Shub-Niggurath

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Se tu non vai dall'orrore iperspaziale l'orrore iperspaziale viene da te

Se dico capra tu pensi a una cosa così.
Cucciolo Oscuro di Shub-Niggurath.jpg

Lovecraft invece pensa a questo.

Shub-Niggurath è una divinità creata dalla fantasia[1] dello scrittore H. P. Lovecraft. Chiamato anche “Il nero montone della foresta delle mille pecore”, "l'oscuro Capro del bosco nero dalla prole innumerevole" e "la grande capretta della morte"; nonostante questi nomignoli lascino pensare più a un pornoattore che a un mostro. Dimenticavo, è una femmina.
La sua prima apparizione è nel racconto "L'orribile bestia della montagna nera della dolorosa disperazione infernale", che in una sua lettera all'amico e collega Stephen King lo scrittore rivela ispirato da un sogno:

«Mi svegliai in una distesa erbosa circondata da alte rupi di nera roccia, dinnanzi a me vidi una bimbetta vestita di stracci che inseguiva disperata alcuni animali d'aspetto caprino emettendo strani fischi; poco distanti si ergevano un vecchio dalla bianca barba e un giovine, anch' esso d'aspetto assai trasandato ed entrambi osservavano la scena ghignando scoprendo i loro orridi denti acuminati, forse alieni o demoni d'un altro universo; la scena mi terrorizzò enormemente e mi svegliai urlando madido di sudore.»

a cui prontamente l'amico rispose:

«Ti sei addormentato ancora davanti alla TV mentre guardavi Heidi, brutto fattone del cazzo»


[modifica] Il nero capro

Ma in pratica, che cos'è questo Sciub Nigurat? Frotte di studiosi e appassionati dell'occulto hanno studiato per anni le psichedeliche e perverse scritture di Lovecraft, indagando tra la sua corrispondenza e nei documenti del suo psicologo, e dopo un attenta analisi sono giunti a queste conclusioni che chiariranno una volta per tutte la natura di questo essere, riuscendo a trovare risposte alle più annose questioni su questa tormentata figura.

che strano, io fiocco di neve me la ricordavo un po' diversa.

[modifica] La questione Onomastica[2]

Ovvero, ma dove cazzo la vedi tè una capra in quella specie di ributtante abominio tentacolato?
I nostri espertissimi hanno scoperto che effettivamente Shub-Niggurath non è che sia proprio una capra, anzi, le capre non c'entrano proprio niente.

Quindi qual è l'origine del nome?

Ottima domanda mio caro, sarai felice di sapere che in anni e anni di ricerche[3] siamo riusciti ad arrivare ad una risposta ufficiale e definitiva, e non è che, nel caso tu l'avessi pensato, io stia cercando di girarci attorno con un discorso lungo e palloso con il solo scopo di non farti capire che nessuno ha ancora risposto alla tua domanda perché nessuno sa come risponderti.

[modifica] La questione della natura intrinseca

Ovvero, che cos'è lo Shab-Niggurat? Da dove viene? Perché proprio sul nostro pianeta? Preferisce la carne o il pesce?
Egli (ella?) è una dio esterno, ovvero uno di quei simpatici animaletti che Lovercraft si sognava da piccolo e che ha poi raccontato nei suoi libri; orridi abomini giganti[4], che vivono nello spazio e passano le loro giornate a massacrare e/o far impazzire i poveri terrestri tra una partita di calcetto e un film di Kubrick; apparentemente senza motivo.

La sua funzione non è molto chiara e non sappiamo nemmeno quali siano i suoi obbiettivi, o i suoi poteri, o i suoi gusti sessuali; come tutti gli altri mostri alieni dal nome impronunciabile e dalla sessualità ambigua creati da Lovercraft. Shab-Nigurrath non compare spesso nelle opere dello scrittore e questo gli ha provocato anche una forte invidia nei confronti del più famoso cugino Cthulhu, come ha dichiarato in questa intervista rilasciata alla rivista Cioè:

- Cioè: “Dica signor Niggurath, racconti ai nostri ascoltatori qualcosa su suo cugino Cthulhu”
- Shab-Niggurath: “Iä! Shub-Niggurath”
- C: “Interessante, ci dica di più a riguardo”
- SN: “K'lyeh r'wnglua hngilu'phth'n; Nyarlathotep s'lix u'sha'bchag”
- C: “Sul serio?”
- SN: “Blek'uky oh Chtulhu fhtagn... sha'bkap nirf?”
- C: “Ma certo, non si preoccupi”
- SN: “Oj!en BLASH TYPJ'IF'GRA ve'svw”
- C: “Davvero? ma è incredibile, non l'avremmo mai sospettato”
- SN: “Blga! be'rou zqg egj'biu ndorv.. ak'zvra ush ikkalah!”
- C: “ahah, lei è un vero burlone signor Shab.”

[modifica] Shab-Nigurrath oggi

Mostro Rosa.jpg

L'orrido secondo l'accurata ricostruzione di un testimone oculare

Quote rosso1.png Purtroppo al giorno d'oggi i giovani preferiscono guardare un film di moccia quando vogliono cagarsi sotto dalla paura Quote rosso2.png

~ Shab-Nigurrath sulla disoccupazione

Da alcuni anni, a causa della perdita d'interesse del grande pubblico nei confronti dei classici horror soppiantati da autori più giovani e alla moda come Stephen king o Bruno Vespa, i mostri sacri del genere si sono trovati rapidamente sulla strada, senza la certezza di un posto fisso e spesso senza alcuna solidità economica; essi hanno quindi ripiegato sui più disparati lavori, chi come artista e chi come ristoratore, mentre i più conosciuti si sono buttati in politica. Shab-Nigurrath dopo una breve carriera come muratore in nero, terminata a causa dell'improvvisa scomparsa di tutti gli altri operai[5] è entrato nel mondo della musica, con la principale funzione di farsi citare nelle canzoni dei metallari che vogliono apparire più eruditi.

[modifica] Altri autori

Un bel giorno uno scrittore si svegliò e disse:

Wikiquote.png
«Perché inventare nuove storie quando posso fotterle ad autori famosi ma ormai morti e sepolti?»

In breve questa pratica si diffuse tra i maggiori esperti di ogni genere che cominciarono a riciclare trame e personaggi da altri artisti più famosi, e il grande e famoso[citazione necessaria] Lovecraft non poteva certo rimanere escluso da questa nuova moda, cosi in breve nacquero decine di libri basati sui suoi personaggi, spesso e volentieri stravolgendoli completamente.

  • L'orrenda bestia del monte nero della dolorosa disperazione infernale di Robert Bloch.
  • L'orrida bestia della rupe oscura della dolorosa pazzia dell'inferno di Ramsey Campbell.
  • Il disgustoso mostro dei monti neri della dolorosa idiozia dell'aldilà di Gary Myers
  • L'orribile pene della montagna nera della dolorosa disperazione infernale -The Asylum
  • Hello Kitty va al mercato della frutta -Sanrio .ltd .co

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ adesso va di moda chiamarli così i trip da acido
  2. ^ Non sai cosa vuol dire onomastica? CAPRA CAPRA CAPRA CAPRA
  3. ^ Pagate con i soldi dei contribuenti.
  4. ^ Gli animaletti, non i libri.
  5. ^ Vennero trovati soltanto pochi brandelli delle loro tute e alcune capre sporche di sangue, la procura sta ancora indagando


Strumenti personali
wikia