Shinji Ikari

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Neon Genesis Evangelion
Sacco di patate

Il sogno di Shinji: un sacco di patate.

Quote rosso1 Ok, questo è troppo anche per me! Quote rosso2

~ Sigmund Freud su Shinji
Quote rosso1 Occhi rosso sangue, capelli argento-grigio...disprezza l'umanità, e chiama gli uomini Lilim, definendoli come figli di Lilith. Tasso di sincronia altissimo nell'Eva normalmente...Kaworu non può essere un Angelo! Quote rosso2

~ Shinji e la sua incredibile logica
Quote rosso1 Ora ho due amici, evviva! Quote rosso2

~ Shinji ci illustra la sua vita sociale
Quote rosso1 LA SMETTA, LA PREGO! La smetta, signorina Misato!! Quote rosso2

~ Shinji a Misato, dopo che lei gli aveva chiesto di porgerle il sale

Shinji Ikari, detto anche Third Children, o anche Stupi-Shinji, è un personaggio dell'anime/manga/scempio eretico nonché colossale sega mentale di un otaku che non aveva un cazzo da fare Neon Genesis Evangelion. È un pilota dell'Evangelion. Nonostante possa contare sull'aiuto[citazione necessaria] di Asuka e Rei Ayanami, si fa sempre il culo (in senso metaforico[1]) per loro.

[modifica] L'infanzia

Attualmente non si sa molto del passato del protagonista, tranne che fece preoccupare i suoi[2] genitori per via di comportamenti bizzarri, come piangere senza motivo, fare castelli di sabbia in parchi abbandonati di notte, avere allucinazioni di un treno e un ambulanza, e rispondere tra se e se a strane scritte comparse dal nulla. Nonostante questo, la sua vita scorreva tranquilla fino a che un giorno, per sbaglio, scambiò gli occhiali di Ozzy Osbourne per quelli del padre Gendo. La cosa fece infuriare non poco il padre, che lo lasciò con un tutore per levarselo dai coglioni. Questo avvenimento fu traumatico per il nostro Shinji, che da allora vide ovunque gnocche che gli ripetevano in continuazione "Vuoi diventare una cosa sola con me? Una cosa sola nell'animo e nel corpo? Sarebbe tanto, tanto piacevole!".

[modifica] Biografia

Malgioglionagisa

Il più temibile angelo mai affrontato dalla Nerv e da Shinji:Malgioglio Nagisa!

È il 2015. Un tempo in cui sembrano esistere le tecnologie belliche più avanzate, ma non sono abbastanza all'avanguardia per consentire un ascensore senza un cronometro o una cabina telefonica che non abbia un mattone anni '80 al posto del telefono[3].

Il nostro caro Shinji è invitato gentilmente dal padre di recarsi a Neo-Tokyo 3, dove incontrerà Misato che lo porterà, su una vecchia caffettiera il cui cofano è attaccato col nastro adesivo, al quartier generale della Nerf, o Nerv[4]. Disgraziatamente Misato Katuragi ha sbagliato posto, andando a finire in una fabbrica di pistole ad acqua.
Finalmente arrivati al vero quartier generale, il padre di Shinji gli affida l'incarico di pilotare l'Unità Evangelion 01. E nonostante, a detta di Ritsuko, le possibilità di pilotare l'Evangelion per Shinji siano dello 0.000000000000000000000001%, Shinji comunque si becca l'Eva dal colore fashion più figo, e riesce a pilotarlo (benché riesca a fare a malapena un passo e poi precipitare a terra). Dopo essere stato messo tramite una supposta dentro l'Eva, ecco che il nostro eroe si batte per tutti noi. Subito dopo l'angelo[5] lo attacca, e naturalmente Shinji non farà altro che fissare il vuoto cosmico e non fare una mazza per tutto il combattimento, così che l'Angelo gli dia una testata alla Zinedine Zidane e lo metta K.O.

Ma ecco che l'Eva01 si illumina, e subito dopo un'elegante slancio con tanto di piroetta, fa a pezzi l'Angelo con un soffio.
Questo schema si ripeterà per i primi otto episodi, fino a che non arriva Asuka, colei che è tanto ninfomane e stronza da far concorrenza a Sailor Venus, e inutile almeno tanto quanto lei. Lo schema si ripete, solo con Asuka che, dopo un flashback improvvisato in cui appare la mamma con una Lalaloopsie, e aver ripetuto "non sono una bambola" tra se e se, viene sfrantumata/macellata/sconfitta/distrutta/annientata/smembrata dall'Angelo di turno.

Shinji si ritroverà in casa con Misato, la donna dall'enorme culo e Asuka: entrambe ci proveranno in tutti i modi con il protagonista, che penserà ad ascoltare sinfonie di Bach con il suo Mp3 anni '70. Conviverà con quest'ultime, e con uno strano pinguino, che ricorda quello della pubblicità della Vodafone, che altro non servirà che mettere un po' di fanservice nella serie.

Tutto prosegue al solito finché non arriva Kaworu, un ragazzo dalla dubbia sessualità che si veste come il protagonista. Benché all'inizio sembri essere messo lì giusto per far inserire qualche frase sulla serie su Wikiquote e deliziare gli occhi delle fangirls assetate di yaoi, si rivela essere l'ultimo angelo. Mentre un brano di Beethoven a casaccio suona in sottofondo, Shinji impugna Kaworu nella mano dell'Eva, e giustamente questi gli stacca la testa. Forse questo rientra nei piani delle tavole volanti della Seele.

Ma probabilmente dietro vi è un altra mente diabolica e perversa che prevede tutto nei minimi dettagli: Pen Pen il pinguino. Del resto, il Second Impact è accaduto proprio al Polo Sud, patria dei Pinguini... Un caso, o una temibile cospirazione?

[modifica] Persone che odiano Shinji

Lista di nomi che scorrono

[modifica] Frasi Ricorrenti

  • Non devo fuggire! Non devo fuggire! Non devo fuggire! Non devo fuggire! Non devo fuggire!
  • Tutti mi odiano!
  • Tutti mi detestano!
  • Nessuno si prende cura di me!
  • Nessuno mi capisce!
  • La smetta, signorina Misato!
  • Chi sono io?
  • Cosa sono io?
  • Un soffitto sconosciuto!

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ E con Kaworu letterale.
  2. ^ Già alquanto preoccupanti
  3. ^ Che reciterà frasi continue come "Ti odio", o "Non ti sopporto" ad alta frequenza, ma solo al protagonista.
  4. ^ Se non ci si metteva qualche parola tedesca messa lì a caso, l'anime andava in malora.
  5. ^ Plagio di Shinigami di Soul Eater.
Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo