Sirius Black

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Harry potter.jpg
Harry Potter approva questo articolo!

Quindi potete colpirlo con ogni maledizione che vi viene in mente, tanto grazie alla sua indecente fortuna è sfuggito per sette volte a Voldemort.
Che possibilità avete voi?

Harry potter2.jpg
Sirius e Harry spaventati.jpg

Sirius insegna al figlioccio la corretta postura quando si va in bagno a cagare.

Quote rosso1.png Oh no, quello stronzo di mio padrino. Quote rosso2.png

~ Harry Potter alla vista di Sirius
Quote rosso1.png Che puzza di cane bagnato. Quote rosso2.png

~ Chiunque quando nelle vicinanze c'è Sirius
Quote rosso1.png È proprio un figlio di puttana. Quote rosso2.png

~ La madre su Sirius

Sirius Black o Sirius Negro è il Padrino del maghetto Harry Potter. È l'unico padrino in grado di tramutarsi in bastardino e di parlare col figlioccio attraverso la cenere del caminetto al posto di usare il telefono. È stato in carcere per atti osceni in luogo pubblico e sfruttamento della prostituzione. A prima vista può essere scambiato per un barbone ma tranquilli, è anche peggio.

[modifica] Vita

Della sua infanzia non si sa molto a parte che è stato una palla al piede per il resto della famiglia Black. In una famiglia per antica tradizione di destra lui era l'unico che alle elezioni votava per la sinistra.

Spedito a calci in culo dai genitori alla Scuola di igiene mentale di Hogwarts entrò tra le file dei Comunisti Rivoluzionari di Grifondoro con i suoi amici James Potter, Remus Lupin e un altro che faremo a meno di ricordare perché poco importante. I quattro facevano gruppo fisso durante le lezioni e in mensa, seminando il panico tra insegnanti e studenti con azioni atte a colpire l'ordine imposto dal preside.

Nel loro gruppo sovversivo si avevano dato anche dei nomi in codice per evitare di essere scoperti: Sirius era pulcioso, James il cornuto, Remus il lunatico e lo sconosciuto fognolo.

Finita la scuola col minimo dei voti al diploma e senza un posto dove andare Sirius si arruola tra le Brigate Rosse che in quegli anni tramavano di compiere atti terroristici durante le partite di Quidditch per protestare contro le misure restrittive imposte sulla velocità delle scope volanti in partita. Indimenticabile per crudeltà e violenza rimarrà l'attentato compiuto proprio da Black durante la finale di Quidditch tra Azerbaijan e Costa d'Avorio nel 1981, nella quale rimasero uccisi anche i suoi complici James Potter e consorte. Per colpa del loro maldestro complice che si era dimenticato di avvertirli al momento dell'accensione della miccia della bomba. La coppia lascia un figlio effeminato di un anno.

[modifica] Azkaban e fuga

Catturato dalla polizia venne rinchiuso nel carcere di massima sicurezza di Azkaban in località ignota. Immaginatevi una specie di Guantanamo in versione per maghi ma senza le torture classiche. L'unica tortura prevista ad Azkaban era la continua presenza di quei pervertiti e sporcaccioni dei Dissennatori che limonavano coi carcerati più disobbedienti per rubargli l'anima.

Sirius passa 13 anni rinchiuso ad Azkaban ed evade solo per salutare il figlio di James di cui si era dimenticato di essere padrino e andare ad Hogwarts pensando di aiutarlo ma combinando un casino dietro l'altro. Per tutta l'adolescenza di Harry, il buon Sirius tenterà di perdere i 12 anni di gioia perduti rimanendo sempre attaccato al ragazzo. Si dimenticò di dirgli che i suoi genitori erano morti per causa sua ma cerchiamo di capirlo era un uomo così impegnato che gli sarà uscito di mente.

Tentava in ogni modo di tirare su il morale di Harry costantemente emarginato e sempre più emo a causa dei continui rifiuti della cinesina Cho Chang che preferiva scoparsi Cedric Diggory. Spesso si trasformava in cane per stare vicino a lui a giocare in spiaggia o come scusa per farlo rimorchiare, tramava con Harry gli scherzi più sadici e antipatici da tirare al povero Neville Paciock, prendere per il culo il professor Piton, ascoltare le farneticazioni su Colui-che-non-deve-essere-nominato ecc…

Sirius Black.jpg

Forse ha intenzione di pisciarti su una gamba.

[modifica] Morte

Al quinto anno di permanenza forzata di Harry a Hogwarts e il terzo di latitanza di Sirius, il terribile Voldemort è risorto secondo le scritture e il suo regno non avrà fine. Amen. Ma il padrino con tanto di esercito di sbandati al seguito capitanato da Albus Silente tenta di mettergli il bastone tra le ruote.

A seguito di uno scontro a colpi di bacchetta nelle segrete del Ministero della Magia fedelmente accompagnato da Neville Paciock, Luna Lovegood e Ginny Weasley come special guest, Sirius Black perde la vita per mano della cugina Bellatrix Lestrange che sputa e urina sul cadavere del cugino.

Una volta morto non succede più un cazzo. Non risorge come fantasma, non può più aiutare Harry e non può più far girare le palle al mondo intero. Il suo corpo verrà seppellito nel cimitero degli animali di Hogwarts per rispetto dei normali esseri umani e il suo nome non sarà mai riabilitato dall'opinione pubblica. Solo Harry lo rimpiangerà e neanche più di tanto perché non gli passava la paghetta.

[modifica] Curiosità

  • Dorme in una cuccia per cani anche quando non è trasformato.
  • Il suo peggiore incubo è essere catturato dagli accalappiacani ed essere castrato.
  • Da giovane ha avuto una tresca con la McGrannit.
  • Puzza. E anche tanto.
  • Fa la pipì a quattro zampe.

[modifica] Pagine correlate

Strumenti personali
wikia