Spyro: Enter the Dragonfly

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Spyro sguardo sospettoso.jpg
The Legend of Spyro A new beginning.jpg
SPYRO!
Questa pagina sta per essere linciata da SPYRO.
Se non vuoi leggerla sotto forma di gemma fallo subito prima che la sua fiatella ti raggiunga!


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Spyro: Enter the Dragonfly
Quote rosso1.png Senza le libellule, i Draghi non valgono nulla! Quote rosso2.png

~ Ripto ogni 5 secondi
Quote rosso1.png Bzz-zz, Bzz-zz-zz-zz-zz! Quote rosso2.png

~ Sparx in una delle sue frasi più famose
Quote rosso1.png Traditore! Quote rosso2.png

~ Libellula catturata su Sparx

Spyro: Enter the Dragonfly è uno pseudo-minigioco casualmente attribuito alla serie Spyro, rilasciato a forza nel 2002 per PlayStation 2 a opera della Universal Interactive Stupidos.

Fu il primo di una lunga serie...

[modifica] Meglio tardi che mai?

Spyro e Elora sposi.jpg

Poteva andare peggio...

La situazione era critica: dopo l'uscita di Spyro 3, fiero discendente dell'originale[1], la Insomniac Games decise di abbandonare il progetto per dedicarsi ad altro, il piccolo Timothy era povero e gravemente ammalato[2] e l'ordine dei Draghi Anziani richiedeva a gran voce il pagamente del tributo e dei diritti d'autore.

Intanto, la Universal aveva affidato il progetto "Neo-Spyro: *Inserire nome* the Dragon *ecc.*" a un nuovo gruppo di dilettanti temerari, che tuttavia erano convinti di essere al lavoro su un nuovo Matrix fino alla data di scadenza concordata. Eternamente esasperati dalle pretese della stravagante software house, gli sviluppatori dovettero prendere una decisione; ripresero dunque la demo giocabile del vecchio progetto e ne fecero una fulminea riconversione in stile Crash Bandicoot: The Wrath of Cortex, per poi riproporla sul mercato.

Immediate le reazioni dei fan, che tentarono di distruggere a testate 10 camion, 10 aereoplani, 10 anelli e 10 caprette in segno di protesta. Il direttore stradale romano Urbano Vigile fece subito causa alla sfigaterrima software house per l'aumento spropositato di incidenti automobilistici[3] e gli agricoltori chiesero risarcimenti per le loro pecore, linciate e trasformate in inutili farfalle.

La Universal tentò di rimediare a tale casino con una riconversione per Nintendo GameCube, ma il risultato fu lo stesso; il gioco soffriva d'insonnia, alitosi e stanchezza mentale e fisica. Il colpo di grazia, infine, venne dall'Italia con un doppiaggio curato personalmente dallo staff di Black Sheep - Pecore assassine, costituito, per l'appunto, da pecore che nutrivano risentimento per i loro compagni caduti.

[modifica] Storia

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

Ripto minaccioso.jpg

Ripto mentre ti indica senza motivo

La storia comincia da dove era finito l'episodio di prima, con Spyro e soci che gonfiano il cadavere della Maga per farne un palloncino in occasione del Festival del Volatile Inutile[4]. Cacciatore (o Hunter?) osserverà inorridito tale spettacolo, ma il draghetto lo rassicurerà dicendogli che è solo un galleggiante.

Prevedibilmente, la festa sarà interrotta da Ripto e i suoi seguaci[5], con una piattaforma del teletrasporto intelligentemente disposta per loro.

Dopo aver detto per la prima e non ultima volta che senza le libellule, i Draghi non valgono nulla[6], farà sparire tutte le 90 libellule del Regno dei Draghi, teletrasportandole in altri punti a casaccio della Terra dei Draghi. Soddisfatto[citazione necessaria], se ne andrà.

In assenza del furgone dell'A-Team, i poveri abitanti del Regno si ritroveranno costretti a chiedere aiuto a Spyro[7] e la sua banda di balordi, che catturano una libellula di nome Sparx e la costringono sotto tortura a rivelare i nascondigli delle altre libellule[8].

A contrastarli ci saranno i terribili seguaci di Ripto, che qui vengono chiamati, con somma originalità, Ripto e che garantiscono il libero corso dell'economia nei vari mondi grazie alle gemme che lasciano in giro[9].

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.

[modifica] Personaggi

Ripto minaccioso.jpg

Ripto mentre continua a indicarti senza motivo

  • Spyro: protagonista assoluto del gioco, è un'iguana volante con evidenti problemi digestivi. A seconda di ciò che mangia la mattina presto, può emettere rutti infuocati, fotonici o bufere in stile Cippi oppure sbrodolare in direzione della libellula più vicina, facendola affogare.

Viene continuamente seguito da Sparx, una libellula affetta da un disturbo intestinale comunemente chiamato farfalle nello stomaco, che lo protegge dagli attacchi nemici. O almeno così vogliono farci credere i Draghi Maestri.

Spyro attacca un gregge.JPG

Spyro mentre fa rifornimenti


  • Cacciatore: apoteosi del personaggio ambiguo che in un Platform non può mancare, è in realtà un animalista incallito che si traveste da Gattopardo in quanto mascotte.

Egli stesso insegna a Spyro come si vola[10], per poi andare via in perfetto stile Superman. Da questo momento in poi non sarà altro che una fugace nonchè superflua apparizione all'interno di alcuni mondi, dove troverà sempre qualche libellula, ma non ve la darà finché non lo avrete umiliato con una sfida.

  • Bianca: ex-membro dell'Organizzazione XIII, è una coniglietta con evidenti problemi di socializzazione a causa della sua mamma-suocera che non faceva altro che ripeterle di usare la Magia.
Spyro Enter The Dragonfly.jpg

Spyro mentre lincia Sparx che si era messo tra lui e il nemico

Già complessata, si mette con Hunter[11], ma continua a dare consigli a Spyro. La sua apparizione nel gioco sarebbe dovuta essere costante come tutti gli altri, ma nella versione definitiva compare solo all'inizio per presentarvi l'amico Dragone che dà i poteri a Spyro, dopodichè il suo arcobaleno verrà dirottato contro il boeing 747, causando migliaia di vittime innocenti.

Sarà una delle sue ultime apparizioni nella serie.

Stranamente non avremo il piacere di affrontarli, poiché verranno uccisi dal loro stesso capo, che evidentemente non gradiva il doppiaggio. Completati quasi tutti i livelli del gioco, si creerà un buco nero proprio vicino a dove avevate iniziato il gioco e, entrandoci, potrete affrontare lui.

Spyro4.jpg

:- Ripto 1: “Vedi per caso un drago?”
 :- Ripto 2: “No che non vedo nessun drago! Chiudi la bocca, scemo!”

Lo scontro si articola in alcune semplici fasi:

  1. Ripto parla con Spyro per farlo morire di noia.
  2. Non riuscendoci, passerà alle maniere forti e pronuncia la parola magica[12].
  3. Ripto sarà circondato da sfere di ghiaccio, ignorando il fuoco che da sempre gli frigge il deretano.
  4. Spyro gli corre incontro e lo attacca, ovviamente, con un rutto di fuoco; non starà certo ad aspettare che il nemico gli lanci contro una scaglia di ghiaccio...
  5. Ripto si sposta altrove e Spyro lo insegue.
  6. Le sfere di ghiaccio diventano sempre più piccole finché il nostro eroe non colpirà LUI[13].
  7. Entrambi torneranno a centro campo da bravi bambini, mentre Ripto diventerà leggermente più grande, ma senza risolvere nulla.
  8. Ripto si circonderà di palle di fuoco, mentre Spyro userà il soffio ghiaccio. Tutto si ripete come sempre.
  9. Se avete raggiunto il 100%, Ripto si trasformerà in Luciano Pavarotti[14]
  10. Finale: Ripto si dichiara sconfitto anche se non sente neppure il dolore, ma dichiara di tornare, preannunciando un'imminente tempesta di commercialate.
  11. Titoli di coda.
Spyro e Bianca.jpg

Cosa avrà intenzione di fare?

  • Zoe: famosa per la parte della fatina buona di Cenerentola, è una piccola masochista che compare al povero Spyro proprio nel momento del non bisogno e lo fulmina anche a metri di distanza.

Stranamente, il giovane drago non ne risente minimamente, forse perché privo di cervello.

  • Sacchi di soldi: torna anche in questo gioco uno dei personaggi più odiati della serie: Moneybags, ovvero il Riccone, che dopo averle abbondantemente prese da Spyro nell'ultimo gioco, si pentirà per il suo stile di vita diversamente onesto e deciderà di andare a purificare il suo spyrito a Libellula Dojo[15].

Purtroppo, pare che il suo lato oscuro abbia avuto la meglio su di lui, per cui vi obbligherà a pagare lo stramaledetto pedaggio per il ponte che lui creerà con la magia[16]. Il fatto che appaia solo nel primo livello è confortante, ma le gemme consegnate non potranno essere restituite come alla fine di ogni gioco.

[modifica] Superpoteri

Spyro entra nello Stargate.JPG

Spyro viaggia per i mondi attraverso un portale

I superpoteri sono abilità speciali concesse da una statua di drago[17] in cambio di vergini da sacrificare o, in alternativa, di pietre da aggiungere alla sua collezione.

Essi sono i seguenti:

  • Rutto fuoco: il classico problema di alitosi di Spyro, acquisito per diritto alla nascita. In alcuni casi può essere sostituito dallo sputo atomico, una versione potenziata del rutto che può abbattere gli obiettivi anche a distanza, ma stranamente non ha effetto sui nemici comuni (che comunque non potranno approfittarne per danneggiarvi).
  • Bolle di sapone: il vostro primo superpotere. Chi mi fa una foto? Il povero draghetto è costretto a ingoiare una saponetta, quindi fa il bagno ai terribili Ripto. In alternativa può rompere i vasetti di vetro[18] o catturare i moscerini che si posano sullo schermo.
  • Rutto elettrico: un superpotere offerto dall'Enel. Può fulminare i nemici, abbagliarli con un fascio di luce blu peggiore delle luci ultra-epilettiche comunemente usate nel gioco e attivare gli interruttori. Peccato che le bollette arrivino a costare anche più delle 7000 gemme del gioco...
  • Rutto Mentos: surgela amici e nemici, permettendo a Spyro di freddarli comodamente o evitarli risparmiando loro la vita da bravo eroe. Mai mischiarlo con la Coca Cola.
  • Scudo d'ali: Spyro si copre la faccia con le ali. Utile per respingere gli attacchi dei nemici, deriderli di nascosto, nascondersi in attesa di rinforzi, piangere, soffiarsi il naso e farsela sotto.

[modifica] Livelli

Tartaruga che aspira a diventare un Ninja.jpg

Tipico abitante della Terra dei Draghi

In Spyro: Enter the Dragonfly sono presenti un'infinità di mondi di gioco , tutti diversi e pieni di divertimento[citazione necessaria], accessibili tramite mezzi di trasporto guidati da volontà propria generalmente alimentati da un motore a libellule[19].

Essi sono i seguenti:

  • Regno dei Draghi: un banalissimo mondo di passaggio, diviso in tre parti accessibili con una cornata ben assestata il soffio corrispondente.
  • Libellula Dojo: il luogo in cui vivono i Draghi Anziani che hanno fatto voto di verginità a San Splinter e si sottopongono ogni giorno a intensi allenamenti a base di Metti la cera, togli la cera per proteggere le libellule, le mosche e le zanzare.

Subito viene invaso da un gruppo di Ripto ninja che congelano i Draghi proprio mentre pregavano, probabilmente rinchiudendoli in un mega-frigo a legna, quindi Spyro dovrà liberarli alla vecchia maniera. Da notare che, una volta liberati, dopo averti aperto il passaggio in modo alquanto originale, si dileguano nel nulla.

Pare si tratti dell'ennesimo scherzetto di quei simpaticoni dei Ripto, con tanto di costumi di scena, effetti di luce e fumogeni colorati in perfetto stile Mars Attacks. Anche se, in effetti, non si riesce ancora a spiegare la presenza delle mucche spaziali...

Spyro modellino.jpg

L'estetica dei personaggi è realistica e curata in ogni dettaglio[20]

  • Isola di Pasqua: un meraviglioso inferno tropicale dove i turisti stranieri privi di regolare permesso di soggiorno (per lo più maiali) vengono catturati e predisposti per l'olocausto, che i Ripto spacceranno per un semplice barbeque tra amici.

Proprio qui Spyro scatena tutto il suo più profondo animalismo[21], abbattendo tutto ciò che vede, sia in mare che in terra: Ripto subacquei, nativi, turisti-coccodrillo, Moai indifesi, rocce, pulsanti verdi ecc._ L'effetto sarà quello di far arrabbiare i figli dei macellai e le macellerie in generale.

  • Nuvola 9: ove non osano neanche le aquile, per noia. In questo mondo manca completamente il concetto di lavoro, dato che gli abitanti vivono di solo sonno.

Dopo l'arrivo dei Ripto, che vogliono trasformare la zona in una scenografia per la rappresentazione della Divina Commedia, i teneri orsetti soffrono terribilmente di insonnia e chiedono a Spyro di sistemare la faccenda attivando dei cannoni laser al plasma con il suo rutto fotonico.

L'atmosfera sonnolenta del posto si riflette anche sul gameplay e sui caricamenti, spingendo più di un giocatore ad abbandonarlo subito dopo aver raccolto la pietra del ghiaccio.

  • Monastero Scimmia: il mondo preferito di Ned Flanders. È stato invaso dai soliti Ripto fanatici della cultura orientale, che si approfittano della clemenza dei Monaci Shaolin e, tanto per cambiare, congelano alcuni Yeti[22].

Non è ben chiaro il vostro ruolo all'interno della vicenda; pare che Spyro sia stato incaricato di accendere un fuoco d'artificio per distruggere un muro di ghiaccio. Mha...

Iguana Volante.jpg

Un terribile Ripto volante, preso da una probabile riconversione per Playstation 4

  • Palude di roba che sembra miele: il mondo in cui si girano le pubblicità dei Miel Pops. A causa della scarsa retribuzione dei lavoratori, questi hanno deciso di organizzare uno sciopero, capeggiati dai soliti Ripto, e l'azienda è andata in crisi.

I coccodrilli siculi che vi lavorano chiederanno dunque al draghetto alcolista di aiutarli a sedare la rivolta in modo alquanto drastico. Putroppo nessuno gli dirà che quel miele è finto...

Qui Spyro ritroverà il luogo da cui vengono tutti quei fastidiosi ladri blu che aveva ucciso nel corso dei precedenti episodi. Nonostante l'evidenza di questa rivalità, gli abitanti del luogo chiederanno piuttosto pietà aiuto, in quanto il loro tesoro (ovvero l'intera zona) non ha intenzione di essere speso contro la propria volontà e sta ingaggiando una rivolta per ottenere la libertà.

Si sospetta che la colpa di tutto ciò sia da attribuire ai Ripto magici, con le loro idee rivoluzionarie, ma non sono difficili da sconfiggere; basterà nascondersi il volto dietro le proprie ali e poi girdare: "Bubusettetè!" per poterli colpire alla sprovvista, come i bambini.

Conclusa la faccenda, Spyro chiama i Carabinieri.

NonCitazLogo.png
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Spyro: Enter the Dragonfly.


  • Giungla giurassica: l'apoteosi dell'originalità e del progresso tecnologico. Spyro si ritrova in una specie di laboratorio situato sotto un vulcano e abitato da bizzarri topi che, invece di restare a casa a studiare la Matematica come i loro compari, creano degli enormi Ripto robotici atti a scatenare un pandemonio.

Ancora una volta sarà Spyro a dover risolvere la questione, nonostante sembri indeciso tra soffio ghiaccio e soffio elettrico.

Altra particolarità di questo livello è la presenza del potenziamento per l'invulnerabilità, che vi permette di camminare sulla lava e scottarvi subito dopo. Molto utile soprattutto contro un particolarissimo ladro che, misteriosamente (si sarà allenato sui carboni ardenti?), corre proprio sulla lava senza bisogno di pause o attrezzature particolari.

  • Mondo invisibile: uno strano livello sospeso nel nulla che può comparirvi di fronte quando meno ve lo aspettate.

È possibile vedere alcune gemme e personaggi in atti osceni e riservati, ma, a parte questo, quello schifoso atlante che Spyro si porta sempre dietro come se fosse la Bibbia non dice nulla in proposito; non vi resta che aggirarvi soli e sperduti in questa landa desolata, senza poter neppure vedere se c'è un posto in cui suicidarsi.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • La Universal aveva pensato di fare anche un musical su Spyro, magari disponibile come extra all'interno del gioco. Nonostante l'impegno degli attori, il cast d'eccezione e le ingenti somme spese, il progetto fu archiviato; Hunter aveva perso le sue scarpe da ginnastica.
  • Ripto (quello vero) è stato campione di tuffo alle Olimpiadi del 1986.
  • Nella guida ufficiale del gioco per PlayStation 2 si allude alla presenza di alcune fantomatiche gemme grigie e di un potere poi scartato dalla versione originale: il soffio di luce.
  • Sonic ha citato spesso questo gioco per la sua elevata velocità.
  • Spyro non è in grado di avviare una conversazione senza prima girare attorno a un personaggio.

[modifica] Articoli correlati

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ I venditori di dischi pirati non furono dello stesso parere; la stessa Zoe, infatti, aveva imposto su di essi una terribile maledizione che costringeva i giocatori a ricominciare il gioco ogni volta
  2. ^ ora che lo sapete, vi conviene correre ad acquistare il gioco
  3. ^ rigorosamente al rallenty
  4. ^ Al quale, ovviamente, nè lui nè Sparx potevano mancare
  5. ^ Nonostante fosse affogato in un fiume di aranciata bollente proprio sotto ai nostri occhi
  6. ^ In "The Legend of Spyro", il giovane drago e la sua compagna sconfiggono Malefor senza l'aiuto di Sparx. Che sia l'ennesimo clichè da religione pagana?
  7. ^ Spiro, in itagliano
  8. ^ Non sembrano molto felici di tornare a casa, dato che bisogna anche inseguirle
  9. ^ 7000 sono un po' poche per risanare il deficit, ma almeno...
  10. ^ è plausibile che un drago dopo aver svolto la sua missione dimentichi sempre tutte le sue abilità
  11. ^ Anche la perversione nei Platform raggiunge livelli record
  12. ^ Niente popò di meno che Abra-Kadàbra!
  13. ^ Talvolta Ripto danneggerà Spyro con il suo attacco più terribile: il colpo da fermo
  14. ^ ma in effetti è già tanto che voi siate arrivati fin qui...
  15. ^ C'era anche il Monastero delle Scimmie, ma lì avrebbe dovuto rinunciare ai suoi beni per vivere in povertà
  16. ^ è incredibile cosa può fare un uomo per un po' di denaro
  17. ^ Evidentemente lo avevate dimenticato nel primo gioco...
  18. ^ e ce ne vuole!
  19. ^ A cosa pensavate che servissero?
  20. ^ Per chi non l'avesse capito, mi riferivo ai modellini
  21. ^ pur non rinunciando alla caccia delle libellule e dei Manta ray
  22. ^ proprio quando tutto iniziava ad avere un senso...
Strumenti personali
wikia