Situazione da libro

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

La Situazione da libro è quel giro di parole che uno scrittore deve instaurare per vendere almeno qualche copia del suo manoscritto.

È nota anche come Cliché (che vuole dire stampo). E se non capite perché è meglio che vi rivolgiate a wikipedia.

[modifica] Situazione Jessica Fletcher

Conan.jpg

Se il detective fa così, o tu sei l'assassino o ti sta cadendo un meteorite addosso.

Un signore:

Ha fatto una qualsiasi cosa[1] che ha pestato i piedi a qualcuno che lo odia terribilmente e invece di parlargli lo uccide. A questo punto interviene il Deus ex machina, che casualmente passava di lì. Egli/ella ha queste caratteristiche:

E alla fine grazie a degli indizi totalmente illogici che nessuno ha collegato scopre il colpevole che invece di dichiararsi innocente come chiunque farebbe in vece sua, confessa tutto senza ritegno.

Confessioni tipo: "Ebbene sì, lo confesso, sono stato io, lo odiavo perché una volta si era seduto sul mio pangolino preferito e lo aveva schiacciato!"; "
"Ha ucciso la mia mamma!" e magari la mamma è anche viva ma non importa;
"Un giorno eravamo in autobus io ero stanco e lui mi ha fregato il posto! Doveva morire!"
"Io amavo la ragazza più bella del mondo e l'ha sposata lui!" (adesso la ragazza è un'allegra carampana che mette in fuga i marmocchi appena mostra la faccia)
"Gli avevo spedito Il Codice da Vinci perché mi desse un parere e lui lo ha pubblicato con il suo nome! Ha fatto un sacco di soldi! E HA TOLTO TUTTE LE PARTI INTELLLIGENTI!"

[modifica] Situazione da libro narrativo

Delle persone, di qualsiasi estrazione sociale, maschi-femmine-trans, cominciano a raccontare le loro vite pregne di avvenimenti, neanche Ridge Forrester ha una vita così avventurosa.

Il lettore di solito dopo aver letto questo si sente uno sfigato per la sua vita noiosa e piatta.

[modifica] Situazione da Fantasy

Un uomo/nano/orco/elfo/poltergeist/donna qualunque scopre che in realtà quelli che ha sempre chiamato mamma e papà sono solo in realtà suoi zii o genitori adottivi, in quanto i suoi sono stati uccisi dal re, che è anche un soprannaturale signore del male.

Un Mago che conosceva i suoi gli affida una missione durante la quale incontrerà una compagnia e dovrà uccidere il Signore del male con un artefatto magico difficilissimo da portare in giro, per peso o qualcos'altro.

Esempi:

  • Il Signore degli Anelli, ma solo la seconda parte.
  • Lo Hobbit, ma il mago è più furbo e l'incarico che dà, molto più attraente, è quello di rubare il tesoro del drago, non di ammazzarlo (e se poi il drago fa resistenza... e fa resistenza... e la conclusione è la stessa).
  • Sailor Moon: solo che il mago è una gatta parlante e la storia è ambientata ai giorni nostri... vabbe', per i Giapponesi l'Occidente è un posto esotico.
  • Eragon, prova a confutarlo!

[modifica] Situazione da best seller

La situazione da best seller è, per fortuna, varia e difficilmente rapportabile a uno schema fisso.

I temi invece sono sempre di attualità e coinvolgono

[modifica] Conclusioni

Autori di tutto il mondo, diventate originali... Ma anche no.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Anche senza volerlo
  2. ^ Porta sfiga
Strumenti personali
wikia