Silent Hill (videogioco)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Diavolo icona.png
ATTENZIONE
Questo articolo scritto da un tarantolato può essere pericoloso...
...L'autore ha impresso in fronte il numero 666!
Salvati da questo stomachevole, rivoltante, satanico articolo. Preserva la razza umana e vendica noi che lo abbiamo letto!
Silent Hill Incubus.png

Nell'universo di Silent Hill questo è Dio.

Quote rosso1.png Hai visto una piccola bambina? Capelli corti, neri. Quote rosso2.png

~ Harry Mason alla poliziotta Cybil
Quote rosso1.png Hai visto una piccola bambina? Capelli corti, neri, appena compiuto sette anni. Quote rosso2.png

~ Harry Mason ad un gatto
Quote rosso1.png Hai visto una piccola bambina? Capelli corti, neri, appena compiu... CAZZO ERI DIETRO DI ME! Quote rosso2.png

~ Battuta finale del gioco


Silent Hill, conosciuto anche con il nome di Silent Hill 1, è il primo capitolo della famosa saga di videogiochi horror a venire prima del 2 ed uno dei pochi a non avere strani personaggi con coni in testa.

[modifica] Diaro personale di Harry Mason

Le mirabolanti avventure del protagonista Harry Mason in questo gioco vi saranno raccontate in anteprima assoluta da Harry in persona, solo per Nonciclopedia:

Wikiquote.png
«Benissimo, erano le vacanze scolastiche di mia figlia Cheryl, non so se avete presente, capelli corti, neri, aveva appena compiuto sette anni; dovevamo partire per una tranquillissima vacanza in un'allegra cittadina chiamata Silent Hill. C'era una leggera nebbia, e non vedendo un palo della luce ho subito un leggero tamponamento.

Dopo un periodo di breve incoscienza vedo che mia figlia Cheryl era sparita, la piccola bambina, capelli neri, proprio lei. Nel rincorrerla sono per caso capitato in un piccolo vicolo dove dei barboni con dei cani mi hanno aggredito per rubarmi il portafogli.

Poco dopo mi sono risvegliato davanti ad una poliziotta, che sembra mi abbia raccolto e portato in un bar, mi dice che non è facile uscire da questa cittadina, devono essere quei piccoli buchi nell'asfalto. Mi dice anche che per cercare mia figlia, non so se l'avete visualizzata, la piccola bambina, capelli corti, neri, appena compiuto 7 anni, avrei dovuto trovare un modo per difendermi dai barboni che trovo in giro.

Per questo la poliziotta che sembra chiamarsi Cybil mi dà uno stranissimo oggetto che non ho mai visto prima, doveva anche avere un nome... pustola, pestula, pastola o qualcosa di simile. Per prima cosa ho pensato a dove potrebbero nascondersi dei bambini, sopratutto quelli con capelli corti, neri, che hanno appena compiuto 7 anni, e quindi mi venne in mente: LA SCUOLA ELEMENTARE, lì ci sono bambini, credo.

Purtroppo lì ho trovato solo degli strani marmocchietti che mi volevano abbracciare, strano. Dovrebbero ripulire un po' quella scuola, ho visto chiavi sparse ovunque ed un lombrico in cantina, nulla di grave comunque. Non avendo trovato Cheryl mi sono incamminato verso una chiesa a chiedere indicazioni, lì ho trovato una simpatica vecchietta che mi ha regalato un cubo di Rubik e mi ha detto di aver visto mia figlia, quella con i capelli corti, neri, di 7 anni, all'ospedale.

Anche l'ospedale forse avrebbe bisogno di una ripulita, uno deve avere avuto un'emorragia dal naso lasciando qualche goccia di sangue qua e là. Ma esplorando l'edificio sembra che qualcuno debba aver aggiunto un pulsante all'ascensore, segno che anche se non ho visto operai deve essere sicuramente in ristrutturazione.

Purtroppo nell'ospedale ho trovato solo un burbero dottore ed un'infermiera con un'aria abbastanza triste, ma era alta, con i capelli lunghi, biondi e sopratutto non aveva compiuto 7 anni, quindi non mi interessava.

Per cercare mia figlia ho anche incontrato un bruco che era poi diventato una bellissima farfalla, ed era anche grossa, doveva essere almeno 30 cm.

Alla fine, con varie ricerche, ho scoperto che mia figlia doveva essere andata al luna park. Lì ho anche ritrovato la poliziotta Cybil, che sembrava però un po' adirata, sembrava avere una voglia matta di sciroppo ai lamponi, per fortuna ne avevo trovato un po' sul pavimento dell'ospedale, quindi lo diedi a lei.

Finalmente poi scoprii dove era mia figlia, quella piccola... avete capito? Meglio che lo ripeta comunque per sicurezza, la piccola bambina, con capelli corti, neri, che ha appena compiuto 7 anni. Insomma, era con uno strano tizio, con una maschera da capra, che svolazzava e mi minacciava con un taser. Non mi sono mai piaciuti i furry, specialmente quelli cornuti. Quindi decisi di dargli una piccola lezione e potei finalmente tornare a casa con mia figlia.

È stata una bella vacanza, mia figlia sembra che si sia divertita molto, anzi sembra perfino ringiovanita, spero di poterla ripetere un giorno.»

[modifica] I finali

Decidendo di intraprendere certe azioni nel corso dell'avventura, si avrà il piacere di poter visualizzare il finale personalizzato:

  • Finale Cattivissimo: Harry rimane bloccato per sempre con Cybil a Silent Hill e lei non gliela darà mai. E Cheryl muore.
  • Finale Cattivo: Cheryl non muore, perché era sempre stata morta, Harry aveva ricevuto un forte colpo in testa.
  • Finale Buono: Cheryl diventa un neonato, Harry scappa con lei.
  • Finale Buonissimo: Cheryl diventa un neonato, Harry scappa con lei ed in più assaggia anche Cybil, che è di fatto buonissima.
  • Finale UFO: degli alieni fanno atterrare la loro astronave nella cittadina di Silent Hill e rapiscono il protagonista perché a quanto pare vanno matti per i padri delle bambine piccole, capelli corti, neri che hanno appena compiuto 7 anni.

[modifica] Personaggi

Silent Hill.jpg

La grande perspicacia del protagonista.

  • Harry Mason: il mitico protagonista. Porta sua figlia per una vacanza a Silent Hill e non ha paura di ammetterlo anche dopo essere assalito da un branco di cani zombie... ad una poliziotta... senza farsi domande. Tende ad infilarsi nelle situazioni peggiori senza mai pensarci prima. Praticamente, se James del capitolo successivo ha infilato una mano in un cesso, Harry potrebbe anche infilarci la testa. Nonostante questo, il suo coraggio è inversamente proporzionale alla sua abilità con le armi, facendogli tenere una pistola come uno spazzolino da denti ed impedendo ai proiettili di avere effetto oltre ai 10m; come questo sia possibile lo sanno solo gli sviluppatori.
  • Cheryl Mason:
    Quote rosso1.png Una piccola bambina, capelli corti, neri, che ha appena compiuto 7 anni. Dico solo per ricordarvelo, sapete? Quote rosso2.png

    ~ Harry
    Cheryl è una bambina che è stata abbandonata una volta in autostrada ed è poi stata adottata da Harry, non risulta nata e quasi sicuramente non è mai andata a scuola. Nonostante dovrebbe essere in piena sindrome di Stoccolma, non prende mai sul serio il padre e si infila a caso ridacchiando in mezzo alla nebbia. Chi sa, forse si divertiva veramente.
  • Cybil Bennet: una poliziotta che tenta di provarci con il protagonista, ma che non avendo 7 anni sembra non riuscirci. Gli regala una pistola, nonostante lui non sappia minimamente cosa possa essere, forse sperava che si sparasse per sbaglio. Dovrebbe aiutare Harry, solo che va sempre a finire che passa qualche guaio che lui deve risolvere, e dover essere salvati da Harry è umiliante quanto essere beccati mentre si caga dietro un cespuglio.
  • Dr. Michael Kaufmann: dottore schizoide, che produce e spaccia droga. Uccide la donna più figa del gioco per poter tenere il suo segreto e poter così evocare Satana, nasconde tutto nel serbatoio della sua motocicletta, finendo per far drogare anche quella e facendo venire varie allucinazioni al povero mezzo di trasporto.
  • Lisa Garland: un'infermiera sexy strafattona perennemente disperata, tende ad abbracciare sconosciuti che cercano piccole bambine di circa sette anni con capelli corti e neri. In realtà è un fantasma, ed è talmente fatta da non accorgersene per ben sette anni, finché ad un certo punto le esce sangue ovunque e si trasforma in un diario.
  • Dahlia Gillespie: una vecchia stronza che non fa nulla tutto il giorno e prende di mira Harry, che le dà retta senza chiedersi nulla a suo riguardo.
  • Alessa Gillespie: la bimbaminkia che taglia la strada ad Harry, causando un piccolo testacoda del suo veicolo contro un recinto ai margini della città. Alessa è una ragazzina satanica presumibilmente morta da almeno sette anni all'età di sette anni (che stranamente ha l'aspetto di un'adolescente), che molesta Harry apparendo e scomparendo di continuo dinnanzi ad egli per tutto il gioco. Non lo fa per dispetto, vuole che Harry la aiuti a fermare la madre e i suoi amici sciroccati, ma è troppo timida per dirglielo, quindi cerca più discretamente di fargli venire un colpo ogni volta che la incontra.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Le case a Old Silent Hill sono tutte uguali: hanno tutte lo stesso arredamento disposto in modo quasi uguale, ci sono gli stessi cibi e le stesse bevande e hanno tutte un bagno dalla porta rotta, all'interno dei quali è possibile trovare una katana.
  • Harry e Cybil potrebbero farsi strada insieme e aiutarsi a vicenda nella nebbiosa cittadina, ma da brava poliziotta qual è Cybil reputa più saggio lasciare da solo un civile dandogli una pistola che molto probabilmente non sa usare e con la quale potrebbe ferirsi.
  • La somministrazione di una bevanda energetica, di un'ampolla contenente non si sa cosa o l'impiego di una scatoletta del pronto soccorso può curare tutte le ferite e i malori a prescindere dalla loro natura.
  • Si possono trovare munizioni per armi da fuoco per terra nelle strade, dentro i supermercati, nelle tavole calde e anche nelle scuole elementari.
  • Correndo come pazzi verso il margine di un pavimento sotto il quale c'è il vuoto è impossibile perdere l'equilibrio e cadere.
  • Di fronte a budella, carcasse umane appese al muro e teste mozze di animali sparse in giro Harry non si sorprende più di tanto, rimanendo anzi del tutto indifferente.
  • All'interno di una giacca c'è posto per una pistola, tre o quattro fucili, utensili da cucina e da cantiere, decine di bottigliette di succo di frutta e altrettanti medikit, artefatti misteriosi, un trapano, una motosega e una spada. Ma una mini radio portatile e la torcia elettrica vanno tenute nelle tasche esterne.
  • Chiunque darebbe ascolto ad una vecchia pazza apparsa dal nulla, eseguendo i suoi ordini senza battere ciglio.

[modifica] Voci scorrelate


Konami logo.png
Strumenti personali
Altre lingue
wikia