Silent Hill 3

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Diavolo icona.png
ATTENZIONE
Questo articolo scritto da un tarantolato può essere pericoloso...
...L'autore ha impresso in fronte il numero 666!
Salvati da questo stomachevole, rivoltante, satanico articolo. Preserva la razza umana e vendica noi che lo abbiamo letto!
Heather - Silent hill 3.jpg

Heather mentre scopre la terribile verità.

Quote rosso1.png Rammentati di me quanto del tuo vero io. Tu sei Colei che ci guiderà in Paradiso con mani insanguinate. Quote rosso2.png

~ Claudia in preda a uno dei suoi deliri mistici
Quote rosso1.png Ma che cazzo ti sei sparata nelle vene, vecchia psicotica ? Quote rosso2.png

~ Heather in risposta alle considerazioni di Claudia
Quote rosso1.png Benvenuto Dio. DEVI VIVEREEEE!!! Quote rosso2.png

~ Claudia Wolf mentre celebra una palla di pelo
Quote rosso1.png E poi dicono che quelli che riparano le serrature delle porte non hanno abbastanza lavoro... Quote rosso2.png

~ Chiunque dopo aver giocato a Silent Hill 3

Silent Hill 3 è il terzo capitolo della famosa saga di videogiochi. Ma allo stesso tempo è il seguito del primo capitolo, e di consequenza potrebbe anche chiamarsi Silent Hill 2, facendo creare milioni di seghe mentali ai fan, creando così un varco spaziotemporale che porta nel regno di Silent Hill.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

Vincent silent hill 3.jpg

Vincent mentre rivela un importante fatto. Da notare l'espressione affidabile per nulla assomigliante ad una trollface.

Tutto inizia con Heather, che si ritrova inspiegabilmente in un luna park abbandonato pieno di cosplayer del coniglio della duracell morti. Quando improvvisamente la ragazza si sveglia e si ritrova subito in un centro commerciale, in cui aveva programma di acquistare un nuovo modello di Mostro su Ruote™.

E qui iniziano i casini: un pedofilo che si finge detective[1] chiamato Douglas la insegue e le fa di continuo delle domande insensate, tutte le porte sono chiuse, trova un lombrico gigante con la dentiera e rischia di essere soffocata cercando di giocare al piccolo chimico.

Di conseguenza si annoia e decide di tornare a casa, rischiando più volte di essere investita da una metropolitana[2] e dopo aver visto decapitare un manichino arriva finalmente a casa.

Ma disgraziatamente scopre che il padre Harry[3] è morto nel processo di un zapping effettuato con poca cura, finendo con il guardare Studio aperto. Poco dopo arriva una certa Claudia che si prende tutto il merito della sua morte, perché è malvagia.

Dopo un degno funerale[citazione necessaria], Douglas si sente in colpa (chissà per quale motivo) e decide di andare assieme ad Heather a Silent Hill. Arrivati nel silenzioso paesino al detective toccherà investigare nei vicoli più malfamati della città, mentre Heather dovrà solo visitare un tranquillo ospedale per incontrare un simpatico tizio di nome Leonard Wolf, il cui passatempo preferito è quello di sguazzare allegramente nelle fogne.

Dopodiché ritorna nel luna park dei conigli della Duracell e finisce chissà come in una chiesa: lì incontra nuovamente Claudia e davanti a lei sputa una palla di pelo pulsante e contenente la forza di Dio, ma Claudia in un momento di fame si mangia lo sbocco, si squaglia, Heather batte un boss finale assurdo e finisce il gioco.

[modifica] Finali

  • Quello bello: Heather accoppa il proprio figlio-dio-demone e torna da Douglas; i due aprono un dibattito nel quale si chiedono se siano meglio le bionde o le more.
  • Quello brutto: Heather accoppa il proprio figlio-dio-demone e torna da Douglas; il nonnetto però giace a terra stecchito, lei si guarda i vestiti, imbrattati di sangue, rendendosi conto che le sono venute le sue cose, e rimane intrappolata nella dimensione parallela.
  • Quello stupido: Nel caso il giocatore abbia accoppato una quantità inverosimile di mostri con il "Raggio Heather", potere che la ragazza acquisisce indossando il costume di Sailor moon, il gioco termina prima. Heather torna a casa, dove suo padre Harry insieme a James, l'uxoricida ossigenato di Silent hill 2, e Crypto stanno prendendo un tè. Heather spiega al babbo cosa le è accaduto e Harry, risentito, chiama gli alieni che lo avevano rapito diciassette anni prima, ai quali ordina di radere al suolo Silent Hill. La città viene vaporizzata e parte una sigla giapponese ritardata nella quale si viene a sapere che alcuni anni dopo Claudia è diventata una volontaria psicopatica della Chiesa Cattolica, Vincent è il solito prete pedofilo e giocatore d'azzardo, Douglas fa il pescatore di frodo, mentre Heather è diventata l'infelice ragazza madre di due bambini insopportabili.
OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.

[modifica] Personaggi

  • Heather Mason - La protagonista del gioco. Voleva solo andare in un centro commerciale come tutte le ragazze normali[4], quando ad un tratto si ritrova in una dimensione alternativa piena di mostri, nebbia, porte chiuse, cadaveri e pane. Costantemente pronta a tutto, ha sempre qualcosa da dire su qualunque cosa si esamini.
  • Claudia Wolf - Vecchia suora parecchio disturbata che si è fissata con Dio in modo ancora più insulso dei normali credenti. Sacrifica animali e si nutre degli sbocchi sui treni il sabato sera, in quanto il brodo non è altrettanto buono se non è prima condito con acidi gastrici. Se poi il vomito è ancora vivo è ancora meglio.
  • Douglas Cartland - Un detective che vuole investigare su Heather inutilmente, in quanto è assolutamente normale che una ragazza si reincarni di continuo. Sembra che sia già stato a Silent Hill ad investigare in passato e sia riuscito ad uscirne come se non fosse mai successo nulla. Si sente sempre in colpa per qualunque cosa succeda ad Heather: assalita da un verme con la dentiera? Colpa sua. Trova dei cavalli vivi impalati ad una giostra? Colpa sua. Ha usato acqua ossigenata al posto del colorante biondo-fake? Quello potrebbe essere davvero colpa sua.
  • Padre Vincent - Simpatico prete che si diverte a trollare Heather e a tifare durante la battaglia Heather vs Claudia come se fosse un incontro di Wrestling. Morirà accoltellato alla schiena nella classica situazione di "Guarda dietro di te".
  • Harry Mason - Di importanza vitale[citazione necessaria] per la trama, protagonista del primo capitolo, passa la prima metà del gioco a guardare la TV e la seconda metà morto.
  • Valtiel - Misterioso mostro che continua a far resuscitare Heather ogni volta che muore, fa qualche cameo nel gioco mentre gira le manovelle per la gigantesca macchina del ghiaccio secco che governa la nebbia di Silent Hill. È il vero eroe del gioco.

[modifica] Nemici

Silent hill 3 pubblicità minmo.jpg

Immagine raffigurativa del mostro più pericoloso del gioco, Minmo

  • Numb Body: uno dei mostri meno riusciti dai designers del gioco. Si tratta di un essere bipede disponibile in tre stazze differenti, che attacca Heather pogandola come un tifoso inferocito. Abbastanza facili da uccidere, anche se quelli grossi sono più fastidiosi.
  • Pendulum: non è difficile capire quando ce n'è uno in giro. Sono degli obrobri costituiti da due torsi scorticati con delle lame al posto delle gambe, che fanno un rumore assordante scassaballe. Vuoi sopravvivere a questo incontro prima ancora di attaccarlo? Assicurati di avere il volume della tv al minimo.
  • Insane Cancer: un bastardo obeso che se ne sta spesso a ronfare steso per terra. Attacca Hather calciorotandola con i suoi rotoli di ciccia puzzolenti, ma due o quattro pallettoni di doppietta bastano e avanzano per metterlo una volta per tutte a nanna. Si sa, i cadaveri dopo la morte continuano ad emettere flatulenze. Infatti una volta ammazzato, questa massa informe si sgonfierà con una grossa scoreggia.
  • Nurse: stessa faccia squagliata, stesso vestitino succinto, stessa crudeltà sadomasochistica. Insomma, non è cambiato un cazzo dallo scorso episodio, ma attenzione alle colleghe armate di revolver.
  • Double Head: grossi cani mummificati con la testa spaccata a metà, molto golosi di carne rancida, davvero rompiballe se te li ritrovi in branco. Fortuna che si trova una busta carne a ogni angolo della strada.
  • Slurper: mostro con la testa a forma di coccodrillo, che se ne sta quatto a terra in attesa di qualche malcapitato da stendere al suolo per poi abusarne sessualmente. È inutile che corri a destra e a manca quando ti si avvicina, se non lo fai fuori subito ti farà la festa.
  • Closer: mostro modaiolo avvezzo ai discount, con degli stivali altissimi (senza tacchi) all'ultimo grido. Alquanto invidioso della propria silhouette, cerca di accoltellare chiunque ne abbia una migliore.
  • Scraper: tizio burbero e alquanto suscettibile, che prende a randellate qualunque cosa si muova.
  • Split Worm: gigantesco ehm... verme dalle fattezze alquanto falliche, che bazzica del deposito del centro commerciale. Nonostante la sua grandezza, è alquanto pirla: basta spegnere la torcia elettrica e inizierà a muoversi alla cazzo di cane.
  • Missionary: se te lo stai chiedendo è no, il suo nome non ha nulla a che fare con l'omonima posizione per fare le sconcezze. Un po' più grosso dei bulli standard, questo qui apre le persone con la stessa disinvoltura di un apriscatole, e servono davvero a poco le preghiere se si avvicina troppo.
  • Leonard Wolf: babbo di Claudia. Si tratta di una gigantesca amenità palesemente umanoide, con la faccia simile ad un opossum investito da un camion, che se ne sta per la maggior parte del tempo in apnea in attesa che il giocatore si distragga per emergere e prenderlo da dietro.
  • Memory of Alessa: accoppa un paio di cavalli su un carosello ed ecco che spunterà fuori lei. È identica a Heather, tranne per il fatto che è tutta bruciacchiata e non è molto loquace, e la attaccherà con ogni pratica sadomaso possibile immaginabile, che va dal coltellino a serramanico alla mitragliatrice.
  • God: resuscita alla fine e viene al mondo, Dio ha preso tutto da sua madre, escludendo i capelli, il suo corpo disumano, il suo temperamento aggressivo e le sue tendenze da piromane. Se il tuo tempismo è ottimo però, puoi tranquillamente schivare tutti i suoi attacchi e una volta trovato il punto morto (ovvero l'unica angolazione dove non può attaccarti) puoi liberamente prenderla a legnate finché morte non sopraggiunge. Quando le parole non bastano per chetare una bimba pestifera...

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

Heather silent hill 3 revelation orgasmo.jpg

Per mantenere anche nel film la massima serietà, hanno preso come interpretatrice di Heather la migliore simulatrice di orgasmi sulla piazza

  • Se gettate un tubo di ferro nel canale di scolo di una fogna, spunterà fuori una barbona vestita da fata turchina che bestemmierà come un leghista per avergli dato il tubo in testa. Tuttavia, se sarete onesti mentre vi farà un indovinello, vi lancierà addosso un tubo d'oro e uno d'argento.
  • Forse non lo sapete, ma stappando una vasca da bagno vuota (e non collegata alle tubature) vi ritroverete automaticamente all'inferno.
  • Potete trovare un lanciafiamme in ogni panificio a disposizione.
  • Indossando una maglietta scarabocchiata, Heather cambia totalmente i connotati fisici, trasformandosi in una metallara.
  • Se invece indossa un costume idiota si trasforma in Princess Heart e ottiene l'abilità del "Raggio Heather", ovvero generare stelline e cuoricini in grado di uccidere i nemici all'istante.
  • La lama di un temperino fa più danni del coltello di Heather.
  • Il sangue dei mostri non sporca gli indumenti di Heather, ma quello del padre stecchito sì.
  • Sfilando una maniglia rotta da una porta vi troverete la spada di Obi-Wan Kenobi.
  • Alcuni manichini si decapitano da soli.
  • Nell'unica occasione in cui va in bagno, Heather scappa dalla finestra, rimane bloccata in un centro commerciale e finisce nella dimensione oscura.
  • Si può rimanere incinta telepaticamente, ed eventualmente partorire un mostro grosso come un autocarro senza prima completare del tutto una gravidanza.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ O un detective che si finge pedofilo, dipende dai punti di vista.
  2. ^ Lanciando un paio di D'oh nel processo.
  3. ^ Protagonista del primo capitolo.
  4. ^ In realtà le ragazze normali non ci vanno da sole, ma lei non è normale.
Strumenti personali
Altre lingue
wikia