Star Wars Turco

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Homer
Ebbene sì. L'autore di questo articolo dichiara ufficialmente:

«Non ce l'ho fatta»
"È impossibile", continua, "trovare qualcosa da dire su Star Wars Turco che sia più demenziale della realtà stessa.
Parlarne normalmente genera così tante idiozie da mettere in crisi le fondamenta stesse di Nonciclopedia."
L'autore si scusa e rimane disponibile per chiunque volesse punirlo con il supplizio dello sparticulo.

Locandina Cartoon Star Wars Turco

La locandina del film. Si intuisce già tutto, vero?

Quote rosso1 Il mio film, il mio... bel-bellissimo film!... Quote rosso2

~ Giorgio Luca su Star Wars Turco
Quote rosso1 Sembrano i Power Rangers Quote rosso2

~ Bambino su costumi di scena del film
Quote rosso1 Da spararsi... Quote rosso2

~ Amante della fantascienza su Star Wars Turco

Star Wars Turco (1982), altresì conosciuto come Dünyayı Kurtaran Adam[1] o anche come Mamma li Turchi e George Lucas è l'esempio perfetto di cosa NON bisogna fare quando si vuole creare un film di fantascienza.

NonCitazLogo
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Star Wars Turco.


[modifica] Tra(u)ma

Uno dei dilemmi più grandi della storia, dopo cosa è nato prima tra l'uovo e la gallina,è se questa pellicola ha quella cosa che di solito viene definita trama. Difatti il film è tutto un insieme di cliché, scene spudoratamente copiate se non rubate prese in prestito da qualche altra opera qua e là e vaghe allusioni filo-islamiche. Oltre questo la storia è...

[modifica] Titoli di testa

Titoli di testa Star Wars Turco

[modifica] Casino nello Spazio con missili Americani e Sovietici che servono solo a far cadere l'astronave dei protagonisti nel bel mezzo del nulla

"BANG! BOOM! PTWEEN PTWEEN! CATACRASH! WROOM! BIM BUM BAM! WOOSH!" questa è la definizione attuale di quasi tutta la rete, e non solo, dei primi minuti di scena, immediatamente seguita da "Sparatoria spaziale senza ragion di causa" e "Casino infernale". La storia inizia con un oscuro e misterioso impero che vuole invadere la Terra, renderne schiava la popolazione e costringerla a preparare kebab per tutta la vita. Però niente paura, perché sono arrivati i due eroi (turchi ovviamente) pronti a salvare il mondo con i loro pettorali scolpiti! Questi, dopo una serie di scene a occhio prive di senso se non per il fattor comune di avere su uno sfondo alcune scene di un famoso film di cui ora non mi sovviene il nome, nel quale apparirà pure una versione ovale della Morte Nera, l'astronave dei due verrà colpita e abbattuta da dei misteriosi missili/laser/boh che ricordano tanto delle armi americane. Dopo una rovinosa caduta filmata a tratti sì e a tratti no, i due protagonisti si ritroveranno in un cratere una distesa perfettamente integra di terra con su sparsi i resti del loro amato mezzo[2], cosa che lascerebbe intendere uno schianto. Nonostante ciò i due, da bravi eroi, sono perfettamente integri e senza un graffio.
Dopo questo spiacevole evento, i due eroi si ritroveranno sperduti in un posto assurdo, dove rinvengono delle... piramidi e, guarda un po', una sfinge![3] Non contento di ciò, il regista farà capitare i due soldati in un posto che per un turco è assolutamente nuovo e sconosciuto: la Cappadocia, o per meglio dire: "quella-che-sembra-la-Cappadocia-ma in-realtà-non-lo-è-perché-ci-troviamo-in-un-pianeta-alieno". In questo luogo ameno incontrano una popolazione superstite che, per quanto aliena, parla perfettamente il turco, ed ha perfino un Muezzin corredato di Corano. Tale popolazione però è soggiogata da un potente[ma de che?] dittatore...

[modifica] Il dittatore, o meglio quel barbone con la testa a fungo

Il pericolosissimo dittatore di questo pianeta è un misterioso tipo con una maschera ridicola e un altrettanto ridicolo mantello, che fa combattere la popolazione in modi assolutamente imbarazzanti e beve il sangue dei caduti rendendosi così immortale[4]. Tale figuro è attorniato da persone che probabilmente dovrebbero essere suoi cortigiani, ma la cui utilità è prossima allo zero, nonchè da strani pupazzoni in stile Teletubbies che in teoria dovrebbero incutere terrore, e che per di più in combattimento il 90% di loro usa ancora le mani nude, se non spade e lance. Tra questi si fa notare il personaggio più trash della serie: un robot che più che un robot ricorda un frigorifero con le gambe.

Dopo questa sommaria presentazione, inizia il film vero e proprio: i due protagonisti, Murat(ore) e Alì, cominceranno a dare batoste a non finire ai nemici. Prima nelle grotte[5], poi all'aperto e sui promontori. Tali incursioni da parte del dittatore gli serviranno a impossessarsi del cervello di uno dei due con lo scopo di distruggere la barriera di Molecole di neuroni compressi e forza di volontà[6] che protegge la Terra e quindi... non si capisce bene se per distruggerla o conquistarla, in quanto il figuro dice prima una cosa, poi l'altra. Da tali stacchetti di guerra si capisce che l'ultima cosa che i turchi sanno sono le arti marziali...

[modifica] Batoste varie che sembrano più un modo per spaccare i timpani altrui. E non solo

Star Wars Turco vs Teletubbies

Un'imperdibile scena di combattimento

Ma concentriamoci di più su queste assurde scene[7]: i nemici sono principalmente, come già detto, dei giganteschi peluche che paiono provenire direttamente dai Muppets, e che usano principalmente ceffoni e qualche saltello; mentre altri di questi terribili[citazione necessaria] avversari sono:

  • Zombie(?) dall'aspetto che lascia parecchio a desiderare, spesso vanno in giro armati di semplice spada dritta composta di plastica in un'epoca in cui si usano abitualmente pistole laser e bombe. Hanno un riconoscibilissimo elmo su quella che pare una testa e delle costole di cartone come armatura.
  • Strani robot di carta stagnola più altri di poco più realistici, ma praticamente immobili. Il primo serve solo ad abbracciare la gente nel tentativo di ferirla, mentre il secondo solo e unicamente a sparare a vuoto per poi essere distrutto.
  • Coso nero e rosso, sono praticamente la versione incazzata dei mega Muppets, ma rimangono comunque forti come i peluche a cui assomigliano.
  • Robo peloso con le unghie cadenti. Non ha bisogno di ulteriori descrizioni, se non che grida come un cantante metal a cui hanno pestato i piedi.
  • Demoni verdi, neri, blu, rossi, gialli e tizi in calzamaglia bianca. Servono solo a far menare più gente. Da notare il fatto che gli ultimi hanno la capacità di rendere la testa esplosiva una volta staccata dal collo.

Le esilaranti scene di combattimento sono per la quasi totalità accompagnate da un rumore di sciaquone di sottofondo, che si accentua quando il protagonista colpisce qualcosa o quando ci si trova nelle grotte. Da notare poi le poserate di Kung Fu che tirano i personaggi, roba sopportabile per breve tempo, soprattutto perché è un film di fantascienza, o almeno così dovrebbe essere...

Antagonista Star Wars Turco

Il terribile antagonista col suo vestito da carnevale preferito

[modifica] L'allenamento?

Prima di fare tutto ciò, ovviamente i due eroi si saranno allenati, no? Ecco, avete in mente quegli allenamenti di Karate, Kung Fu, Aikido eccetera eccetera eccetera, che si vedono si solito nei film d'azione? Beh, scordatevelo! I due valorosi soldati[citazione necessaria] infatti passeranno tutto il tempo a prendere a pugni, calci, testate e ginocchiate cosa?... Delle rocce! E non solo: prendendole a calci riusciranno magicamente a farle esplodere, le frantumeranno con le mani[8] e le... sgozzeranno?
L'apice dell'addestramento si raggiunge quando il buono di turno si lega dei massi alle gambe e comincia a correre e a saltare. E salta, salta, salta, salta, salta, ovviamente il tutto è enfatizzato dal fatto che non inquadreranno MAI i piedi per far notare l'uso di un trampolino, la cui presenza pare palesarci ogni salto di più, tale idiozia che ricorrerà spesso anche nei combattimenti.

Inutile dire che nel mentre di questo arduo[citazione necessaria] addestramento l'eroe si invaghirà della bionda tonna di turno.

[modifica] La Spadona Il Cartone Dipinto a Forma di Spada, il Cervello e la fine del cavolo

Ma torniamo alla trama, se così è lecito chiamarla: dopo un paio di combattimenti che si alterneranno a scene col Muezzin che ricorderà urbi et orbi la fede islamica della comunità, uno dei due vede anche lui un po' di gnocca, che in realtà è solo un miraggio creato dal dittatore, ora rivelatosi anche mago (!?), e passerà dalla parte di quest'ultimo come se niente fosse. Ma l'amicizia è forte tra i due, e mentre l'altro viene rapito dal barbone vestito da Carnevale di Rio, l'altro... se ne sbatterà in modo epico e continuerà a menare batoste. Questo finché l'eroe, quello che non è stato rapito, scopre che esiste da qualche parte uno spadone di cartone colorato d'argento dall'utilità non meglio specificata. Inutile dire che lo trova e lo prende[9], e nel mentre sconfigge due giganteschi peluche d'oro che dovrebbero essere dei ninja. Pregevole, si fa per dire, il fatto che oltre al cartone trova anche un cervello di vitello con su spruzzi d'oro, assolutamente superfluo ai fini della trama. Questo, dopo aver completato l'impresa, torna dal suo amico, che ripasserà dalla sua parte appena vedrà l'incredibile potere[ma de che?] dell'arma. Ma la cosa non è finita qui, infatti il protagonista sfigato, evidentemente più per stupidità che per altro, consegna l'arma ad un misterioso sacerdote mai visto prima che si rivelerà essere il dittatore-mago che l'ha rapito. E rieccoci alle batoste: il paladino di turno ricomincia a menare, si riprende la spada e la mette in quello che parrebbe essere un secchio "d'acqua magica"[10] per ottenere i "Guanti della Forza" e quindi finalmente poter combattere (cosa che in realtà poteva fare benissimo anche prima).

Dopo questo breve thread è inutile dire che ricominceranno le mazzate: dopo aver fatto esplodere in qualche misterioso modo il robot frigorifero con le gambe alleato del cattivone, e aver trucidato in un modo altrettanto irreale qualche mostro peloso, il paladino spaziale si concentrerà sul barbone che, tra un lancio di giavellotto e shuriken dalla forma che ricorda vagamente la Stella di David, verrà violentemente diviso a metà da un colpo di karate in testa. Da notare l'ultima scena del combattimento, dove il registra per mostrare il corpo del ditattore filmerà solo le due parti divise della testa spruzzate con un po' di pomodoro anche dove non necessario.

Il film si concluderà con la battuta più assurda di tutta la storia:

« insan beyninin evrendeki en güçlü silahtır »

che tradotto significa:

« il cervello umano è l'arma più potente di tutto l'universo »

Ptfah.. ah.. AHA, HAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!

[modifica] Cast[11]

Scena allenamento Star Wars Turco

Il nostro eroe intento a temprarsi... picchiando la sabbia?

Il film presenta un cast tutto di eccezione, non nel senso di eccezionale, ma nel senso che se proprio un regista volesse fare un buon film, prendendo però tutti attori scrausi senza stare a vedere il Curriculum[12], loro sarebbero l'unica eccezione.

Diretto da un regista semisconosciuto persino ai suoi parenti[13] e scritto da Cüneyt Arkın, che pur essendo molto famoso in Turchia, come si può dedurre dallo sforzo artistico, non venne pagato o venne pagato ma con avanzi e bucce di banana. Tra gli attori abbiamo altrettanti sconosciuti e semisconosciuti, cosa che fa sembrare l'opera[citazione necessaria] un filmino amatoriale preparato per una scuola elementare.

Tralasciando però queste amenità la Créme de la Créme è rappresentato dalle comparse, che forse per stile di vita, non appariranno mai senza costume. E se appaiono è perché non c'era abbastanza personale per tutti i personaggi. A quanto risulta queste controfigure sono solo in grado di parlare Turco e gridare come gatti scorticati nelle scene di combattimento. Notare che tra questi appaiono pure un paio di donne - le uniche e sole - che sono anche delle mezze-fighe, mezze perché nella trama una schiatta quasi subito, e l'altra è un inganno. Ciò denota le pacate idee del regista sul gentil sesso. Per ultima cosa i rumoristi, che probabilmente sono dei marmocchi retribuiti a suon di gelati.

[modifica] Colonna sonora[citazione necessaria]

Voi direte: in tutto questo popò di roba almeno le musiche sono originali e ben fatte, no? E invece no! Forse per mancanza di fondi, il regista ha incaricato i suoi rumoristi, nonchè forse una sua dipendente gnocca, a sgraffignare alla LucasFilm, alla Disney e ad altre aziende cinematografiche una copia di qualche cassetta audio.

Non staremo quì a dire i metodi, ma vi lasciamo qualche indizio: gelato, lacrime, corda, preservativo, muro, letto, coltello e chitarra.

Nello specifico sono state usate musiche di parecchi film Western degli anni '80, nonchè la colonna di Indiana Jones, che appare ogni volta che l'eroe viene inquadrato. Tra le altre musiche abbiamo: Moonraker, Flash Gordon, Battlestar Galactica, Ben Hur, Silent Running, Il pianeta delle scimmie e The Black Hole di Walt Disney. Non conosco la legge turca, ma non è illegale?

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

Robot Star Wars Turco

Il terribile frigo con le gambe...

  • C'è chi giura d'aver scorto un pulmino nel pianeta "deserto".
  • Uno dei due protagonisti è il regista.
  • Si dice che il film sia utilizzato nelle carceri di Guantanamo per far confessare i prigionieri.
  • Probabilmente quasi tutte le rocce lanciate nel film sono di cartapesta.
  • Per tutta la durata del film i protagonisti hanno come tema fisso nei loro dialoghi le donne. Giusto per far capire che non sono gay.
  • Nel budget concesso al regista rientravano una maniglia e un torsolo di mela.
  • L'aspetto dell'antagonista pare fare una vaga allusione ad Israele, o forse al Kurdistan.
  • Il costumista è allievo di quello dei Power Rangers, non si notava, eh!?
  • Tutti i laser presenti nel film sono stati fatti sulla pellicola col pennarello.
  • Pare che una scena di tortura di uno dei protagonisti sia stata basata su una sequanza di Arancia Meccanica.
  • Per le sue performance salterine, il protagonista è conosciuto anche come Skyjumper.
  • Quentin Tarantino si vanta d'aver visto tutto il film in lingua originale.

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Link esterni

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Al secolo: L'uomo Che Salvò il Mondo, come se Rambo e Shpalman non bastassero...
  2. ^ Quasi mai filmato per intero, tra l'altro
  3. ^ Questo a far intendere che il pianeta è una fetta di Terra spedita chissà come in orbita nello spazio, o che la Terra è stata colonizzata, come pure questo pianeta, da chissà chi. O forse più semplicemente che il regista non aveva soldi...
  4. ^ Gli sceneggiatori di Scary Movie non riuscirebbero a fare di meglio...
  5. ^ Dove l'audio, già inascoltabile di per sè, avrà un leggerissimo sottofondo di sciacquone
  6. ^ Per favore, non chiedetemi che vuol dire
  7. ^ Che contengono in sè un buon 50/60% di pellicola, e non sto scherzando!
  8. ^ .Tra l'altro in queste scene pare che il regista si diverta a rivelare i propri trucchetti per gli effetti speciali
  9. ^ E indovinate dov'era nascosto? Si, esatto: in una grotta...
  10. ^ In realtà non è specificato cosa faccia, ma data la trama non escluderei...
  11. ^ Se così vogliamo chiamarli...
  12. ^ 'Ndo cojo cojo, per intenderci
  13. ^ Che dopo quest'opera si vergognano persino di portare il suo stesso cognome
Le catastrofi che affliggono l'umanità

Persone e/o Animali Entità, siti e oggetti Inclassificate/Inclassificabili/Squalificate
Clicca su una categoria per espanderla.




Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo