Shugo Chara

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Ogni bambino racchiude nel profondo della sua anima un uovo che aspetta di essere nato. Quote rosso2.png

~ La voce femminile che ci tormenta all'inizio di ogni episodio.
Quote rosso1.png Ikuto, perché? Quote rosso2.png

~ Utau alla fine di ogni puntata.
Quote rosso1.png Io mi chiamo Kuukai! Quote rosso2.png

~ Kuukai dimostrando di avere una licenza poetica.
Quote rosso1.png Nemici? Quote rosso2.png

~ Amu cercando il significato della parola complessa Nemici sul dizionario Zingarelli.
Quote rosso1.png Non riuscirai a pulirmi! Quote rosso2.png

~ Ikuto a bagnoschiuma.
Quote rosso1.png Sono il Re del mondo! Inchinatevi! Quote rosso2.png

~ Tadase e il suo sogno nel cassetto.
Quote rosso1.png Uova di pasqua?! Quote rosso2.png

~ Amu nel primo episodio.
Quote rosso1.png Non avevo chiesto questo! Quote rosso2.png

~ Amu rivolgendosi a Dio.
Quote rosso1.png Ma... ma quello è... QUELLO È IL MIO NEMICO MORTALE!!! Quote rosso2.png

~ Ikuto su una vasca da bagno.

Shugo Chara (tradotto significherebbe Sugo Caratteristico: Il manuale da cucina di tua Nonna) è un manga/anime creato dalle Mangaka Peach-pit[1].

[modifica] Trama

L'eroina della storia, Amu Hinamori, è una studente della scuola elementare Seiyo. I suoi coetanei ne riferiscono come di una persona cool e spicy e contemporaneamente fanno girare delle voci sulla sua vita personale. Tuttavia, la sua vera personalità è quella di una ragazza molto timida che ha problemi a mostrare la sua vera personalità. Una sera, Amu prega Dio che mandi un angelo custode che le dia il coraggio di mostrare i suoi "aspiranti io". Il Signore, non avendo afferrato il concetto, le mandò delle uova colorate: rosso, blu e verde. Queste uova si schiusero in tre chibi gnomi : Ran, Miki e Suu. Queste creaturine sono chiamate Shugo Chara (Shugo significa guardiano/i, Chara, invece, sta per Character[2]). Le tre piccole chara aiutano Amu a scoprire chi è veramente e a contribuire a realizzare i suoi sogni.
Diventa la "Joker" dei Guardian che la incaricano di una missione molto, ma molto, speciale: catturare e purificare gli X Egg (chiamati Batsu no Tamago oppure solo Batsu) e gli X Chara. Intanto, la famosa Apple... ehmmm... cioè Easter Company è alla ricerca di uno Chara Egg molto speciale chiamato Embryo.
Secondo la leggenda dell'antico Nonnino Chara, l'Embryo è un uovo che può far diventare realtà qualsiasi sogno.

[modifica] Personaggi

[modifica] Amu Hinamori

Shugo Chara 020.jpg

Amu dice NO al colesterolo!

Amu è la protagonista di questo manga/anime, ovvero la tipica ragazzina quattordicenne depressa, confusa e sull'orlo di una crisi nervosa, alle prese con i primi problemi di cuore. Infatti, ha una cotta per un tipetto biondo di nome Tadase che è persino più basso di lei nonostante l'età sia quella... Voci insistenti, dicono che forse Tadase, sia un parente stretto di Justin Biberon [3]. Ma allo stesso tempo Amu, viene corteggiata da Ikuto, il tipico figone di turno (che in una serie del genere non manca mai) dagli istinti zoofili e soprattutto pedofili. Amu, dati tutti i suoi grandissimi problemi esistenziali[4] soffre di schizofrenia. Ha infatti ben tre, anzi no quattro chara: Ran (come vorrebbe essere), Miki (come vorrebbe essere davvero), Sue (vorrebbe essere pure così) e Dia[5].

[modifica] Utau Hoshina/Tsukiyomi

Nemica e poi amica di Amu, Utau è una famosa rock star che però, risulta essere molto più attraente e bella della protagonista. Inizialmente è totalmente ossessionata da suo fratello maggiore Ikuto, per il quale è morbosamente innamorata tanto da essere definita una vera "stalker". Infatti, sembra che a lei non interessi nessun maschio al di fuori di suo fratello, fino a quando non si accorge che l'incesto non è una bella cosa; che Ikuto, dati gli istinti pedofili, è molto più interessato a corteggiare ragazzine appena adolescenti; e che nel mondo c'è tanto ben di Dio. A questo punto, a farle perdere la testa (ancora di più) ci penserà quel fighetto di Kukai che, senza troppi complimenti e sforzi, la farà praticamente sua, tanto che alla fine l'unica e vera coppia di SC è proprio quella formata da Kukai e Utau[6]. I suoi chara sono Eru, l'angioletto ritardato, ed Iru, il diavoletto esaurito dalla risata snervante.

[modifica] Ikuto Tsukiyomi

Ebbene, ecco il figone di turno. Questo affascinantissimo ragazzo dagli istinti pedofili e zoofili, è il fratello maggiore di Utau.
Ikuto ama terribilmente vestirsi da gatto e molestare 24 ore su 24 la protagonista della serie. Inoltre egli ama anche dormire e mangiare a scrocco a casa di Amu che, ovviamente, accetta passivamente tali richieste in quanto o è totalmente ritardata oppure del tutto motivata a fare ciò[7]. Ikuto ha anche un terribile passato in quanto è stato abbandonato dalla famiglia, costretto dallo zio pedofilo di Tadase (quella famiglia è tutto un programma) a elemosinare in mezzo alla strada suonando il violino e, come si sa, è stato a lungo vittima delle molestie della sorella minore. Il suo chara è un miciomao terribilmente kawaii nato, appunto, dal suo istinto zoofilo.

[modifica] Tadase Hotori

Noto a tutti come la versione cartacea di Justin Biberon, Tadase è il solito tipetto scassa maroni atteggioso, che si trova solitamente in un manga/anime shojo. Questo bambinetto assurdo ha una cotta per Amu. No, aspettate, per Amu quando si trasforma con Ran. Eh sì, ha pure certi vizi, lui. Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare il Re del Mondo... una cosa da poco vero? Un sogno da uomini, direi. Da piccolo era ossessionato da Ikuto ed era geloso di Utau perché voleva l' onii-san tutto per lui[8].
Bah... Non c'è altro da dire, dato che Tadase è un personaggio del tutto inutile. Ah, il suo chara è un coso di cui non ricordo il nome che è ancora più presuntuoso di lui.

[modifica] Kukai Soma

Ecco il classico figone di turno dal look fashion e totalmente ossessionato dagli sport. Kukai è uno dei compagni di scuola di Amu, con il quale stringe una bella amicizia ma quest'ultima, come al solito, fraintende tutto e finisce per farsi millemila film mentali su di lui[9]. Kukai inoltre, data la sua ossessiva passione per lo sport, costringe i suoi amici (soprattutto Amu) a durissimi allenamenti, manco fossero delle punizioni per avergli fatto qualcosa di estremamente grave. Kukai è anche il fidanzato ufficiale di Utau Hoshina che, col pretesto di un bacio, l'ha fatta praticamente sua. Nonostante ciò, a volte viene ripreso in scene ambigue con quel gay egocentrico di Tadase che lo ha scambiato per il suo schiavetto personale. Tra parentesi anche Yaya e mezza scuola hanno una cotta per lui, ma al ragazzo non frega giustamente un tubo.

[modifica] Yaya Yuiki

Una ragazzetta seriamente disturbata e sfaticata che, nonostante l'età, desidererebbe tornare bambina pur di poltrire dalla mattina alla sera e di essere solo un peso per l'umanità. È palesemente innamorata di Kukai che però non la degna manco di uno sguardo in quanto lui la vede come una poppante sorella minore da accudire e di cui prendersi cura. Ama i dolci e odia a morte il suo fratellino neonato Tsubasa, in quanto le ha rubato il posto di bamboccia all'interno della sua famiglia. Per tal motivo, detesta (almeno all'inizio) anche Kairi perché le ha rubato il posto di poppante all'interno del gruppo, anche se dopo sembri che si innamori di lui, tanto per cambiare. Il suo chara è una neonata di cui nessuno ricorda il nome.

[modifica] Nadeshiko (donna, prima) Nagihiko (uomo, dopo)

In un manga/anime c'è anche il solito personaggio con problemi di identità sessuale. Ed eccolo qui! Inizialmente questo povero ragazzo è costretto a comportarsi e a vestirsi da donna con tanto di bustini e gonnelle svolazzanti, per la volontà della sua famiglia dalla mentalità arretrata e parecchio contorta che segue una stramba tradizione sulla danza.
Nonostante tutto però, il nostro Nagihiko riesce ad essere persino più femminile di Amu. Questo povero martire, dopo aver finto per tanto tempo di essere una ragazza, tornerà ad essere sé stesso, ovvero un ragazzo[10] prendendo spudoratamente Amu per il culo e dicendole di essere il fratello-gemello di Nadeshiko ma, ovviamente, solo una cogliona come lei poteva credere ad una cagata del genere. Non a caso Amu è l'unica del gruppo a non aver capito che Nadeshiko e Nagihiko sono la stessa persona. Ma passiamo oltre. Nagihiko, dopo aver passato tanto tempo a far finta di essere una ragazza, ha maturato non solo attrazione verso il gentil sesso ma anche verso lo stesso sesso[11]: infatti, a volte molesta sessualmente Tadase e Kukai. Ma finalmente... alla fine... dopo tante deviazioni e il palo di Amu, si innamora di Rima.

[modifica] Kairi Sanjo

Altro utilissimo personaggio della serie che compare davvero poco. [12] Kairi è un ragazzetto dall'aria molto intelligente [13] che frequenta la stessa scuola di Amu. Egli non è altro che il rimpiazzo di Kukai nel gruppo dei Guardians. Non si sà molto di questo tipo, a parte che ama studiare e studiare e... studiare appunto. Ha una sorella maggiore, che è anche la manager di Utau e che lo usa come schiavetto personale per fargli fare tutte le commissioni possibili e immaginabili. [14] Comunque, tanto per cambiare Kairi, è un altro dei millemila spasimanti di Amu [15] che ovviamente non lo degna di uno sguardo perché interessata ad altro... no scusate, altri. Beh, alla fine il nostro piccolo eroe [16] dopo l'ennesimo rifiuto di Amu si convince che essendo solo un bamboccio [17] non può fare altro che cominciare a frequentare l'altra poppante del gruppo come lui, ovvero Yaya. Eh beh, dopo che entrambi hanno ricevuto rispettivamente due pali (lui da Amu e lei da Kukai) decidono di far coppia e di andare a spassarsela in giro per le giostrine del paese. Il suo chara è un coso occhialuto come lui vestito da samurai.

[modifica] Rikka Hiiragi

Ecco l'ennesimo fastidiosissimo personaggio filler, nato appunto per storpiare la serie. Questa bambinetta inutile, sembra la brutta copia di quella peste insopportabile di Chibiusa. Che sia la figlia di Amu e Ikuto proveniente dal futuro? L'autore di questo articolo si augura di no.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Pit sta per Brad Pitt.
  2. ^ Ah ecco il significato del titolo...
  3. ^ Non c'è da chiedersi il perché!
  4. ^ Sì, vabbè...
  5. ^ Ok, adesso ci hai rotto!
  6. ^ E c'è ancora chi pensa che la più fortunata in amore sia Amu!
  7. ^ E chiamatela scema...
  8. ^ Eh sì, le sue tendenze erano chiare sin dalla tenera età!
  9. ^ Evidentemente no, non le bastano Tadase e Ikuto!
  10. ^ Ma siamo sicuri?
  11. ^ Ehm, inizio a perdermi anche io...
  12. ^ Ma và?
  13. ^ A quanto pare è solo mera apparenza
  14. ^ Lui dovrebbe denunciarla per sfruttamento di minori!
  15. ^ Ma talmente che è attraente e capace sta tipa? -.-
  16. ^ Ma di che?
  17. ^ Eh sì, è persino più piccolo di Amu. =.=
Strumenti personali
wikia