Silent Hill: Downpour

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ammazza che mazza.jpg
Ma quest'articolo è più corto di un gioco in flash!

Coraggio, scarica da eMule compra in un punto vendita autorizzato Silent Hill: Downpour, finiscilo e poi amplia questo stub sui videogiochi. Non renderlo lungo come la trama di Final Fantasy, però!

Quote rosso1.png Quello che ho fatto è terribile Quote rosso2.png

~ Murphy Pendelton sull'aver copiato Prison Break
Quote rosso1.png Metti le mani dove posso sentirle! Quote rosso2.png

~ Agente Anne McLesbo dopo un bicchierino di troppo
Quote rosso1.png Nel mulino che vorrei, il suicidio è sempre ok Quote rosso2.png

~ Pj prima di tuffarsi nella fossa delle Marianne
Quote rosso1.png Il prossimo pezzo è per Murphy Pendelton Quote rosso2.png

~ Dj Rick in procinto di un Rickroll
Quote rosso1.png Wiiiiiiiiiiiiiii Quote rosso2.png

~ Murphy Pendelton sugli scivoli ad acqua

Silent Hill Downpour, noto in giappone con il titolo Yaka Yaka Sengoku Baraka, è l'ottavo capitolo nella nota serie Giulia Passione: Inferno. Sviluppato da Capragames, noto team di sviluppo ucraino, presenta una trama sapientemente intramezzata da continui freeze e crash. Originariamente sviluppato per il Super Nintendo, è stato infine portato su Xbox360 e Ps3 10 minuti prima del lancio. La critica ha accolto il gioco con recensioni altalenanti, sebbene IGN abbia premiato la produzione videoulica con un notevole BabbaBia/10.

[modifica] Trama

Murphy Pendelton, padre, marito, amante, vive una vita tranquilla ad Alcatraz, dove intrattiene rapporti colmi di stima reciproca e ammirazione con le guardie. Un giorno, venendo a sapere che suo figlio colleziona figurine dei calciatori, decide di accoltellare nelle docce il suo compagno di cella, incarcerato per detenzione e spaccio di figurine Panini Calcio, in modo da dimostrare a tutti quanto egli tenga alle passioni del figlio. L'agente George Sewell, noto estimatore di ermellini, scoprendo l'accaduto decide di coprire il crimine commesso da Pendelton: in cambio, Murphy dovrà pagare un prezzo terribile, ovvero recarsi a Silent Hill per parlare con una suora palesemente ubriaca la quale minaccia di denunciare l'agente Sewell per aver fatto filone durante la maggior parte delle lezioni di catechismo quando aveva 10 anni.

Murphy Pendelton, uomo di parola e gigolò, decide di onorare il proprio impegno, recandosi a Silent Hill con un furgoncino Wolkswagen color senape. Purtroppo, non avendo revisionato il pulmino negli ultimi 25 anni, perderà il controllo del mezzo, finendo al centro di una rotatoria durante una processione religiosa. In fuga, Murphy si troverà braccato dall'agente Anne McLesbo, donna acqua e sapone dal temperamento mite e dall'alito all'albicocca.

Strumenti personali
wikia