Sindrome di Woman

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Uomini con tuta.jpg
ATTENZIONE: MALATTIA CONTAGIOSA NEI PARAGGI
La malattia e/o sindrome e/o patologia descritta
in questa pagina è estremamente pericolosa!
Per evitare che si possa diffondere una pandemia si consiglia di non mangiare nulla che proietti ombra prima di aver letto attentamente tutto l'articolo.

La sindrome di Woman è una malattia conosciuta sin dagli albori della civiltà, come il raffreddore e lo scolo (detto anche raffreddore intimo). È una grave patologia genetica che affligge più della metà della popolazione mondiale.

[modifica] Sintomi

I sintomi sono di ogni genere, dallo stress emotivo perenne, all'indebolimento muscolare, alla perdita continua a ritmi periodici di sangue in associazione alla sindrome apocalittica premestruale.

Persino il pene non si viene a sviluppare nel periodo intrauterino, lasciando un sordido vuoto. Inoltre avviene solitamente un gonfiore all'altezza del petto, insieme a una mancanza di crescita pilifera in quasi tutto il corpo.

Per un'analisi più approfondita dei sintomi vedere:

[modifica] Diffusione

Rosy Bindi.jpg

Rosy Bindi: ce l'ha fatta a uscire dal tunnel della femminilità.

La diffusione di questa malattia è da imputarsi al doppio cromosoma ICS.

Purtroppo le uniche cure consistono in una dolorosa operazione e nell'assunzione di ormoni quali il testosterone, ma è impossibile smettere di essere "donna" (nome volgare dei pazienti afflitti dalla sindrome di Woman).

[modifica] Come riconoscerla

Basta guardarvi tra le gambe... se non vedete il vostro amico pene... ahimè... siete contagiati. Fortunatamente la malattia non è infettiva, anche se esiste una malattia derivante, con sintomi più lievi e principalmente psicologici, chiamata omosessualità, o sindrome del Rottinculo. È importante aiutare i pazienti afflitti dalla sindrome di Woman, aiutarli a vivere decentemente, con un supporto psicologico adeguato, in quanto i suddetti pazienti, hanno una fragilità emotiva impressionante e insopportabile...

In genere tali pazienti tendono a non riconoscere il loro stato come malattia, opponendosi così alle forme di assistenza che vengono a loro rivolte.

[modifica] Welfare

Da tempo ormai è ferma nei meandri della nostra burocrazia parlamentare, una proposta di legge che stabilisce una indennità di accompagnamento a beneficio di tutti coloro che vivono con uno o più soggetti afflitti dalla scigurata patologia. Purtroppo una percentuale troppo elevata dei parlamentari è anch'essa sofferente della sindrome e, negandone come detto lo status di malattia, si oppongono all'approvazione di una legge che vedono come offensiva nei loro confronti.

Strumenti personali
wikia