Space Marines

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Emperor.jpg
Space marine toilet.jpg

L'Imperatore dell'Umanità in persona approva questo articolo.

Perciò permetterà all'autore di questo articolo di continuare a vivere nel suo Imperium, preservandolo dalle minacce aliene, eretiche e mutanti.

Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche Marine
Quote rosso1.png FOR THE EMPEROR Quote rosso2.png

~ Space Marine su senso della vita
Quote rosso1.png DEATH TO THE FALSE EMPEROR!!!!!!! Quote rosso2.png

~ Space Marine del Cazzo Caos su opinioni differenti
Quote rosso1.png FOR THE DARK GODS Quote rosso2.png

~ Space Marine del Cazzo Caos sul loro senso della vita
Quote rosso1.png DEATH TO THE DARK GODS!!!!!!! Quote rosso2.png

~ Space Marine all'affermazione di prima
Marinewtfantitrendy.jpg

Ecco uno Space Marine che si prepara a distruggere il pianeta Truzzolandia.

Gli Space Marine sono un'esercito di metallari che fu guidato dal leggendario Immortale Imperatore-Dio dell'Umanità [1].


Possono anche essere usati per giocare a Warhammer 40.000.

[modifica] Storia

L'Imperatore si accorse che era l'unico tra i suoi amici dèi a non avere un'armata tutta sua. Gork e Mork avevano gli orki, gli dèi eldar avevano ancora qualche checca sparsa nell'universo, gli C'Tan, che manco erano dèi, avevano i necron e gli dèi del Caos avevano i demoni. Decise così, grazie alle nozioni apprese all'Università di Harvard e giocando all'Allegro Chirurgo, di crearsi i suoi omini.

Così si finanziò le ricerche [2], e grazie al supporto delle migliori menti dell'epoca riuscì a creare i suoi primi soldatini

Purtroppo però, questi venti primogeniti, detti "Primarchi" si sparsero per la galassia. Così l'Imperatore dovette noleggiarsi altri soldati per sottomettere tutta la Terra. Per rendere la cosa più facile, mise questi soldati in armature potenziate [3] e gli affidò i fucili requiem [4], e li riempì di organi addizionali: erano nati gli Space Marines. Quando terminò l'ingrato compito di divenire re del mondo, andò in cerca dei Primarchi perduti.

Trovarli a volte fu parecchio facile: circa due volte su tre i Primarchi erano diventati a loro volta padroni di un pianeta così schifoso e ostile alla vita umana da non poter essere rintracciabile neanche sulle peggiori guide automobilistiche. Quando la famigliola fu riunita, e a ogni Primarca fu assegnata una legione di MARHEENES (come in seguito li chiamerà l'esimio Comandante Boreale), l'Imperatore e i suoi figli decisero di partire per un bel picnic altrimenti noto come Grande Crociata. Tuttavia gli dèi del Caos non vedevano di buon occhio i Marines: sapevano infatti che questi avrebbero potuto fare il mazzo a tarallo a tutti i loro demoni. Decisero così di rubarsene qualcuno

[modifica] L'Eresia di Horus

Mentre i suoi figli ancora combattevano e avevano sottomesso ormai gran parte della galassia, con la scusa di chiudere il gas che aveva lasciato acceso l'Imperatore se ne tornò sulla Terra a redigere la sua autobiografia (che più tardi diverrà la Bibbia Imperiale) Mentre non aveva un cazzo da fare, decise che nel suo Impero tutti quanti avrebbero dovuto parlare la copia malriuscita del latino noto come "Alto Gotico" L'Impero fu quindi seduta stante rinominato Imperium. Tuttavia, il Primarca dei Predicatori non era affatto felice di ciò. L'Imperatore sapeva benissimo che Lorgar (così si chiamava il Primarca) era stato rimandato in Latino, e quindi i Predicatori la presero sul personale.

Comprendendo che l'occasione era ghiotta, gli Dèi del Caos si portarono dalla loro Lorgar, convincendolo a tradire l'Imperatore con la promessa di ripetizioni gratuite di latino e facendolo vincere a poker.

Così Lorgar decise di creare un casino immenso: ferì alla milza Horus, figlio prediletto dell'Imperatore, e parlandogli nel sonno convinse anche lui a tradire l'Imperatore, e se lo avesse fatto avrebbe ricevuto il Leccalecca Definitivo del Caos e sarebbe stato lui a capo della rivolta, nota poi infatti come Eresia di Horus

Nel frattempo, altri Primarchi erano stati corrotti. Magnus il Rosso della Stirpe dei Mille era stato tentato da Tzeentch, dio oscuro della conoscenza, che gli aveva promesso tutti i cheat per StarCraft.

Angron dei Divoratori di Mondi era stato corrotto da Khorne, divinità del massacro, che aveva ridipinto col sangue tutte le armature bianche le suo capitolo per fargli una simpatica sorpresa.

Mortarion della Guardia della Morte fu corrotto dal suo compagno di merende nonché luogotenente Typhus a convertirsi al credo di Nurgle,dio della pestilenza, in modo da vincere sempre le gare di rutti.

Infine Fulgrim dei Figli dell'Imperatore fu corrotto da Slaneesh, divinità del piacere, che gli promise sei-sette harem, con così tante donne da fare invidia a qualsiasi harem comedy nipponica [5] Altri Primarchi si convertirono al Caos per altre ragioni: chi perché aveva ricevuto nomi assurdi [6], chi perché aveva avuto un Primarca minchione [7], chi perché si era posto domande esistenziali alle quali l'Imperatore non sapeva rispondere [8]

[modifica] La Guerra Civile

Scoppia quindi la Guerra Civile: Lealisti contro Traditori, Fratello contro Fratello, Trombone contro Asino. Scoppiano le prime faide: i Lupi Siderali,un ammasso di vichinghi con il vizio dell' alcool, dopo essere stati battuti ai videogiochi dalla Stirpe dei Mille di Magnus decise di mettere a ferro e fuoco il pianeta, avendo scoperto che i loro fratelli corrotti conoscevano ogni sorta di cheat.

Sorgono altre associazioni: nasce l'Armata Imperiale, poi Guardia Imperiale, ovvero gli umani comuni che vanno in battaglia con giubbotti di lana e torce al posto di fucili. Inizia su Marte per mano dell'Adeptus Mechanicus [9] la produzione di Gundam per bloccare Horus, nonostante l'Imperatore non si sia fatto una ragione del tradimento di suo figlio.

Caduto nell'apatia, l'Imperatore fece l'errore fatale di iniziare a seguire Neon Genesis Evangelion. Ormai definitivamente depresso, quasi non oppose resistenza, e così Horus giunse sulla Terra

Il Primarca Sanguinius degli Angeli Sanguinari tentò invano di proteggere l'Imperatore, ma morì miseramente.

Incazzato per il fatto che il sangue di suo figlio gli aveva sporcato la moquette, l'Imperatore ingaggiò un duello mortale con Horus, gli strappò l'anima e la fece a pezzi piccoli, poi li reincollò in un collage e li sparse di nuovo.

Tuttavia, era stato ferito a morte, e quindi il Primarca Rogal Dorn dei Magli Imperiali dovette inserirlo su una specie di cesso d'oro. Tutte le forze traditrici furono inviate nell'Occhio del Terrore, una specie di mega-cesso creato dagli atti osceni degli Eldar [10]

[modifica] Dopo la Guerra

Roboute Guilliman, Primarca degli Ultramarines [11] capì che il problema sostanziale della Guerra Civile era stato che poca gente comandava troppi Space Marines. Decise quindi di dividere tutti i capitoli in micro-capitoli, noti come "Paragrafi".Tuttavia alcuni Primarchi erano contrari, e non adottarono del tutto le linee guida di Roboute. Per non far scoppiare una nuova guerra, tutti i Primarchi fecero dei passi avanti: avrebbero adottatto (chi più chi meno) il Codex Astartes [12], a condizione di mantenere il nome di Capitoli invece di quello di Paragrafi. Così i capitoli si frammentarono in forze più piccole devote alla distruzione di eretici, mutanti, e Tau.

[modifica] Capitoli di Space Marine

  • Ultramarine [13]: tra i Marine sono di sicuro quelli che se la tirano di più, dato che ce l'hanno più grosso. Il settore di comando, dico. Si chiama Ultramar [14]

Senza contare le armi del loro Maestro Capitolare, Marneus Calgar: due guantoni da hockey che ti tirano giù un elefante come se fosse l'omino di marzapane con l'osteoporosi ai canditi... Sono appassionati di Heavy Metal

  • Salamandre: Forse l'unico capitolo che ammette uomini di colore tra le loro fila. Fissati con lanciafiamme, fucili a microonde e quant'altro, sono guidati dal Comandante lealista più cazzuto in circolazione: Vulkan He'Stan.

Le Salamandre sedano le folle inferocite guardando fissi negli occhi i rivoltosi, mentre i rivoltosi guardano fissi i loro lanciafiamme; a questo punto di solito i rivoltosi si ricordano di aver lasciato il gas acceso a casa e corrono via.

  • Mani di ferro: I prog metaller dell'Imperatore. Essendo i più debolucci, sostituiscono i loro arti con protesi bioniche, ma vengono sempre scoperti e banditi dalle competizioni di braccio di ferro. Hanno un sacco di casini con gli aeroporti. Sono di sicuro il Capitolo più sfigato, avendo perso il 70% dei loro equipaggiamenti fighi e cazzuti
  • Templari Neri: i più intransigenti e magofobi di tutti i capitoli (secondi solo agli Angeli Oscuri...Harry Potter è avvisato). Aman usare spade e armi bianche pur essendo in un mondo futuristico. Han tuniche da templari sopra l'armatura. Molti pensano che siano usciti da una canzone Power Metal dei Rhapsody of Fire
  • Lupi Siderali: sono dei Marine fissati con il Black Metal, il Viking Metal e qualsiasi cosa abbia a che fare con la norvegia. Di solito si aggirano per l'universo armati di martello. Il loro interesse principale, dopo la guerra, la guerra e di nuovo la guerra, è la birra. Tanta birra. Dicono che un giorno il loro Primarca, Leman Russ, tornerà. E porterà tutti quelli con la portata più alta in birreria. Per sempre.
  • Guardia del Corvo: la legione di Gothic Metaller. Guidati dal Comandante più cazzuto in seconda, Kayvaan Shrike, amano infiltrarsi tra i nemici [15] per poi coglierli di sorpresa. Ah, sono fissati con la notte e robe simili. Infatti distraggono i nemici grazie all'uso di ombre cinesi [16]
  • Magli dell'Imperatore: una legione completamente opposta alla Guardia del Corvo. Thrash metaller grossi, cattivi ed incazzati, sono guidati da un comandante grosso, cattivo ed incazzato. Sono i fratelli intelligenti dei Templari Neri
  • Angeli Sanguinari: una legione di tamarri, hanno la Guardia Sanguinaria, composta da tamarri in armatura dorata con jetpack alati, e a volte, mentre sono nei guai, arriva il capo di questi tamarri, il Sanguinor, ancora più tamarro e ancora più sberluccicante [17]. Ok, saltiamo la parte tamarra in cui vi parlo di Dante e Mephiston [18] e arriviamo alla Compagnia della morte: un gruppo folle e cazzuto che vive per arare qualsiasi cosa si trovi davanti. Anche i campi.
  • Angeli Oscuri: una Legione che ci nasconde alcune cose sulla sua origine. Sadici torturatori, vanno in cerca dei loro fratelli perduti che millenni prima finirono tutti i loro pop-corn del capitolo. Ogniqualvolta uno di loro trova un Angelo Caduto e lo spinge a pentirsi, ottiene una perla nera [19]
  • Furie Bianche: Gengis Khan e compari motorizzati. I simpatici signori qui citati infatti vanno in giro solo sul Harley Davidson altamente modificate per fare più casino quando arrivano. A dispetto di ciò, possono tranquillamente circondarti ed entrare da tutti i bordi del tavolo che manco i Campi del Pelennor

[modifica] Note (inutili)

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ modesto il tipo, non è vero?
  2. ^ anche perché aveva soldi a palate, essendo tipo il capo di tre-quattro nazioni
  3. ^ Andiamo, siamo nel futuro! Immagina che armatura è! Eppoi è pure potenziata!
  4. ^ un nome un programma
  5. ^ tonnellate di fanservice escluse
  6. ^ come Perturabo dei Guerrieri di Ferro
  7. ^ come i Signori della Notte
  8. ^ come Alpharius, che si chiese come poteva, con un nome tale, comandare sull'ultima legione dei Marines
  9. ^ sempre la storia del latino maccheronico
  10. ^ mai punizione fu più grande
  11. ^ quanto siamo fighi
  12. ^ quell'ammucchio di cazzate scritte da Roboute
  13. ^ siamo sempre più fighi
  14. ^ che fantasia
  15. ^ nonostante pesino 200 kili e rotti e siano alti circa tre metri
  16. ^ anche se qui la cina non esiste, ma vabbe'
  17. ^ Tamarro, non è vero?
  18. ^ uno più tamarro dell'altro
  19. ^ che poi infila nel sedere del caduto, ovviamente

[modifica] Argomenti correlati

Strumenti personali
wikia