Silent Hill (film)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gorillaz.png
ATTENZIONE!!! DISTACCAMENTO DEI BULBI OCULARI!!!
Gli incauti spettatori che decidono di vedere il seguente film sappiano che esso è stato VIETATO dalla Convenzione di Ginevra per la sua inguardabilità!
Silent Hill - uomo insanguinato con coltello gigante e testa a piramide.png

Il sindaco/mascotte di Silent Hill

Quote rosso1.png AAARGH, OMMIODDIO! Quote rosso2.png

~ Metà del copione di Rose DaSilva
Quote rosso1.png Bruciatela! Quote rosso2.png

~ Christabella, su qualsiasi cosa vivente e non
Quote rosso1.png Allora, capisce ora di cosa sto parlando, mi può togliere le manette? Quote rosso2.png

Quote rosso1.png No Quote rosso2.png

~ Cybil Bennett a Rose, incurante del fatto che la città sia immersa in una nebbia che nemmeno la Bassa Bergamasca, e che la strada abbia improvvisamente assunto una pendenza di novanta gradi

Silent Hill è un film del 2006, che narra di quella simpatica località di villeggiatura americana che è, appunto, Silent Hill, dove i residenti vengono squartati da individui con una riproduzione della piramide di Cheope in testa.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

[modifica] Vacanze a Silent Hill

Benvenuti a Silent Hill.jpeg

La terribile entrata della città.

La vita scorre felice per i coniugi DaSilva, finché la figlia non inizia ad accusare attacchi di sonnambulismo che la portano a strillare, come una gallina infilata viva in un tritacarne, il nome di una strana cittadina.
La madre, Rose, interpretata da una gnoccona con la capacità di aumentare la scollatura man mano che il film procede, decide di portare la cara figliola Sharon nel posto da lei nominato, nonostante abbia letto decine di articoli su internet su come la città sia ormai disabitata, avvolta da fumi tossici, e l'unica trasmissione ricevuta dalle TV locali siano le repliche del '92 di Studio Aperto.

Incurante dei temibili pericoli, Rose carica in macchina Sharon, dopo averla stordita con una badilata sulla nuca, e si dirige in West Virginia, tra pause sotto gli alberi con la figlia e soste per la benzina. Perché andarci con la BMW del marito quando può guidare un autocarro che consuma come un carro armato?

Pochi chilometri dopo l'Autogrill, Rose viene fermata da Cybil Bennett, un'agente della squadra mobile di Busto Arsizio che vuole sbatterla in galera. Rose non vuole finire dentro, e poi il film deve continuare, quindi dà gas e raggiunge i centocinquanta km/h, per poi perdere il controllo, a causa di un gatto che ha attraversato la strada, e andarsi a schiantare contro un muro di cemento armato.

Dopo essersi fatta un lungo sonnellino, Rose si sveglia e capisce subito che vi è qualcosa che non va: la città è immersa in una nebbia simile a quella di un bar giamaicano, e inoltre non vi è un'anima in giro. Una volta raggiunta la città, Rose scorge qualcuno vestito di blu che corre: credendolo un tifoso del Chelsea, si precipita all'inseguimento per farsi una birra col suddetto.
Improvvisamente si leva nell'aria il suono di una sirena antiaerea, che altro non è che un orgasmo del Pyramid Head, creatura famosa per avere rapporti con i manichini della Benetton. Tutto inizia a decadere e marcire, come un enorme palinsesto Mediaset. Dopo aver incontrato un tizio crocifisso e sbudellato, ed essere stata abbracciata da piccoli aborti, Rose perde i sensi, con un bel primo piano sul suo Gran Canyon.

[modifica] Di fanatici e orrorumi vari

Jeep incidentata.jpeg

L'auto di Rose dopo l'incidente.

Appena sveglia il primo pensiero di Rose è

Wikiquote.png
«Proprio forte quel cocktail di ieri sera, non ricordo un cazzo»

Si dirige quindi verso la sua vettura per chiamare il marito, ma la TIM non copre perfettamente quell'area, come il restante 97% del pianeta. Per di più, l'auto non parte, perché le chiavi che ha raccolto da terra mentre era ubriaca non funzionano se inserite nel quadro di una Cherokee.

Mentre cerca di decidere il da farsi, Rose incontra Cybil. La poliziotta l'ammanetta, ma vengono interrotte da un reduce della stessa festa di Rose, che vomita addosso a Cybil. Per aiutarlo a riprendersi, l'agente gli apre altri buchi da cui espellere gli ettolitri di mojito della sera precedente.
Rose mette alla prova le sue capacità di centometrista e raggiunge la scuola elementare, dove ha in programma di farsi una cagata sulla cattedra (il suo sogno proibito). Dopo aver evacuato, scopre che una certa Alessa Gillespie veniva bulleggiata da compagni, professori e persino dagli attaccapanni.
Pyramid Head viene un'altra volta nel culo plastico di un manichino, e l'ambiente inizia nuovamente a marcire. Rose si mette a correre come un'ossessa a destra e a manca: intrappolata, si prepara ad essere brutalizzata dal Piramidone nazionale, ma viene salvata all'ultimo da Cybil, che la trascina in una stanza per barricarsi.

Smog a Milano.jpeg

La chiesa di Silent Hill in tutto il suo splendore

Una volta al sicuro, il dinamico duo parte alla volta del Grand Hotel, dove trovano due donne vestite da barbone che se le danno di santa ragione, mentre una di esse borbotta qualcosa sulla fine del mondo.
Durante l'esplorazione dell'hotel, Rose si spara un cartone di LSD, e insegue una bambina sporca quanto le due tizie di prima, finché questa non va in autocombustione.
Rose torna dalle due megere, ma il signor solido triangolare ha un altro rapporto con un terzo manichino, obbligando i presenti a rifugiarsi nella Sala del Regno dei Testimoni di Geova.

Rissa tra tifosi.jpeg

Il modo con cui Cybil Bennett ha imparato a fare a botte.

All'interno della sala, i testimoni di Geova provano ad infondere a Rose il Credo misericordioso di Dio (che in questo posto ha le sembianze di una capra col corpo di Mastella) a suon di gasolio e accendini sulla testa. Ma la signora Christabella, capo del culto, non ci sta: devono prima pregare, poi ci si diverte.
Una volta tornato il sole, vi è una discussione sull'utilità del settore agrario nell'economia della Danimarca, e anche su Sharon, che nel frattempo Rose nemmeno ricorda più chi sia.

[modifica] Gran finale

Rose scopre il posto dove risiede il Demonio, per cui si dirigono tutti all'ospedale, dove si scatena una pogata di gruppo. Mentre Rose precipita in un ascensore degno di Willy Wonka, Cybil mette in pratica la sua esperienza nel campo delle risse con gli irlandesi. Ma qualcosa va storto, e viene massacrata di botte.
Al piano di sotto, Rose supera una comitiva di infermiere rifatte, apre una porta, e una luce bianca la acceca. Una vocina inquietante inizia a raccontare di come Alessa fosse insultata persino dai muti, della sua prima volta con l'aitante bidello e di come, durante una sessione di lampada UV, qualcosa sia andato storto.

Nel frattempo, Sharon viene portata alla sede dei testimoni di Geova. I fanatici hanno preso anche Cybil, e la cuociono a puntino, seguendo una ricetta frutto di una malata collaborazione tra Buddy Valastro e Benedetta Parodi.
Sharon sta per essere cotta e mangiata dai testimoni di Geova, quando Rose irrompe nella chiesa, ma viene accoltellata da Christabella. L'edificio inizia a crollare, perché l'appalto era stato vinto dalla mafia. Una tizia abbrustolita si rianima grazie alle sue giunture di fil di ferro senziente e si mette a fare una strage.
Christabella viene sezionata infilandole i suddetti fili nella fregna, mentre una barbona che in realtà è Alessa si avvicina a Rose e Sharon. Alla vista di una senzatetto, le due perdono i sensi.

Poche ore dopo le due si svegliano. Entrano in auto, che miracolosamente funziona, e percorrono a ritroso la strada, che miracolosamente non presenta più crateri senza fondo, fino a casa. Ma la nebbia le ha seguite fino a là, probabilmente perché l'erba che si erano fumate a inizio film era più che ottima, e sono rimaste sotto il suo effetto.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.

[modifica] Voci correlate

Uomo che balla con piramide in testa.gif

Pyramid Head in un raro momento di svago

[modifica] Collegamenti esterni


Strumenti personali
wikia