniziato a studiare a fondo il possibile sistema nervoso dello stegosauro osservando che in corrispondenza del bacino, la colonna vertebrale era fornita di uno spazio allargato, all'interno del quale avrebbe potuto e dovuto esserci un secondo cervello. In realtà, dentro questa cavità doveva esserci un ganglio nervoso che regolava i movimenti di chiappe e coda; questo ganglio era comunque più utilizzato rispetto al cervello vero e proprio, da questa scoperta i ricercatori sono giunti alla conclusione che lo stegosauro fosse l'unico animale al mondo a ragionare letteralmente "col culo", ottenendo tra l'altro anche ottimi risultati.

Alimentazione modifica

In base ai ritrovamenti si suppone che lo stegosauro si nutrisse di bassa vegetazione, che ingurgitava in grandi quantità, abbuffandosi maleducatamente con la bocca aperta ed emettendo versi e rutti fastidiosi; questo comportamento sguagliato spingeva gli altri dinosauri commensali a richiedere l'intervento dei camerieri onde cacciarlo fuori dal ristorante. Non è ben chiaro come si nutrisse di preciso lo stegosauro, alcune analisi indicano che le sue mascelle non avevano un morso particolarmente potente e i denti avevano la consistenza del polistirolo, questo ha indotto i paleontologi a ipotizzare che lo stegosauro ingurgitasse il cibo intero senza masticarlo come farebbe Homer Simpson.

Estinzione modifica

Stegosauro scheletro

Scheletro di stegosauro nell'atto di defecare.

A causa del sue cervello microscopico, lo stegosauro venne silurato dalla cosiddetta "selezione naturale" alla fine del Giurassico; era infatti impossibile che un animale che limitava la sua vita a mangiare, cagare e ridere senza motivo potesse andare oltre. Oltretutto il suo sistema di difesa divenne rapidamente obsoleto, i carnivori avevano infatti capito che per ammazzare uno stegosauro bastava girargli intorno fino al lato opposto alla coda e staccargli la testa; questo unito anche all'arrivo di dinosauri più fighi come il Triceratopo ne decretarono il declino e la conseguente estinzione.

Scoperta e specie modifica

Lo stegosauro è stato scoperto dallo scava fosse mancato Othniel Charles Marsh nel 1877, durante uno dei suoi soliti scavi abusivi volti a scoprire il tesoro nascosto di Abraham Lincoln. Othinel estrasse i primi resti nella pianura di Morrison in Colorado, contribuendo con i suoi scavi a rendere pericolosa l'area; nel descriverli il paleontologo credeva di aver trovato i resti di una tartaruga gigante, questo lo spinse a partecipare al "raduno mondiale di scopritori di tartarughe giganti estinte" che si tiene ogni anno a Pasadena. Marsh vinse il concorso, ma quando i giudici osservando meglio i resti si resero conto che quella era sola un'altra schifosa lucertola gigante, gli ritirarono il premio davanti a tutti, obbligando il paleontologo ad andare in giro con un orrendo cappello da somaro per un mese, da qui nacque l'odio smisurato di Marsh per gli stegosauri in generale.

Le specie scoperte fino ad oggi sono:

  • Stegosaurus ungulatus: questo stegosauro si differenziava dal suo parente più famoso per la presenza di zoccoli (da qui il nome ungulato) che sfruttava per confondersi tra le mucche che forniscono il latte per il Grana Padano, venendo sistematicamente buttato fuori dal prato a calci in faccia, perché nel culo c'era il rischio di pungersi.
  • Stegosaurus sulcatus: è uno stegosauro che si distingueva dagli altri per avere le spine caudali più lunghe di 5 cm rispetto alla media.

Stegosauri famosi modifica

  • Spike lo stegosauro della serie Alla ricerca della Valle Incantata, che guarda caso è un perfetto idiota capace solo di mangiare e grugnire versi incomprensibili. Nel proseguo della serie verrà sempre di più degradato al ruolo di "cane da compagnia", per quale motivo uno stegosauro dovrebbe comportarsi come un cane rispetto agli altri protagonisti quadrupedi della serie è una cosa che si sono domandati quei quattro eroi che hanno avuto il coraggio di sorbirsi tutti i film e la serie tv.
  • I vari stegosauri che vengono mostrati nei documentari sui dinosauri e che spesso e volentieri finiscono nello stomaco di qualche carnivoro.

Curiosità modifica

  • Molti esseri umani tentano tutt'oggi di ragionare col culo come facevano gli stegosauri, ma nessuno è mai riuscito ad ottenere lontanamente i medesimi risultati.

Voci correlate modifica

Dinosauri
Triceratopo
Giurassico
Lucertole