Il Silmarillion

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Silmarillion)
Balrog
La Fiamma di Udun approva questa pagina!

Per questo sarà incisa nella roccia e il suo verbo aleggerà in eterno nelle viscere di Barad-dur fino al trionfo di Mordor.

Fiammadiudun



Quote rosso1 Carino questo opuscolo, anche se personalmente l'avrei preferito un pochetto più lungo, senza contare la sintassi troppo semplificata, quasi da sms... Quote rosso2
~ Umberto Eco sul Silmarillion


Il Silmarillion, metà in elfico e metà in latino, è un libro scritto da Giovanni Ronaldo Riuele Tolkien rivisitando la storia scritta qualche anno prima da qualcuno nella Bibbia.

[modifica] Capitoli

[modifica] Ainulindalë

Melkor Ungoliant

Osama si appresta a distruggere i due alberi con il suo animaletto domestico Ungoliant.

Ainulindalë è la prima parte della storia narrante la creazione del mondo da parte di Eru Iluvathar, che creando i Valar e i Maiar, tra cui Ganjalf, non si dimenticò certo di creare il figlio cattivo per dare un po' d'azione alla storia. La parola deriva dall'elfico: Ainur=Ainur; lin=allegra canzoncina; dalë=boh.
Un importante pezzo cancellato dal misterioso Figlio di Tolkien vedeva un'altra creazione: quella dell'erba pipa da parte di Ganjalf.

Un bel giorno il figlioletto cattivo Melkor volle vendicarsi perché gli altri Ainur lo avevano denominato Brutto Anatroccolo e così, dopo aver corrotto Manwë con del danaro, attuò il poco ambizioso progetto di prendere il potere del paparino.

[modifica] Valaquenta

Nel secondo capitolo della saga si conoscerà Sauron, dapprima figo e poi corrotto anch'esso da Melkor[1], il quale cercherà di ottenere il potere in barba al paparino. Dopo la seconda battaglia tra i Valar e Morgoth/Melkor, il cattivo pargoletto fu imprigionato dal Bene[2],ma Sauron, da bravo servo traditore se la svignò e andò a finire proprio nella Terra di Mezzo, in cui vigeva il caos[3].

Giusto per non troncare la storia all'inizio, Morgoth fuggì dalle grinfie dei Buoni seguendo il suo servitore. Ma prima di andarsene del tutto assunse il terzo nome di Osama e distrusse i Due Alberi gemelli di Valinor.

[modifica] Quenta Silmarillion

Sauron con l'anello

Un giovane Sauron, ancora inesperto circa i suoi poteri, tenta maldestramente di imitare il "soffocamento della forza" di Darth Vader.

Sembra strano accorgersi che il nome dell'intera opera è dato dal terzo capitolo, ovvero quello che parla di ammore (che non citeremo). Le avventure di Melkor/Morgoth/Osama e il suo compare continuano con il furto dei Silmaril, delle pietre assai preziose che i due misero in vendita su E-Bay per una cospicua somma. Gli eventi in questo capitolo durano qualche miliardino di anni raccontando vita morte e miracoli di almeno un centinaio di personaggi che, per proporzionalità inversa, non citeremo neppure.

[modifica] Akallabêth

Il nome di questa parte significa La Caduta. Qui il libro inizia a degenerare, forse per la vecchiaia di Tolkien, e spariscono dalla scena tutti i Valar, Elfi, Nani e altre creature fantastiche. Qui si parla dei noiosissimi Uomini e del loro valore e perciò... a nessuno importa.

[modifica] Gli Anelli del Potere e la Terza Età

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche il Signore degli Anelli

Quest'ultimo capitolo non ha subito la degenerazione (forse perché è stato scritto quindici anni prima) e narra degli Anelli, troppo costosi a causa della crisi economica e alla risoluzione del problema da parte di Sauron (Melkor era stato licenziato) che ne creò uno tutto suo e, dato che i cattivi sono scarsi di creatività, non ci mise neanche una gemma (ricordare la Crisi) e lo chiamò L'Anello. La Terza Età parla della vecchiaia dell'autore che, a causa della degenerazione dei suoi capitoli, non scriverà più nulla a meno che il misterioso Figlio di Tolkien non ritrovi[4] qualche altro libricino di 900 pagine.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ ...che per complicare la storia si cambiò nome...
  2. ^ E certo! I Buoni vincono sempre.
  3. ^ Con tutti quei personaggi...
  4. ^ O scriva...

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo