Sindrome di chi la spara più grossa

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Uomini con tuta
ATTENZIONE: MALATTIA CONTAGIOSA NEI PARAGGI

La malattia e/o sindrome e/o patologia descritta
in questa pagina è estremamente pericolosa!
Per evitare che si possa diffondere una pandemia si consiglia di non mangiare nulla che proietti ombra prima di aver letto attentamente tutto l'articolo.


Infermiera1
Croce bianca e rossa
Croce bianca e rossa

DISCLAIMER

Si prega di leggere la seguente dichiarazione prima di passare alla pagina
NONCICLOPEDIA NON È IL TUO MEDICO, MA POTREBBE DIVENTARLO

Non farsi buggerare dai consigli di ciarlatani, chiromanti e medici della mutua è un dovere civico e morale. Questo sito è l'unico pozzo di informazioni sicure dal quale attingere liberamente, l'unico tra le miriadi di cialtronate presenti nel web.
Chiunque non voglia seguire l'unica verità lo fa a suo rischio e pericolo.

Dottore trans


SINDROME DI CHI LA SPARA PIÙ GROSSA
Classificazione: Disturbo delle attività razionali e logiche
Età di insorgenza: Prima infanzia
Andamento: Cronico
Sinonimi: Sindrome della cazzata incontrollata
Frequenza e contagio: Alti
Quadro clinico: vedi il tuo
Quote rosso1 Una volta ho ucciso un dobermann con un pugno. Quote rosso2

~ Bimbominkia affetto dalla sindrome.
Quote rosso1 Vi restituirò l'IMU degli ultimi 150 anni. Quote rosso2


La sindrome di chi la spara più grossa è una patologia che sopraggiunge prevalentemente in soggetti con un cervello di massa inferiore alla norma.

[modifica] Caratteristiche

La sindrome di chi la spara più grossa è una malattia congenita che ha un'insolita facilità a propagarsi per contatto diretto o indiretto. Chiunque può essere contagiato, ma è notevole osservare che alcune persone hanno una smisurata tendenza al contagio: ad esempio i politici, i protagonisti dei Reality Show e la gente come te. La spiegazione è data dal fatto che in questi personaggi si sono riscontrati difetti più o meno gravi dell'organo cerebrale.

Il disturbo solitamente si sviluppa nella prima infanzia, specialmente per l'influenza di fattori ad alto contenuto di cazzate; esso può svilupparsi fino a diventare, nei casi più gravi, cronico e incurabile. La sindrome si manifesta solitamente con la fuoriuscita incontrollata di strane parole senza senso, che comportano una crescita anormale soprattutto dal punto di vista mentale. I portatori suscitano sempre molta simpatia e approvazione da parte della gente

[modifica] Origini ed effetti collaterali

Stadio

Un eventuale ultimo stadio.

Come detto, le origini del disturbo sono da ricercare nella prima infanzia. Una volta instaurata la malattia bisogna intervenire subito perché a quel punto essa, se non prevenuta, inizia a degenerare e diventare cronica. Questi sono gli stadi della sindrome:

  • 1° stadio: intorno a 2-3 anni il bambino riceve segnali indesiderati dai telegiornali e dai cartoni della Disney;
  • 3° stadio: 20-25 anni, la malattia diventa cronica e il malato avrà regolari crisi di delirio che sarà ben felice di esporre a quanti più possibile.


L'effetto più potente del disturbo è che se il malato avverte nell'aria il suono di una cazzata ha l'irrefrenabile impulso di doverne dire un'altra, possibilmente più grossa; solo dopo averla detta si mostra felice e compiaciuto.

[modifica] Principali cause della sindrome

Fiamme dal culo

Per chi la spara più grossa non si intende questo!

Se credi inutilmente di poter uscire dalla malattia devi stare attento a non consultare:

  • Scuola (sia docenti che studenti)
  • I Social Network

[modifica] Possibili terapie

Tutt'oggi sono in corso studi approfonditi di una malattia comunque considerata incurabile al pari dell'AIDS. Si consiglia comunque ai malati che non sono già entrati nel 3° stadio di andare da un buon medico (sappiamo che è difficile a trovarsi, ma fate uno sforzo) oppure, in modo più pratico, prendere un rotolo di scotch molto spesso e tapparcisi la bocca. Vi possiamo garantire che funziona.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia