Stefania Prestigiacomo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Stefania Prestigiacomo maggiorata.jpg

La Prestigiacomo al mare.

Quote rosso1.png Cara ministro dell'ambiente, si faccia una centrale sotto casa così diventa fluorescente! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png No, ora lei mi fa parlare un po' dato che lei parla da 3 ore! Quote rosso2.png

~ Stefania Prestigiacomo su sordomuto
Quote rosso1.png Questa crema che costa qualche milione ma è efficacissima. No, non ti preoccupare per i soldi, vedrai che un modo per andare in pari lo troviamo di sicuro. Quote rosso2.png

~ Silvio Berlusconi su Crema dell'eterna bellezza venduta alla Prestigiacomo
Quote rosso1.png Venire a letto con te?! Meglio perdere la faccia in politica con te! Quote rosso2.png

~ Stefania Prestigiacomo su come saldare il conto della crema
Quote rosso1.png Io invidiosa di lei? Ma se le voglio un gran bene, a quell'oca cretina! Quote rosso2.png

~ Michela Brambilla su Stefania Prestigiacomo
Quote rosso1.png Le ho affidato il ministero dell'ambiente perché lei è la persona più indicata: nessuna come lei sa come drizzare i tronchi. Quote rosso2.png

~ Silvio Berlusconi su Stefania Prestigiacomo
Quote rosso1.png Basta Floris, basta! Le ho detto ...mi faccia parlare! No, non mi metta in bocca cose..no, basta, basta! (.mmfh.!) Quote rosso2.png

~ La Prestigiacomo alla prova orale con Giovanni Floris
's Angels.JPG

Ecco cosa sognava Silvio.


Stefania Prestigiacomo (pronuncia Steffània Prestiggiàccomo) altrimenti nota come Scusi Floris Lei Ha Parlato Durante Il Governo Bolscevico di Prodi Ora Dovrebbe Dare Spazio Alla Fazione Politica Da Sempre Sminuita Da Voi Media è il Ministro per le Impari Opportunità del Governo Berlusconi IV, quindi nota esponente del Partito delle libertà del Cavaliere (un inchino) Silvio Berlusconi. Sembrava che il nano l'avesse scaricata per la rossa (non la birra! La Brambilla!) e invece con un colpo di scena ha fatto la Prestigiacomo ministro e la Brambilla sottosegretario.

[modifica] L'incontro

La Prestigiacomo incontrò Silvio Berlusconi nel lontano 1200 dC,quando lei era un'umile contessa di Rivottusa e lui un povero cavaliere in cerca di fama (e altezza). Berlusconi,colpito dalla sua bellezza,decise che lei gli sarebbe tornata utile per la conquista del mondo (ristetta poi all'Italia). Andò dal diavolo in persona, sua madre, e le chiese la più potente crema di eterna bellezza che avesse, quella che aveva usato pure lui. Questa andrà benissimo, ma durerà solo per ottocento anni, ricordatelo il cavaliere accettò e la propose alla donna,che alla fine cedette per una cifra incredibile (20 pagamenti in natura ogni giorno,la valuta del tempo,poi contrattata e modificata). La donna non se ne curò (cretina!) pensando che la somma sarebbe stata pagabile in ottocento anni, cosa che fece, peccato che solo qualche anno fa il cavaliere le ha detto che la crema era limitata nel tempo (vedasi lifting del povero Silvio). Silvio le propose di acquistare dell'altra crema,ma i termini della contrattazione sono tuttora segreti, si sa solo che la donna cedette a rappresentare le donne in Forza Italia, dicendo che era la scelta più sopportabile che poteva fare.

[modifica] Il ministero

Stemma ministero delle malformazioni.JPG

Lo stemma del Dicastero

Era ministra?! Ah sì, era ministra alle impari opportunità dove ha proposto tante leggi tra le quali... ha seguito con attenzione molti temi sulle pari oppurtunità quali... Beh, è andata in parlamento per tutto il suo mandato che volete ancora?!

[modifica] La rivale

I guai per la Prestigiacomo cominciarono con l'arrivo della temibile Giarrettiera Ardente Michela Brambilla, che cercò in ogni modo di strapparle il ruolo che le apparteneva. Pare che le due si siano affrontate in tanga e autoreggenti in un match di lotta libera nell'olio ad Arcore mentre i forzitalisti scommettevano sulla vincitrice. Sfortunatamente per la Nostra (si fa per dire, tranquilli...) ha vinto la Brambilla e pare che la Prestigiacomo, amareggiata per la sconfitta (che lei ha sempre imputato alla parzialità dell'arbitro, il sig. Floris da Roma), si sia successivamente arruolata nei Gabbiani di Final Fantasy X-2 come quarta passeggiatrice.

[modifica] Il ministero dell'ambiente

Il lavoro presso i Gabbiani ha donato nuovo potere alla Prestigiacomo, che qui ha conosciuto praticamente l'intera casta politica, scoprendo che non è assolutamente casta e fedele... Comunque Berlusconi ha compreso che la sua vecchia schiavizzata poteva nuovamente essergli d'aiuto così l'ha richiamata a sè e, dopo un mini torneo di lotta nel fango (volume 2) con la Carfagna, la Brambilla e la Gelmini per stabilire la leadership nel bordello popolo delle libertà, ha ottenuto il ministero dell'ambiente con una missione speciale di altissimo livello strategico: drizzare tutti gli alberi del parlamento.

[modifica] Confronto ministeriale

Le pollastre del consiglio dei ministri [1] sono tra loro in competizione, tuttavia la Prestigiacomo, grazie alla sua anzianità non solo politica, si dimostrerà superiore a tutte loro:

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Il suo vero nome è Jovanna Presto Giacomi.
  • Il suo popolo ha cercato di metterla al rogo quando ha smesso d'invecchiare.
  • Se le dite strega vi risponderà: Magari!.
  • Se le dite che tutti muoiono prima o poi vi risponderà: Sarai tu morto e mortini i tuoi figli!.
  • Se chiedete a chiunque in parlamento di lei risponderà: Gnoooocca! Ministra?! Aveva un ministrero?!.
  • Se pronunciate il suo nome in presenza della Brambilla avete trovato un modo nuovo per suicidarvi.
  • E' stata sposata in prime nozze con Giovanni Floris, dal quale ha divorziato perché pare che lui non la lasciasse mai finire di parlare nemmeno a casa.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ dette anche ministresse per la loro totale irrilevanza che le rende indegne del titolo di ministro


Strumenti personali
wikia