Sonic Youth

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Celentano.jpg
ATTENZIONE: QUESTA PAGINA È ROCK!!!
Quote rosso1.png Accidenti, Sonic Youth è proprio rock. Sì insomma, capisci quello che voglio dire? Non dico punk, metal o house, parlo di rock; e non un rock poco rock, ma vero rock rock. Un rock che ti entra nelle vene e ti penetra nell'anima senza lasciarti andare... proprio rock insomma.
L'house, il metal e il punk sono lenti. Sonic Youth è rock.
Quote rosso2.png

Quote rosso1.png ...è la canzone mononota, che si fa con una nota, e quella nota è questa: Quote rosso2.png

~ Elio e le storie tese su intera discografia dei Sonic Youth
Quote rosso1.png Il modo traumatico in cui i Sonic Youth trattano gli strumenti, li brutalizzano, li torturano (...) vorrebbe essere espressione di quella lacerante disperazione, di quella rabbia apocalittica che ti esplode dentro quando il distributore di patatine ti fotte la moneta Quote rosso2.png

~ Il critico Piero Scaruffi sui Sonic Youth
Quote rosso1.png I Sonic Youth sono stati molto importanti per me. Soprattutto quando cercavo di rimorchiare Quote rosso2.png

~ Vasco Brondi sui Sonic Youth


I Sonic Youth sono considerati tra i più importanti esponenti dell'alternative-rock degli anni '80, anche in quanto inventori o precursori di una caterva di generi e sotto-generi del rock underground, come la No-wave, il post-punk, il grunge, il brunch, il punch, il crock, il crock-rock, il crock-crock, il crick-e-crock, il Catatonik-rock eccetera, eccetera.

[modifica] Storia

Kim Gordon, Thurston Moore, Lee Ranaldo, Steve Shelley.jpg

Kim Gordon manda velati messaggi subliminali mentre Thurston Moore non si accorge di niente

Il poeta Lautreamont ha definito la musica dei Sonic Youth "bella come l'incontro casuale tra un martello pneumatico e lo stridio delle unghie che graffiano una lavagna, mentre fuori un coglione non la smette di suonare il clacson perché una macchina in doppia fila gli ostruisce il passaggio impedendoti di fare il sonnellino pomeridiano".

La formazione storica del gruppo è costituita da Thurston Moore, Kim Gordon, Lee Ranaldo e, solo successivamente, Steve Shelley. Ah, sì, ci sono anche gli altri.

Ma cominciamo ad approfondire la conoscenza del gruppo attraverso l'analisi dei suoi membri. Che è anche il metodo utilizzato da Sasha Grey e Valentina Nappi.

[modifica] Lee Ranaldo

Lee Ranaldo.jpg

Lee Ranaldo confuso sul tipo di strumento che dovrebbe suonare

Prima di entrare nel gruppo, Lee Ranaldo sperimentò le più svariate tecniche per riuscire a produrre quel particolare tipo di sound che andava cercando e che poi, anche grazie a lui, avrebbe reso celebri i SY.
Iniziò col prendere delle persone in braccio e buttarle giù all'improvviso dal ventesimo piano, per poi registrarne e campionarne le urla strazianti; in seguito provò delle macchine di tortura medievali su oche, galline e altri pennuti; poi ancora si mise a fermare passanti a caso e ad infilare loro bacchette di legno su per il culo senza preavviso, registrandone le urla di dolore e poi, come al solito, campionandole; ancora insoddisfatto, una volta legò ad una sedia un ippopotamo di due tonnellate, lo immobilizzò e gli fece ingurgitare ottanta litri di Coca Cola e gazzosa mescolate assieme: il rutto che ne uscì fuori uccise l'ippopotamo stesso e provocò un terremoto che distrusse tutte le apparecchiature con cui Ranaldo stava registrando, il quale sentì di starsi avvicinando sempre di più al mood che stava cercando, solo che il materiale era ormai inutilizzabile. Le sue ricerche affannose terminarono quando si accorse che tutte queste cose potevano essere fatte anche ad una chitarra elettrica, ottenendo tra l'altro dei suoni ancora più raccapriccianti. Fu allora che entrò a far parte dell'entourage di Fernet Branca, di cui divenne ben presto il pupillo.
Per tutto questo tempo, Thurston Moore non aveva fatto altro che chiavarsi Kim Gordon.

[modifica] Thurston Moore

Thurston Moore.jpg

Thurston Moore con la tipica faccia di chi la notte prima ha fatto felice una chitarra.

Moore, invece, seguì un altro percorso. Mentre la ricerca musicale del collega e futuro co-fondatore della band era finalizzata a ottenere il rumore più insopportabile che l'orecchio umano potesse tollerare, Moore, animo più gentile e delicato, rivolse invece maggiore attenzione alle componenti melodiche e armoniche della composizione musicale. Senza disdegnare quelle ritmiche, naturalmente.
Egli ha affermato infatti di aver deciso di diventare musicista quando, da bambino, rimase estasiato dal suono prodotto da un suo compagnetto di classe autistico nello sbattere ripetutamente la testa contro il muro.
In seguito, gli venne in mente di arricchire questa fondamentale idea ritmica, che divenne ben presto un altro marchio di fabbrica del gruppo, creando con la chitarra un suono simile a quello di uno sciame di calabroni con la diarrea. E fu qui che arrivò l'intesa artistica con Ranaldo; il quale, però, decise che sarebbe entrato nel gruppo solo se Moore gli avesse consentito di distruggere almeno un lampadario di cristallo ad ogni concerto, e poi di mettersi a saltellare come un orango sui cocci sparsi per terra per creare così sempre nuove soavi melodie. Altra condizione posta da Ranaldo, fu quella di registrare e campionare una serie di sue scoregge da usare come tappeto sonoro nei live, sul quale poter creare tutta una serie di variazioni e improvvisazioni sul tema.

[modifica] Kim Gordon

Kim-gordon.jpg

Kim Gordon tenta di intrattenere il pubblico dopo che Moore e Ranaldo hanno distrutto tutti gli strumenti dopo appena 5 minuti di concerto.

Definita unanimemente dall'Associazione Internazionale Critici Musicali come "l'unica musicista in grado di provocare un'eiaculazione istantanea con la sola emissione della propria voce", è stata inserita nel gruppo evidentemente per questa sua caratteristica distintiva. E ovviamente per essere la sventola di Thurston. Ah, e naturalmente per essere una sgnacchera da paura.
Per accontentare la lobby femminista dell'utenza diremo che è anche una brava bassista. E ora tornate ai fornelli.

[modifica] Steve Shelley

Barboncino.gif

Steve Shelley in una delle espressioni che ha fatto all'audizione per farsi prendere dal gruppo.

Inizialmente il batterista era Bob Bert. Una sera però, a un concerto, Bert si presentò sul palco completamente ubriaco. Così prese i primi due oggetti che trovò per terra scambiandoli per bacchette (in realtà si trattava di una scarpa lasciata lì da un elettricista e di una buccia di banana) e con quelli iniziò a colpire a casaccio i pezzi della batteria; poi salì sulla stessa, si appese a una trave mettendosi a dondolare come una scimmia, dopodiché cadde rovinosamente sulla batteria mandandola completamente in frantumi. E fin qui tutto bene. Il problema è che nel fare tutto ciò sbagliò un sol-diesis, cosa che urtò terribilmente l'orecchio musicale di Thurston, il quale, con fare risentito, lo cacciò immediatamente fuori dal gruppo.
A quel punto l'arrivo di Shelley fu provvidenziale: Thurston e Kim, che nel frattempo erano andati a vivere insieme, stavano cercando un cane che non cagasse in salotto e che sapesse suonare decentemente la batteria. Un giorno alla loro porta bussò Steve, che possedeva entrambe le caratteristiche.

[modifica] Tecnica musicale

Per imparare a suonare la chitarra come Thurston Moore e Lee Ranaldo esistono diverse tecniche: 1) preparare una quindicina di zabaioni al giorno per un mese di fila sino a farsi venire la sindrome del braccio indipendente, come quella simulata da Roberto Benigni in Johnny Stecchino ; 2) sgrillettare furiosamente una novantenne con una patonza più secca della corteccia di una quercia secolare, sforzandosi di farla squirtare; 3) munirsi di mazza chiodata e poi sfogare il proprio furore devastando tutto ciò che ci si trova intorno; 4) dopo aver fracassato una sedia in testa a Mike Tyson, fargli il solletico più velocemente possibile cercando di farlo ridere in tempo prima che vi strappi il cuore con un morso; 5) allenarsi al lancio del giavellotto; 6) darsi all'onanismo più sfrenato.

[modifica] Discografia

  • Confucio is sexy
  • Spaventapasseri in fiamme con zucca di Halloween al posto della testa
  • Ebola
  • Suore
  • Day-Hospital Nation
  • Goo-goo!
  • Mosconi con diarrea sorvolano una metropoli da incubo
  • Finalmente soli: io, la mia chitarra, e la mia macchina di tortura medievale (primo album da solista di Lee Ranaldo)
  • Mi sto bombando Kim Gordon, tanto Thurston è talmente impegnato a fottersi la chitarra che neanche se ne accorge (secondo album da solista di Lee Ranaldo. Con la partecipazione speciale di Steve Shelley)
  • Ah, perché, se pigio qui posso creare un altro accordo?
  • Mosconi con diarrea: variazioni sul tema
  • Variazioni sul tema che in realtà rimangono sempre uguali

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Invidiosi del fatto che Brian Eno avesse composto il tema musicale della Microsoft, guadagnando così fior di miliardi, decisero di fare lo stesso creando quel suono che emettono gli elettroencefalogrammi quando il paziente è deceduto, raggiungendo così la sublimazione della loro arte.
  • Nello sventrare le sue vittime, Jeffrey Dahmer si è ispirato al modo di suonare la chitarra di Moore e Ranaldo.


Tutto quello che non avreste mai voluto sapere sulla musica


Strumenti personali
wikia